Powerbook


Recommended Posts

Ho un Ti 667, il fatto è vero ma ho scoperto che basta pulire lo schermo, con mooolta attenzione e calma ma altrettanta decisione. Il fatto che la tastiera tocchi lo schermo non è dovuta alla sola vicinanza ma al fatto che il "coperchio", per quanto poco, si piega e va a toccare i tasti: evidentemente quando lo si sposta molto spesso o, nelle custodie (borse), quando ci sono altri oggetti sopra ancorché separati da tasche o quant'altro: è solo una questione di peso o di mani. Se lo si usa sulla scrivania questo non succede (lo sto testando da una settimana...) Posted Image

Provare per credere!

PS. Che sia un bene od un male, fa poca differenza: il coperchio non è, comunque, così rigido da impedire il contatto con la tastiera ed a me si riga in corrispondenza dei tasti F,G,H, e J, grosso modo al centro, il punto debole del coperchio/schermo.

Controllate anche voi.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Non mi risulta sporco da tastiera, ancora (Ti 667 da circa 1 mese). Invece ho notato delle stranissime "strisciate" visibili solo in controluce sullo schermo. E solo guardandolo obliquamente.

Sembrano delle vere e proprie "ditate spalmate".

Di fronte, ed a maggior ragione quando è acceso non si vede nulla.

Link to comment
Share on other sites

Chi non sporca la tastiera deve avere una complessione molto pulita. Il 667 (ne ho tre in giro) si sporca come prima. Per via che la distanza tra schermo e tastiera e' davvero minima.

Non posso invece dire se e 'anche suscettibile di graffiarsi, come succedeva con Lombard e Pismo. Succedeva quando il coperchio chiuso veniva pressato dall'esterno, per esempio perche' la macchina era stipata in una cartella.

Non lo so perche' non vado MAI in giro senza il pezzetto di scottex tra tastiera e schermo (ogni tre o quattro giorni diventa unto e va cambiato)

M

Link to comment
Share on other sites

Credo proprio che si tratti di sporco e non di graffi.

Se la tastiera e' sporca, quando si chiude il coperchio lo sporco si trasferisce sul monitor, ma basta pulirlo e tutto torna Ok. Ho avuto anche il Pismo ed anche in questo caso nessun graffio.

Link to comment
Share on other sites

Salve ragazzi. All'università ho fatto da consulente ad un professore per l'acquisto di un computer portatile pro.

Nonostante ultimamente abbia acquistato un Toshiba e sia un pò critico nei confronti dell'attuale offerta Apple, gli ho anche proposto il nuovo PowerBook G4 Titanium.

E' rimasto molto colpito e vorrebbe comprarlo, però ha la necessità d'utilizzarlo in aereo (va spesso negli States) dove non è consentito l'uso del dispositivo ottico.

Sul titanium il drive ottico non è estraibile, c'è qualche possibile soluzione? (sotto OS 9 mi pare che disattivando l'estenzione opportuna si disabilita il CD, sapete se si può fare una cosa simile su X?)

Link to comment
Share on other sites

Credo che abbia ragione Chest, ma non so se dopo l'11 settembre sia cambiato qualcosa.

Nei voli intercontinentali nessuno mi ha contestato l'uso del powerbook, benché avesse il lettore cd-dvd nel bay e fosse stato esaminato direttamente alla partenza, con tanto di accensione.

Però il tuo è un problema che già qualcun'altro aveva sollevato su PowerBook Zone (http://www.pbzone.com), prova a fare una ricerca sul sito o contattali direttamente per informazioni.

Link to comment
Share on other sites

>>Sul titanium il drive ottico non è estraibile

confermo le risposte. Nessun problema con lettori di CD e DVD: ormai del resto ce li hanno tutti. L'unico problema e' che su molte compagnie europee non ti lasciano ACCENDERE il lettore, cosa ovviamente insensata, e quindi non ti puoi vedere i film sul dvd durante quei lunghi voli. Nessun problema, che io sappia, sugli aerei americani.

M

PS.: se proprio vuoi vederti un film e hai abbastanza spazio puoi sempre estrarlo e metterlo su HD

Link to comment
Share on other sites

No, il problema non sono assolutamente i film. Semplicemente abbiamo la necessità di continuare a lavorare anche in aereo(!!!!!) e il cd non ci serve affatto, purtroppo testualmente ci è stato detto quanto segue:

"è possibile usare, previa autorizzazione del personale di bordo,

computer portatili se non collegati a lettori di CD".

In ogni caso ho seguito il consiglio di Franco. Spero proprio mi diano un chiarimento ufficiale!

Link to comment
Share on other sites

Non ho mai volato con il Titanium, molte volte con portatili Wintel dotati di lettore CD, che abitualmente lascio sempre inserito. Probabilmente ogni compagnia ha le sue regole, ma in generale è il comandante di turno a decidere e le hostess eseguono i suoi ordini. Comunque Non ho mai avuto problemi a lavorare durante il volo, talvolta mi è stato semplicemente detto di non usare il lettore CD, senza peraltro controllare che mi adeguassi, altre volte di non usare il PC durante decollo e atterraggio.

Ricordo anche che un anno fa circa, durante la trasvolata notturna Chicago-Manchester su un 767 dell'America Airlines il mio vicino di posto, un consulente dell'Andersen Consulting, ha fatto finta di niente e ha adoperato parecchio anche il lettore CD. Personalmente però preferisco per correttezza seguire le direttive che vengono impartite di volta in volta.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share