Powerbook


Recommended Posts

Stiamo continuando a parlare di aria fritta. Secondo me le differenze che Franz e altri continuano a sottolineare sono davvero insignificanti. E' davvero stupefacente come la 'strategia wintel' stia condizionando non solo il mercato, ma addirittura le menti di noi poveri fruitori di tecnologia informatica. Il masterizzatore a 24x piuttosto che 16x? Il processore a 1,7 piuttosto che 2.0? Tutti questi dati sono profondamente 'aleatori', tant'e' vero che si parla di numeri che fra 6-12 mesi saranno semplicemente ridicoli. E non parliamo di espandibilita'.. apple non monta pcmcia perche' non serve. E' un ramo morto. IRDA idem.

Secondo me, e mi ripeto, l'enorme differenza sta nel software e nella credibilita' generale di sistemi che non sono semplicemente 'somme di gigahertz o gigabytes', ma sono anche 'esperienza' e 'frustrazione', 'divertimento' e 'passione'.. Continuo a sostenere, e non finiro' mai, che il valore intrinseco delle macchine apple e' molto piu' alto di quello dei concorrenti, a prescindere dalle prestazioni pure o dichiarate.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Due cosucce:

1)perchè vi lamentate dello slot-in???

Sono tre anni che monto un cd-rom pioneeer con tale meccanica sul mio pc ed è una favola.

2)Leggo poi che il titanim ha molto meno auotonomia di quella dichiarata e mi sorprende soprautto alla luce della mia (ottima) esperienza maturata su un ibook 700mhz da 14".

Con un semplice utilizzo internet-office-itunes è cosa certa arrivare vicino alle 4 ore (ovviamente non usando il combo).

Addirittura una volta ho spento il monitor tft dell'ibook e usando il mio CRT da 17" (connesso alla vga dell'ibook stesso ovviamente) sono arrivato a quasi 5 ore (ed era prevedibile in effetti...).

Cisco

Link to comment
Share on other sites

cheppalle ragazzi!

se apple non abbassa i prezzi si dice che doveva abbassarli, se li abbassa si dice che li ha abbassati troppo! se ha il masterizzatore a 16x ce ne è uno a 24x e di qua e di là!

ma voi cambiate mac ogni sei mesi?! no perchè io il mio Powermac 867 quicksilver 2001 col superdrive me lo voglio ancora tenere un bel po'

cosa devo fare, è già 'vecchio' di due generazioni, ma lo devo cambiare? X 10.2 ci gira da dio.

e il mio televisore lowe? il mio cellulare Panasonic? il palmare Handspring? cavolo, questo ha il palmos 3.5!!! sono ancora nel paleolitico!!!

ci sarà sempre qualcosa più bello, persino di un mac ultimo modello, perchè sapete, quello che esce l'anno prossimo... :-)

godetevi il VOSTRO mac e gioite del fatto che ora i portatili sono più accessibili, magari ci scappa qualche utente in più :-)

ciao

gentax

Link to comment
Share on other sites

Apple non fa beneficienza. Agisce in un ambito che si chiama mercato.

Se ha un prodotto che costa troppo e non lo vende, abbassa i prezzi e magari riesce ad ottenere un prodotto stravenduto con poche sostanziali modifiche (e il prezzo in questo caso e' diminuito sostanzialmente)

Se chi acquista un prodotto che costa troppo si lamenta del prezzo calato dopo l'acquisto significa che non ha fatto bene i suoi conti oppure e' sfortunato.

Se si compra il top di gamma di un portatile o un desktop di qualsiasi marca si va incontro sempre e in ogni caso a questo problema: paghi di piu' le caratteristiche che lo rendono il top e il differenziale di prezzo che lo porta a svalutarsi quando escono nuovi modelli.

Ora se il computer ti serve realmente e la differenza in Mhz ti porta un beneficio per il tuo lavoro significa che lo sfrutterai e ne trarrai vantaggio economico (che si traduce nel finire il lavoro prima, avere una macchina piu' potente dei concorrenti, etc), se lo hai preso per sfizio significa che te lo potevi permettere e sei solo stato leggermente sfortunato nella tua fortuna.

Ho pagato il mio Apple IIe 4.500.000 Lire nel 1983... ma porca miseria adesso con quei soldi mi prendo una macchina che va 8000 volte piu' veloce, ha 1000 o 1500 volte la sua memoria centrale... che bella truffa!

