Basta portatili di casa APPLE !!!


Recommended Posts

  • Replies 199
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Caro Matteo,

scusa ma tra pregi e difetti c'è un solco icolmabile che si chiama "RIMANERE SENZA PORTATILE".

Poi, quando dici "questo è un forum di persone convinte del contrario"... ho i miei dubbi.

Semmai, se ti prendi la briga di leggere bene gli argomenti questo forum è il MANIFESTO dell'INSUCCESSO dei portatili MAC.

Cmq, il mio sfogo voleva portare ad altre conclusioni. Dovrebbe leggerlo Steve...

Quanto dici è giusto, ma il manifesto va letto come esempio tangibile dell'isterismo e della maniacalità di molti mac-users e della pericolosità dei forum nell'ingigantire le cose oltre misura.

Devo darti torto (come qualsiasi benchmark) sulla lentezza dei processori mac rispetto a quelli pc, e mi dispiace, sono al mio terzo mac nel giro di 2 anni, non tocco piu i computer se non per giocare e tutti e 3 erano portatili e il mio ultimo bambino da 2400 euri al di là di quel che possono dire i forum non fa che convincermi che quando dovrò mandarlo in pensione ci sarà un altra scatoletta mela-dotata pronta a sostituirlo...

Mi dispiace per i tuoi inconvenienti, ma hai tratto conclusioni errate.

Link to comment
Share on other sites

.e adesso sono delle semplici macchine x86..stessa architettura..e diverso chassis..va bene la globalizzazione..ma basta con le invenzioni benchmerk e quant'altro..venite a casa mia e vi farò davvero fare come un laptop da 480 euro divenga 2x faster than a macbook per esempio;P..qualcuno potrebbe rimanerci male e un pò scottato mentre prova a tenere quella bellissima macchina bianca sulle coscette arrossate x il troppo calore che emana...;-)

Ma forse ho capito! leggendo i benchmErk non capisci niente si!

Scherzi a parte, non dire sciocchezze, passi solo da farneticante, e plz per quanto riguarda i fatidici calori, non parlate per sentito dire santo dio è cosi triste...

Ve lo dico dal mio MBP che tengo sulle cosce dopo 11 ore di accensione, a presto.

Link to comment
Share on other sites

gli utenti windows si trovano il sistema operativo più usato al mondo perchè venduto assieme all'hardware (che diventa vecchio dopo appena 2 mesi)

l'hw è lo stesso che usa apple

E' un sistema tutto sommato stabile ma è troppo legato alla stabilità dell'hardware.

l'hw è lo stesso che usa apple

Tra questi utenti ci sono molti che sono incappati in perdite di dati dovuti a problemi hardware

l'hw è lo stesso che usa apple

I veri utenti che lavorano seriamente con windows (usandolo come server) stanno passando a linux. (è un dato di fatto e le statistiche parlano chiaro).

quali statistiche?

Link to comment
Share on other sites

L'hardware è lo stesso che usa apple. Forse ultimamente ... per gli intel.

Comunque il dato di fatto è uno solo: windows crasha e si pianta con hardware che usa anche apple. Mentre mac os x non mi pare così instabile.

Negli ultimi 2 anni sono calati di molto i server su cui viene installato windows, basta guardare gli ultimi dati di vendita di qualunque azienda seria che vende hardware.

Link to comment
Share on other sites

l'hw è lo stesso che usa apple

Dai MArco, anche te non esagerare. L'ecosistema di dispositivi, schede madri, persino processori, del mondo windows non ha raffronti nel mondo Mac.

Per decenni si sono decantate le lodi, tutto sommato, di Windows nell'essere capace di girare più o meno su qualunque cosa, ed ora te riduci tutto al processore.

Non è così, nel bene e nel male, e la forza di windows è stata proprio questa sua versatilità, seppur esposta ovviamente alla qualità e alla stabilità dell'hardware infilato in ogni PC.

Detto questo, come sai, la mia opinione è che anche quella stagione sia finita. Ormai Microsoft non ha più interesse a comportarsi così. Ritengo che pian piano diventerà un produttore hardware, o se preferisci, imporrà modelli hardware chiusi e decisi da lei.

La scusa sarà la sicurezza informatica, la vera motivazione il controllo finale dell'ecosistema e il "Profitto finale".

