CrossOver su Macintosh con processori Intel


Recommended Posts

Mah. Da un lato è una cosa positiva, dall'altro è l'ennesimo pandemonio di interfacce grafiche e funzionalità di base.

Ormai Mac Os X sembra diventato il "sistema delle libertà", in cui trovi applicazioni con grafica

- Cocoa

- "classic"

- java

- x11

e mo' pure

- Windows

fossero solo queste: dove le metti tutte le varie versioni di metal e aqua (es. il bordino piu' tondo ecc.), "wood" (es. garageband), "black" (es. aperture) ecc.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 76
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 1 month later...

E' pericoloso.

Perché si corre il rischio di avere applicazioni non pensate per Mac OS o scritte appositamente per esso, ma solo adattate tramite layer di "traduzione".

Quindi, diventa una sfida per Apple offrire tali caratteristiche, integrazioni, funzionalità per invogliare le software house a scrivere specificatamente per Mac OS.

non sono troppo d'accordo. era forse più pericoloso accettare BootCamp e quindi Windows sul tuo Mac (molti produttori avrebbero potuto sviluppare solo per MS, tanto con BootCamp sarebbe girato su hardware Apple...)

Secondo me l' idea è buona e aggiungo che professionisti che usano Mac per lavoro vogliono sw per Mac : e a quanto sembra fino ad oggi le software house sembrano accontentarli (giustamente)

:)

Link to comment
Share on other sites

fossero solo queste: dove le metti tutte le varie versioni di metal e aqua (es. il bordino piu' tondo ecc.), "wood" (es. garageband), "black" (es. aperture) ecc.

Forse OT

A voi che vivete entrambi i mondi: com'è la situazione interfaccia sotto Win?

Un programma Win98 dotto XP cambia le sue caratteristiche, adattandole, oppure se le tiene così come sono? E le interfacce a vcarattere tipo DOS ci sono ancora?

Link to comment
Share on other sites

Io l'ho provato e mi semra abbastanza funzionale.

Però concordo sul fatto che è funzionale finchè si tratta di far girare programmini, e sottolineo MINI.

Ad esempio varie utility. Ad esempio, con 3 per collegarti ad internet tramite UMTS c'è un software windows, mac no. Allora per andare su internet 3 volte all'anno posso anche usare crossover. Anche perchè non è un software impegnativo come potrebbe essere dreamweaver,flash, office e altri.

Finchè l'uso si limita a questo, CrossOver è il benvenuto, ci semplifica la vita e ci fa dimenticare di non essere compatibili con il resto del mondo, se non dopo mesi e mesi dall'uscita di un determinato programma.

Sui software importanti e complessi come Photoshop, Dreamweaver, e simili ci andrei con le pinze. Essi non devo girare sotto crossover ma devo essere nativi, per una miriade di motivi.

In questi settori non credo che le case smetteranno di sviluppare software per MAC, anche perchè MAC è comuqnue affermato e uno zoccolo duro di utenti che acquistano sofware è assodato.

In generale benvenga CrossOver.

Guardiamo che effetti avrà sul mercato.

In ogni modo dobbiamo anche realizzare che l'unico vero modo per mantenere lo sviluppo di applicazioni per MAC è.... comprare i mac!!!

Apple deve far salir la sua quota, se si stabilisse al 10 per cento ogni problema sarebbe risolto. Secondo me non è utopia. Ipod e con esso il minimal design fanno veramente da traino.

Anche il fatto di avere BootCamp, Parallels e adesso CrossOver fa da traino: un futuro switcher sarà molto più propenso a cambiare piataforma sapendo che alla brutta potrà decidere LUI stesso come suare un programma solo per win.

Questa flessibilità sta alla base delle scelte a mio avviso, e ci fa sentire tutti un po meno dipendenti da una sola tecnologia. Il senso di "Scelta" e di "libertà" fanno da traino.

Link to comment
Share on other sites

ho voluto provarlo subito...son passato da qualche mese ad apple e l'unico software di cui sento la mancanza è tag&rename un programmino per gestire i tag e rinominare gli mp3...non ho trovato un degno sostituto per mac quindi ho provato subito ad installarlo...l'installazione sembra andare a buon fine ma quando tento di far partire l'applicazione mi si apre crossover ma non tag&rename...consigli?

Link to comment
Share on other sites

Forse OT

A voi che vivete entrambi i mondi: com'è la situazione interfaccia sotto Win?

Un programma Win98 dotto XP cambia le sue caratteristiche, adattandole, oppure se le tiene così come sono? E le interfacce a vcarattere tipo DOS ci sono ancora?

il look&feel è corretto.

Non capisco la domanda sulla "interfaccia a carattere": un programma dos resta ovviamente tale anche se lo fai girare su win2003 server.

Link to comment
Share on other sites

ho voluto provarlo subito...son passato da qualche mese ad apple e l'unico software di cui sento la mancanza è tag&rename un programmino per gestire i tag e rinominare gli mp3...non ho trovato un degno sostituto per mac quindi ho provato subito ad installarlo...l'installazione sembra andare a buon fine ma quando tento di far partire l'applicazione mi si apre crossover ma non tag&rename...consigli?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share