Sign in to follow this  
astec

Mac SE e silenziosità.

Recommended Posts

Come da titolo vorrei rendere + silenzioso il mio Se che spesso non uso appunto per la rumorosità che mi infastidisce parecchio. Al momento ho una cooler master di un processore da pc ma ancora non sono soddisfatto. La misura purtroppo é un problema dato che le 60mm ormai si fanno rare. Avrei visto questa: http://www.quietpc.com/gb-en-gbp/products/60mmfans/afdp-6025b.

Che dite? E ridurre la mia con una resistenza? ma di quanto? E come mi regolo per sapere se va bene? Metto la mano dietro e decido?:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Uhm, secondo me non è una buona idea ridurre la velocità della ventola. L'ideale sarebbe manterere sempre la stessa portata.

Può darsi che isolare acusticamente la ventola con dei gommini possa migliorare la situazione.

Altrimenti, una ventola moderna può fare meno rumore dell'originale, che ormai ha i suoi annetti.

Devo ammettere che io non sono tanto sensibile a questo problema perché ho l'SE e l'SE/30 collegati ad un disco rigido esterno SCSI da server, con unità masterizzatore CD, sempre SCSI. Quando parte il box esterno, tra il ventolone che ci è installato, tra il disco da 10000 rpm sembra di pilotare un quadrimotore, rispetto al ronzio sommesso del calcolatore che ci sta a fianco :)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dici di no? Non credo che i gommini possano cambiare qualcosa. Mi pare che il problema stia nella conformazione del case e dell' aria che si incanala nello chassis metallico dove si monta la ventola. + che vibrazioni é un proprio un rimbombo. Io avevo una panasonic che secondo me era stata sostituita all' epoca ed era insopportabile, ma questa cooler master non é vecchissima e le palette arcuate di conformazione moderna credo siano + efficienti. Ciononostante é ancora rumoroso, non vorrei che ne prendo un altra e poi é proprio la forma del case a fare rimbombo.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Ho provato adesso con l'SE/30. Nel mio caso, la ventolina originale si sente distintamente, ma il rumore mi pare più dato dalle vibrazioni meccaniche che dal fruscio aereodinamico. Io dovessi silenziare il mio, proverei con dei gommini. Altrimenti, nel caso in cui la tua ventola modificata abbia un afflusso d'aria molto superiore all'originale, puoi effettivamente provare a ridurne la velocità con una resistenza in serie.

Proverei qualche valore, dipende da quanto consuma la tua ventola, fra 10 a 100 ohm. Fai attenzione che l'SE richiede un afflusso di aria sufficiente (soprattutto per la sezione analogica), quindi non esagerare. Puoi anche provare a collegare la ventola fra la linea 12V e quella a 5V che potrai prelevare per esempio dal connettore di alimentazione del disco rigido.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Posted ImagePosted Image

Posted ImagePosted Image

Ho messo un trimmer da 100k settato al massimo e ho ottenuto una riduzione di meno del 50%della velocità. Prima era un tifone e sicuramente sovradimensionata rispetto all' originale. Ora esce sempre aria freschissima e la senti fino a 20 cm dal case in + non lo tengo mai acceso per ore. Non credo che avrò problemi di surriscaldamento. Può andare bene come modifica o mi può dare problemi? Il rumore si é ridotto notevolmente ora sembra un pc di qualche anno fa ma é + accettabile. Mi sono accorto che pure il supply deve avere una sorta di ventola, anzi una parte del rumore viene proprio da lì, ma si sente molto meno. Ora ne sparo una di grossa: non esiste una sorta di utility di monitoraggio temperatura interna per compatti con system 7? Un' ultima domanda: ho dei vecchi dischi IDE da 1,5 G in su mi pare. C' è modo di utilizzarli come dischi esterni tramite scsi?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Un trimmer da 100kOhm settato per il minimo, vorrai dire... Il valore di resistenza massimo è sicuramente troppo per le tensioni in gioco (che al massimo sono di qualche volt). Ad ogni modo, se adesso ti va bene, lascialo così.

Per il monitoraggio della temperatura, non c'è niente del genere. L'SE monta un 68000, che si intiepidisce appena a temperatura ambiente (ne ho diversi, dei prototipi del 1979 tra l'altro, su schedine di prova).

Quello che scalda di più e che è più soggetto a guasti è la circuiteria analogica, ed è difatti lì che si trova la ventola.

I dischi IDE non vanno bene, ci vogliono degli SCSI per quelle macchine, che si attaccano direttamente (alimentazione a parte) alla porta esterna prevista per questo scopo.

Ah, naturalmente lo saprai già... ma fai comunque attenzione al collo del tubo catodico, che è fragile.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si certo al minimo della resistenza mi sono espresso male. Lo so che la CPU scalda poco niente, comunque l' aria dopo un bel pò di tempo esce appena appena tiepida, ma creo sia normale.Nemmeno con gli adattatori vengono visti gli IDE? E per gli scsi come si fa? si ripiega su vecchi hd da pc e si formattano con lido? qualcuno diceva che i vecchi Mac non vedono gli hd non Apple ma non credo sia vero perché ho letto che i controller sono predisposti per farlo solo che l' hd setup di Apple non lo formatta.(ma con Lido in teoria si risolve). Che taglie van bene? 500M ? Mi pare di aver letto che il max é un giga.

