Sign in to follow this  
gaetanomarano

::: MacBook "eeeAir"? :::

Recommended Posts

Per qual motivo Apple dovrebbe accodarsi alla saga del "così fan tutti"?

quoto... l'Air mi pare già abbastanza portabile... l'eee invece mi pare più limitante che portabile... che Apple vada per la sua strada...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Per qual motivo Apple dovrebbe accodarsi alla saga del "così fan tutti"?

perché Apple non è un museo d'arte moderna ma un azienda commerciale il cui fine ultimo è far soldi, quindi, se il trend è questo (e se le ricerche di mercato sugli utenti lo confermano) Apple realizzerà l'eeeAir

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ma se hai tute queste certezze cosa scrivi a fare?!?!

nessuno può avere "certezze" in queste cose (salvo i top managers Apple in USA) si tratta solo di una ipotesi che ha buone probabilità di diventare reale

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

se avessero voluto farlo lo avrebbero già fatto fidati

non credo, perché, secondo me, il successo dell'EEE Asus è andato molto oltre le loro stesse aspettative, anzi, all'inizio il prodotto sembrava un tentativo di tradurre in un oggetto concreto l'idea del MIT di un OLPC destinato ai paesi poveri, e non è escluso che, anche da parte di Asus, quello fosse il target

un target tutt'altro che "povero" perché si possono fare profitti anche vendendo milioni di computer a basso costo, e infatti, già alcuni anni fa la AMD aveva presentato un prototipo di PC semplice ed economico, e, se qualcuno avesse dei dubbi, basta vedere l'impegno con il quale sia Microsoft che Intel hanno cercato di entrare nel progetto OLPC

lo stesso OLPC originale è diventato un oggetto "cult" grazie ad una promozione che prevede l'acquisto di due OLPC per 300 dollari, uno da tenere, l'altro da donare in beneficenza

penso che molti non si aspettassero che questi piccoli notebooks (neanche tanto "rifiniti" esteticamente e senza tutte le innovazioni dei modelli più costosi) avessero così tanto successo anche presso la clientela di target "alto" (economicamente e/o tecnicamente) proprio per le piccole dimensioni, la leggerezza, la semplicità ed anche il basso costo, così, se si rompe o te lo rubano, non perdi un capitale

credo che la promozione TIM dell'EEE con la chiave UMTS per internet ne è la prova migliore, per non parlare dell'entrata in questo mercato di HP e Dell

Apple non lo ha realizzato finora per la semplice ragione che, come tanti altri, non ha visto in questo un mercato di dimensioni ed interesse così rilevante... solo Asus ritiene di vendere 5 milioni di EEE entro la fine dell'anno e, di fronte a questi numeri, c'é poco da ridere per Apple, specie se dovesse rimanerne fuori... :)

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apple, se sei attento osservatore, negli ultimi 10 anni non è mai saltata sul primo carrozzone apparentemente vincente. Monta i processori Intel perché ormai i PowerPC non erano remunerativi per IBM (sviluppo e produzione solo per Apple).

Quando ha introdotto iPod i commenti qui su Macity erano tutto fuorché buoni. Poi iPod è diventato sinonimo di lettore mp3. E non era neanche a buon mercato, anzi!

Il primo iMac è addirittura riuscito a cambiare i termini di paragone dello stile degli oggetti quotidiani. Prima ha fatto ribollire il sangue per la mancanza del floppy. L'iMac è, nelle sue evoluzioni stilistiche, la misura su cui confrontarsi per il design dei computer all-in-one. Sony ci prova, fa delle cose egregie, miniaturizza da dio, però.... Idem per i portatili, nonostante qualche scivolone. iPhone ed il multitouch ha sovvertito il tran-tran dei cellulari e degli smartphone: ecco che appaiono subito cellulari e smartphone con il touch più o meno multi. E tutti a mettere almeno dieci funzioni in più dei modelli di Apple, siano cellulari, lettori mp3, computer... Per non parlare della i davanti a.....

A spanne si può scorgere che la strategia di Apple non è quella di inseguire o, colpo di ©ulo, trovarsi fra le mani una gallina dalle uova d'oro senza avere un pollaio. Apple costruisce pian piano il suo ecosistema in cui ogni cosa troverà posto per poter agire da moltiplicatore (di dollari), un ecosistema dove non c'è un centro attorno a cui ruota tutto ma nodi di una rete che funziona e veicola informazioni. Vedremo (probabilmente) novità software alla WWDC prossima, così avremo un altro indizio della direzione presa da Apple.

