cancellare elementi da un video


Recommended Posts

  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Scusate se faccio un OT, ma è ghiotta l'occasione di trovare un po’ di esperti video in un argomento… video.

Uso maldestramente FCPro e sui cugini di suite per realizzare slideshow con immagini fisse e a volte con contributi in movimento.

Di solito vanno a finire su DVD e quindi su TV ma anche su computer con lettori DVD software e proiezioni.

Agli effetti pratici, non ho mai capito bene la differenza tra il progressivo e l'interlacciato, e in quest ultimo, tra i campi pari e quelli dispari.

Perciò di solito lascio tutto su progressivo, ma non credo sia sempre corretto.

Potete chiarirmi le idee, o indicarmi qualceh testo chiaro?

grazie

ciao

Link to comment
Share on other sites

Spero che te la cavi con l'inglese, perché trovo questa descrizione piuttosto chiara e utile, oltre che simpatica: Interlacing di Josh.

In estrema sintesi, interlacing è utilizzato nelle riprese video DV (quelle non progressive) e genera i due campi per quadro sfalsati nel tempo; da cui l'effetto "pettine" quando i due campi sono visualizzati simultameamente in un'immagine ferma. Se mostri invece questi filmati su TV (direttamente o tramite DVD) l'interlacing va benissimo perché ottieni gli stessi movimenti fluidi come al momento della registrazione.

Se però i filmati sono degli slide show, soprattutto se con immagini fisse (o con leggero movimento) di origine fotografico (non DV) da vedere su computer che ha uno schermo non interlacciato, è inutile aggiungere interlacing usando il formato DV-PAL. Quindi lasciare tutto progressivo probabilmente è la soluzione migliore nel tuo caso.

Campi pari e dispari: il campo dispari è quello che contiene le righe 1, 3, 5, 7, ecc. del quadro e quello pari le righe 2, 4, 6, 8.... Ci sono teorie su quale dei due sia migliore in caso di scelta per de-interlacing; personalmente credo che dipenda da ripresa a ripresa.

Altra nota: de-interlacciare un film interlacciato (per esempio per eliminare un effetto pettine di alcune immagini fisse) può risolvere alcuni problemi ma sicuramente dimezza la risoluzione verticale dell'immagine talvolta con sgradevoli effetti scalino (linee diagonali che diventano scalettate).

In sostanza meglio quanto possibile essere coerenti con un formato dall'inizio alla fine del processo, ed evitare ove possibile conversioni inutili.

Piero

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share