iBook


Recommended Posts

Aiuto !!! Anch'io ho installato lo sfortunato-f*****o update. E stamattina il mio iBook non ne vuole sapere di accendersi. La prima volta ha fatto uno strano schermo grigio con righe qua e la. Poi basta. Niente schermo, batteria che va in carica (con tutte le luci della batteria che rimangono accese...). Non riesco a fare il boot da cd né a farlo ripartire.

Devo mettermi a piangere o cosa ?

Se qualcuno ha qualche idea...

Grazie, Ale

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 9.8k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Giulio ha ragione, ho comprato Disk Warrior 3. in CD. Se lo scarichi sull' HD ti dovrebbe avvisare se lo stesso sta per rompersi <FONT COLOR="0000ff">e basta.</FONT><FONT COLOR="000000">La deframmentazione e il riordino delle cartelle dell'HD lo fa solo se l' HD stesso non é il disco di avvio e se Disk Warrior non risiede sull' HD. Non rimane quindi che avviare con il CD di Disk Warrior ammenoché non si faccia una partizione apposta o l'avvio da un altro volume dove risieda Disk Warrior.

In più, molti mi hanno detto che é meglio non adoperarlo affatto !

Saluti</FONT>

Link to comment
Share on other sites

Adoperatelo e basta. Imparerete ad adoperare il SO a fondo in pochissimo tempo. Se poi venite da Win, oltre a far presto, vi accorgerete di quanto sia più semplice, bello e stabile.

Link to comment
Share on other sites

Posso capire che non sia necessaria la deframmentazione del disco, per un computer trovate un file in una zona del disco o in un`altra e` la stessa cosa, ma che dire della deframmentazione dei file? osservando la mappa del disco usando le Norton si vede chiaramente che OSX frammenta eccome, ci sono file spezzati in decine e decine di pezzi, un file cosi` ha piu` probabilita` di corrompersi di uno in un pezzo solo? e il tempo di lettura di un file frammentato e` piu` lungo di uno in un pezzo solo? e ultima domanda perche` nelle istruzioni di emergency boot un programma per la creazione di un disco di boot dicono che deframmentare con norton o altre utility l`immagine disco prima della masterizzazione rende il boot piu` veloce se la deframmentazione non ha davvero alcun effetto?

Link to comment
Share on other sites

Ehm..non servirebbe cercarla se la hai sotto mano in qualche mail che a questo punto dovrebbe a verti inviato Luca...se non la trovi non ti preoccupare, la cercheranno gli interessati, sai averla già pronta risparmia del tempo a inguaribili pigri come il sottoscritto... Posted Image

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Link to comment
Share on other sites

Io ho come l'impressione che Accomazzi si sia un po' arrugginito col passaggio ad OS X...

Posso assicurarti che con un file pesantemente frammentato (diciamo un migliaio di frammenti per un file da 170 MB), la differenza di velocità è davvero notevole. Nel normale utilizzo di OS X, comunque, non dovrebbe verificarsi una situazione del genere.

La frammentazione, anche limitata, è MOLTO più visibile sui CD ed altri media ad elevato tempo di accesso. Il consiglio di non masterizzare un'immagine frammentata è valido. D'altra parte, se uno fa un'immagine e ci copia dentro i file che vuole, non verranno frammentati.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share