Powerbook


Recommended Posts

Prima di fine 2005 niente PowerBook G5: in una intervista di qualche tempo fa, Schiller o non mi ricordo quale altro pezzo grosso disse che i tempi non erano maturi, e che ci sarebbe voluto ancora molto tempo prima di vedere il G5 su un portatile. Penso che se qualcosa dovrà uscire, non sarà prima di Parigi. I PB hanno avuto ritocchi di prezzo tutto sommato marginali, che fanno pensare più ad un riposizionamento derivato dal cambio più che ad un reale taglio dovuto allo smaltimento delle scorte EOL: infatti credo che in USA i prezzi siano rimasti tali e quali.

In ogni caso, se uscirà, ho dei dubbi che il processore sia un "vero" G5, quanto piuttosto un qualcosa di disegnato ad hoc(tipo i G4 degli iBook).

- Matteo

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Allo stato attuale della tecnologia, il ppc970fx (che Apple chiama G5) non può essere montato sui powerbook.

la tempistica proposta da Matbard è realistica: fine 2005 prima di vedere un powerbook G5 ma, come sostengo da tempo, questo processore potrebbe non essere della famiglia ppc970, quanto piuttosto della famiglia e600 di Freescale ed assumere il nome di G5-Mobile (intendendo come "G5" i processori capaci di gestire i 32/64 bit).

Link to comment
Share on other sites

ciao a tutti.

qualche mese fa, in queste pagine, esprimevo la sensazione che il boom di ipod e itunes store stesse ridefinendo il core business di apple. gli ultimi eventi ed i rumours annessi sembrerebbero andare in tal senso.

a parte i musicisti, l'utenza pro di grafica e video (dove predomina avid, nato su mac, che gira meglio su windows) si è assottigliata a causa di un hardware non più all'altezza. logico quindi concentrarsi sulla più redditiva area consumer, a cui effettivamente offre un pacchetto software che non ha eguali.

ma a questo punto, mi domando, perché quel gran genio di jobs non dota tutte le macchine di slot pcmcia e masterizzatore dual? perché non pensa anche a un modello con tv integrata che costituisca un vero apple media center (vedi toshiba qosmio)? a lume di naso, io dico che venderebbero di più, molto di più.

Link to comment
Share on other sites

Salve a tutti e buona befana!

Ditemi un po'...

io ho un Powerbook e un pc da mettere in rete tramite cavo ethernet.

il pc ha un mpdem esterno con una entrata ethernet disponibile...

Lo scopo di questa domanda è che vorrei connettere il PB ad internet tramite il pc

Cosa devo fare?

Link to comment
Share on other sites

Sergio...

a parte che siamo un po' off topic e che trasferiremo questo argomento nell'area piu' oppurtuna Mac chat.

Grazie degli ottimi spunti di riflessione...

provo a girarti alcune delle mie opinioni personali..

Video...

- Final Cut HD, Motion, Shake, DVD Studio Pro... non sono cosettine da poco e i PowerMac G5 sono macchine incredibbili per il video - quale hardware non piu' all'altezza?

- Masterizzatore Dual..

arriverà.. visto che il supporto nel software c'e'.

I professionisti sicuramente si possono comprare e permettere un masterizzatore esterno firewire da 120-140 Euro oppure sostituire quello interno per 70 euro...

Per gli altri arriverà nelle prossime versioni dei vari prodotti

- TV integrata... serve davvero?

un modello da collegare alla TV puo' a fare a meno sicuramente di una cosa, il sintonizzatore TV.

In ogni caso per capire dove va Apple non c'e' da aspettare molto...

l'appuntamento e' alle 18 dell'11 Gennaio qui

http://www.macitynet.it/keynote/

Link to comment
Share on other sites

Sergio: <FONT COLOR="119911">ciao a tutti.</FONT>

Ciao!

<FONT COLOR="119911">qualche mese fa, in queste pagine, esprimevo la sensazione che il boom di ipod e itunes store stesse ridefinendo il core business di apple.</FONT>

L'iPod e l'iTMS sono diventati delle armi potentissime nelle mani della Apple, per diffondere il marchio e portare tanti soldi nelle casse della società.

<FONT COLOR="119911">gli ultimi eventi ed i rumours annessi sembrerebbero andare in tal senso.</FONT>

Se ci sarà un Mac da 499$ è proprio grazie all'iPod.

<FONT COLOR="119911">a parte i musicisti, l'utenza pro di grafica e video (dove predomina avid, nato su mac, che gira meglio su windows) si è assottigliata a causa di un hardware non più all'altezza. </FONT>

Hardware non più all'altezza? I PowerMac G5 sono dei Computer stupendi e perfetti per il Video, soprattutto in accoppiata con il software Apple. Final Cut Pro 4 (HD), DVD Studio Pro, Motion e Shake non fanno rimpiangere nessun sistema precedente, soprattutto Avid (almeno da quanto sento dire in giro!).

<FONT COLOR="119911">ma a questo punto, mi domando, perché quel gran genio di jobs non dota tutte le macchine di slot pcmcia</FONT>

Ma serve veramente uno slot PCMCIA?