(P.S. con una macchina simile ci lavora ancora l'AVIS locale e riuscivo a gestire un programma di paghe in Basic molto meglio di quanto faccia l'ultima applicazione Windows che abbiamo in ufficio)

Se il problema è quello di scegliere la macchina con il miglior rapporto qualita'/prezzo a seconda delle proprie esigenze seguite il consiglio di Chest.

Se siete inclini alle delusioni informatiche non prendete mai la macchina top di gamma.

Se volete e potete permettervi il meglio, dimenticatevi il peso del portafoglio prima e dopo l'acquisto.

Tutto il resto sono cose gia' viste...

Un saluto dal mio Ti400 ancora in ottima salute

(acquistato quando il top era il 500).

Link to comment
Share on other sites

A quelli che hanno 'grano' da spendere e possono comprarsi anche un notebook Wintel di pari caratteristiche, segnalerei che anche Toshiba ha un notebook con Superdrive che masterizza i DVD (l'ho visto a SMAU: bello!).

E' 'panciuto', ma piu' dotato di interfacce. Costa 400 Euro meno del portatile Apple, ha 2 anni di garanzia e le stesse prerogative del Titanium (ma con 800 grammi in piu' e una durata della batteria piu' limitata). Rispetto al PowerBook pero' dispone anche di...

- un touchpad LCD multifunzione

- un telecomando a raggi infrarossi

- uno slot 'StyleBay' per inserire un secondo drive ottico, o una batteria aggiuntiva, o altro dispositivo

- uno slot SD Card

- uno slot SmartCard

- Bluetooth integrata

Il processore e' un Pentium IV a 2 Gigahertz.

Link to comment
Share on other sites

Aggiungo che la Potenza pura serve, ma ad un percentuale molto piccola degli utenti in giro, certamente serve meno alla stragrande maggioranza di persone che utilizzano il computer, come me ed tantissimi altri.

Io ho sostenuto che Apple aveva fatto una colossale [email protected]@ a Settembre a non ridurre i rpezzi dei portatili, infatti è stata punita da vendite risibili, e ho sostenuto, e continuo a sostenere che la linea iMac Lcd pur ribassata di prezzo(praticamente al livello del lancio...) non è adeguata e che sempre a Settembre avrebbe potuto almeno portarla a 933mhz...perchè se è vero che la potenza pura serve a pochi, un pochino di più aiuta...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Chest, leggi!!:

Addio Z100 - Sendo rinuncia alla vendita del nuovo smartphone:

E' arrivata a sorpresa questa mattina da Sendo la notizia della rinuncia allo sviluppo di telefoni cellulari basati sulla piattaforma Smartphone 2002 di Microsoft, con la conseguente cancellazione dell'uscita sul mercato dello Z100, uno dei primi attessissimi cellulari che avrebbe dovuto fare del software di Microsoft il proprio punto di forza e che insistenti indiscrezioni davano per prossimo all'entrata a listino di due operatori mobili italiani.

Per Sendo, si legge in una nota ufficiale, si tratta sicuramente di una scelta difficile, vista la posizione di leadership raggiunta in questi mesi nello sviluppo di smarthphones e soprattutto considerato l'interesse che lo Z100 aveva saputo conquistare fra i potenziali acquirenti. Nello stesso tempo Sendo ha annunciato di aver ottenuto licenza per l'utilizzo della piattaforma Serie 60 di Nokia, la stessa che verrà impiegata da Matsushita, Samsung, Siemens ed ovviamente da Nokia, per i propri smartphones.

'All'inizio di quest'autunno abbiamo rivisto la nostra strategia per quanto riguarda gli smarphones. La nostra volontà di realizzare terminali all'avanguardia rimane inalterata, abbiamo scelto Nokia dopo aver capito che la piattaforma Serie 60 si adatta alla perfezione sia alla nostra mission che alla nostra nuova strategia', ha dichiarato Hugh Brogan, Chief Executive Officer di Sendo.

Dopo l'annuncio shock dell'abbandono del progetto Z100 e del sistema operativo di Microsoft Smart Phone 2002, Sendo ha comunicato di aver stretto un accordo con Nokia per la licenza della piattaforma Serie 60 basata su Symbian OS, per i propri futuri smart phone. Sendo produrrà, quindi, smart phone dotati del medesimo OS utilizzato da Nokia per i suoi 7650 e 3650 e che è stato già dato in licenza ad altre aziende come Matsushita, Samsung, Siemens.

