Sign in to follow this  
Guest

Powerbook

Recommended Posts

Guest

Si sta parlando di portatili ma io vorrei esporre il mio caso: uso un iMac da 2 anni ho avuto 5 problemi di cui solo 1 non leggerissimo.

1. Kernel Panic quando aprivo un'applicazione musicale su Classic: risolto con Panther

2. Non si vedevano più le font: il problema si è risolto da solo, ancora non capisco come.

3. Non si aprivano le applicazioni: risolto in 2 ore con una reinstallazione senza la perdita di alcun dato.

4. Dopo l'installazione di Panther non funzionava il tasto bloc num (non mostrava la lucina): risolto eliminando le preferenze

5. Non funzionava Ink senza il pad: risolto cestinando le preferenze.

Mio padre ha un iBook da 6 anni e ha dovuto reinstallare Mac OS 9 solo 2 volte (questo centra di più con i portatili).

In quanto a te, Gianni prova, come a detto Matteo, a togliere la RAM aggiuntiva e a staccare le periferiche, al massimo puoi reinstallare il sistema in sole 2 ore senza perdite di dati.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono convinto che qualitativamente la Apple sia la migliore però non credo che ogni componente dei prodotti Apple sia prodottoa dalla Apple stessa. Voglio dire, se uno vuole credo possa acquistare un buon PC semplicemente scegliendo componenti di qualità. Voi fate il paragone tra Apple e Windows ma credo che in questi termini sia sbagliato.. Sarebbe più giusto farlo tra MAC e Windows senza tirare in ballo i componenti, dato che con il sistema operativo non c'entrano nulla. Un utente windows può scegliere se risparmiare ed avere di conseguenza un prodotto mediocre, oppure spendere di più e fare una buona configurazione. Se poi mi venite a dire che il SO Mac è migliore di Win allora non posso che darvi ragione.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Anchio pultroppo per motivi economici ho optato x l'acquisto di un pc per il mio primo computer circa 6 anni fa ed ho sempre avuto problemi di vario tipo.E ad ogni occasione sostituivo hardware ma i problemi sono sempre continuati. Solo ora che lo accendo raramente ( preferisco il mio iBook ) non ho + problemi. Posted Image

Se avessi optato per un Mac sin da allora probabilmente avrei speso meno soldi e avrei vissuto + sereno e felice.

RINNOVO UN BEL EVVIVA LA APPLE E AGGIUNGO AMMAZZATE BILL GATES E TUTTI I PRODUTTORI HARDWARE CHE LO SOSTENGONO !!!

Imparassero a sostenere di + Linux Unix e Mac OSX

Posted Image

byez

Share this post


Link to post
Share on other sites

Albero, il tuo quesito era sulle motivazioni della più alta diffusione dei pc rispetto ai mac, ti ho dato delle motivazioni storiche che mi sembra possano essere plausibili, sull'evoluzione dei due mercati.

converrai con me che la maggior parte dei pc (quelli che fanno numero) sono di fascia bassa, comprati con la mega offerta all'ipermercato; una delle motivazioni che di solito si da alla preferenza di un pc rispetto al mac è il prezzo, con la tua risposta mi stai dando ragione quando affermo che a parità di qualità i prezzi si equivalgono.

Dici che bisognerebbe scindere l'os dal Hw, ma non credo sia possibile per due ragioni:

la prima è che tu non vai in un negozio di computer e compri solo l'os (a parte gli aggiornamenti), compri tutti e due insieme e se sei inesperto ti aspetti che dopo aver speso i tuoi soldi il tuo computer non ti dia problemi almeno sulle cose di base.

La seconda è che quando parli di mac non puoi scinderlo dal suo hw, come non puoi farlo per le workstation sun. La Apple quando progetta un computer lo fa in tutte le sue parti, è vero che le varie parti le compra da terzi, ma le sceglie e le fa realizzare in base al progetto in opera, testando (in teoria) ogni cosa. Per il mondo win questo non avviene, anzi di solito sono i costruttori che si adeguano all'os e ai processori, per le marche più blasonate, quindi più care, questo "adeguamento" viene fatto con attenzione, per gli altri produttori no.

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Che i Mac costino assai di più dei PC (ad esclusione di iBook forse), pure ugualmente silenzioni e stabili, è assodato. Il bello per la Apple è che chi li compra pensa di avere un valore aggiunto (innegabile che la gente lo pensi, che poi sia vero o falso non mi interessa: 2000 euro per un computer senza monitor sono in qualunque caso oltre la mia soglia massima...) e quindi non gli dispiace. Non sono tanti, certo, però ci sono.

Figuriamoci! c'è chi per un portatile (che poi non ha, al lato pratico, tanto più della versione consumer) va quasi in bancarotta!

In ogni modo, fate quello che volete, ma "pò " si scrive in italiano "po' ".

Tanto perchè almeno la forma sia corretta per certo (sul contenuto ognuno avrà comunque sempre da dire la propria).

