Powerbook


Recommended Posts

OT

China> Da ragazzino abitavo a due passi dalla Brionvega, gloriosa fabbrica di televisori poi schiacciata, come quasi tutta l'industria italiana, dalla concorrenza estera.

Hai visto come è stato trasformato l'edificio che la ospitava?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Chinablu hai scritto molto bene...

Su lowendmac c'è un interessante articolo

sulla vita media ammissibile per un notebook.

Viene vagliato il rapporto rischio/beneficio

nell'acquistare un portatile, macchina che è

per tipologia predisposta a traumi di ogni tipo, chimici, fisici, biologici, e pensa un po'

sottoposta a volte ad eventi paranormali e occasionalmente magici!

Calore, urti, flessioni, torsioni, temperatura e umidità ambientale, deformazioni combinate del frame di sostegno, coinvolgono ogni notebook.

Ma si notano di più in un mac perchè il target

è stato da sempre quello di macchine più rifinite ed affidabili.

Peraltro un mac sembra resistere più di un x86 al turnover verso una macchina più performante.

In effetti noi vecchi utenti apple siamo

stati subliminalmente viziati...

----------------------------------------------

Così l'impressione che si ha è quella di un prodotto perennemente in beta-testing.

Esattissimo.

In sede progettuale non è possibile prevedere

con esattezza quale sarà l'affidabilità neanche ad un anno di distanza.

-----------------------------------------

Questi alimentatori riscaldano all'inverosimile

e sono piuttosto sensibili agli sbalzi di rete.

Pensa che dotavano i primi 15" pollici titanium del 45 watt. Una moria generale...e inizialmente li cambiavano con altri da 45 watt. Criminale!

----------------------------------------------

Senza contare quelli che ti consigliano di entrare in open firmware per "resettare tutto": ma chi si azzarda a fare certe cose da stregone?

I portatili apple subiscono anche eventi paranormali e magici... l'ho scritto già prima.

Posted Image))) meglio abituarsi!

-----------------------------------------------

è che quando sui forum si lamentano in quindici sembrano un milione".

Beh ha in parte ragione.

Peccato che apple rimuova i post scomodi!

Come in ogni buona dittatura che preservi il marketing.

-----------------------------------------------

Che fare? Incrociare le dita e sperare che non abbiano badato a spese assemblando il computer.

Non è bello, però, far vivere la gente con questi patemi.

:-|

La tua macchina è una gran bella macchina è durerà a lungo.

Gli alu non sembrano soffrire di grossi problemi strutturali.

Non crearti patemi

e se non sei molto incline al cacciaviti

fatti apple care e dormi sogni tranquilli.

}

Link to comment
Share on other sites

Io ho cominciato nell'86 con un MacPlus. Senza HD era tutto un "metti-il-floppy-togli-il-floppy".

Eppure funziona ancora.

Così come funzionava ancora l'LC che ho dato anni fà a mio fratello e funziona ancora il Quadra650 su cui gioca mio figlio.

L'iMacDV invece ha "perso" prima l'alimentazione, poi il modem, poi tutto il resto.

Ora l'iBook G3 preso in giugno'03 comincia ad aver problemi con il video.

Spero che il mio PB Alu 15" non ne abbia (a parte il singolo pixel bianco con cui convivo).

Ci sarà un motivo perchè Apple è riuscita ad abbassare i prezzi.

Riguardo la Brionvega, credo però che quel testing fosse possibile solo a quei livelli di produzione.

Anche la Rolls fa il test dei motori prima di montarli. Ma costa di più di una Fiat (e ne vendono di meno.)

Link to comment
Share on other sites

Ciao,

volevo sapere se qualcuno di voi sa se c'è in circolazione un software che simuli un mixer VIDEO su Mac...

in poche parole ho necessità di governare due o più videocamere contemporaneamente ma senza prendere un mixer video normale ma magari passando dal Mac attraverso un programma e spararlo poi sul videoproiettore.

Ovviamente in tempo reale ma questo lo dico per i non addetti ai lavori.

Ciao

Aidan

Link to comment
Share on other sites

E' certamente questione di prezzi: ancora oggi si dovrebbe fare un test iniziale, perché fa diminuire drasticamente la cosiddetta "mortalità infantile", cronica negli apparecchi elettronici.

Solo che fare un test del genere significa tenere in fabbrica qualcosa che potrebbe essere già nel negozio, cioé alla fine soldi. E davanti a questo ormai ogni ditta si inchina, mandando al diavolo una parte di clienti.

Però queste prove devono essere comunque fatte durante la progettazione: i difetti che portano alla sostituzione gratuita costano molto di più alla ditta di quanto possono costare le prove del progetto. E da questo punto Apple sta in effetti perdendo qualche colpo (vedi i famosi cavi degli iBook, p.es.); ed anche nella parte controllo (vedi monitor difettosi o alimentatori che non reggono il carico).

Per la cronaca, 6 mesi fa ho fatto riparare un SE/30, che fino ad allora non aveva mai avuto nulla...

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti. E' da molto che penso al cambio dell' obsoleto hard disk da 10Gb montato sul mio bel Titanium 400mghz..

Ecco! L'ho appena ordinato da un fornitore! E' esattamente il modello da 40Gb 5400rmp(HIT08K0637) per Powerbook in vendita anche su "newertechnology" a 99 dollari..

Haimè! Qualcuno può indicarmi un sito dove ci siano descritte le istruzioni per il montaggio hardware e magari anche qualche passo per installare almeno il mio MacOs10.3.4? Attendo ansioso una risposta!! StefanoPosted Image

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="119911">Anche la Rolls fa il test dei motori prima di montarli. Ma costa di più di una Fiat (e ne vendono di meno.)</FONT>

Sai, Carlo, per me questo è un segno di decadenza, non di maggior pregio della Rolls (casomai si potrebbe fare un distinguo sugli interni in radica) o di abilità manageriale della Fiat.

Come dice Massimo: "... fare un test del genere significa tenere in fabbrica qualcosa che potrebbe essere già nel negozio, cioé alla fine soldi. E davanti a questo ormai ogni ditta si inchina, mandando al diavolo una parte di clienti."

Pare sia proprio così :-|

Posso aggiungere l'esempio della mia Apple Personal Laserwriter 4/600. Comprata nel 1996, funziona ancora a meraviglia, e sto parlando di decine di migliaia di copie sul gobbo (all'inizio la usavamo per stamparci interi libri di musica facendoli poi rilegare nei service specializzati). Un mio amico l'ha definita "un trattore", ed è la definizione in assoluto più azzeccata.

Cmq, l'alimentatore di ricambio è arrivato oggi (sono stati velocissimi) e... funziona!

Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share