Tempo reale in Finalcut, finalmente qualcosa si muove....


Vla
 Share

Recommended Posts

Grazie Mario per la delucidazione.

Blackmagic ha appena rilasciato i nuovi driver 6.8.3, incluso l' aggiornamento del firmware della scheda che è richiesto in automatico dopo il riavvio del sistema. (in un mese sono usciti 3/4 aggiornamenti !!).

Da una veloce vista, sembra che abbiano aggiunto altre modalità video e, cosa più ghiotta, la capacità di "ingurgitare più dati" ; su una clip DV, con filtro bianco e nero,luminosità e contrasto e un soft diffuser, con l'occupazione delle 4 cpu al 40% il video scorreva FLUIDO IN PIENA QUALITA' (sottolineo che la barra arancione è cmq presente).

Direi non male......

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 173
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Figurati...

sotto consiglio della BM la scheda va collocata nell'ultimo slot, quello più vicino al bay dell'HD numero 4. La scheda è relativamente di dimensioni contenute; viene fornita con un accessorio che altro non è che una staffa riportante i connettori di ingresso/uscita video HDMI o display port. Questa si collega con 2 cavi volanti, ma di lunghezza sufficiente, ai rispettivi connettori posti nella parte posteriore della scheda. Per darti idea la scheda è grande quanto una GT7300.

All'avvio della macchina, ti dovrebbe comparire un pannello di configurazione degli slot; di solito si setta in automatico in modalità 4x. Devi solo controllare che tale settaggio sia corretto. A 1x ovviamente non funzionerebbe a dovere, a 8x non serve a nulla. Poi si procede all'installazione del suo software e successivo riavvio.

Il pannello di controllo si troverà il Pannello preferenze; la scheda ha la particolarità, e il relativo set, di poter funzionare come scheda video classica, solo che se già usi un secondo monitor, al fine di evitare la disabilitazione di Quarz Extreme su quest'ultimo, dovresti settare la scheda in modalità BLACK, invece di Desktop Extension. Un riavvio sarebbe di nuovo necessario.

Questo problemino è purtroppo presente anche con la AJA LHe, difatti la BM avverte di questo inconveniente, dovuto ad un bug di MacOS nella gestione degli schermi. Facendo alcune prove ho notato che la BM è di gran lunga più prestazionale della AJA se utilizzata come estensione del desktop, tanto da supportare, con le dovute limitazioni, anche funzioni OpenGL 3D. Da questo si evince che il cuore della scheda, è a tutti gli effetti una GPU 2D/3D.

Non esultate, questo non vuol dire che aggiungendo tale accessorio le prestazioni di una Nvidia o ATI aumenteranno; nessuna scheda supplementare attualmente è sfruttata in tal senso (vedremo con SnowLeopard).

Aggiungo, la scheda ha integrato anche un chip audio di estrema qualità per garantire il perfetto sincro da audio e video.

Con gli ultimi driver sono stati aggiunti parecchi preset e easy-setup.

Una cosa che consiglio: prima di aggiornare il sistema, al fine di non perdere la configurazione totale di Final Cut, utilizzate questo programma free http://www.digitalrebellion.com/pref_man.htm per un backup di tutti i preset. Funziona semplicemente e bene. (ps usatelo anche prima di fare gli aggiornamenti di FC)

Saluti

Link to comment
Share on other sites

  • 2 weeks later...

Visto che siete informatissimi sulla questione, una domanda: potrei applicare la Black Magic anche sul mio G5, che mi pare un po' stanchino da quando lavoro in HD con la XDcam? Oppure dovrei comunque passare a un nuovo Mac più giovane e potente? Oppure, ancora, migliorerei la velocita (non solo del rendering, ma anche la fluidità del video in uscita - che a tratti è penosa). Infine, anche io sto scaricando filmati di 18 minuti con Compressor (montati in HD e poi passati in formato dvd) ma mi ci vuole un sacco di tempo (ore e ore). E' normale?

