Powerbook


Recommended Posts

Vorrei farvi notare una cosa: i chip IBM non ci sono ancora..... o meglio ci sono ma nessuno li ha visti montati, funzionanti.

Io non griderei tanto contro tutto e tutti sperando di avere qualcosa di cui si é sentito solo parlare...

Io faccio le promozioni nei centri commerciali e vedo la gente che se ne sbatte altamente dei Pentium 4 (il cui prezzo si aggira sui 5000000 montato in una macchina senza nome)la gente preferisce comprare un celeron ma con una scheda grafica con i controcosi che gli permetta di giocare e scrivere una lettera con Word.

Vi posso assicurare che il chip di riferimento adesso come adesso é solo il Pentium 3(al massimo l'Athlon).

La prova in cui il G4 le avrebbe prese da un Pentium 4, é ridicola perché una macchina del genere ha un prezzo almeno doppio del G4.

Resta il fatto che Motorola deve darsi una mossa e gli amanti del chip IBM mettersi il cuore in pace: l' OS X é ottimizzato per Altivec quindi, serriamo i ranghi e stiamo a guardare: se dobbiamo affondare, affonderemo tutti insieme abbracciati, con una sonora pernacchia a quel gran figlio di <FONT COLOR="ff0000"></FONT> di Gates felici di non esserci fatti infinocchiare da lui.

A meno che IBM non tiri fuori un algoritmo emulo di Altivec, allora.......

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

>Mai e poi mai la crisi era arrivata a questi livelli.

Chest, ma dai, ma quanti anni hai? 12? perche' se per te questa e' la crisi peggiore di Apple significa che di crisi di Apple non ne hai vista nessuna..., non hai visto le crisi da 10 e piu' trimestri in rosso consecutivi, non hai visto le crisi da 10.000 mac venduti invece che 10 volte tanto, non hai visto le crisi di mancanza di liquidita' (che oggi sono invece a 4 milioni), non hai visto le crisi da mancanza di idee, quelle da vendite sottozero, non ricordi Apple il cui standard era 12 settimane di magazzino per anni, non hai visto Apple che falliva sotto i cloni, non hai visto Apple che moriva persa in sviluppo di decine di periferiche improduttive, non hai visto Apple che per 4 anni consecutivi rimaneva senza macchine per il trimestre natalizio, non hai visto Apple che per anni consegnava in ritardo macchine professionali per mancanza di processori..., a confronto questa e' una crisi da operetta, roba da venirne fuori in un paio di trimestri senza intaccare di due cent la liquidita' dell'azienda...

Magari questa fosse la peggiore crisi di Apple, significherebbe che il ventennio passato Apple ha accumulato risorse che neppure immaginiamo ed e' in procinto di acquistare Microsoft ed Adobe con i soldi fatti...

Ma del resto in questi anni di previsioni come le tue, di allarmi circa la peggiore crisi di Apple, di annunci di prossimo fallimento, ne ho sentiti talmente tanti che sono non solo sereno ma anche un po' divertito, ora ho finalmente capito dove i giornalisti poco informati prendono le notizie del prossimo fallimento di Apple: dagli utenti Apple stessi.

Link to comment
Share on other sites

Settimio,

anche io credo che i nuovi iBook avranno il monitor da 13" pollici, ma spero non solo quello.

Solo che non so propio cosa altro potranno aggiornare, visto quello che hanno fatto sul Titanium.

Allora:

il Titanium ha uno schermoda 15,2"

l'iBook potrà averne uno da 13"? YES

il Titanium ha un processore da 400 e 500mhz G4

l'iBook potrà avere processori più performanti G3? NO

l'iBook potrà avere processori più performanti G4? NO NO!!

il Titanium ha un HD da 10gb e da 20 gb

l'iBook potrà avere un HD più capiente? NO

il Titanium ha una scheda video Ati Mobility da 8mb

l'iBook potrà avere una scheda video più performante? NO

il Titanium ha 1 FW e 2 USB, 1Pc-card...

l'iBook potrà avere più FW,USB...? NO

Devo continuare o basta così?

