Sign in to follow this  
savage

P4 Microsoft e P4 Apple!

Recommended Posts

Ma perchè non si deve usare un Pentium se quello che monterà Apple sarà comunque diverso(in quanto il chip dovrà essere fatto apposta per ricevere il diverso software)! Io trovo questa apertura per l'utlizzo del "ex tostato" P4 una grande occasione per avventurarsi in un campo dove fino a ieri ti trovavi negato a qualsiasi avventura, domani non sarà più così!

Io vedo questo annuncio come l'inizio di una nuova rivoluzione e comunque SJ dà una spiegazione del perchè di questa apertura:

"Quali sono le ragioni dello switch? Una delle spiegazioni la fornisce Jobs sul palco: non c'e' ancora un PowerBook basato su processore G5 e Intel fornisce attulamente le migliori performance per Watt consumato."

Dunque ragioni di irreperibilità della materia prima spingono verso questa soluzione che forse non piacerà a tutti ma ha però delle indubbie qualità.

Vorrei leggere altre opinioni al riguardo, grazie Piero

Share this post


Link to post
Share on other sites

La WWDC è stata l'occasione più indicata per parlare con gli sviluppatore che adesso per 999$ possono mettere mano a quello che sarà con tutto probabilità il futuro.

Azienda seria Apple. Già scottata dall'esperienza G4, si è premunita con anticipo a un'eventuale "flop di crescita del G5" (sviluppo difficoltoso, mancate forniture, alti costi scarso interesse del produttore IBM), sviluppando un'alternativa seria e credibile.

Bisogna capire cosa intenderanno per un processore ad HOC.

Nessuno sa se svilupperanno una microchip con architettura dedicata (alquanto improbabile e sconsigliabile per i costi e le compatibilità HW) credo ci saranno ROM che permetteranno ad OS X di girare solo sulla motherboard marchiata Apple.

La cosa che mi rende più felice sarà la probabile compatibilità del HW (schede audio / video), i futuri MAC sranno non solo basati su processore INTEL ma anche sul realtivo chipset, quindi le differenze di prezzo viste per le Geffo 6800 non avranno più ragione di esistere (se mai hanno avuto ragione di essere), sarà solo questione di driver per OS X.

L'atra frase topica: non impediremo che Win giri sulle nostre macchine (diverso discorso per OS X sugli assemblati che non girerà manco a morire). Un bel sistema con multiboot (OS X + UNIX + LINUX + win) sarebbe un bel passo avanti.

Fantasticando (mica troppo) un sistema multicore basato su x86 permetterebbe a diversi sistemi di girare contemporanamente senza emulazioni.

Magari tra due anni riesco a cambiare portatile ed avrò qualcosa di universale da portarmi a spasso...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this