Certo 'sto HD si vede bene, ma visto che ancora il lavoro va distribuito in SD forse non ne valeva la pena...

Grazie

Silvia

Link to comment
Share on other sites

A Gennaio ci saranno MacPro nuovi, ma prima di SnowLeopard non potremo vedere grandi salti di velocità.

Personalmente sono passato dal dual al quad e non ho riscontrato grandi differenze, in termini i velocità di render, anzi direi neanche minime.

Pertanto potranno uscire gli 8 oppure i 16 core che io resto fermo sino a quando non ci sarà un salto di qualità dal punto di vista delle prestazioni.

In merito chiedo l'intervento del "GURU" Vladi.;)

Buona domenica.:)

Link to comment
Share on other sites

Si, appunto. Fino a che Snow Leo non permetterà di usare i core averne 456 servirà a poco.

in generale la penso così anche io, anche se fortunatamente qualche eccezione c'è...ultimamente mi sono ritrovato a fare dei render con shake, programma non aggiornato da tempo e non piu "sviluppato" e ho potuto impostare il numero dei core da usare: in automatico ne ha rilevati 8 e poi ha cominciato a farli lavorare al 90% e passa...magari si potesse dire lo stesso per final cut e compressor...

Pode

Link to comment
Share on other sites

Ciao raga,

ormai lo diciamo alla nausea, vogliamo prestazioni, quelle vere, quelle che ci fanno gridare al miracolo.

Ma non è possibile per una serie di motivi; il primo fra tutti è che per sfruttare tutta la potenza a disposizione su un'unica unità (computer) bisognerebbe riscrivere, da capo, l'intero codice sorgente.

E poi ?

E poi non basterebbe perchè, e la domanda è lecita, dopo? Dopo cosa?

Esempio: mettiamo che riscrivono da capo FC, in modo tale che, sfrutti le librerie Cocoa. A questo punto il prog riuscirà a competere con soluzioni già presenti sul mercato....solo che si porterebbe dietro il bagaglio di nuovi e stressanti bug. E mentre su altri sistemi i programmi riescono a sfruttare al 100% le ATI1900 o le toste nVidia, corredati dalle cpu a basso costo, noi ci chiederemo se si potranno sfruttare le 2 GPU presenti nei nuovi MBP oppure se installando 4 schede video potremmo finalmente vedere schizzare Compressor nei rendering H264 in HD.

Niente di più falso; solo certezze di comuni sogni, almeno per ora; per quanto si possa desiderare la "DIVINA POTENZA" possiamo solo sperare. Ora ci dicono che SnowLeo incorporerà le tecnologie giuste, ma secondo me queste già esistono in Leopard, solo che devono essere sfruttate. Pixelmator ne è un esempio eclatante e chi lo ha provato mi ha dato ragione. Quello è il primo e unico programma che realmente sfrutta al 100% GPU e memoria dedicata. E se lo sviluppo sarà continuativo, grazie all'acquisto delle licenze (49€), avremo ulteriori sorprese (alla faccia di Adobe che vende salatissimo il suo PROTOTOP!!)

Quindi se un prg così fà già adesso quello che faranno altri con SnowLeo, a cosa servirà l'aggiornamento del sistema operativo ?

Intanto ad arricchire le casse di Apple, sicuramente a migliorare un buon OS come Leopard, a succhiare l'anima dall'hardware ed a rendere VISTA ancora più ridicolo.

Di sicuro sarò tra i primi ad aggiornare, non lo nego, amo certe cose ma ricordo a tutti di fare mente locale in un particolare momento, quando siamo dietro la nostra ispirazione, quando intorno a noi si fà il vuoto, quando la ns concentrazione è ai massimi livelli, quando l'idea che abbiamo in testa è lì, come una fotografia e non aspetta altro che essere convertita in immagini e suoni dal movimento delle ns dita sui tasti e i colori illuminano le ns pupille.......e cosa succede?