Come cavolo faranno a rinnovare la linea seriamente se non ritoccano quella del Titanium?

E' non venite a dirmi che credete alla storiella che non si sono venduti iBook perchè cannibalizzati dai PB a prezzi più bassi..., il mancato rinnovo della linea, tutta la linea Apple causa processori schede madri nuove etc... ha portato a rilasciare prodotti buoni ma con vita informatica minore, per una serie di motivi che conosciamo.

Un portatile a 366mhz, così come un iMac a 350mhz non sono appetibili più di tanto, dai ragazzi sono datati, anche se ci puoi fare tutto, ma questo non giustifica che adesso, se le cose fossero andate meglio, avrei potuto comprare per le stesse cifre, un iBook 450, ed un iMac 450/500mhz con qualche ulteriore miglioria di bus, ram e scheda video.

Mickey

Link to comment
Share on other sites

Ho definito questa crisi la peggiore, argomentando poco e mi scuso.

E' che al fondo del mio sentimento c'e' una vena di pessimismo profondo causata dal fatto che le crisi di anni fa avvenivano a causa di linee di produzione tutto sommato "inutili", cioe' stampanti, scanner etc etc.

Ma la quota di mercato del Mac era molto superiore a quella di oggi.

Adesso invece vendere 600 mila macchine nel mondo a trimestre significa avere l'1% di quota di mercato.

Sempre meno, oltre tutto.

E le linee al contorno non esistono piu'.

Ecco l'origine del mio pessimismo: e' crisi di diffusione.

E se anche tornano in nero, ma su una base di installato sempre piu' di nicchia, per me sempre di crisi si tratta.

Link to comment
Share on other sites

Chest...

io sono entusiasta perche' USO un Mac.

perche' il mio prossimo computer sarà un MAC.

Perche' ho sentito per anni che la Apple avrebbe fallito e la Apple e' ancora qua.

Quando la Apple presentò Apple III io avevo da poco comprato un Apple II... tutti la davano per spacciata, un flop clamoroso dicevano e Apple fallirà..

Sono passati 17/18 anni e Apple e' ancora qua, ho un Mac con cui scrivere, giocare, lavorare, viaggiare su internet e nel mondo.

Sono stato a Cupertino e ho visto un posto bellissimo con gente simpatica, entusiasta, piena di voglia di fare.

Sono stato all'Expo e ho visto centinaia di nuovi prodotti, di sviluppatori entusiasti di applicazioni top come Maya e di gente che dice "finalmente! E' questo il mac che vogliamo"

Ho visto tutti i grandi produttori di elettronica di consumo presentare prodotti compatibili con MAC: Sony, Canon, Olympus, Nikon, Creative e via dicendo...

Personalmente non me ne frega nulla di Mhz, lotte tra IBM e Motorola, altepippe o altepoppe: io mi preoccupo di avere un computer con cui lavorare e divertirmi senza perdere tempo a riconfigurarlo.

Il Mac e' ancora questo.

Se c'e' un processore veloce, tanto meglio, faro' le stesse cose ma piu' in fretta...

Ma mi preoccupo prima di tutto di avere software adatto al mio lavoro, che mi faccia fare le cose nel tempo necessario e sufficiente.

Mi preoccupo di poter collegare gli altri miei attrezzi elettronici, di avere una interfaccia coerente per gestire tutto e me ne strafrego di chi e' il produttore del mio hard disk, della mia scheda video, del mio processore.

L'importante e' che funzioni e bene.

Se a qualcuno piace IBM, AMD, INTEL o vattelappipa chip contentissimo... se lo monti sul suo Mac e provi a farlo funzionare.

In quanto ad iMac e G4... e ciliegine...

La Apple ha differenziato due linee (o 3) di prodotti desktop... perche' credi che su iMac ci siano i processori G3?

Semplicemente perche' fino a ieri l'altro non esistevano Motorola G4 al di sopra di 500 Mhz.

Se Apple avesse messo un G4 500 in un iMac avrebbe cannibalizzato le vendite dei desktop.

