Basta portatili di casa APPLE !!!


Recommended Posts

  • Replies 199
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 1 month later...

Sono almeno 5 anni che uso un Ibook (lo stesso ibbok e uno resuscitato, piu avanti ti spiego...).

Non ho mai notato alcuna differenza con nessun PC che ho usato, eccetto un'ottima grafica, un sistema operativo differente da XP e un processore più lento dei normali Intel.

Ma se alla grafica si può ovviare con le svariate utility di customizzazione,

sulle prestazioni non si può nicchiare: si DEVE pretendere il meglio (o, quantomeno, un giusto funzionamento).

----------------------------------------

So già che un intervento del genere solleverà l'indignazione dell'utente medio MAC (notoriamente integralista e intransigente).

La mia non vuol essere una provocazione che scateni guerre di religione o interventi americani in Iraq.

Semmai, vi assicuro, mi sono avvicinato al mondo Mac con fiducia e, forse, troppe aspettative. Invece l'Ibook che comprai (e che mi ha svezzato al mondo della mela) è morto dopo un anno e mezzo di uso modesto, dopo averlo trattato come e più di un figlio.

Portato al centro Apple più vicino a me, mi dicono che rientrava nel programma di riparazione di alcuni Ibook con scheda logica difettata: "Che bravi", ho pensato.

Ma dopo un mese, tornato a ritirare il mio piccolo, ho dovuto pagare una batteria nuova (hanno detto).

Vabbè, torno a casa. La sera stessa l'Ibook segnalava delle artistiche righe sul monitor che, pur apprezzando l'arte moderna, avrebbero complicano la lettura dello schermo a qualunque mortale che non fosse esperto in geroglifici...

______________________________________

Lo riporto in assistenza. Dicono "Strano!". Mi stringono la mano e... me lo perdono.

Si: avete capito bene. Me lo perdono. Portato a maggio, a settembre dell'ibook niente...nisba...bah...

Allora faccio la voce grossa, minaccio azioni legali (delle quali se ne strafregavano).

Insomma, fine della prima parte di via crucis con la sostituzione di un altro Ibook (G3) usato. Siccome sono buono me lo prendo. E addio tutti i dati che c'erano nel mio vecchio (seminuovo) ibook...

_____________________________________

E' passato un anno, oggi.

Gli ho comprato il massimo della RAM, una nuova batteria nuova di zecca. L'ho aggiornatissimo.

Da due settimane non mi si vede più lo schermo. Raramente si accende se collegato con un monitor esterno...

Sui forum dell'intera WIDE WEB milioni di Topic e Threads lamentano lamentele, lacrime, rabbie, dolorosi sfoghi di gente che ha Ibook e powerbook morti e nessuno gli sa dare una spiegazione (o troppe spiegazioni, tipo scheda logica in corto, difetto al ll'ibook, monitor partiti, sleep coma, ventole, ecc.).

_____________________________________

CONCLUSIONI PERSONALI:

Voglio essere ottimista e, quindi, faccio questa considerazione: i MAC sono ottime macchine ma il mio consiglio (che nessun maccista direbbe mai) è:

se devi comprare un portatile non comprare mai (dico MAI!!!!!) un mac.

Credo ke le cose sono 2: o ki te l'ha venduto ti ha dato una sola ho sei sfortunato.

Credimi sapevo di qualke problema sui comp vekki ma mai fino a questo livello

Link to comment
Share on other sites

Parole sante, ma chi non mi ha capito non è un utente Mac (i portatili Mac non funzionano, te l'assicuro. tant'è che è stato fatto un'accordo con Intel. Correggimi se sbaglio)

W la mela.

Si ti sbagli poichè gli accordi con Intel sono stati fatti x garantire uno sviluppo futuro ke con i PowerPc nn era possibile intraprendere. E poi basta co sta storia dei portattili Apple ke sono scrausi io con il mio fidato PowerBook ci giro il mondo mai avuto un problema

P:S in futuro ai tuoi computer prova a dari dei baci di buonanotte come faccio io forse poi ti funzionano

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Beh .. sicuramente (nei panni del cracker) la cosa sarebbe molto stuzzicante e non priva di orgoglio (qualora ci riuscisse) ma anche un profano come me sa bene che un SO Unix di per se' non e' facile da violare a meno che non si abbiano a disposizione talune informazioni .. diciamo .. ehmm .. basilari. Per il resto (e' questo vale anche per me utente comune..) un MAC e' inviolabile nella misura in cui noi siamo "bravi" a proteggerlo. Smanettare su un MAC, senza essere in grado di sapere con certezza i risvolti di tali azioni, compromette a dismisura il sistema tanto da renderlo talvolta piu' penetrabile di un SO windows. Lasciare porte aperte, condivisioni attive e senza controllo a beneficio di tutti gli utenti, account non usati e/o malgestiti, telnet disponibile e quant'altro .. beh .. immagino che sia qualcosa di deleterio su qualsiasi sistema operativo, ed un evento .. penso .. sicuramente piu' facile da gestire e/o scoprire di un bug da parte del violatore improvvisato o professionista che sia. Per cui ... a mio parere .. un' oculata gestione del sistema previene quanto meno ingressi / attacchi da parte dei lameroni di turno, che poi .. secondo me .. sono quelli che danno piu' fastidio essendo essi (immagino) quelli che colpiscono a casaccio.

