Recommended Posts

Beh significa che anche mandando il disco in un centro di recupero sarà più complicato (leggi ancor più costoso) recuperare i dati. Il modo in cui sei solito svuotare il cestino significa che Finder riscrive più volte il file con degli 0 per rendere più difficile il recupero.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 49
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

mai fatto un back up

ho lavorato per anni con win che si faceva i punti di ripristino e se succedeva qualcosa potevo risolverli con quella procedura

Ciao sono tornato ora, ho letto la discussione. Sinceramente non mi è mai capitata una dinamica come quella a te successa, bisognerebbe essere di fronte al computer per capirne qualcosa in più. Magari portalo ad un Apple center, e vedi se riescono a darti una mano, magari se la cartella c'è e non sei riuscito solo a ritrovarla ti fanno pagare solo il costo di un'ora di mano d'opera.

Ho letto adesso cosa sono i punti di ripristino di Windows: dai retta un sano back up è la cosa migliore e più sensata se si tiene al contenuto del proprio disco rigido e questa esperienza ne è una prova lampante.

In bocca al lupo.

Link to comment
Share on other sites

Ho fatto la prova creando una cartella per poi creare l'alias nella barra, cestinare la cartella originale senza svuotare il cestino e non mi ci fa ovviamente lavorare. Non so però se su Tiger sia diverso, qualcuno dovrebbe fare la prova. Se così fosse si spiegherebbe il motivo per cui fino ad un certo punto è andata e poi no: quando ha smesso, avevi svuotato il cestino.

ma può essere che ho lavorato su un collegamento con un a cartella inesistente?

inserire nuove cartelle aggiungere presentazioni,inserire fogli di word ??? occupare il disco rigido con il nulla? sto scimunendo

Scusate, ma è fisicamente impossibile lavorare su un "alias". In qualunque OS del mondo.

Quindi hai potuto lavorare sulla cartella (reale, perché ogni qualvolta cliccavi sulla cartella nella barra laterale ti compariva il contenuto della cartella originale) finché questa risiedeva sul tuo computer.

Se stava nel cestino, è possibile che tu abbia lavorato, alla fine, lì dentro... finché non l'hai svuotato.

Prova a utilizzare Data Rescue II, anche se con lo svuotamento sicuro, la probabilità di recuperare file è prossima allo 0%.

Link to comment
Share on other sites

ma va a cagare la cartella scomparsa tutto il lavoro fatto e quello che c'èra dentro

grazie per tutti i vostri consigli se c'è qualcuno che mi può illuminare ben venga per adesso ci rinuncio

saluti

Sebastiano, innanzitutto (per quello che puo' consolarti) ti dico che mi spiace molto per questa cosa. Tanto più che si trattava di documenti di lavoro.

Il quadro della situazione, dopo tutti questi post, mi appare molto molto chiaro.

Non voglio aggiungere altre ipotesi e/o possibili soluzioni a quelle già valide che ti hanno suggerito altri prima di me.

Non voglio neanche darti un'ulteriore "mazzata" ma..non sarebbe utile neanche darti false speranze.

Credo che tu, da come hai descritto la cosa, abbia irrimediabilemente cancellato quella cartella.

Questo per il semplice fatto che, essendo ancora un po' inesperto col Mac, non sapevi che qualsiasi elemento presente sulla barra laterale delle finestre Finder non è altro che un "alias" (quello che su windows si chiama "collegamento").

Al solo scopo di chiarificarti ancora meglio qual è stato l'errore in modo da non ripeterlo...provo a farti una sintesi.

Nel tuo caso specifico hai creato la cartella, c'hai messo dentro i tuoi documenti, poi hai trascinato la cartella sulla barra laterale del Finder pensando ...suppongo... che anche la barra fosse una "specie" di cartella. Il passaggio finale, credo di intuire, è che hai notato che la tua cartella originale era rimasta al suo posto malgrado lo spostamento: quindi hai pensato che sulla barra si era creato un duplicato!

Ecco perché poi, l'originale, hai deciso di cestinarlo!

E' andata così, no?

Certo, per un po', poi, c'è stata l'illusione che tutto continuasse a funzionare.