Cosi' ha ripartito la sua gamma partendo dal valore del massimo processore possibile e scalando giu' nei prezzi e nei processori. Visto che non esiste un G4 200 hanno dovuto ripiegare sui vecchi G3.

Questa crisi era annunciata da tempo, fin da agosto scorso ed e' figlia di tre veri errori o meglio di tre ritardi.

La mancanza di crescita di Motorola come Mhz e la conseguente attesa che ne e' derivata con il blocco delle vendite delle macchine pro. Il ritardo dell'uscita di MacOS X che ha reso inappetibili le macchine multiprocessore escogitate per tamponare il ritardo di IBM.

Il ritardo di Apple ad affiancare ad iMovie quella serie di applicazioni che ha messo in vetrina a San Franscisco: magari ne mancano altre pero' e' già un passo avanti...

Link to comment
Share on other sites

Ad ogni modo pare che a Cupertino leggano davvero il forum...

Infatti (fonte Appleinsider), stanno per fare uscire gli iMac G4!!!!

Vedete che ho ragione?

Finalmente.

Tra l'altro dice proprio che il problema non era la cannibalizzazione (che si e' sempre risolta a prescidere dai processori, con macchine piu' configurabili ed espandibili, vedi PCI), quanto che Motosola non ce la faceva neppure a fare un numero sufficiente di PPC G4!

Capito?

Avrebbero chiuso lo splitting, come urlo da sempre, ben prima! Se solo avessero avuto i processori!

Insomma ho troppo ragione. Del resto era evidente.

Ma vi voglio bene a tutti lo stesso, anche perche' questa notizia mi ha messo di buon umore.

Almeno 'sti benedetti nuovi software per il mercato consumer ottimizzati per G4 hanno qualcuno che li usa!

Era l'ora.

Link to comment
Share on other sites

Mickey...

hai centrato il problema...

Il fatto e' che la mancanza di processori veloci Motorola non ha effetto soltanto sulle macchine PRO ma nell'accorciamento in differenza di prestazioni di tutte la linee.

Se devo fare word processing e basta mi compro un iMac G3/400 DV e sono felice per almeno 2 anni.

Altivec non mi serve a nulla. Prendo un iMac tra i meno costosi e ottengo gli stessi risultati di un G4 da 6 milioni.

Apple vende macchine su cui guadagna poco.

Se devo fare del CAD o del Video mi prendo un G4 400 e ci metto su una bella Radeon.

La macchina e' poco meno potente del top di gamma (500 Mhz) e costa molto meno.

Apple vende una macchina su cui guadagna relativamente poco.

I mhz all'utente di Word non servono, i G4 lo stesso, ma servono all'utente evoluto, professionale e soprattutto servono ad Apple per differenziare la sua offerta ed invogliare l'utente a cambiare macchina.

Il fatto che le applicazioni nuove e MacOS X siano ottimizzate per G4 indica due cose: Apple spera che con il G4 e i suoi vantaggi la gente sia invogliata ad upgradare le sue macchine; Apple crede nel G4 e lo installerà su tutta la linea non appena ci sarà un differenziale di potenza (leggesi Mhz, doppi Altivec etc...) tale da giustificare uno sgranamento della gamma.

Sono solo opinioni. I speak for myself.

Link to comment
Share on other sites

Chest...

vedo che la notizia ha preceduto il mio messaggio di speranza che e' seguito..

sono contento...

ora sei soddisfatto.

Ma se Apple non avesse avuto a disposizione un G4 733 non avrebbe mai messo un G4 500 su un iMac.

Peccato pero' che adesso non metteranno piu' un G3 sul cubo!!!!

E pensare che era uno dei tuoi piu' grandi desideri!!!

;-)

Comunque stai tranquillo che molti si lamenteranno perche' i G4 non servono a nulla...

Come si e' detto dei G4 sul Titanium...

Quindi si dirà che gli iMac sono semplicemente degli esercizi di stile senza alcun vantaggio...