Per quanto concerne il portatile .. la mia avventura con la Apple e' iniziata due anni fa dietro suggerimento di un mio carissimo amico e collega.. da allora ho un pb g4 867Mhz. che nonostante due (ripeto due) cadute funziona meravigliosamente.. nessun pixel bruciato .. nessuna formattazione (mittticco!! con il Windows ormai avevo "calendarizzato" questa operazione .. diciamo annualmente..). Solo il trasformatore bruciato e cambiato prontamente nel centro Apple. Recentemente .. ho acquistato un PM G5 (e ne sono altrettanto contento). L'unica pecca .. e che sono costretto ad usare prg che girano sul Windows, quindi utilizzo Visual pc, che per quanto ottimo possa essere rimane pur sempre un simulatore.

Del windows .. rimpiango solo la marea di applicativi a disposizione, di cui taluni prodotti utili (se non indispensabili .. come VB) ... null'altro.

Del Mac invece, lodo la grafica, il SO ed il fatto che essendo un prodotto .. ancora (penso per poco tempo) di "nicchia" , non ci sono ... effettivamente ... grossi rischi dovuti a particolari attenzioni da parte di crackers o programmatori di virus, malware e quant'altro che ha invaso il windows con sommo gaudio delle ditte specializzate in security (infosec). Altrettanto onestamente .. penso pero' che la pacchia stia per terminare. L'Apple continua ad aumentare le sue vendite .. il che rappresenta un duplice pericolo .. di sicurezza complessiva del sistema operativo (+ vendite = piu' interesse ad infettare / perforare i sistemi) e di freno su alcune liberta' che finora si avevano (masterizzazioni ed affini); L'avvicinamento sempre piu' massiccio ad interfaccie grafiche sempre piu' user friendly ed accattivanti (si .. c'e' lo con i widget's..) comporta dall'altro canto .. pericolose scoperture che possono prestare il fianco a bug's il cui pericolo non e' attualmente stimabile. Java .. e' un altro interprete da cui prendere bene le misure .. la sua bellezza, comodita' e funzionalita' non mi incanta .. e mantengo nei suoi confronti perennemente la guardia ben alta. Senso paranoideo? Nonostante cio' .. io al mio Mac non rinuncio per due motivi: 1. il multitasking checche' se ne dica .. lo fa solo il SO Unix ed i suoi derivati (quindi anche il Mac), per questo mentre il Windows si imballa e si imballera' sempre fino a che non cambia la sua architettura il Mac non ha questo problema perche' sa gestire in real time e continuamente le sue risorse; 2. per la navigazione in rete contro attacchi, infezioni e spionaggio vario il Mac risulta ancora e sicuramente piu' sicuro di un normale sistema windows,sia per la sua struttura, sia per la completezza degli strumenti che esso mette a disposizione del super user (se poi .. come ha detto giustamente qualcuno in questo forum .. lo super user smanetta erroneamente .. i problemi sono suoi).

Link to comment
Share on other sites

Solo un piccolo mex: ho un iBook G4 14" da più di due anni, e lo tengo acceso in continuazione, notte e giorno. Ci lavoro tutti i giorni con un bel po' di programmi aperti, tipo Photoshop, Illustrator, Flash, Painter e Mail, mentre ascolto iTunes e magari scarico pure con Azureus. Mai battuto ciglio. L'iBook. Io magari dopo 12 ore comincio ad essere un po' stressatina! ^_^

Prima dell'iBook ho usato per un anno, nella società dove lavoravo, un Powerbook G4 12". Vedi sopra, in quanto al modo di utilizzo, se non peggio. Mai un problema, a parte forse il tasto della "M" che mi saltava via in continuazione dalla tastierina, ma che è stato prontamente riparato.

Boh, che dirti? Sei stato sfigato, mi spiace, ma non toccatemi l'iBook.

^^

cià

Link to comment
Share on other sites

insonnia... brutta roba...

e perdipiù mi vengono a lamentarsi dell'iBook...son senza parole; anche il mio iBook g4 800 è costernato per gli scherzi che ti hanno combinato i suoi fratellini.

mi lascia molto sorpreso che te lo abbiano sostituito con uno usato (i cui difetti erano per forza noti) secondo webmastru sei stato vittime di dei **********

il mio continua a funzionare bene, hoavuto un problema di hd una volta riparato in garanzia in 2gg e poi sempre liscio comel'olio

Link to comment
Share on other sites

Mi sono appena letto tutto... che fatica... ma è un thread interessante...

Mi dispiace per la pessima esperienza dell'iBook di webmastru... una cosa che non augurerei a nessuno! Ovvio che gli girinio parecchio... però qui è evidente (come molti hanno sottolineato), la pecca umana che c'è dietro... forse dovevi insistere chiamando il numero telefonico, e fare la voce grossa (geniale il tipo che è andato da EURONICS con "l'avvocato"... è un trucco che in caso userò anche io!)... non spreco parole circa la bontà del mio PowerBook. Magari consilgio a chi dubita di farsi un giro QUI;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share