Powerbook


Recommended Posts

Mickey, forse stai un po' esagerando sulla potenza necessitata (non so se si dice così) dai sw audio.

Io uso il Cubase VST agevolemnte sul mio pc, che è il seguente:

AMD k6-3+ 450mhz overcloccato a 600mhz

256mb di ram

Hd IbM 30gb + hd maxtor 10gb 5400rpm

Sound Blaste Live! oem

Insomma, una chiavica.

In genere gestisco dalle 4 alle 6-7 tracce per volta (non molte) ma sono arrivato a 10-12 senza troppi problemi.

Almeno almeno due (ma a volte anche tre o quattro) vengono da acquisizione analogica (chitarra elettrica attraverso preamplificatore digitale della zoom), quindi sono campioni di grosse dimensioni.

Poi la base di batteria la faccio con "band in a box" e il basso direttamente da una tastiera muta collegata alla porta midi della SB (queste tracce cioè sono midi se non si era capito...).

A volte ci metto anche il piano o altri strumenti, sempre da tasiera e quindi sempre midi.

Effetti sulle singole tracce ne uso pochi e quasi sempre gli stessi (reverbero se non c'è già, declicker, delay, sfumature e dissolvenze varie...) senza problemi.

Ebbene il mio sgrauso pc non ha mai battuto ciglio. E' vero che ciò che richiede più risorse sono i grossi campioni aquisiti da analogico e io ci lavoro con soli 2, 3 o max 4 alla volta, ma per questi gioverebbe molto di più un maggiore quantitativo di ram che un processore più veloce (sempre ento certi limiti ovviamente...).

Anche l'hd non è da sottovalutare, su questo hai ragione, ma è molto meglio un esterno firewire che un interno 5400rpm

Ritengo cmq che la cosa più importante sia possedere una periferica auido-midi all'altezza come stiamo già suggerendo a massimo in un altro 3d...

Cisco

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io sono nato a Milano e a Milano vivo, ma nel mio sangue scorre sangue per metà onegliese e per metà portorino. A Imperia passo buona parte del mio tempo libero. Vabbeh, qualcosa meno.

Ciao

P.S. Comunque scusami ma...quella delle riviste dentro il pacco è fantastica. Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Allora vi copio incollo questo mex da un'altro contesto...

"Vi racconto una mia disavventura di oggi che sono certo vi farà giubilare ed esultare nell'orgoglio:

oggi avevo un concerto, io suono l'hammond (Organo), anzi purtroppo mi limito a suonare uno pseudo Hammond, un'imitazione digitale dell'Inimitabile strumento analogico.

Siccome ho avuto la disgrazia di imbattermi un anno fà circa in una mailing list tipo questa ma per appassionati di Hammond, da allora non riesco più a soddisfarmi di quel suono striminzito che ho e cerco sempre di comprarmi l'ultima release delle ultime marche di tastiere che lo imitano - anche dette "cloni".

Nella lista Hammondofila si asserisce (ovviamente) che mai nessun clone potrà avvicinarsi minimamente all'Unico! Solo da un po' di tempo tutti sono rimasti stupiti dall'ascolto di un'applicazione della Native Instrument (un plug in VST che lavora anche in "stand alone"). Tutti sono daccordo nell'affermare che il B4 (nome del software in questione)è il più vicino al feeling dell'inimitabile e pur essendo un clone è sicuramente il migliore. Dovendosi accontentare, un buon compromesso!

Anche per questo motivo sono in cerca di un portatile che mi consenta di usarlo LIVE, per non dovere portare il Desktop, Il monitor ecc!

Oggi, però, mi ero deciso a fare la pazzia: mi porto tutto, ma voglio quel suono!

Allora mi viene una paura tremenda (WINDOWS 98).

Lo reinstallo da capo. Sul sistema "vergine" installo solamente i driver e il software della scheda audio (Luna II della Creamware) + il software B4. Così immagino di poter star tranquillo!!!

Alle 8 di sera finisco il lavoro, giusto in tempo per una doccia e per partire. Così provo a strimpellare e.... CRACK! si impalla tutto, col suono incantato dell'ultima nota che non si spegne se non spegnendo il PC, nemmeno CTR+ALT+CANC col martello!

Riaccendo... riavvio, risuono... appena due note e... Beeeeeep! Da capo!

Così per altre due volte: morale della favola... sono andato con la veccia cara tastiera... ho perso un pomeriggio e mi è venuto il dubbio se non smettere di pensare a farmi un portatile, che certamente nemmeno il Mac pare sia così affidabile da rischiare un concerto! che ne dite? Bello no? "

Allora? Che ne dici, Cisco?

