Bilancio Macbook


domizia
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti. Torno a scrivere sul questo bel forum dopo un po' di tempo.

Lo faccio per tirare un bilancio sul macbook, il mio acquistato nel giugno 2006. Sono quasi passati due anni e purtroppo, devo dire, che il bilancio non è molto positivo.

Premetto. Nulla da eccepire sul sistema operativo ma molto sulle prestazioni del Macbook.

Da un computer nuovo pretendo che funzioni bene e, se ci sono problemi, che l'assistenza li risolva.

Prima c'è stato il problema della temperatura troppo alta. Poi il case che si scoloriva. L'ultimo il firmware del superdrive aggiornato alla versione 2.1 che lo ha reso quasi inutilizzabile.

Giusto ieri ho riformattato il macbook perché ho letto che gli aggiornamenti non si possono disinstallare. Nonostante questo, il superdrive continua a dare problemi. Addirittura mentre riformattavo, non voleva leggere il secondo cd di installazione. Alla fine, per miracolo, lo ha letto dopo più di 10 volte che provavo.

Sull'aggiornamento del firmware del superdrive non ci sono più notizie. Sul sito di supporto della Apple è sparita ogni informazione. Ovviamente non si può nemmeno chiamare il numero verde dell'assistenza per avere semplici ragguagli perché è riservato a chi ha ancora la garanzia.

Nonostante la mia riformattazione, il superdrive continua a non leggermi i cd/dvd e anche a non masterizzarli, a volte.

L'assistenza della Apple è pessima. E devo dire che il prezzo che si paga per questi computer è troppo elevato per il prodotto che si ottiene.

Mi dispiace dirlo, ma non so, se tornando indietro, lo ricomprerei.

E sono molto delusa dalla Apple. Non so se mi posso fidare di nuovo.

Fatemi sapere cosa ne pensate!

Link to comment
Share on other sites

"Assistenza Apple" vuol dire tutto e niente. Dove hai spedito il MB? Alla Apple o ad un rivenditore?

Sorvolando la questione del "prima serie", sia la temperatura alta che il case scolorito sono problemi risolvibili tranquillamente in garanzia.

Link to comment
Share on other sites

Innanzitutto, la rete dell'assistenza in Italia è scadente. Il punto più vicino a casa mia è a 90 km.

A parte questo. Il problema della temperatura è stato risolto. Quello del case, no, perché, nonostante abbia fatto la richiesta a pochi mesi dall'acquisto, la politica della Apple non è stata omogenea. In pratica dipendeva dal singolo rivenditore. Io sono stata alla Apple in 5th Avenue a New York e non sapevano nulla.

Del case, me ne importa relativamente. Io mi riferisco al fatto che, a meno che tu non sottoscriva un piano di protezione supplementare, se ne fregano altamente. Poi non mi sembra giusto che un prodotto nuovo abbia tutti questi problemi. Dimenticavo il problema della batteria. Quello però è stato risolto, dopo aver insistito un bel po'....

Mi rimane la questione superdrive. Suggerimenti?

Link to comment
Share on other sites

Ti ripeto, c'è sempre la questione della prima serie: è frequentissimo (non solo in campo informatico) che la prima serie di un prodotto abbia problemi di progettazione.

La politica Apple è stata più che omogenea perché non ha neppure senso dire "dipendeva dal rivenditore". È un difetto riconosciuto, altri su questo forum l'hanno avuto ed è stato loro sostituito l'intero case scolorito.

In ogni caso, Apple ha una sua assistenza che ti manda un corriere a prendere il Mac e poi ha rivenditori e centri d'assistenza sparsi. Se per te era troppo lontano bastava chiamare direttamente Apple. E questo fatto della lontananza mi fa supporre che la risposta alla mia domanda di prima fosse "da un rivenditore".

Chiama la Apple e spiega tutti i problemi.

Link to comment
Share on other sites

Guarda che non è vero. La Apple l'ho chiamata quando ancora il prodotto era in garanzia e non mi ha mai detto che mi mandava il corriere ma che dovevo spedirlo o portarlo a mie spese all'assistenza.

So benissimo che i prodotti prima serie possono avere difetti e, tornando indietro, non lo ricomprerei, anche se avevo già atteso e non potevo, in quell'occasione attendere oltre. Poi chi acquista subito un prodotto deve essere per forza il più sfigato? O, a maggior ragione, la Apple dovrebbe garantire maggiore attenzione a questo tipo di cliente?

Io penso che l'assistenza non sia adeguata e non abbia fatto il suo lavoro.

C'è stata forse una risposta al problema del superdrive? Se leggi le discussioni sul sito Apple, non c'è stata. Ed è stato rimosso il problema. E' vero che l'aggiornamento del firmware l'ho fatto io ma che elementi ho per giudicare se un aggiornamento di questo tipo è necessario oppure no? Non devo installare più nulla? A questo punto sono molto diffidente sugli aggiornamenti automatici proposti da Apple. Vista l'esperienza non si sa mai.

Ora non mi resta che andare fisicamente all'assistenza con il macbook e sentire cosa posso fare.

Link to comment
Share on other sites

Anche io per mandarlo in assistenza ho dovuto pagarmi le spese di spedizione, ben 15 euri:mad:..

Sono di Savona e il centro più vicino è a Lavagna (100 km..), sì che mi hanno sostituito il superdrive ma dal centro apple mi hanno confermato che l'unica è andare FISICAMENTE al punto di assistenza o spedirlo a proprie spese (..e anche a proprio rischio visto che in Italia non si sa mai).