E visto che Apple è un'azienda che fa soldi è più remunerativo creare oggetti di desiderio piuttosto che massificare un prodotto. Ha una linea di computer professionali, una consumer, prodotti per l'intrattenimento e, per ora, un solo prodotto per la telefonia. Tutti che fanno gola. Sono cari? Forse, ma hanno un appeal che il resto del mondo IT si sogna. Ovviamente Mac OS X è il deus ex machina.

Se e quando Apple farà qualcosa che possa vagamente assomigliare al EeePC ... Mah, per ora MacBook Air vende al di sopra delle previsioni e non è a buon mercato, oltre a sembrare castrato ...:confused: Ma c'è molta gente a cui serve e basta così.

Se il tuo mercato diventa più grande delle tue possibilità di soddisfarlo hai chiuso.

Qui sul forum sono in tanti a voler un desktop consumer (più o meno) ma aggiornabile nelle componenti. Venderebbe, certo, come i cloni degli anni '90, ma a discapito degli altri prodotti dell'azienda con conseguente calo dei margini di guadagno.

Insomma, alla fine di questa tiritera, Apple ha già un prodotto thin, forse ci sarà un oggetto via di mezzo fra iPod Touch e MacBook, che vagamente potrebbe assomigliare ad un portatile mignon ma certamente sarà un'altra cosa.

Oppure sono solo discorsi da bar.... ;)

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

.

ciò che dici non è affatto in contraddizione con l'idea di un eeeAir, infatti, ritengo, che, se l'EEE non fosse stato inventato da altri, sarebbe stato un perfetto "prodotto Apple" (fatto meglio, ovviamente) e poi non è vero che Apple "non segue la corrente" perché Apple è arrivata ultima in moltissime cose, solo che, l'importanza e le dimensioni dell'azienda (ed grande abilità nelle PR) ha fatto pensare a tanti che Apple abbia inventato tutto

moltissimi pensano che l'Apple][ sia stato il primo personal computer (mentre il Commodore PET ed il Radio Shack TRS-80, per non parlare dell'Altair 8800, esistevano prima) pensano che Apple abbia inventato la GUI a finestre, icone, ecc. (tutta roba inventata allo Xerox PARC) ed alcuni pensano persino che Apple abbia inventato i notebook (dove invece è arrivata molto tardi rispetto agli altri) e la miniaturizzazione (qui si potrebbero fare infiniti esempi)

e gli "all-in-one"? anche questa roba nella quale Apple è arrivata ultima... anche se, qui, devo dire "meno male!" perché i primi all-in-one prodotti a Taiwan ed altrove sembravano più delle Samsonite venute male che dei computer... :)

quindi, se Apple realizzerà un "miniAir" (cosa di cui sono convinto e che mi sembra inevitabile) sarà solo uno dei tanti prodotti nei quali sarà arrivata ultima, ma del quale, dopo, tutti diranno che è stata "l'inventrice"... :)

ovviamente, non mi aspetto né che il miniAir sia brutto e banale come l'EEE (e molti dei suoi emuli) né, soprattutto, che sia un prodotto "economico" o "consumer" ma un EEE "elitario" che costerà caro come l'Air (solo un pò meno) che potrebbe avere qualche innovazione esclusiva rispetto agli EEE-like, sarà un oggetto del desiderio come gli altri prodotti Apple e, naturalmente, non farà affatto calare i profitti di Apple, anzi, li farà crescere di molto :)

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciò che dici non è affatto in contraddizione con l'idea di un eeeAir, infatti, ritengo, che, se l'EEE non fosse stato inventato da altri, sarebbe stato un perfetto "prodotto Apple" (fatto meglio, ovviamente) e poi non è vero che Apple "non segue la corrente" perché Apple è arrivata ultima in moltissime cose, solo che, l'importanza e le dimensioni dell'azienda (ed grande abilità nelle PR) ha fatto pensare a tanti che Apple abbia inventato tutto

Apple non ha inventato tutto, ha inventato i computer Apple. Nel 2001 non ha inventato i lettori mp3 ma iPod che ha rivoluzionato (reinventato?), assieme ad iTunes, il modo di usufruire della musica e non solo.

moltissimi pensano che l'Apple][ sia stato il primo personal computer (mentre il Commodore PET ed il Radio Shack TRS-80, per non parlare dell'Altair 8800, esistevano prima) pensano che Apple abbia inventato la GUI a finestre, icone, ecc. (tutta roba inventata allo Xerox PARC) ed alcuni pensano persino che Apple abbia inventato i notebook (dove invece è arrivata molto tardi rispetto agli altri) e la miniaturizzazione (qui si potrebbero fare infiniti esempi)

