Sign in to follow this  
admin

Commenti al Keynote di WWDC 2005 e al futuro di MacIntel

Apple e Intel - evento epocale per il mondo IT: cosa ne pensate?  

474 members have voted

  1. 1.

    • L'idea più geniale di Jobs per conquistare mercato e prestazioni
      50
    • Una scommessa sul futuro che vedo positivamente
      205
    • Una semplice scelta di mercato
      97
    • Sono perplesso: mi sento tradito
      100
    • Sono sconvolto, è la fine di Apple
      51


Recommended Posts

Guest sephiroth

tra 2 settimane daranno agli sviluppatori il kit intel

tra 4 girerà su internet tiger per intel con il trucco per installarlo su qualsiasi assemblato

qualsiasi mac ppc (compresi i nuovi pmac g5 @ 2.7) che costi più di 50 euro è un furto.

chi si comprerà un pc apple quando per metà del prezzo può assemblarselo da solo e farci girare il mac os pirata?

ieri è stata annunciata ufficialmente la morte di apple.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

ah, vero, tu sei quello che compra i pb senza un processore dentro e poi ci rimane male che i centrino van più forte.

Loré non è solo questione di prestazioni (tra l'altro lo sai, il Centirno ce l'ho, e penso di conoscerne vantaggi e svantaggi), è questione che è un arrendersi, un abbandonare tutto quel che siamo stati. Con l'arrivo di Jobs, hanno buttato il 20% di tecnologia nel cesso. Con OS X hanno buttato un altro buon 50% di tecnologia "mac" .... ora buttano via il restante per arrivare al 99%.

E' la vittoria dell'omologazione.

Come fai a chiamare Mac un coso che è in tutto e per tutto un PC dal punto di vista dell'hardware e su cui semplicemente gira un OS UNIX con un'interfaccia simile al Mac? Onestamente ci vuole fantasia. Di "mac" non c'è rimasto che QuickTime (quasi)!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Secondo me è molto semplice...

Apple è una azienda;

vuole fare soldi;

ha sempre avuto e continua ad avere un livello di qualità, passione, rispetto per noi consumatori e attenzione sui suoi prodotti superiore a tutti (superiore non extrasuperstrabiliante...);

IBM non garantisce lo sviluppo dei processori per il futuro;

INTEL si;

per le leggi di mercato non ci sono cavoli: o si avanza o si muore (non stiamo parlando di artigianato ma di industrie).

In fondo, vista la situazione, è una scelta obbligata. Non potevano fare altrimenti. Pena trovarsi tra qualche anno molto indietro rispetto ai concorrenti.

Penso che se fanno le mosse giuste è l'inizio della fine di Microsoft: quando invece di parlare a vuoto gli utenti PC avranno la possibilità di toccare con mano Mac OS X la maggioranza migrerà. Non tutti compreranno computer Apple ma molti si; e molti passeranno a usare la tigre o il leopardo del momento. Il motivo lo sappiamo tutti. NON c'è paragone!

Spero di avere ragione (non mi piace vedere la gente ingannata... anche se sono scemi!)

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Gennaro, ma come fai a dire delle boiate del genere? Fosse come dici tu il Mac sarebbe più un prodotto di IBM (o Motorola) che di Apple. Qua mi sa che ci affezioniamo troppo a delle etichettine del cas ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Qui si mishiano troppo le carte...... Mac su PPC e Windoz su X86......

Il Mac è unico perche e unica la sua architerrura..... perche voler rovinare una storia gloriosa solo per il Dio denaro..... Ora inizieranno i problemi..... e saranno molti....:confused:

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest gennaro_mac

Gennaro, ma come fai a dire delle boiate del genere? Fosse come dici tu il Mac sarebbe più un prodotto di IBM (o Motorola) che di Apple. Qua mi sa che ci affezioniamo troppo a delle etichettine del cas ...

Quali boiate scusami? Dal punto di vista software OS X è figlio di NeXTStep e non di Mac OS, se non in parte molto minoritaria. Dal punto di vista dell'hardware quello che uscirà non sarà ne più ne meno di un comune PC (sicuramente abbellito) su cui gira un OS "alternativo". Mi pare che questo si inconfutabile.

Se questo vuoi chiamarlo Mac, boh, accomodati. Per me è un PC sul quale gira (girerà) una nuova versione di NeXTStep.

Etichette ... boh, può darsi.

Share this post


Link to post
Share on other sites

matteo, vai a prendere una birra.

l'unico problema è che quando usciranno i mactel ci girerà sopra win nativamente, linux e macos.

non sapranno nemmeno produrre abbastanza macchine. allora sì non saremo più un elite.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ad un giorno dall'annuncio bisogna fare una considerzione:

Se hanno deciso di fare questo passaggio probabilmente non avevavo più possibilità.

Infatti , IBM non è più in grado di fornire processori che stiamo al passo con quelli X86 basta vedere gli ultimi powermac che hanno avuto un incremento di velocità quasi ridicolo, oppure l'impossibilità di avere dei powerbook g5 cosa che non permetteva più una chiara distinizione con gli ibook (piccole differenze non eccesivamente significative )

Guardiamo il lato positivo : è solo un processore diverso non cambia nulla, il mac rimane sempre mac l'importante è il SO , è quello che si vede e che in genere gli utenti meno espersi percepiscono come mac (assieme all'estetica)

Sarà anche più facile fare le conversioni dei programmi e dei giochi.

Non ci resta che incrociare le dita e sperare in un ancora lungo tempo delle mele

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alcune considerazioni:

1: io non confondereri l'hardware Intel con windows: un buon pc con Linux gira benissimo (e va VELOCE).

2: c'e' pc e pc, non confonderei un cinese qualsiasi con macchine ben costruite. E poi dubito fortemente che un Mac basato su Intel sarà una semplice copia hardware di un pc. Non è solo una semplice questione di quale chipset si usa, ma anche di come lo si usa.

3: la forza dell'innovazione di Apple non sta certo nel chipset che usa: se invece del PPC, al tempo della transizione dal 68K avesse scelto Intel, con tutta probabilità avrebbe lo stesso inventato Firewire (per dirne una).

in conclusione, con i mattoncini lego si può costruire un casetta sbilenca ed approssimativa o una riproduzione della reggia di Versailles, tutto sta nel "manico"...

Share this post


Link to post
Share on other sites

matteo, vai a prendere una birra.

l'unico problema è che quando usciranno i mactel ci girerà sopra win nativamente, linux e macos.

non sapranno nemmeno produrre abbastanza macchine. allora sì non saremo più un elite.

e la cosa che amo del Mac..... ho appena comprato un iMac G5..... con airport exspress..... ho speso piu di 1900 €..... potevo aspettare un ammo e avrei speso la metà...... non è giusto..... i bidoni ce ne sono molti..... se uno non hai i soldi si arrangiasse..... mica per forza deve comprare un Mac..... :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

e la cosa che amo del Mac..... ho appena comprato un iMac G5..... con airport exspress..... ho speso piu di 1900 €..... potevo aspettare un ammo e avrei speso la metà...... non è giusto..... i bidoni ce ne sono molti..... se uno non hai i soldi si arrangiasse..... mica per forza deve comprare un Mac..... :)

della serie fatti una domanda e datti una risposta...

matteo, guarda che l'imac che hai comprato ieri è nua gran macchina e la userai per una vita.

ovvio che fra un anno avresti speso meno per una macchina più potente, ma questoa anche se si rimaneva su ppc (in maniera umana, non con overclock...)

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest
This topic is now closed to further replies.
Sign in to follow this