Powerbook


Recommended Posts

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Qualche giorno fa chiesi consiglio circa la valutazione da dare ad un 3400 cui ero interessato per mio padre. Franco fu chiaro: "non più di 300 euro". Dato che il venditore ne voleva 700 non se ne fece nulla. Ora, fallito il primo tentativo, mio padre decide di puntare alto. Non vuole, e forse giustamente, lo schermo da 12.1". Già ci vede poco...

Dunque la scelta si restringe. Avevo pensato a:

G3 233/250/292: forse la soluzione migliore. Tra l'altro, se non sbaglio ne esisteva una versione con schermo 13.1". Unica pecca sembrerebbe l'assenza di porte USB che non gli permetterebbe di utilizzare la stampante di casa.

G3 333 (lombard): sicuramente più caro ma usb ready.

Qualcuno di questi computer ha avuto problemi di sorta (nato male, insomma)? Qual può essere una pur indicativa valutazione? Avendo una rete airport casalinga quali tra i pb sopraelencati potrebbe eventualmente allacciarvisi.

Su quale vi orientereste (sempre che se ne trovino)?

Link to comment
Share on other sites

Domande precise, risposte semplici.

La serie dei wallstreet e lombard non ha avuto se non flaws minori, sono macchine robustissime. Ho avuto un ws266 e un lombard333 e non hanno mai perso un colpo.

Il lombard è molto più leggero e ha l'usb, però non ha il floppy né la porta seriale.

Una volta controllato il funzionamento, non aspettarti guai se non dal normale affaticamento meccanico. Bada solo allo stato del monitor e della batteria, ove riparazioni e sostituzioni costano care.

Su exchange vedo offrire wallstreet a 850-900 euro, lombard dai 1000 in su.

Per airport le schede pc-card, per esempio Lucent che hanno l'antennina, vanno benissimo; per la mancanza dell'usb su wallstreet ci sono le pc-card, che però costucchiano.

Link to comment
Share on other sites

Quali sono i guai da affaticamento? C'è il rischio di morte improvvisa (nonché definitiva)? Quali sono i componenti a maggior rischio? L'hard disk?

Grazie

Link to comment
Share on other sites

L'hard disk su quei powerbook è molto accessibile, anche se si rompe lo cambi da solo in cinque minuti e con poche lire.

I ricambi costosi sono, a parte ovviamente l'elettronica principale, il monitor (compresi i tubi fluorescenti) e la batteria.

Link to comment
Share on other sites

Speriamo ora funzioni. Ho cambiato nick, ma sono sempre io.

Ho trovato un Pismo 500 a 1650 euro (apparentemente non trattabili); è un po' fuori dal target che mio padre mi aveva imposto ma l'assenza di alternative (chiedono 1200-1300 euro per l'unico lombard 333 che ho trovato) e il fatto che sia praticamente nuovo (così almeno mi si dice: 20 ore di utilizzo e pellicola ancora presente sul monitor!) mi ha fatto pensare. Mutuo un post di qualche tempo fa e:

a. è un ottimo affare, da prendere al volo

b. è un buon affare

c. mah, si può fare...forse...

d. pessima idea, non farlo

Grazie

P.S. Mi scuso con Franco per il doppio post

Link to comment
Share on other sites

Aggiornamento: si tratta per un Lombard 333, 320 RAM e 10Gb HD. Probabilmente lo si porta via per 1100 euro (forse qualcosina in meno). Domanda, è possibile che la scheda PCMCIA per airport più economica che sia riuscito a trovare (proxim) costi 180 euro + iva?? Diamine apple (notoriamente dei filantropi) per la sua ne vuole 140 (iva compresa)!!

Franco, il sito della Lucent è un gran casino, hanno più roba loro che l'Esselunga sotto casa (ma non accettano la Fidaty). Morale: non sono riuscito a trovare alcuna traccia di schede airport.

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share