Utilità di iPhoto


thirdeyeblind82
 Share

Recommended Posts

  • Replies 65
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

  • 4 months later...

Nessuna risposta? :(

Anche un'altra cosa... In iTunes 8 la cartella "iPhoto Library" non può essere aperta (a meno di non usare il comando "Mostra contenuto pacchetto"). Nel caso io voglia caricare le immagini nel web, come faccio se questa cartella non è accessibile?

Volevo riuppare la discussione per portare di nuovo a galla questa domanda! Voi cancellate completamente le foto che non sono nella libraria di iPhoto? E come riuscite poi a caricarle su internet nel caso ne abbiate bisogno?
Link to comment
Share on other sites

Come gestione della libreria (almeno graficamente) preferisco Aperture, anche se iphoto 9 pare molto meglio del 8.

Ad ogni modo il concetto base sia di iphoto che di itunes sta nell'essere, come detto, un catalogatore, organizzatore, editor (limitato ma funzionale) di foto (o musica per Itunes).

Il passo logico da superare nel passaggio Windows-Mac e' scrollarsi di dosso il concetto "il file su disco dove e'? in quale cartella? e perche' la cartella si chiama x e non y?"

Queste applicazioni sono nate per gestirti le informazioni, ergo se la foto e correttamente importata e dotata di tutti i tag di indicizzazione, nonche' messe nel corretto progetto o evento o album etc..etc..e' importante sapere dove e' fisicamente nel disco? no.

Se l'applicazione di fa vedere la foto, te la fa spedire, esportare, spostare di libreria (anche volendo trovarla sul disco) perche' preoccuparsi di come e' organizzata sul disco (organizzazione limitata rispetto ad una qualsiasi app che gestisce i metadati)

E' chiaro che le immagini sono importate a caso senza metatag (o la musica senza tag id3) si perde tutto il vantaggio di queste apps.

Tralaltro iphoto gestisce un versioning di base, percui qualsiasi modifica alla foto NON si applica sull'originale ma solo su di una sua copia

Per un uso professionale, Aperture e' decisamente migliore. Ma hanno due target assolutamente diversi.

Link to comment
Share on other sites

  • 4 weeks later...

Io mantengo gli Eventi così come sono, oppure lego tra loro eventi che sono stati divisi, ma di solito non ho esigenza di suddividere ulteriormente.

Cmq è vero: il alcuni casi almeno un livello di sottocartelle potrebbe essere utile.

ho la stessa necessità, con Windows mi creavo tutte le cartelle e sottocartelle che volevo, raggruppando le foto per tema e poi i vari eventi e sottoeventi; con iPhoto l'unico sistema che ho trovato è di creare un Album e lì importare i singoli eventi (se li importi tutti insieme ti crea un solo sottoinsieme) non è una gestione molto pratica

Link to comment
Share on other sites

Parole Chiave e Album Smart sono la risposta alle esigenze di catalogazione e raggruppamento.

Basta creare le Parole Chiave che servono, assegnarle alle foto, creare Album Smart e iPhoto, automaticamente, inserisce le immagini nell'album, senza bisogno di fare nulla manualmente.

Fra l'altro, l'immagine non viene duplicata...

comodissimo rispetto all'organizzazione cartelle e sottocartelle che, tranne in rarissime eccezioni, impone la "moltiplicazione" dell'immagine, dato che, assai raramente, risponde ad un solo criterio di catalogazione.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share