Ah! dimenticavo: ho un amd Athlon 650, 512 ram, scheda audio Luna II con 3 DSP propri e driver asio-scope. Dopo questo disastro come posso azzrdare a comprare un portatile, fossa anche un inaffindabile Titanic 677 nuova serie?

Scusate il post lungo, ma...

SALUTI

Massimo

Link to comment
Share on other sites

Inaffidabile???

Ma se con un "vecchio" Pismo (per Massimo, il Pismo era l'ultimo portatile Apple professionale prima del Titanium,ndr) si pilotavano i concerti anche al FestivalBar, come alcune foto di qualche tempo fa hanno dimostrato...

Mickey

Link to comment
Share on other sites

La c....a l'ha fatta il negoziante chiudendo la scatola con scotch avana neutro facilmente rimpiazzabile.

Fammi sapere quando sei giù, se vuoi, beviamo una cosa.

Link to comment
Share on other sites

Dico che si un pazzo ;-) a fidarti di win 98; dovresti mettere win2000 sp2 come faccio io.

I mac ora hanno un sistema operativo "unix"-based, cioè basato su unix che è la prima scelta in assoluto per chi vuole il massimo dell'affidabilità, nel campo server sopratutto, ma non solo; non stupirti se dovessi scoprire che unix lo troveresti anche a gestire sistemi di controllo per la sicurezza umana (magari addirttura in centrali nucleari...). Di sicuro nessun altro sistema sarebbe più affidabile.

Tuttavia non è obbligatorio possedere un portatile; molti musicisti ce l'hanno e lo usano anche LIVE (ho visto propio un bell'ibook usato sul palco di fianco al mixer di uno dei dj di "faithless") e molti altri usano diversi tipi di strumentazione.

Insomma è una scelta. Ma di preferenze ed esigenze personali, non di affidabilità.

Cisco

Link to comment
Share on other sites

Ciao a tutti, avete visto quanto va il nuovo HD della IBM per i portatili, il 40GNX? trovate un primo test su http://www.barefeats.com/fire30.html

Da quanto sembra, le prestazioni sono sensibilmente superiori a tutti gli altri (da 2,5 pollici), compresi quelli di ultima generazione. Credo che possa dare una bella pompatina ai PB, anche agli ultimissimi... che ne dite?

Link to comment
Share on other sites

grazie della segnalazione, ho appena sostituito il 4.200 del mi Ti con uno della serie HG da 5.400 e mi chiedevo perchè non notassi differenze nelle prestazioni,ora lo sò.In ogni modo venerdi o sabato mi arriva il 20gnx,speriamo bene...

Link to comment
Share on other sites

Ciao Ragazzi, stavo per comprarmi il panasonic sv-av10 che se non lo conoscete è un aggeggino in grado di registrare file audio e video (mpeg) e di ascoltare mp3 e funziona con schede di memoria SD ( per saperne di piu' http://www.panasonic.com/consumer_electronics/ewear/sd_av.asp ) ma leggo su una rivista che ne parla che è possibile collegarlo SOLO a pc Windows..e che cacchio mi sono detto, adesso come faccio con il mio Ti?? Qualcuno mi sa dire se è possibile leggere o scaricare queste fantomatiche schede di memoria SD ( secure digital) della panasonic anche su un Mac? Dai mi sembra strano anche nel 2002 una discriminazione del genere..attendo news confortanti, ciao

Link to comment
Share on other sites

Gentili amici ho da pochissimo acquistato un Ti-book 550 con 256 di ram di seconda ma praticamente nuovo.

Sono un neofita mac e uso principalmente Photoshop, FreeHand e vorrei addentrarmi in FinalCut.

Per queste applicazioni è una macchina effettivamente valida?

Quanta ram dovrei avere per usare al meglio questi programmi su OSX?

Ho notato che la ventolina parte quasi subito (attualmente risiedo in una zona del sud, 30-35 gradi) e che rimane accesa anche per un ora. Qual'è il limite fisiologico massimo di ventilazione? In pratica quanto tempo può rimanere accesa? C'è un limite oltre cui la macchina mi avverte di spegnerla o lo fa da sola: quali i rischi se si continua a lavorare ad oltranza?

Il mio nuovo Powerbook Titanium è bellissimo, ma è anche (e soprattutto) una macchina realmente affidabile per un impiego professionale prolungato?

Vostro debitore, a presto.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share