'Siamo lieti di accogliere Sendo, uno dei pionieri nello sviluppo di smart phone, nella nostra comunità della Serie 60. Crediamo che la combinazione delle capacità tecniche di Sendo e la propria crescente presenza sul mercato darà un contributo significativo all'attuale settore della comunicazione mobile, utilizzando la nostra Serie 60 - ha dichiarato Niklas Savander, Vice Presidente e General Manager di Nokia Mobile Software - interoperabilità e mercato aperto sono la formula vincente per andare incontro alle rinnovate esigenze della clientela'. Sendo ha annunciato che il primo smart phone dotato del nuovo OS dovrebbe vedere la luce nei primi mesi del 2003.

(da telefonino.net)

che ti dicevo!!!!? Chest, probabilmente soffri di berlusconeide acuta e temi che i cattivi riescano ad imporsi sempre e comunque... non è detto!!!

Microsoft non ha in mano un solo produttore di telefonini!! vende il 4% delle console!! perde punti sui server... e dubito che i palmari di Dell riusciranno risollevarle il morale

Link to comment
Share on other sites

va bene che è finita la diatriba, però dico:

settimio scrive:

<FONT COLOR="ff0000">Apple non fa beneficienza. Agisce in un ambito che si chiama mercato.</FONT>

sasaki scrive

<FONT COLOR="0000ff">Non il mercato dei computer, ma il Libero Mercato funziona così. La borsa funziona così.</FONT>

*****

settimio:

<FONT COLOR="ff0000">Se chi acquista un prodotto che costa troppo si lamenta del prezzo calato dopo l'acquisto significa che non ha fatto bene i suoi conti oppure e' sfortunato.</FONT>

sasaki (rispondendo a Gmc):

<FONT COLOR="0000ff">io ho comprato il ti 3 mesi fa, controllo il mercato con attenzione (dice Gmc)

evidentemente non a sufficienza, altrimenti non l'avresti comprato</FONT>

*****

settimio:

<FONT COLOR="ff0000">Ho pagato il mio Apple IIe 4.500.000 Lire nel 1983... ma P.r.a miseria adesso con quei soldi mi prendo una macchina che va 8000 volte piu' veloce, ha 1000 o 1500 volte la sua memoria centrale... che bella truffa!</FONT>

sasaki:

<FONT COLOR="0000ff">se dovessi estendere il ragionamento della fregatura, allora hanno tubato anche 5milioni a me perché il mio G4 AGP non esiste neppure più.

ma sono passati quasi 4 anni santo cielo, come posso pretendere.</FONT>

******

Incredibile!

Ma mi chiedo, o popolo del forum, lasciando perdere il caso specifico che mi riguarda, com'è che sono almeno due anni che leggo persone che dicono cose oltre che realistiche anche piuttosto corrette ma vengono snobbati e quando lo dice settimio, o chi per lui, tutti a pendere dalle sue labbra?

Con tutto il rispetto settimio, ci mancherebbe altro.

Link to comment
Share on other sites

>apple non monta pcmcia perche' non serve

--- bah... E' una scelta, pero' secondo me e' meglio averla, la pcmcia.

Puoi installare un HD, o una scheda wireless, o una ethernet, o una firewire o un mucchio di altre cose a pezzi umani usando pcmcia.

>Apple non fa beneficienza. Agisce in un ambito che si chiama mercato.

>

>Se ha un prodotto che costa troppo e non lo vende, abbassa i prezzi e magari riesce ad ottenere un prodotto stravenduto

--- per carita', tutto vero.

E' vero anche che io e te sapevamo che il Ti a quel prezzo era un mezzo furto.

Ma e' anche vero che se fossi stato un compratore occasionale mi sarei inc***ato.

E' un po' come quando un tedesco arriva in vacanza in Italia, entra in un bar e gli mettono un panino a 10 euro.

Possono farlo, il mercato e' libero, i tedeschi potevano andare dal concorrente, e magari lo fanno, pero', ripeto qualche pollo ci casca.

Non mi sembra un comportamento non dico "etico" (non ci aspettiamo certo questo), ma neppure particolarmente corretto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share