Ah, naturalmente lo saprai già... ma fai comunque attenzione al collo del tubo catodico, che è fragile

Si ho sentito di gente che ne ha rotti anche toccandoli non tanto forte. Io quando lavoro intorno ci sto alla larga + ke posso anke per motivi di scariche che non avrei voglia di prendere:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Si certo al minimo della resistenza mi sono espresso male. Lo so che la CPU scalda poco niente, comunque l' aria dopo un bel pò di tempo esce appena appena tiepida, ma creo sia normale.

Sì. Quello che scalda di più è la circuiteria analogica. Il video e l'alimentatore a commutazione, insomma.

Nemmeno con gli adattatori vengono visti gli IDE? E per gli scsi come si fa? si ripiega su vecchi hd da pc e si formattano con lido?

Non ho mai visto degli adattatori IDE/SCSI, forse qualcosa esiste, ma non è un banale connettore diverso. Secondo me, è più comodo trovare dei drive funzionanti. Io i miei li ho recuperati quando hanno dismesso i vecchi server dove lavoro. Li gettavano.

qualcuno diceva che i vecchi Mac non vedono gli hd non Apple ma non credo sia vero perché ho letto che i controller sono predisposti per farlo solo che l' hd setup di Apple non lo formatta.(ma con Lido in teoria si risolve). Che taglie van bene? 500M ? Mi pare di aver letto che il max é un giga.

Il problema è il programma per formattare. Lido è ottimo e mi ha permesso di usare diversi altri drive non Apple. Come massimo, i vecchi sistemi vedono fino a quattro GiB (mi pare). Ho comunque montato un disco da 18 GiB senza problemi, semplicemente partizionandolo. Con Lido fai tutto...

In questa discussione, avevo messo una foto del mio sistema (è ancora esattamente come in foto, ogni tanto ci gioco un po').:

http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=20924

Qui c'è solo il disco da 2 GiB ed il CD-ROM.

Qui, invece, c'è il sistema completo, con 20 GiB in linea:

Posted Image

[collo del tubo]

Si ho sentito di gente che ne ha rotti anche toccandoli non tanto forte. Io quando lavoro intorno ci sto alla larga + ke posso anke per motivi di scariche che non avrei voglia di prendere:)

Avevo scritto un post anni fa sulla condotta da prendere all'interno di un SE/30:

http://www.macitynet.it/forum/showthread.php?t=7391

Share this post


Link to post
Share on other sites

Cos' é quel player che va nella prima foto? tipo sound machine? Io col 68000 purtroppo non posso..

Per i gommini non saprei.. certo una prova la posso anche fare ma tu dici di metterli tra supporto e ventola? Perchè si creerebbe una fessura e una piccola percentuale d' aria rientrerebbe nel case. Ma nel trasformatore c' é una ventola?

Si sente rumore anche da lì.

Un' altra domanda che non c' entra niente: avevo intenzione di metterlo online e ho scaricato un pò di software e di browser tipo Macweb, ma non mi é molto chiaro il collegamento hardware anche se ho letto un pò in giro.

Io vorrei connetterlo via ethernet visto che ho prese libere nel router, ma che opzioni ho? scheda ethernet interna? o uno di quegli adattatori tipo Asante?Cosa mi consigli? Ammesso di trovarli sono tutt' altro che economici...

Esistono dei download manager? Mi piacerebbe andare nei siti di abandonware e scaricare direttamente da lì. Sarebbe molto bello:)

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non c'è un "trasformatore" nel senso classico del termine, perché si tratta di un alimentatore a commutazione. Non mi pare che ci siano ventole oltre la principale, anche se può darsi che qualche ferrite vibri un po' per via del tempo che è passato.

Per la ventola, se fai un po' di attenzione, non dovrebbe essere difficile minimizzare le eventuali fessure, oppure turarle con un pezzo di gomma. Se vuoi vedere di quanto migliora la cosa, stacca la ventola e falla funzionare mentre la tieni in mano. Il rumore che senti in meno è dovuto in gran parte alle vibrazioni che sono poi trasferite all'involucro.

Per farlo andare in Internet, non ho provato perché sull'SE/30 ho un adattatore Asanté con uscita Thin Ethernet e in DB15. Ho recuperato una schedina esterna che va bene per collegarsi con un RJ45, ma dalle prove che ho fatte mi è sembrata una cosa complicata metter su la rete, anche se il calcolatore rispondeva al ping. Avevo provato a fare un collegamento con AppleTalk su TCP/IP, ma sembra che a partire da MacOSX 10.4 Apple avesse eliminato il supporto per i protocolli più vecchi digeriti dal System 7.5. Non ho qui il mio iMac G3 con MacOSX 10.3 per fare prove in questo senso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Dimenticavo, il lettore CD è un software Apple (un CD player). Difatti, si limita a comandare il lettore esterno e l'audio l'ho preso dall'uscita cuffia. Nella fattispecie, stavo ascoltando un CD di Vivaldi quando ho preso la fotografia che si vede nel post.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this