Sign in to follow this  
rox

Disco Ethernet e Os X: dov'è il software?

Recommended Posts

Punto della situazione.

Freecom mi ha da tempo inviato i driver in versione beta per Mac Os 1.3.9 prima che comparissero sul sito e il tutto sembrava funzionare bene (pregi e difetti li elenco dopo). Il problema è che il disco non era utilizzabile con il Mac Mini, sul quale c'è installato Tiger.

Ho contattato Ximeta (www.ximeta.com), che sembra essere il produttore di questa teconologia, e mi hanno inviato una versione in corso di sviluppo dei driver per Tiger (non sono ancora sul sito). Anche in questo caso sembra funzionare tutto bene. In realtà i problemi si verificano quando si prova a condividere contemporaneamente il disco remoto con due computer.

In pratica dovrebbe essere possibile. Invece, quando il disco è "montato" dal PowerBook, il Mac Mini si rifiuta di farlo, mostrando un messaggio che dice che non è possibile montare il disco in quanto in uso da un'altro computer.

Quindi al momento non posso lasciare il disco montato di default su tutti computer, ma espellerlo quando ho finito di utilizzarlo, altrimenti non sarà disponibile agli altri computer.

Detto questo, avevo intenzione di utilizzare il disco di rete per condividere, musica, fotografie e film con tutti Mac di casa. Purtroppo al momento non è ancora possibile per i seguenti motivi:

1) il disco puà essere "montato" da un solo computer per volta, mentre con Windows possono montarlo n PC.

2) se provi a montare il disco da un altro Mac, questo viene disconnesso dal primo, ma non montato sul secondo.

3) iTunes in teoria permette di spostare la cartella iTunes Music anche su dischi remoti. In pratica con il Mac Mini si seleziona la cartella sul disco remoto, il programma non mostra il contenuto nella libreria. Con il PowerBook e Mac Os 1.3.9, anche se ogni volta che spegni e riaccendi iTunes imposta la cartella di default sul disco di avvio.

4) Non è possibile vedere i film presenti sul disco condiviso se questo è collegato ad un hub wireless (come nel mio caso), in quanto i 54 Mb di banda wireless non sono sufficienti per una visione gradevole. Non è un problema di questo disco in particolare e probabilmente se connesso con cavo ethernet funzionerebbe senza problemi, ma di fatto è poco pratico.

5) con le fotografie funziona, ma solo a condizione di non utilizzare iPhoto (che non utilizzo in ogni caso). Image Browser della Canon permette di navigare nella cartella del disco remoto e mostrare uno slide show delle immagini, anche se la risposta ai comandi è piuttosto lenta.

Al momento il disco può essere utilizzato esclusivamente come disco di back up e non quindi come secondo disco di rete.

Freecom mi ha offerto di riconsegnare il disco dove l'ho acquistato e richiedere il rimborso. Al momento non ho ancora deciso, perché spero che da un momento all'altro rilascino dei driver che funzionino.

Naturalmente un disco di rete condiviso con un IP non avrebbe tutti questi problemi (a parte la visualizzazione dei film in modalità wireless), ma i prezzi sono al momento proibitivi per un utilizzo domestico.

Spero di essere stato una cavia utile per chi è interessato ad un disco di rete.

Share this post


Link to post
Share on other sites

rox,

chiedo a te e agli altri che hanno avuto il medesimo problema, non è utile in questi casi utilizzare una piccola rete Fireware con dischi condivisi. L'unico fastidio sarebbe accedere un mac prima di un pc per vedere l'HD condivisio via Fireware (a meno che non esistano adattatori Fireware anche per pc...).

Io vorrei mettere alcuni dischi di rete in posizione remota (ripostiglio) per connetterli via Fireware tra loro e con il Mac "principale" di casa... che è quasi sempre acceso...

se la lunghezza del cavo Fireware non è un limite, preferirei questa soluzione per il costo + basso degli HD Fireware rispetto a quelli Ethernet e per la velocità di trasmissione dei dati.

PS considero la velocità della rete Eth ancora a 100, la Gigabit già presente nei miniMac la escludo poichè gli HD esterni con Gigabit non li ho visti, pertanto non conosco i costi che immagino ancora più alti degli HD con Eth da 100.

PS 2 in realtà non conosco neanche il costo al metro dei cavi Fireware rispetto a quelli Cat5 Eth...

suggerimenti.

F

Share this post


Link to post
Share on other sites

Considerata la mia esperienza con i dischi di rete NDAS, ti sconsiglio di acquistarne uno se devi utilizzarlo con un Mac.

A dire la verità non so se con Windows le cose siano migliori, ma il fatto che sia necessario scollegarlo e ricollegarlo ogni volta che devi spostare un file, lo rende a mio avviso poco pratico.

Con pochi euro in più oggi puoi prendere un disco di rete LaCie da 250 GB che supporta le connessioni su IP. Il che ti permette di vedere il disco da tutti i computer e di modificare i file senza troppi problemi.

Peccato che quando presi il mio disco di rete, quelli con tecnologia NDAS erano gli unici con prezzi accessibili :(

Dai un'occhiata al sito www.lacie.it

Share this post


Link to post
Share on other sites

rox,

chiedo a te e agli altri che hanno avuto il medesimo problema, non è utile in questi casi utilizzare una piccola rete Fireware con dischi condivisi. L'unico fastidio sarebbe accedere un mac prima di un pc per vedere l'HD condivisio via Fireware (a meno che non esistano adattatori Fireware anche per pc...).

