Sign in to follow this  
franzdj

Sviluppare applicazioni per iPhone

Recommended Posts

Ciao a tutti!

Stavo pensando di sviluppare un'applicazione anti-furto per iPhone 3G.

Un programma, che una volta attivato, emette un suono se l'iPhone viene mosso (e quindi entrano in azione i sensori integrati).

Detto questo, volevo sapere in che linguaggio di programmazione devono essere sviluppate le applicazioni per iPhone 3G.

Infine, se conoscete magari qualche altro sistema o applicazione anti-furto, dite pure.

Grazie :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Salve a tutti

Avevo sentito alla presentazione di Steve Jobs che si possono sviluppare applicativi per iPhone acquistando l'ambiente di sviluppo iPhone SDK.

Inoltre la apple da la possibilità di vendere sul loro circuito queste applicazioni prelevando il 30% del ricavato della vendita dell'applicazione sviluppata e lasciando il 70% allo sviluppatore.

Allora volevo capire questo, ma se io mi faccio un'applicazione per l'iPhone e me la vendo... per cavoli miei... apple c'entra qualcosa?

grazie

Share this post


Link to post
Share on other sites

Francamente non l'ho ben capito neanche io.

Di certo per scaricarti il sdk "completo", ovvero che permetta di far girare le app anche sul tuo iphone, devi iscriverti al developper program altrimenti girano solo sull'emulatore di iphone.

Se ho capito male correggetemi.

Ad ogni modo, questa "chiusura" la trovo controproducente, nel senso che vorrei capire chi e perche' dovrebbe sviluppare una applicazione (dopo aver sganciato almeno 99 euro) per poi darmela gratis a me. Una sorta di DRM sulle app che a mio avviso falcidia la base di sviluppo, anche potenziale, come me (che dovrei iniziare da zero).

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ciao,

l'ambiente di sviluppo non lo devi acquistare: è Xcode che puoi scaricare gratuitamente previa registrazione presso il sito dell'ADC.

Allo stato attuale non puoi distribuire applicazioni per iPhone/iPod Touch per conto tuo, perché l'unico modo per installare applicazioni su tale dispositivo è tramite iTunes, e senza la firma digitale che ti rilascia la Apple una volta iscrittisi all'AppStore, non puoi installare niente.

E' vero, non è una cosa simpaticissima questa di prendere una percentuale sulle apps vendute .. d'altra parte dubito che un programmatore "qualsiasi" possa acquistare uno spazio mediatico tanto importante quanto l'AppStore di Apple a quel prezzo così "ridotto".

Share this post


Link to post
Share on other sites

probabilmente esite gia'...ma non e' presente in quelle UFFICIALI di AppStore (il che mi lascia perplesso sull'iterazione sviluppatori--> apple (store) -->utenti)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Alarm Free, ma è una VACCATA

Magari ci vorrebbe una un pochino più completa

Ho letto le recensioni, e sembra proprio una stronzata.

@ Pasty: ma quindi ci sono anche applicazioni non ancora riconosciute?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho letto le recensioni, e sembra proprio una stronzata.

@ Pasty: ma quindi ci sono anche applicazioni non ancora riconosciute?

ci sono moltissime applicazione non riconosciute che sono state sviluppate per il 2g e che risiedevano in repository + o - privati. Necessiti pero' di un iphone 2g jailbreccato e dell'app installer che "ciuccia" da questi repository le apps che intendi installare.

Il problema fondamentale e' che, aldila' dello sblocco del cellulare, il metodo di installazione delle apps sull'iphone 3g deve necessariamente passare per l'appstore in quanto le apps devono essere firmate digitalmente.

Ne consegue che, poniamo il caso, se io sviluppassi la migliore apps per iphone che ti fa il caffe' la mattina non potrei distribuirtela se non tramite l'appstore, il che significa che io mi devo registrare come developper presso la apple, sganciare 99 euro e poi piazzarla nello store (se passa i loro controlli di sicurezza/adeguatezza etc..etc..) o gratis o a pagamento.

Questo sistema, a mio avviso, limita moltissimo l'appetibilita' dell'iphone come piattaforma di sviluppo e di conseguenza il parco apps disponibili....a meno che non si innesti un circolo virtuoso per il quale il piccolo sviluppatore che ha sviluppato una apps molto utile e molto popolare non decida di aderire al programma developper della Apple.

Insomma un po quello che e' accaduto con l'itunes store....io ne ho compate molte, ma certamente non si puo' dire che abbia solo quelle ;)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this