Link to comment
Share on other sites

Apple ha sempre differenziato macchine consumer e pro con i processori, l'espandibilita' e la configurabilita' sono stati solo contorni.

68LC040 consumer e 68040 pro

68040 consumer e PPC 601 pro

PPC 603 consumer e PPC 601 pro

PPC 603 consumer e PPC 604 pro

PPC 603 consumer e G3 Pro

G3 consumer e G4 Pro

questo per non andare piu' indietro nel tempo...

G4 500 consumer e G4 500 Pro..., chi lo spiega all'architetto che lui deve spendere 5 milioni in piu' per avere qualche slot PCI in piu' ed un monitor 15' in meno??? Che facciamo, togliamo dall'iMac il CD/DVD/CDR? Oppure togliamo le porte FireWire? Non ci mettiamo una scheda video?o ce la mettiamo scadente? Per poi sentirti lamentare della scheda video? Non ci mettiamo ethernet o modem? non ci mettiamo Airport? cosa vorresti togliere da un iMac G4 500 per differenziarlo da un G4 500 professionale? togli quello che vuoi e poi giustificami 5 milioni di differenza tra i 3 milioni di un iMac e gli 8 di un G4...

Link to comment
Share on other sites

Provocatoriamente avevo stuzzicato Apple sollecitando un confronto fra i portatili Mac e i Sony VAIO. Bene ha fatto Steve Jobs a indossare il kimono, lanciando sul mercato un PowerBook ultraleggero e ultratecnologico. La prossima primavera - dicono tutti in America - Apple fara' altrettanto con iBook (30 per cento piu' piccolo, drasticamente piu' leggero, display da 13,3 pollici, speaker stereo di qualita', 128 MB di Ram di base, MacOS X, ecc.)

Chi, come me, non e' interessato a MacOS X deve acquistare SUBITO il PowerBook Titanium (che io chiamo 'Titanic'...) con MacOS 9.1 preinstallato. Tutti gli altri potranno valutare l'acquisto di un Titanic riveduto e corretto - a partire dalla prossima privamera - o di un iBook 'nuova serie', per spendere qualcosina meno.

Plaudo quindi il progetto di Jobs per il 'new deal' vaieggiante, ma nel mio consueto stile provocatorio apporterei qualche piccola modifica:

1) l'adozione su vasta scala di un drive esterno per cd/dvd riscrivibili (e leggibili) simile ai 'Combo drive' per PC (ma che sia veramente UNIVERSALE: multi-standard e multi-tutto) sarebbe auspicabile: se questo drive fosse collegabile a qualunque portatile con interfaccia Firewire consentirebbe a Titanic di eliminare il drive interno per cd/dvd, sostituendolo con il bay di espansione che molti utenti richiedono. Anche iBook sarebbe quindi molto piu' leggero ed Apple abbatterebbe i costi di produzione di questi drives. Lo si potrebbe collegare facilmente anche ai desktop.

2) Non sono sicuro al cento per cento che sia giusta la risoluzione di 1024 x 768 sul display 13,3 del nuovo iBook; ho visto nel Sony Store che esiste anche un VAIO con display TFT 13,3 con risoluzione 800 x 600: ...forse e' piu' consona ad Internet; di sicuro il testo sarebbe assai piu' leggibile e riposante per gli occhi. Peraltro costerebbe meno.

3) Per tagliare la testa al toro sul Sistema Operativo preferito dagli utenti Mac, Apple potrebbe dotare le nuove macchine di due cd di installazione: ...MacOS X per gli utenti professionali e MacOS 9.1 per tutti gli altri. Un po' come avviene in ambiente Wintel, dove gli utenti possono scegliere se installare WinME o Win2000...

Link to comment
Share on other sites

Ultimamente non siamo d'accordo su nulla.

Buon segno! Significa che stiamo tutti bene ed in salute!

Un iMac un architetto non lo compra perche' ha il monitor a 15". Intanto. E poi perche' la scheda video e' peggiore. Poi perche' un secondo HD non ce lo piazzo, meno che mai la scheda scsi tanto utile.