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

a quanto pare, dipende proprio dalle singole macchine. il che però non tranquillizza sull'affidabilità generale del prodotto.

un mio amico, vecchio mac user affezionato, ha acquistato nello stesso giorno, presso lo stesso rivenditore, due ibook g4 800 12" identici. in sei mesi uno non si è mai fermato, l'altro è stato un calvario di va e vieni dall'assistenza. e questo mi ha fermato sull'ibook. alché ho pensato di comprare un pb, e onestamente devo dire che presentano la stessa percentuale di macchine nate giuste e storte. solo alla fine ho pensato all'usato, ricordando che qualche anno fa apple era sinonimo di affidabilità.

io so soltanto che con un piccolo e antiquato toshiba ho lavorato per anni nelle peggiori condizioni senza MAI vedere un crash.

non serviva a molto, oltre che a leggere e a scrivere, ma neanche sapevo cosa fosse il servizio assistenza. e gli apple, si dice, erano ancora meglio.

certo che fa impressione leggere sui forum di gente che ordina su store a aspetta la consegna incrociando le dita. ci stiamo abituando (rassegnando?) al fatto che un tot di macchine esca difettoso, come se si trattasse di sfiga e non di quelli che ci vendono come i migliori computer del mondo.

lo comprerò anch'io, con i debiti scongiuri, ma tutto ciò non è che sia poi tanto normale...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Beh, lasciatemi precisare due cose: per quanto riguarda il controllo dell'allineamento al millimetro dei portatili IBM ... è una cosa inutile da fare, l'assemblaggio dei portatili IBM non ammette replica ... se solo ci potesse girare OS X!!!

Inoltre, i forum e i siti dedicati ai ThinkPad ci sono eccome!

Detto questo, in tutta sincerità ti posso dire, come ho fatto più volte su questo forum che, nonostante i difettucci estetici (più o meno ricorrenti), se vuoi un portatili migliore di un laptop Apple devi guardare ad IBM che però ha il difetto (e dici poco) d'usare Windows (e già questo è grosso, e credimi, anche se non vedi crash di sistema, di errori fastidiosi ne vedrai ne vedrai) e che per acquistarne uno dalle caratteristiche varsatili pari ad un iBook o un PowerBook devi sborsare una cifra di solito superiore.

Quindi, acquista a cuor leggere un laptop Apple e non preoccuparti eccessivamente, al più ti troverai con una batteria non allineata e potrai lamentarti anche tu sul forum Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

e chi se ne importa della batteria non allineata...

purché duri le sue tre/quattro orette, e il computer non faccia capricci (che non saprei interpretare nè risolvere) non chiedo di più Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Mah...ragazzi mi inserisco perchè non mi quadra più tanto la questione...

Negli ultimi mesi, settimane, giorni, leggo sempre più spesso di utenti insoddisfatti per motivi vari.

Ci sono maree di problemi hardware, alcuni di natura software ed altri di natura paranormale di cui non si hanno fattezze ne hardware ne software...

La cosa è alquanto strana.

Molti dei presunti problemi sono inerenti a "difetti" riguardanti sopratutto i portatili, e sintetizzandoli sono racchiusi in chiusure dei display non ottimali, non perfetto allineamento della batteria, qualche pixel bruciato, aloni sul display...

Secondo me si sta esagerando, in parte la "colpa" (se colpa deve essere) è da attribuire ai nuovi utenti, diventati improvvisamente eccessivamente pignoli, in parte ad una specie di passa parola della lamentela, del tipo no io non ho problemi...però fammi vedere...ah si forse un piccolo gioco del display...beh no allineando il display all'atezza dell'occhio è proprio evidente...anzi direi che è scandaloso che una macchina da 2000Euro abbia una tale trascuratezza da parte di Apple, l'assistenza mi ha fatto aspettare ben 15minuti al telefono senza risolvermi il problema, ASSURDO, PAZZESCO e INDECENTE, VOGLIO I SOLDI INDIETRO!!!

Io sono utente mac da tempo sufficiente per dire che i problemi ci sono sempre stati, sia software che hardware e ve lo dice uno che ha "esordito" su piattaforma Mac con il System 7.5.5, poi 7.6.1...una tragedia greco/romana, le Bombe erano all'ordine della mezz'ora...l'instabilità era la norma...le linee hardware avevano i Performa, poi i Performa 4400 e PowerBook 5300...cioè voglio dire...

Credo si sia perso un pizzico di obiettività, un minimo di equilibrio...la rete poi amplifica nel bene e nel male ogni condizione.

Bastano un paio di utenti che magari hanno veramente dei problemi sopra la norma, che si scatena una valanga di pseudoproblemi insormontabili e scandalosi, da creare un fronte negativo nei confronti di Apple, tale da inficiare 10/100/1000 cose positive, sia rispetto a System 7.x che rispetto ai Performa, che rispetto a Win98/WinME/WinXPHome i Virus, le patch che coprono le patch che sostituiscono gli aggiornamenti...

Diamoci una calmata.

Mickey

Share this post


Link to post
Share on other sites

Bah, Olaf, che al mondo ci sia una sacco di gente che è convinta di comprare il meglio solo perché costa di più ed è meno diffuso, e poi non sa fare uno straccio di ragionamento, è innegabile, e proverbiale.

(BTW, lo stesso giudizio si può dare di un sacco di altre persone che ragionano solo in base al listino dell'essedi o ai benchmark di tom's hardware...)

Però c'è anche un sacco di gente in gamba* che trova che i Mac, portatili soprattutto, offrano un qualcosa in più... non è tutta fuffa quel che luccica.

<FONT SIZE="-2">* i primi link a caso che mi sono venuti in mente</FONT>

Share this post


Link to post
Share on other sites
Guest

Gennaro ><FONT COLOR="ff0000">se vuoi un portatili migliore di un laptop Apple devi guardare ad IBM che però ha il difetto (e dici poco) d'usare Windows</FONT>

Think Linux... Posted Image

Share this post


Link to post
Share on other sites

Olaf, Abundance, credo che il vostro commento non abbia attinenza alcuna con l'argomento. Stavamo semplicemente cercando di fornire qualche motivazione plausibile in merito alla superiorità, in termini di vendite, di win rispetto a mac. Ovviamente ,quando si cerca di fornire siffatta motivazione, è impossibile non considerare il fattore "prezzo". Punto. Dubito che ci sia gente che va in bancarotta per un computer... in vita mia non ne ho mai incontrato uno..

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this