SCHERMO BLU.........no mi sono rotto, passo a Mac!!!

Ecco per un momento ho voluto pensare a questo. Cavolo, (volevo dire ***** ma forse è un pò scurrile...) ho usato per ben 14 anni Amiga, saggiandone tutte le peculiarità in ambito lavorativo vedendomi poi costretto ad usare il piccì, contento solo di poter usare Flight Simulator dopo una giornata passata tra un rendering e un riavvio. Guardavo da lontano il Mac ma ne avevo una fottuta paura; troppi ricordi legati alla piattaforma abissata dagli incapaci della Commodore, le schermate blu di zio Billy e il MacOS 7.5 che ti trattava come un idiota e la non voglia di ricominciare ad imparare tutto, da capo. Si perchè quando cambi sistema i casi sono 2; o impari o molli e svendi tutto.

Invece alla fine ho fatto il grande passo, è non con un Mac piccolino; giusto per prendermi tutte le responsabilità e tenere duro, ho preso il top di gamma a ottobre del 2006, costato "nà cifra"!!

Esaltante i primi giorni, le bestemmie che tiravo quando non ci capivo... si perchè... sembra facile ma poi fino a quando non entri nell'ottica è un gran casino; OS diverso, programmi diversi ecc ecc. Ma niente schermate BLU !!

Solo 2 kernel panic, poverino, ma i bit glieli ho fatti girare....

Concludo dicendo che anche se non riesco a sfruttarlo sempre al 100%, vuoi perchè il prg di turno non è ottimizzato, vuoi perchè non ho l'interfaccia serial ata diretta tra il Mac e il mio cervello, posso tranquillamente affermare che ogni tanto lo spingo a darmi il 101%.... e lui, il mio amato e fido MacPro 2006 lo fà, senza esitare, senza chiedere pietà.

Allora rifletto e mi dico......ho fatto bene a tenere duro. Bravo Vladi. E chi se ne frega della scheda video che integra 4 GPU o del nuovo Mac a 16 core, o del PC ultrassemblato da 3KiloWATT. Quello che devo fare, alla fine, lo porto a termine con serenità e sicurezza e questa è la cosa più importante.

Buon Mac a tutti. Devo spegnere il cervello, altrimenti dovrò fare uno "scandisk" e "defrag" di prima mattina !!!

Vla

Link to comment
Share on other sites

Condivido e ti capisco ...fai bene a sfogarti tra l'altro in maniera costruttiva.

Io sono arrivato alla APPLE nel 2007 realizzando un sogno ...e devo dire che soddisfazioni me ne ha date ma in un certo verso sono rimasto anche deluso soprattutto nella non possibilita' di usare alcuni software vedi Motion......

Penso che ci troviamo in una fase di transizione dove tutto si deve assestare e pazientemente e speranzoso aspetto !!!!!...aspettiamo!

Buonanotte

PS

C'e' un collega che lavora con i g5 con processori PPC e non e' ancora passato ai MACPRO dicendomi che la sua macchina in 3 anni si e' bloccata solo una volta dopo che aveva fatto 2 giorni di rendering (lavora molto con cinema4D).

Ecco xche' ritengo che questa sia una fase di stallo e di riflessione ....

Link to comment
Share on other sites

speriamo che questa non sia una fase pre-morte...

nel senso, sono due anni che non scappa niente di significativo per final cut studio...dvd studio pro è fermo da un eternita mentre il mercato si evolve. Shake è defunto.

