Sign in to follow this  
user01

iphone o htc diamond?

Recommended Posts

iTunes è stato una delle vere rivoluzioni concettuali di Apple, è stato avanti anni rispetto ai vari mediaplayer, winamp, realqualcosa ecc.. potersi dimenticare il nome del file come unico riferimento è cambiare pianeta, senza contare che era l'unico a fare tutto in un unica applicazione (gratuita).

itunes è una delle peggiori applicazioni multimediali che abbia mai visto. è l'esempio del trusted computer, dell'incapacità dell'utente di imparare qualcosa di nuovo e di vivere nella completa ignoranza riguardante il mondo dei pc e mac. oltretutto non è nemmeno in grado di verificare la provenineza di un file senza avere metadati id3.

oltretutto i file mp4 adottano uno dei peggiori sistemi di compressione presenti sul mercato che nessuno usa ad eccezione di apple.

apple è in grado di rimuovere da remoto eventuali applicativi salvati sul vostro iphone e questo la dice lunga sul modo di agire di questa azienda.

a ottobre uscirà android a dicembre wm7 ... speriamo in una competizione alla pari

Share this post


Link to post
Share on other sites

itunes è una delle peggiori applicazioni multimediali che abbia mai visto. è l'esempio del trusted computer, dell'incapacità dell'utente di imparare qualcosa di nuovo e di vivere nella completa ignoranza riguardante il mondo dei pc e mac. oltretutto non è nemmeno in grado di verificare la provenineza di un file senza avere metadati id3.

che io sappia nessun programma riconosce da solo artista, album, titolo, numero del brano etc etc se questi dati non sono presenti nei tag :)

In piú con iTunes puoi ascoltare MP3, AIFF, WAV, ACC a 320kb, puoi rippare CD nella qualitá di compressione che vuoi... non vedo il Trusted di cui parli...

oltretutto i file mp4 adottano uno dei peggiori sistemi di compressione presenti sul mercato che nessuno usa ad eccezione di apple.

come detto prima iTunes non ti OBBLIGA ad usare file mp4, sei libero di scegliere tra diversi formati, o di ripparti i tuoi CD in wav e ripparli in MP3 con Lame se ti va...

apple è in grado di rimuovere da remoto eventuali applicativi salvati sul vostro iphone e questo la dice lunga sul modo di agire di questa azienda.

falso, Apple puó inibire l'accesso ai dati di geolocalizzazione delle applicazioni che interragano APIs private

a ottobre uscirà android a dicembre wm7 ... speriamo in una competizione alla pari

si speriamo in una concorrenza che stimoli sempre tutti a dare il massimo!

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltretutto i file mp4 adottano uno dei peggiori sistemi di compressione presenti sul mercato che nessuno usa ad eccezione di apple.

Scusa, ma qui sei completamente fuori strada. Il sistema di compressione usato da Apple è l'H.264 che è lo stesso sistema utilizzato nei dischi ottici di ultima generazione HD DVD e Blue Ray. Anche Adobe utilizza per flash H264.

Share this post


Link to post
Share on other sites

itunes è una delle peggiori applicazioni multimediali che abbia mai visto. è l'esempio del trusted computer, dell'incapacità dell'utente di imparare qualcosa di nuovo e di vivere nella completa ignoranza riguardante il mondo dei pc e mac. oltretutto non è nemmeno in grado di verificare la provenineza di un file senza avere metadati id3.

oltretutto i file mp4 adottano uno dei peggiori sistemi di compressione presenti sul mercato che nessuno usa ad eccezione di apple.

apple è in grado di rimuovere da remoto eventuali applicativi salvati sul vostro iphone e questo la dice lunga sul modo di agire di questa azienda.

a ottobre uscirà android a dicembre wm7 ... speriamo in una competizione alla pari

iTunes è un database.

La sua pecca è quella di aver esteso i suoi compiti a più cose rispetto a quelle iniziali...

Ma è una delle migliori applicazioni per gestire file musicali. Su questo non ci piove.

L'uso di iTunes non preclude affatto la capacità di imparare l'uso di software e computer... a meno che tu non ritenga fondamentale l'obbligo di doversi organizzare da soli le proprie musiche.

Uso iTunes dalla prima versione e ciò non ha influito sulla capacità di gestire i miei dati.

Mentre la comodità di lasciar gestire ad iTunes le canzoni è impagabile: nessun file disperso, ricerche veloci, facilità nell'organizzare canzoni...

Ritengo anch'io improbabile definire un file senza che vi siano gli opportuni tag id3.