Link to comment
Share on other sites

Ha ragione chest... Dire che Apple utilizza lo stesso hardware dei pc è quantomeno inesatto: Apple utilizza il meglio dell'hardware disponibile sul mercato. Inoltre, l'hardware selezionato da Apple per essere inserito in un Mac viene specificatamente testato per funzionare impeccabilmente con MacOS X. Insomma, nel caso di MacOS X è l'hardware che viene scelto in funzione del sistema operativo, mentre con Windows è il sistema operativo che fa in modo di potersi adattare a qualsiasi hardware. La differenza è sottile ma sostanziale!!!

Link to comment
Share on other sites

Ha ragione chest... Dire che Apple utilizza lo stesso hardware dei pc è quantomeno inesatto: Apple utilizza il meglio dell'hardware disponibile sul mercato. Inoltre, l'hardware selezionato da Apple per essere inserito in un Mac viene specificatamente testato per funzionare impeccabilmente con MacOS X. Insomma, nel caso di MacOS X è l'hardware che viene scelto in funzione del sistema operativo, mentre con Windows è il sistema operativo che fa in modo di potersi adattare a qualsiasi hardware. La differenza è sottile ma sostanziale!!!

Esatto. E vedrai se anche Microsoft non segue la stessa filosofia.

Ribadisco che io mi aspetto di vedere PC brandizzati direttamente Microsoft poco dopo l'uscita di Vista.

E, nel caso, certamente avranno componenti standard e di alto livello come i Mac.

Link to comment
Share on other sites

Beh, se andasse davvero così, probabilmente Windows vedrebbe diminuire del 40% i propri malfunzionamenti (il restante 60% è dato dal fatto che il sistema operativo di Redmond è progettato con i piedi e su questo ormai non ci si può fare quasi più nulla, dovrebbero riscriverlo davvero ex novo).

Personalmente dubito che Microsoft seguirà mai questo tipo di filosofia. Questo significherebbe infatti eliminare dalla propria clientela tutti quei computer da meno di 500 euro assemblati nella buia cantina di un oscuro negozio o in qualche ignota fabbrica dell'est, che si troverebbero costretti a rivolgersi altrove (Linux). E non credo che MS sia disposta a perdere una tale fetta di clientela... Per che cosa, poi? La qualità del proprio prodotto? Ma quando mai a Redmond si sono preoccupati di questo?

Link to comment
Share on other sites

Beh, se andasse davvero così, probabilmente Windows vedrebbe diminuire del 40% i propri malfunzionamenti (il restante 60% è dato dal fatto che il sistema operativo di Redmond è progettato con i piedi e su questo ormai non ci si può fare quasi più nulla, dovrebbero riscriverlo davvero ex novo).

Personalmente dubito che Microsoft seguirà mai questo tipo di filosofia. Questo significherebbe infatti eliminare dalla propria clientela tutti quei computer da meno di 500 euro assemblati nella buia cantina di un oscuro negozio o in qualche ignota fabbrica dell'est, che si troverebbero costretti a rivolgersi altrove (Linux). E non credo che MS sia disposta a perdere una tale fetta di clientela... Per che cosa, poi? La qualità del proprio prodotto? Ma quando mai a Redmond si sono preoccupati di questo?

C'è del vero in ciò che dici. Io però mi sono fatto questa idea, seguimi: in Microsoft hanno deciso di portare il loro guadagno su ogni PC a quote più alte. Dai 50$ attuali (essenzialmente la licenza windows) a, mettiamo 250 dollari, introducendo altri aspetti da loro controllati. Per fare questo sono disposti e avdere calare dal 95% all'80% la loro quota, considerando che 250 dollari sull'80% fa molto motlo di più che 50 dollari sul 95.

Inoltre controllando per davvero l'hardware avrebbero verametne meno problemi coi sistemi DRM e forse persino coi bugs. Quindi costi di controllo infinitametne minori. E potrebbe iniziare a vendere ogni genere di gadhet hardware sostenendo che è "ottimizzato" perchè fano tutto loro.

L'unico serio rischio per questa stratagia è che qualche "big" dell'hardware si inkazzi come una biscia e passi di sana pianta ad un concorrente. Solo che di concorrenti io ne vedo pochi.

Per cui tutto questo rischio io non lo vedo...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share