I programmi apple pro per il video hanno problemi sempre piu macroscopici, per non parlare del loro confronto con la concorrenza...adobe ha subito sfruttato la cosa per riproporre premiere pro, mentre motion, arrivato alla sua terza release si rivela per molte cose inadeguato rispetto a programmi come after effects...e cos'è che fa incazzare? che apple aveva in casa un diretto concorrente di after effects, che era persino superiore di questo e che era uno standard per l industria cinematografica e cosa ha fatto? ne ha fermato lo sviluppo...

a questo punto, o esce final cut studio 3, che porta ad un significativo balzo in avanti, con feature rivoluzionarie, grande stabilita e che sfrutta l hardware a dovere, o non ha nemmeno senso, dopo tutto questo tempo, vedere un nuovo final cut studio che è poco meglio del precedente e che magari ha anche bug ridicoli...gli altri si muovono veloci...

quindi, rimanendo speranzoso mi dico: perché la apple non crea una divisione di se stessa prettamente dedicata al software pro, con il giusto personale e senza distrazioni? ha un sacco di liquidita disponibili, come abbiamo letto su macity e i mezzi per farlo...non intendo, com'è adesso, gente che lavora alle soluzioni pro poi magari viene sollevata dal compito per curare l iphone, ecc...

insomma, aziende come per dire sony con risultati discreti portano avanti mille settori e anche la apple avrebbe tutte le possibilita per farlo ma soprattutto per trattare meglio il settore software pro...potrebbe e secondo me dovrebbe farlo.

pode

Link to comment
Share on other sites

Vero Pode, nulla di significativo, solo aggiornamenti misti di un pò di tutto.

Daltronde devono accontentare tutti, dal neofita al professionista.

Però sull'ambito pro la penso come te; non esiste che la concorrenza passi indisturbata avanti; mi sembra di essere tornato ai tempi dell'amiga, che quando finalmente sono uscita gli A1200/4000 col chipset aggiornato, PC e MAC potevano gestire immagini a 24bit e alte risoluzioni senza problemi. Avevano il vantaggio tecnologico (ma non era di Commodore) sia hardware che software e si sono fatti sorpassare dal bum dei 486/Pentium venduti grazie a giochini come Doom e Quake (ricordate?).

Eppure, proprio su quella piattaforma sono nati Lightwave3D, Cinema4D, Real3D, Imagine, Deluxe Paint (invidiato dai mac-chisti), Scala Multimedia (titolatrice RT sullo stile di Keynote, ma era realtime con una cpu a 8Mhz e il chipset a 28 !!!)

E chi non ricorda le Silicon Graphic ? Stazioni grafiche altamente specializzate (da lì poi gli ingegneri fecero nascere la famosa nVidia) ma dal costo proibitivo.

I miei primi montaggi video li ho fatti su Amiga, con una stabilità generale, un livello di personalizzazione che ancora oggi non ha uguali. Ma allora le prestazioni erano così così, 1 minuto di rendering lavorava su da pochi secondi a qualche ora. Ora le cose sono migliorate, ma manca lo sfruttamento che ci sognamo da tempo.......su Mac.

Sinceramente IPhone mi ha stancato, sembra che Apple non riesca a fare altro; aveva così bisogno di entrare in questo mondo ? gli mancano soldi? Non credo proprio; i prodotti vincenti li ha, ma meglio che non dorma come ha fatto Microsoft, che ora ne stà pagando le conseguenze (zio Billy, te ne sei andato in tempo....ndt).

Io penso che ogni VIP ha un tempo per salire, stare in cima e poi fare una discesa dignitosa, senò rischia di una rovinosa caduta !! Ovvio che per stare in cima continuamente devi fare in modo di essere sempre il migliore...

BIGMAC, il G5 è una signora CPU, se non è un problema il costo energetico che infligge sulla bolletta !! Le prestazioni dei MacPro con Cinema4D sono più del doppio a seconda della macchina.

Le CPU Intel, hanno un solo piccolo difetto: usano tanta memoria, ma questo non è un gran difetto, oggi.

Cinema è uno di quei programmi che sfruttano i core a 64bit, Cocoa e altre peculiarità. Il tuo amico se ne accorgerebbe delle differenze.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share