Io vorrei mettere alcuni dischi di rete in posizione remota (ripostiglio) per connetterli via Fireware tra loro e con il Mac "principale" di casa... che è quasi sempre acceso...

suggerimenti.

F

Firewire non è un protocollo di rete (anche se esistono implementazioni di TCP/IP su Firewire, ma le puoi usare solo su computer, non verso dischi). Esistono schede firewire anche per pc. Se ti viene in mente di connettere contemporaneamente due computer allo stesso disco qualcosa vedrai, ma rischi di perdere dati, perché i dischi non hanno meccanismi di controllo della concorrenza.

Se invece intendi semplicemente condividere un qualsiasi disco di un mac, inclusi quelli connessi in firewire o usb, non ci sono problemi. Escluso uno: se vuoi mettere i dischi troppo distanti, il cavo può essere lungo al max poco più di 4 metri.

Share this post


Link to post
Share on other sites

immaginiamo che la soluzione sia un HD con Eth da poter installare oltre il limite dei 4 m con un buon cavo cat 5... il macMini è invece collegato alla TV e attraverso la rete Eth legge l'HD Eth remoto... secondo voi la velocità di trasmissione dei file audio-video (es. film) e conseguente restituzione su TV potrà essere soddisfacente?

In altre parole quale differenza è prevedibile tra:

a) proiezione di un film di 1 GB il cui file è sull'HD del Mac Mini connesso a TV;

b) proiezione di un film di 1 GB il cui file è sull'HD Eth remoto, letto dal Mac Mini connesso a TV;

La soluzione dell'HD Eth remoto mi piace molto, mi pare salva spazio e salva rumore, non vedo particolari controindicazioni, ad eccezione dei costi:

i prezzi HD Eth Lacie a cui aggiungere ca. 12 euro di trasporto:

250 GB: 211,99 incl. IVA (0,85 euro/GB)

300 GB: 258,00 incl. IVA (0,86 euro/GB)

400 GB: 352,00 incl. IVA (0,88 euro/GB)

500 GB: 402,00 incl. IVA (0,80 euro/GB)

naturalmente 500 GB non mi dispiacerebbero...

la vs opinione?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non dovresti avere nessun problema a vedere un film che si trova su un disco remoto collegato via ethernet con una rete a 100 Mb.

Io attualmente vedo i film presenti su un disco remoto con un Mac Mini attraverso la rete wireless.

In pratica il disco remoto è collegato ad un router wireless Netgear DG834. Anche se la rete wireless è a 54 Mb (circa la metà della ethernet), i film si vedono molto bene. Questi però sono in formato MP4 o DVIX, con dimensioni massime di 1,5 GB.

Non ho mai provato con film in MPEG2, ma con 100 Mb non dovresti avere problemi.

Visto che tutti i Mac hanno ormai una scheda di rete a 1000 Mb ed i prezzi dei dischi di rete a questa velocità stanno scendendo precipitosamente, ho deciso di attendere ancora qualche mese per poi farmi una bella rete veloce.

Share this post


Link to post
Share on other sites

http://www.fulltel.it/scheda.php?id=4103

cosa ne pensi di questi ALL62xx NAS Case... con ca. 250,00 euro si prende il case, ma ho letto che funziona solo con dischi IDE. Mi pare che gli IDE non siamo proprio così veloci. Ad una rete da 1000 spero di poter associare dischi sATA.

C'è qualcosa di meglio in giro... senza passare per le migliaia di euro dei sistemi ultra professionali?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rox,

per scrupolo ho anche scritto a Lacie per il Ethernet Disk mini 500GB che di serie ha la porta 10/100, mi pare che a richiesta possa essere dotato di una porta 100/1000.... appena rispondono vi faccio sapere... aumenterà il prezzo?

sempre per essere scrupolosi ho anche chiesto che tipo di HD è montato... (io credo sia un ATA/sATA e non IDE, ma nel dubbio...)

qualcuno del forum mi pare abbia già scritto qualcosa in proposito al tipo di HD dei Lacie, mi pare che abbiano dei Maxtor...

Perchè quelli di Lacie non chiariscono queste cose nelle brochure e/o sul sito internet per i non esperti come me?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Rox,

ancora una riflessione... :)

http://www.keyspan.com/products/usb/server/

il server USB sopra linkato consente lo scambio dati di periferiche USB in entrambe le direzioni (non come la porta USB dell'AirPort che va solo in una direzione ed utilizzabile solo x la stampante).

quindi se ad una porta Eth RJ45 colleghiamo il Server USB che ha la porta Eth 10/100, possiamo espandere la ns LAN e condividere periferiche USB connesse con il Server USB (HD, scanner, webcam, ecc).

Dunque un HD con solo porta USB potrà essere condiviso in LAN da tutti gli utenti in alternativa ad un HD con scheda di rete Eth.

Riepilogo dei costi dal sito Lacie:

a) Ethernet Disk mini 500GB (Eth+USB): 429,00 iva inclusa.

b) LaCie Big Disk Extreme with Triple Interface 500GB (USB, FW400 e FW800): 369,00 iva inclusa.

c) LaCie Big Disk 500GB (USB): 319,00 iva inclusa.

d) Il costo del Server USB Keyspan è di ca. 80 euro.

La soluzione c) + d) a ca. 399,00 è paragonabile quindi al costo della soluzione a) e in più abbiamo anche un Server USB che potrebbe essere utile per le altre periferiche solo USB.

Ma siccome la velocità dichiarata delle porte del Server USB è 12 Mbps... :o non credo vada bene nel mio caso... almeno non per condividere l'HD.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this