Guarda che tu hai citato tanti begli esempi, ma ti sei scordato (succede) la linea piu' di successo degli utlimi 5 anni: l'accoppiata G3 beige con gli iMac.

Andavano a ruba entrambi. Segno che non e' vero che il processore e' necessario averlo diverso.

Anzi, uno dei paradigmi di Jobs, che si vede io avevo ascoltato meglio, era proprio quello di uniformare il piu' possibile le linee.

Concetto che si esprimeva al meglio nell'adozione di una sola scheda madre UMA.

Ora ditemi voi se tra G3, G4 e G4 bipro si aveva una sola scheda madre.

Ma oggi che capiamo che il punto era che Motosola non aveva abbastanza G4 da piazzare sugli iMac (o, che e' lo stesso, che erano troppo cari in quei volumi) ne deduciamo che

1) Chest aveva ragione

2) Il paradigma di Jobs era in piedi ma impossibilitato a svilupparsi.

Sic et simpliciter

Link to comment
Share on other sites

Chest, ma come, gli iMac non erano quelli che 'dovevano per forza avere un monitor da 17 perche' il 15 non lo vuole piu' nessuno'??? e comunque all'architetto non glielo spieghi lo stesso che tra avere un 15 o nessun monitor la differenza e' di 5 milioni in piu' per avere un monitor di meno...

vai a comprare una punto ed il concessionario ti dice: guardi questa e' il modello base, ha un motore 1.2 e con le ruote da 14' costa 20 milioni, quest'altra invece e' uguale, ma ha anche la possibilita' di montare un carrello (che compri a parte) per i bagagli, ha sempre un motore 1.2, te la diamo senza ruote (ma ci puoi montare le ruote che ti pare, sempre a pagamento) e costa 70 milioni...

E tu di corsa a comprare la seconda ovviamente...

Un secondo HD??? Con soli 5 milioni di differenza ci compri altri 2 iMac da mettere in rete che ti fanno da macchine di backup, da hd di rete e macchine da rendering mentre con il primo lavori..., altro che scheda video meno potente, hai altre due CPU G4 indipendenti che lavorano! Hai un filtro di photoshop che impiega un minuto? e sul G4 pro? 50 secondi? perche' ha una scheda video migliore? con 3 iMac G4 in un minuto applichi il filtro a 3 immagini contemporaneamente, altro che 10 secondi in meno, risparmi 1 minuto e mezzo con tre iMac su un totale di 2 minuti e mezzo di lavoro con un G4 pro... una giornata lavorativa di 8 ore diventa di 3 ore e poco piu'... poi vai a spiegarlo che invece e meglio comprare la macchina da 8 milioni...

iMac e G3 beige> certo un bel successo, merito del design degli iMac che ha spopolato visto che era il lancio della macchina, merito delle schede logiche diverse, SCSI per il pro e USB per iMac, merito del fatto che iMac non poteva avere periferiche di nessun tipo allora perche' non c'erano e chi lavorava non poteva farlo, non c'erano stampanti, non c'erano masterizzatori, non c'erano hd esterni, non c'era assolutamente nulla, ora invece per iMac e G4 c'e' tutto e sono le stesse periferiche a poter essere montate da una parte e dall'altra. Pensa solo ad uno scanner appena sufficiente come qualita'..., all'epoca non esisteva! Infine fai una moltiplicazione

iMac 233x2

G3 350x2

Ottieni iMac 466 e G4 700, il che comporta che il divario di clock dovrebbe costringere gli iMac a rimanere comunque sotto i 500 Mhz, questo dotandoli di una scheda video scadente, sempre per non rubare mercato ai pro, e questo poi per venderli ai ragazzini smanettoni per giocare, certo, un misterioso processore 466 Mhz (roba che i celeron neppure esistono piu') ed una scheda video orribile, due ottimi argomenti di vendita per fare presa sul mercato consumer..., invece avere un misterioso G3 700 Mhz ed una scheda video decente sarebbe fallimentare vero?

Si, decisamente siamo in salute per sostenere tali discussioni :-)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share