Il Tandy Radio Shack TRS-80 è stato messo in vendita in agosto, Apple II a giugno ma non è importante. Di tutta la pletora di aziende di computer nate in USA negli anni '70 ne son rimasti ben poche. Quella che creava anche il proprio sistema operativo ... vedi tu ... La GUI a finestre del PARC era tutto fuorché quella che è apparsa nel Macintosh 128 K ... Insomma non ho detto Apple ha inventato tutto né tanto meno lo penso: ha reinventato il modo di usufruire della tecnologia. E non mi sembra poco ...

e gli "all-in-one"? anche questa roba nella quale Apple è arrivata ultima... anche se, qui, devo dire "meno male!" perché i primi all-in-one prodotti a Taiwan ed altrove sembravano più delle Samsonite venute male che dei computer... :)

Nel 1984, con il Macintosh è nato il primo all-in-one. Nel 1998 il primo iMac. Poi scegli. Ma mi posso anche sbagliare.

quindi, se Apple realizzerà un "miniAir" (cosa di cui sono convinto e che mi sembra inevitabile) sarà solo uno dei tanti prodotti nei quali sarà arrivata ultima, ma del quale, dopo, tutti diranno che è stata "l'inventrice"... :)

Non è questione di arrivare primo o ultimo. È solo che deve essere migliore. Sai bene che troppa gente pensa che Internet e pure l'informatica l'abbia inventata Microsoft ....

ovviamente, non mi aspetto né che il miniAir sia brutto e banale come l'EEE (e molti dei suoi emuli) né, soprattutto, che sia un prodotto "economico" o "consumer" ma un EEE "elitario" che costerà caro come l'Air (solo un pò meno) che potrebbe avere qualche innovazione esclusiva rispetto agli EEE-like, sarà un oggetto del desiderio come gli altri prodotti Apple e, naturalmente, non farà affatto calare i profitti di Apple, anzi, li farà crescere di molto :)

Immagina il buon vecchio Newton in salsa odierna ... All'epoca era l'unico, oltre che unico ... Solo che ora lo sguardo lo devi rivolgere a iPhone ed iPod Touch.

Domani ... si vedrà. ;)

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

GUI a finestre del PARC era tutto fuorché quella che è apparsa nel Macintosh 128 K

se le cose non si potessero fare meglio oggi avremmo ancora il DC3, la Ford T e l'MS-DOS... :)

Nel 1984, con il Macintosh è nato il primo all-in-one. Nel 1998 il primo iMac. Poi scegli. Ma mi posso anche sbagliare.

il primo "all-in-one" in assoluto è stato l'Osborne 1 nel 1980 seguito tempo dopo da un Texas Instrument e dal primo Compaq (realizzato dagli stessi tecnici TI usciti dall'azienda) IBM compatibile

il buon vecchio Newton

anche il Newton non fu un invenzione di Apple ma di un ricercatore del PARC (poi assunto da Apple) che diede anche un nome a questo suo progetto (al momento mi sfugge sia il nome del ricercatore che del progetto, devo cercarli)

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sinceramente ... non mi interessa una cippa chi è arrivato prima a ....

A Palo Alto hanno fatto cose egregie, Apple ne ha divulgato i principi cambiando l'interazione uomo - macchina.

Asus pensa già (sono già "in moto") EeePC con schermo da 9 e 10,2 pollici ... Poi arriveranno quelli da 11 ...

Apple ha abbandonato il 12" per il 13" wide: l'altezza è praticamente la stessa ma la larghezza no.

Fatti un paio di pensieri ...

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

non mi interessa una cippa chi è arrivato prima


infatti non ha importanza se Apple non ha realizzato un EEE per prima... come altre volte, può arrivare ultima ma realizzare un prodotto eccellente

Asus pensa già (sono già "in moto") EeePC con schermo da 9 e 10,2 pollici ... Poi arriveranno quelli da 11


sì, i 10" saranno in vendita a settembre, mentre, riguardo ad un 11" può darsi che lo faranno (e sarebbe comunque più piccolo del 13.3" dell'Air) ma, la vera differenza con i notebook classici non è il prezzo né lo schermo più piccolo ma la configurazione hardware... finalmente vengono realizzati dei notebook senza spreco di RAM, mega hard disk, superdisplay, processori ultraveloci, schede grafiche turbo, ecc. ma solo il necessario per un notebook, ovvero, ciò che tutti i tecnici sanno da anni ma che veniva nascosto al consumatore di esperienza media, bass o nulla per "rifilargli" notebooks da 1000, 2000 euro e più

.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this