Finché non hai potuto svuotare il cestino..ovviamente! (il motivo te l'hanno già spiegato)

Allora, Sebastiano, forte di questa disavventura... impara innanzitutto questa cosa fondamentale:

La barra delle finestre del Finder, su Mac Os è uno strumento di eccezionale utilità.

Non è però una cartella.

La sua funzione è quella di fornire un accesso molto rapido e pratico da qualunque finestra a qualunque cartella e/o documento presente sull'hard disk, oltre che ai volumi e ai dispositivi di ogni genere... risparmiando all'utente seccanti e lunghe navigazioni nel finder.

Tanto più in profondità si trova l'elemento che devi raggiungere (magari in cartelle stra-nidificate), tanto più apprezzi la funzione della barra e tanti più collegamenti tendi, col tempo, a voler aggiungere.

Se hai notato, oltre che a semplificare la navigazione, la barra laterale semplifica in maniera splendida anche lo spostamento di documenti tra una cartella e l'altra senza bisogno di tenere 20 finestre aperte contemporaneamente.

Queste sono le funzioni della barra, non altre. Ok?

Tutto quello che vi aggiungi, diventa un alias...non un duplicato.

Una volta cancellato l'originale, quindi, il collegamento sulla barra smetterà sempre di funzionare. Data la sua natura di "alias", allo stesso tempo, potrai invece rimuoverlo dalla barra laterale in qualunque momento senza che all'originale succeda nulla. ;)

Ricorda bene queste cose la prossima volta che usi la barra, mi raccomando!

Ad ogni modo, ribadisco anch'io la necessità assoluta dicominciare coi back-up.

Se hai ancora Tiger, certo non puoi usare quella meraviglia di Time Machine ma... puoi sempre usare sotware di terze parti o al limite farti dei back-up manuali regolari su cd di tutti i tuoi documenti più importanti.

Scordati sta cosa dei "punti di ripristino" di Windows, sul Mac non puoi ricorrervi e cmq... se sul Windows ti si fosse "spaccato" o fuso un hard disk, dei punti di ripristino, non credo te ne saresti fatto molto! ;)

In bocca al lupo!

Jospin

Link to comment
Share on other sites

io ti suggerirei di spendere circa 100 dollari e scaricare data rescue 2.

a me ha recuperato giga e giga di roba cancellata DEFINITIVAMENTE DAL CESTINO.

sicuramente è una prova che ti costa meno che mandare tutto in apple center.

in ogni caso,

ti sono vicino.

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, scusate, è impossibile che candianosebastiano abbia lavorato con dei documenti all'interno di una cartella che si trovava nel cestino. Qualsiasi documento si tenti di aprire quando si trova nel cestino rimanda un messaggio di errore, dicendo appunto che non può essere aperto in quanto è nel cestino. Inoltre sebastiano dice che lo spazio sul disco non è diminuito e che la cartella era di quasi 2 GB, quindi io escluderei che sia stata buttata. Secondo me, ci sono ottime probabilità che sia ancora sul suo disco rigido, semplicemente non riesce più a trovarla. Magari l'ha spostata in qualche cartella di sistema senza volerlo, magari ci ha spippolato con qualche programma che l'ha nascosta, magari - capita, a volte - spotlight non riesce a trovarla senza un particolare motivo.

Secondo me, quello che devi fare è non perdere la calma e guardare una ad una in tutte le cartelle e sottocartelle presenti nel tuo computer. Oppure, più rapido, prova ad aprire un nuovo file con il programma che usavi più spesso per aprire i documenti che si trovavano in quella cartella. Dopo che il programma ti si è aperto, dagli il comando di salva e vedi dove ti propone di salvare il documento... molti software propongono l'ultima cartella utilizzata dall'applicazione, magari così ti trovi sotto gli occhi proprio la cartella scomparsa.

Link to comment
Share on other sites

Guass, era una delle ipotesi che avevo fatto inizialmente...

Ed è anche vero che difficilmente si può lavorare su file messi nel cestino.

Però, se non li trova nemmeno utilizzando i file recenti usate dalle singole applicazioni... il fatto che li abbia cancellati è più certezza che dubbio... non trovi?

Forse, una possibilità, potrebbe essere scaricare uno di quei programmi come WhatSize che verificano il contenuto dell'hd... magari cercando cartelle di circa 2 GB, la ritrova...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share