Avrò poi un orecchio scarso, ma tra un mp3 e un AAC preferisco decisamente quest'ultimo... fermo restando che le musiche su computer le ascolto su computer o su iPod, non su sistemi hi-fi di alto livello.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto quanto affermato da macteo. iTunes è impareggiabile nella gestione dei file musicali. Inoltre il formato AAC (non sono l'unico che lo sostiene) ha una qualità migliore dei file mp3 che a loro volta hanno una qualità migliore dei file wma.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scusa, ma qui sei completamente fuori strada. Il sistema di compressione usato da Apple è l'H.264 che è lo stesso sistema utilizzato nei dischi ottici di ultima generazione HD DVD e Blue Ray. Anche Adobe utilizza per flash H264.

che di fatto è di grande utilità visto che la risoluzione dell'iphone è 320x480, ovviamente è ironico ... oltretutto il coding da divx o xvid a h264 o mpeg2 non apporta ad alcun miglioramento di qualità se non un aumento di spazio sul disco.

per non parlare della possibilità di streming che è il vero punto debole del sistema.

un dispositivo mobile che non supporta divx o xvid nativi per me ha delle grosse carenze.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Quoto quanto affermato da macteo. iTunes è impareggiabile nella gestione dei file musicali. Inoltre il formato AAC (non sono l'unico che lo sostiene) ha una qualità migliore dei file mp3 che a loro volta hanno una qualità migliore dei file wma.

il limite di itunes sta nell'incapacità di gestire i file senza tag e lo sbattimento dell'utente nel doversi taggare tutto a mano, cosa che non avviene con una gestione a cartelle ad albero.

il limite dell'iphone sta nel passaggio obbilgato trmite itunes, cosa che per esempio non avviene con active sync. oltretutto la carenza di un sistema di gestione di sms anche da pc è un grosso punto a sfavore per il prodotto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

il limite di itunes sta nell'incapacità di gestire i file senza tag e lo sbattimento dell'utente nel doversi taggare tutto a mano, cosa che non avviene con una gestione a cartelle ad albero.

un file senza tag è tale... in qualche modo vanno inseriti e, se permetti, compensa la "comodità" di reperibilità di tali file.

poi, crearsi un sistema con cartelle ad albero e taggare i brani occupa lo stesso tempo... considerando che per gruppi di canzoni dello stesso autore o genere si possono fare modifiche multiple ai tag.

in ogni caso sarebbe un limite completamente superato dagli enormi vantaggi forniti da tale sistema.

Share this post


Link to post
Share on other sites

che di fatto è di grande utilità visto che la risoluzione dell'iphone è 320x480, ovviamente è ironico ... oltretutto il coding da divx o xvid a h264 o mpeg2 non apporta ad alcun miglioramento di qualità se non un aumento di spazio sul disco.

per non parlare della possibilità di streming che è il vero punto debole del sistema.

un dispositivo mobile che non supporta divx o xvid nativi per me ha delle grosse carenze.

iPhone si connette anche a televisori ad alta definizione ;)

Un formato compresso come il divx non va mai riconvertito in h264 ;) questo non è un difetto h264 ma bensi nel passaggio di una doppia codifica.

Lo streaming di iTunes è perfetto, va alla meraviglia sia con AppleTV che con computer condivisi in rete, evidentemente non sai quello che stai dicendo, oppure hai voglia di denigrare a prescindere.

Su quali basi dici che uno dei punti deboli di iTunes sia proprio lo streaming?

Come dice Macteo iTunes è un database "cataloga", su computer è in grado di visualizzare anche i divx, il problema, se lo vuoi definire tale sta in quicktime. Ma anche la controparte Windows se non ha installati i suddetti codec ha difficoltà a visualizzarli.

Share this post


Link to post
Share on other sites

oltretutto il coding da divx o xvid a h264 o mpeg2 non apporta ad alcun miglioramento di qualità se non un aumento di spazio sul disco.

ci mancherebbe... faccio un ripping di dubbia qualità da HD a divX e poi pretendo pure che da divX a H264 la qualità torni quella di prima?!

Share this post


Link to post
Share on other sites

il limite di itunes sta nell'incapacità di gestire i file senza tag e lo sbattimento dell'utente nel doversi taggare tutto a mano, cosa che non avviene con una gestione a cartelle ad albero.

Perché l'utente dovrebbe taggarsi tutto a mano? L'anno scorso ho digitalizzato l'intera mia biblioteca musicale (circa 4 mila brani). Quelli su cd non ho avuto nessun problema a "taggarli", visto che iTunes gestisce tutto in automatico (copertina compresa). Quelli in vinile li ho importati con CD Spin Doctor, il quale me li ha trasformati in tracce AAC e me li ha direttamente inseriti in iTunes. Il completamento dei Tag è stata un'operazione semplicissima, soprattutto utilizzando l'opzione dell'inserimento multiplo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

ci mancherebbe... faccio un ripping di dubbia qualità da HD a divX e poi pretendo pure che da divX a H264 la qualità torni quella di prima?!

Ben detto sara! Io penso che il divX abbia fatto il suo tempo. Tra qualche anno non ne sentiremo più parlare.;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this