NUOVE iAPPLICAZIONI su X - impressioni d'uso e suggerimenti


Guest
 Share

Recommended Posts

<FONT COLOR="0077aa">sarei interessato pure io a provre sto iChat... ma nessuno risponde a Flamina...</FONT>

scusa ma cosa dovremmo rispondere visto i suoi dubbi esistenziali?

per usare iChat basta avere .Mac oppure iscriversi su AIM

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 4.2k
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Scusate, ragazzi, ma io sono quello "dei problemi con Mail" (evidentemente è un'incompatibilità astrale).

Qualcuno mi può spiegare il motivo (e la soluzione) di tale arcano?

Posted Image

Link to comment
Share on other sites

Posso suggerire (sottovoce) un escamotage mooolto italico per cuccarsi .mac a vita (finalizzato all'utilizzo di iChat)... senza pagare 'na lira?

Iscriversi ciclicamente - ogni 60 gg, cioé a scadenza tryout - con un username diverso (ovviamente comunicato precedentemente agli interlocutori)...

So che è politicamente scorretto... ma ce l'avevo sulla punta della lingua...

Link to comment
Share on other sites

Alex: Flaminia pure il Mac lo fanno in America...

Lo so! Diciamo che si cercava di evitare le "dosi superflue"

A parte questo, che era un "tra l'altro", il fatto principale era che preferivo evitare di iscrivermi (e quindi lasciare in giro i miei dati a portata di spam, hackers, ecc.) se potevo evitarlo. Ma ora che ci penso... forse è proprio il tipo di programma che per funzionare ha la neceissità di avere un tuo riferimento da qualche parte? Scusate la domanda, ma di programmazione non ne so praticamente un accidente, per cui non ho la minima idea di come si costruisca un'applicazione del genere.

Link to comment
Share on other sites

Interessante la faccenda... se guardate il codice sorgente vedete che la tabella è formattata con uno stile:

....symtd1 { font-size:35px; font-family:wingdings ; font-weight:plain (...)}

Explorer riconosce lo stile e carica il font, Safari no. Ma intanto non capisco perché lo stile è preceduto dai quattro puntini. E poi non so se il fatto che Safari non lo interpreti dipenda da come è formattato lo stile o se è colpa del javascript e di come disegna la tabella.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share