<FONT COLOR="119911">e masterizzatore dual?</FONT>

Arrivano, arrivano. Gli ultimi PowerMac G5 montano già un Pioneer A08, quindi 16x e DL, solamente bloccato via Firmware.

<FONT COLOR="119911">perché non pensa anche a un modello con tv integrata che costituisca un vero apple media center (vedi toshiba qosmio)?</FONT>

Perché credo che non vogliano *adesso* introdurre un Apple Media Center, preferiscono offrire tanti prodotti che possono formarlo ma in modo più libero. Vedremo cosa rappresenterà il Q88.

<FONT COLOR="119911">a lume di naso, io dico che venderebbero di più, molto di più. </FONT>

Ci avranno pensato anche loro e fino ad ora avranno avuto le loro buone ragioni per non presentarlo, non pensi? :-)

Link to comment
Share on other sites

eh eh Fabio, non e' facile..

Non e' qualkosa di software, ma hardware.

ti allego la schermata da Mactracker.

come puoi vedere si parla di: "optional on-board MPEG-2 decoder"

Posted Image

Il lombard col lettore dvd (il 400 Mhz, il modello superiore al tuo...) ha infatti di serie la componentistica x decodificare i dvd.

Non saprei dirti se esiste qualkosa (e se si trova ancora) anche non Apple x superare il problema..

prova a cercare su XLR8.com

ciao

®

Link to comment
Share on other sites

A proposito del tuner Tv inserito di serie in qualche modello di mac (presumibilmente di fascia cosumer), visto che l'argomento è sentito e ricorrente da parte di molti frequentatori del forum:

Ritengo che oggi questa non sarebbe una mossa intelligente, considerato lo scenario in evoluzione delle televisioni a livello internazionale.

Mi spiego meglio: oggi convivono il segnale TV analogico tradizionale, il digitale terrestre, le Tv via satellite (in chiaro e a pagamento, tipo Sky) e in molti paesi le Tv via cavo.

Ognuna di queste tipolgie richiederebbe hardware specifico, e comunque la loro diffusione è oggi in fase di evoluzione (si pensi ad esempio alla tv in alta definizione: in Italia non se ne parla, ma in altri paesi è prossima a divenire una realtà diffusa)

Perchè mai Apple dovrebbe investire risorse per dotare i suoi computer di funzionalità hardware che potrebbero rivelarsi poco utili per molti dei suoi utenti? Dovrebbe forse sciegliere di dotare le sue macchine di un tuner per segnale Tv tradizionale, a discapito del digitale terrestre, o delle tv via cavo? A chi gioverebbe? Non dimentichiamoci che nel resto del mondo queste tecnologie sono molto più diffuse che in Italia.

L'offerta da parte di terze aziende specializzate in tal senso (vedi Elgato) è esauriente in questo senso: fanno solo quello, e offrono modelli di tuner/registratori digitali adatti ad ogni diversa esigenza.

Qualcuno potrà portare ad esempio alcuni produttori di PC che montano di serie nelle loro macchine un tuner TV.

Io in realtà credo che in termini di numeri di produzione e vendita queste macchine siano molto molto inferiori a un qualsiasi iMac.

Link to comment
Share on other sites

Gianluca> <FONT COLOR="ff0000">Ritengo che oggi questa non sarebbe una mossa intelligente, considerato lo scenario in evoluzione delle televisioni a livello internazionale.</FONT>

BINGO!

potrei al massimo ipotizzare l'iMac mini come "media center" ma già ci sono i prodotto ElGato che svolgono appieno la funzione.

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, volevo esporvi il mio problema e avere qualche parere.

Devo acquistare un portatile a tempo breve (parto per studi) e da circa tre mesi mi sono messo in testa l'idea di comprare un powerbook.

Ho posticipato così tanto l'acquisto perchè da tempo si parla di questo fantomatico keynote 2005 nel quale il buon Steve Jobs avrebbe presentato quantomeno degli aggiornamenti sui notebook professionali.

L'altro giorno sono stati ritoccati i prezzi, e con essi è cresciuta la convinzione che un nuovo powerbook, per lo meno a tempi brevi, non ci sarà.

Il modello che mi è sempre interessato è il 15" da 1.5 Ghz.

Ora, per curiosità mi sono messo ad osservare cosa succede nel mondo PC, e ho dato un'occhiata agli Acer: insomma, con 1.900 euro ti porti a casa un centrino 1.8 ghz, 80 gb di disco, 512 mb di RAM, masterizzatore DVD, e una radeon 9700 con 128 mb.

La mia domanda è: ne vale ancora la pena? Vale la pena di spendere quasi 600 euro in più per un powerbook "vecchio" di 9 mesi?

Faccio il grafico, ma da quello che leggo in giro mi sembra di capire che il "vantaggio" che il Mac ha storicamente avuto in questo campo ora non esiste praticamente più; voi cosa ne pensate?

Sapete dove posso vedere delle comparazioni tra le prestazioni di un centrino e di un G4 su applicazioni come Illustrator, Photoshop e Flash?

Vi ringrazio molto.

G.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share