Impianto pdf "RGB"


Wildwind
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

avrei bisogno di qualche ragguaglio: devo creare un impianto stampa in pdf per una testata periodica (quindi ad alta risoluzione). Il fotografo mi ha fornito un'immagine digitale ad alta in RGB... come imposto l'esportazione del pdf da InDesign? Sono abituato a creare pdf in quadricromia a partire da immagini in quadricromia...anche perché le testate a cui ho inviato mi hanno sempre chiesto pdf in CMYK.

Come mi devo comportare in questo caso? Trasformare l'immagine RGB in CMYK e poi esportare come faccio sempre? A logica non mi risulta sia questa la strada, credo che i colori risulterebbero falsati, altrimenti il fotografo mi avrebbe dato direttamente un'immagine CMYK... che fare?

Grazie mille in anticipo!

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 25
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ok grazie, seguirò i vostri consigli!

Credo però che l'immagine in RGB sia dettata dal fatto che scattino in digitale, non tanto dalla loro incompetenza (anche se rimane che avrebbero potuto convertire l'immagine in CMYK direttamente loro).

Grazie ancora e ciao!

Link to comment
Share on other sites

Il fotografo era al corrente dell'utilizzo e della destinazione, la risposta è stata che solitamente è abituato a fornire immagini in RGB e chi di dovere fa l'impianto con quella...per questo mi è venuto il dubbio che in certi casi si facciano impianti stampa pdf in RGB (io ho sempre pensato di no, ma non mi illudo di conoscere tutto!)

Link to comment
Share on other sites

a me sembra che abbia agito in modo corretto, fornendo le immagini rgb si potrà poi convertire nel giusto profilo di stampa cmyk senza nessuna perdita in quanto sono tutti contenute in quello più ampio rgb. Se invece avesse convertito in cmyk attraverso un profilo di stampa limitato ( tipo stampa su carta non patinata e ad alto assorbimento) il dover poi adattare le immagini ad una stampa di qualità (patinata di buona qualità) avrebbe comportato sicuramente un peggioramento della gamma tonale. La conversione da rgb a cmyk può essere fatta semplicemente e con il giusto profilo da Acrobat/Pistop.

Ovviamente avrebbe potuto anche chiedere il profilo di stampa da utilizzare ma in questo modo nel caso di una futura ristampa di qualità superiore le immagini avrebbero perso qualità nella riconversione.

A proposito... parlo da grafico e da "cane" fotografo :-))

Link to comment
Share on other sites

Grazie digiborg, dal tuo ragionamento ho capito qualcosa in più... Non sapevo ad esempio che l'rgb desse maggiori garanzie di conversione in altri profili rispetto alla quadricromia...Se ho ben interpretato il tuo ragionamento l'rgb è rgb e punto (e quindi può essere declinato in altro). La quadricromia invece può dipendere dalle destinazioni (anche se io non saprei impostarle, per me anche il cmyk è cmyk e stop!) :-)

Link to comment
Share on other sites

Il discorso sui colori e sui profili potrebbe andare avanti 1000 anni.

Se vuoi farti un'idea prova a visitare questo sito e a scaricarti questi pdf:

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/1_colore.pdf

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/2_colorimetria.pdf

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/3_gestione.pdf

detto in modo molto molto brutale, l'RGB ha uno spettro più ampio rispetto al cmyk, per cui passando da un metodo all'altro ci possono essere dei colori "fuori gamma" e lì bisogna scegliere ad esempio l'intento di rendering: una volta che hai "eliminato" alcune tonalità, anche tornando a convertire in RGB non le recuperi più

Link to comment
Share on other sites

Il discorso sui colori e sui profili potrebbe andare avanti 1000 anni.

Se vuoi farti un'idea prova a visitare questo sito e a scaricarti questi pdf:

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/1_colore.pdf

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/2_colorimetria.pdf

http://www.boscarol.com/pages/fondamenti/3_gestione.pdf

detto in modo molto molto brutale, l'RGB ha uno spettro più ampio rispetto al cmyk, per cui passando da un metodo all'altro ci possono essere dei colori "fuori gamma" e lì bisogna scegliere ad esempio l'intento di rendering: una volta che hai "eliminato" alcune tonalità, anche tornando a convertire in RGB non le recuperi più

Fantastico grazie Rob! :D

Studierò per benino!

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share