Link to comment
Share on other sites

Scusa, ma perché fai l'ironico?

Io ti parlo di quello che è capitato a me. Ho forse tirato in ballo il sistema operativo? Non si può criticare una cosa che non funziona bene? Dispiace anche a me che sia così. Anzi, le mie critiche sono mosse proprio dallo scopo di far migliorare un servizio che getta ombra su un prodotto che, altrimenti, sarebbe ottimo.

I prodotti Apple costano più dei prodotti concorrenti. Ci deve essere un valore aggiunto. Il valore aggiunto non è dato solo dal sistema operativo ma anche dai servizi accessori. E' puro marketing! Se non lo sanno loro!

Link to comment
Share on other sites

E chi fa l'ironico? La mia frase aveva la stessa logica della tua. Come vedi a Serpis8 hanno sostituito il SuperDrive. Perché? Tu hai chiamato Apple quando ti dicevano che il case non l'avrebbero cambiato ma leggevi di gente a cui l'avevano cambiato?

Link to comment
Share on other sites

Io ho chiamato Apple subito. Hanno registrato la mia richiesta. Mi hanno detto che mi facevano sapere perché ancora non c'era una politica precisa della Apple. Quando ho richiamato a distanza di qualche settimana per sapere cosa fare, mi hanno risposto di portare il macbook all'assistenza. siccome sono partita per newyork, l'ho portato a newyork e lì non sapevano e non potevano/volevano fare nulla. Ma del case, ripeto, non me ne importa nulla. Io dico. Sei registrato alla Apple. Ci sono problemi con il superdrive (creati da Apple), mandami un'email con la soluzione. Non fare sparire tutto e poi se uno chiama, fare mille storie sulla garanzia, sul prodotto, ecc. ecc.

Link to comment
Share on other sites

cara domizia, come ti capisco! quello che stai vivendo in parte è successo anche a me - ironie/minacce nei commenti inclusi - m'han pure dato simpaticamente (spero) del terrorista, come se Gates m'avesse pagato quasi per diffamare la Apple... E io che volevo solo dei consigli! :-s! io ho acquistato un bellissimo macbook bianco, stavolta della II generazione (o della III, poco importa, l'ho comprato a settembre 2007) e, dopo poche settimane, mi pare due, son comparsi i primi sintomi di 'follia mac': tasto f6 che bloccava tastiera, crepe varie nel case, frontalino scollato, ecc ecc... Ovviamente mi son rivolto in assistenza, non rivenditore, assistenza Apple, originale, certificata, ecc ecc... per il problema alla tastiera, no problem: tutto è stato risolto in una settimana... dopo è inziato il calvario delle crepe... case inferiore, poi superiore... il bello che tutto è successo quando il macbook era in garanzia e non a casa! s'è crepato da sè. ciò significa che le prime plastiche eran superdifettose... morale? da ottobre a gennaio, macbook in assistenza... e secondo te, visto che tutti facevan gli gnorri, come ho risolto il problema? chiamando per l'ennesima volta la Apple, dove son stati ugualmente reticenti ed incomptenti. ora spiego e argomento: in assistenza, avevo premuto affinchè mi venisse sostituito tutto il case come misura preventiva visto che non mi sembrava il caso di far riaprire per la VI volta il mac se, a distanza di due settimane, si fosse crepata anche la parte di case sostituita. il tecnico ha fatto foto alle crepe, mandate a 'presunti' ingegneri, ecc ecc...

intanto passavan le settimane ed io senza macbook... chiamo in assistenza per lamentarmi... mi dicon di far sostituire la parte inferiore, chè poi, visto che si trattava del IV intervento, m'avrebbero sostituito direttamente la macchina. chiamo il tecnico e chiedo di sostituirla. poi che succede? richiamo in assistenza per avvisare della procedura di sostituzione e mi dicon che la macchina non me l'avrebbero potuta sostituire. chiamo immediatamente il tecnico e gli dico, in tempo, di non aprire inutilemente il mac per la VI volta, visto che la sostituzione della parte inferiore nn avrebbe portato alla soluzione del problema. richiamo in assistenza, stavolta nero di rabbia, non so chi mi passano, un direttore credo: ho detto che mi stavo per risolvere ad un'associazione di consumatori, loro per tutelarsi han pure registrato la chiamata - registrassero pure, ho detto peste e corna del servizio di assistenza e del macbook e comunque sanno che han perso un cliente futuro... risultato? in meno di una settimana, al centro apple di ss, arriva TUTTO il case nuovo di zecca, pronto per la sostituzione... ma guarda un po', han saltato la burocrazia e han fatto avere tutto e subito...

ora il mio mac è ok, per carità, non m lamento. ma confesso: non riesco a godermelo, lo vedo troppo delicato, ho paura che si rovini, esteticamente parlando. ha ancora il cellophane nel case, è immacolato... lo voglio vendere e magari passare ad un pro, dove il case è il alluminio... comunque, se hai bisogno di supporto, io son qua. fatti sentire dalla apple e incaXXXXti...

Link to comment
Share on other sites

Ti fu dato del terrorista, cornflakeboy, perché in ogni thread contenente la parola "macbook" andavi a dire che erano macchine delicatissime che si rompevano solo ad essere guardate, lo sai benissimo.

P.S.: l'assistenza Apple per il Mac Book è la medesima di quella per il Mac Book Pro. ;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share