Powerbook


Recommended Posts

non nego i contenuti tecnologici del titanium, non vorrei essere stato frainteso. l'unica cosa che eccepisco è il prezzo. se fosse 2500 per il 667 e 3500 per l'800 credo che sarebbe più adeguato ai prezzi/prestazioni della concorrenza. ne consegue un ridimensionamento del prezzo dell'ibook, per me dovrebbero darti il 14" 700 per non più di 1800. oltretutto sono convinto che ne venderebbero molti di più. in effetti, tra i miei amici tutti ammirano e molti desiderano ibook e titanium ma nessuno se li compra perché costano troppo. e io sento di non avere argomenti sufficienti per convincerli, proprio non lo sento.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 8.5k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Oddio,

questi prezzi sarebbero un sogno Posted Image

Però forse sono anche troppo bassi; un buon 14" "di marca" così ben fatto, con combo, porta fw e tanto sw a 1800€ fai fatica a trovarlo anche tra i wintel...

Secondo me un ribasso "onesto" dovrebbe essere di almeno il 10% sui modelli più economici fino a salire a un max del 20% per i modelli "top".

Per esempio l'ibook 700 da 12" dovrebbe venire intono 1700-1800€ e quello da 14" 2100-2200€; un tita 667 a 3000€ "secchi", o solo qualcosina di più, sarebbe molto, molto competitivo, come l'800 "base" a 3800-3900€...

Ma probabilmente anzichè ritoccare i prezzi semplicemente miglioreranno la dotazione e le caratteristiche, il che non sarebbe da buttare se il risultato verrebbe simile a quello dei nuovi PM che a pari costo (anche se alto) offrono davvero qualcosa in più.

Il punto però è sempre lo stesso: la apple non può pensare di cambiare il listino solo al rinnovo della linea, tenedolo inalterato per 6, 7 o addirittura 8 mesi!!! L'hw cala con il tempo, e anche molto velocemente, lo vogliono capire???

Cisco

Link to comment
Share on other sites

P.S.

azzeccatissima poi l'ultima analisi di Antonio; anche il non-incremento prestazionale del nuovo imac da 17" (che non poteva superare il contemporaneo PM entry-level da 800mhz) è frutto di quella "politica-prigione" in cui apple si è un po' inguaiata...

Link to comment
Share on other sites

Sono perfettamente in sintonia con Antonio, ho condiviso sempre pocole scelte di apple...e le sue settorializzazioni. Se uno vuole l'ibook G4...mettilo in listino e se questo vuol dire un TI in meno, significa che quell'utente ha preferito così....non capisco...

Perchè ci devono essere delle così grandi differenze tra una fascia e l'altra?

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="0000ff">Perchè ci devono essere delle così grandi differenze tra una fascia e l'altra?</FONT>

Perchè Apple è produttore unico dei Macintosh... mettere troppe opzioni nei propri computer (soprattutto portatili) aumenterebbe i costi.

La coperta di Apple è corta, molto corta... ricordate qualche annetto fa con Amelio (il CEO che amalia)? Tanti modelli e Apple al collasso.

Già mi stupisco ora, riprendendo una discussione di qualche giorno fa, come Apple possa vendere l'iMac 800 15" e l'eMac 800 entrambi con superdrive e a prezzi tra loro concorrenziali.

Un'altra "incongruenza" nella linea prodotti è, secondo me, il doppio iBook con monitor da 12" e 14", anche se l'introduzione di quest'ultimo ha colmato un gap tra l'iBook e il Ti.

La semplificazione delle linee fu uno dei grandi successi di Jobs appena tornato in Apple.

Se in futuro Apple avrà il 20% del mercato forse potra permettersi maggior differenzizione nei prodotti, proponendo case simili con processori diversi.

Link to comment
Share on other sites

....tempo fa, il 23 luglio, mentre stavo usando il mio Powerbook TI 667, improvvisamente il monitor si oscura; subito penso ad uno stop causa risparmio energia ma dopo poco capisco la cruda realta': sono impotente, si e' guastato il monitor...

Contatto cosi' il mio rivenditore che mi spiega che il massimo che puo' fare per aiutarmi e' comunicarmi il numero del "servizio clienti Apple"....ok sono ancora in garanzia:

chiamo, spiego i sintomi, tento guidato telefonicamente di risolvere il problema con i metodi canonici (azzeramento PRAM, VRAM etc etc....), il tecnico constata che e' il caso di spedire tramite DHL il TI al loro centro riparazioni a Weiterstadt, chiedo lumi sui tempi e mi si prospettano al massimo 15 gg di "fermo macchina".

Dopo due giorni un corriere DHL ritira il "pargolo" (25 luglio) che arriva a destinazione in Germania il giorno dopo...sono tranquillo ora e' in buone mani; come una mamma premurosa dopo un paio di giorni (31 Luglio) richiamo il servizio clienti Apple per informarmi sullo stato della riparazione: tutto a posto riparato in due giorni e rispedito al mittente a tempo di record, mi comunicano il numero di track DHL per controllare la spedizione, vado sul sito DHL e cerco il pacco....bene, ieri (30 Luglio) e' gia' arrivato a Bergamo oggi mi arrivera'. Aspetto fiducioso, niente. Il 1 Agosto chiamo il servizio clienti DHL e chiedo lumi sul mio pacco ancora fermo in quel di Bergamo: non si preoccupi, arrivera', ora cerchiamo, chieda conferma ad Apple del numero di track..etc etc...

Insomma dopo mille telefonate nei giorni seguenti ad Apple e DHL, ma sempre e comunque rincuorato "domani avremo conferma, domani le sapremo dire, domani domani...", arriva il triste giorno (12 Agosto) che DHL conferma ad Apple di aver PERSO il pacco........ma non si preoccupi, mandi un fax con fattura le sostituiremo "immediatamente" il portatile: mando il fax e parto per un po' di giorni di vacanza (tanto non posso lavorare non ho il computer!), ritorno a casa e penso "lo avranno gia' spedito", siamo il 26, provo a chiamare Apple: non trovano piu' il mio fax, la ragazza del servizio clienti che si era occupata di me non c'e' piu' (!), devo rispedire tutto!!

Insomma per finire questo sfogo dopo quel fatidico 30 luglio sono gia' passati 28 giorni e del mio TI non mi e' rimasta che la scatola; inutile farvi notare che essendo un libero professionista rimanere per un mese senza computer (pagato in contanti 4596 euro) e' stato un danno....e spero che Apple lo riconosca e mi venga "incontro".

Un bel "servizio" a noi affezionati clienti.......vi terro' aggiornati.

Andrea

Link to comment
Share on other sites

Da due giorni il mio Powerbook Titanium 800 sembra impazzito. Ha iniziato a bloccarsi mentre lavoravo. Poi ha difficoltà a riavviarsi. Quando si riavvia se sono fortunato funziona per un po' e poi si riblocca. Le ho provate tutte: reset pram, pwm, tolta la ram. Riformattato e rinstallato il sistema operativo (10.5).

Niente.

Qualcuno ha avuto problemi simili?

Mi appresto a spedire il TI alla apple, sperando che riavere il computer rifunzionante (acquistato a fine maggio)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share