trovare file nella cartella download


Recommended Posts

Ciao a tutti

Ho un mb con Leopard, trovo scomodissima l'attività di ricerca a posteriori dei file scaricati che vanno di default nella cartella download in quando non è possibile indicizzare la cartella nel finder secondo la data di scaricamento da internet. Ciò sembra possibile solo se si usa l'icona sul dock (dove c'è l'opzione ordina per data di aggiunta. Ma se voglio banalmente trovare e gestire i file scaricati oggi o ieri, non trovo modo di farlo dal finder.

Sicuramente c'è un modo, ma non so quale.

Chi lo sa?

Thanks

Riccardo

Link to post
Share on other sites
  • 2 months later...

> Cartella di Download sul Dock

> Clic (tasto destro) sulla cartella

> Nel menù che appare in "Ordina per" selezionare la voce Data di aggiunta. In "Mostra come" selezionare Cartella (è meglio qualora Pila sparigliasse le idee). In "Visualizza contenuti" selezionare Elenco.

In questo modo l'ultimo download è il primo in alto. Nella cartella "fisica" invece potete metterli in ordine alfabetico.

Dalla finestra Download di Safari basta cliccare sulla lente per vedere dove si trova ciò che si cerca. Idem dalla medesima finaestra di Firefox solo che qui basta cliccare con il tasto dx sull'icona che cerchiamo...

Ciao

Link to post
Share on other sites

Grazie per i suggerimenti, ma rimangono molti punti scomodissimi:

- anche organizzata così la cartella download sul dock, è vero che i file sono in ordine di scaricamento, ma non c'è uno straccio di informazione sulla data e le dimensione, ecc. Dunque se cerco un file che ho scaricato un mese fa, divento pazzo a spulciarli uno ad uno, anche se sono in ordine.

- stessa cosa per tutte le altre cartelle, nel senso che se copio un file da un hd esterno o da un altro pc in rete, e lo metto sul mac in una cartella dove ce ne sono già centinaia, non vi è un modo (almeno non credo) per vedere oltre alla data di creazione del file, quella di "modifica", intesa come l'ultima cosa fatta sul quel file che può essere anche l'averlo appunto copiato per la prima volta sul mac. Questo permetterebbe di trovarlo molto più facilmente. Insomma come avviene in windows, dove data di crazione è quella di nascita del file, data di modifica è quella di modifica vera e propria o di semplice apparizione sul pc (a seguito copiatura, download, ecc).

- per riassumere faccio un esempio pratico: prendiamo un file che è stato creato nel 2006 ed è presente su un hd esterno. Collego l'hd al mac, copio il file nella mia cartella personale dove ho già centinaia di file creati dal 2003 ad oggi. Se tra un mese mi serve quel file e non mi ricordo come si chiama ma solo che l'ho copiato sul mac un mese prima, non c'è verso di trovarlo....perchè sarà andato a finire tra quelli creati nel 2006..

Spero di essere smentito...

Link to post
Share on other sites

> guzmania

Credo che sia proprio una questione di ordine. Sappiamo benissimo tutti che il computer non pensa, per cui fa esattamente ciò che noi gli diciamo di fare. Per comunicare con il computer usiamo dei metodi, solo che, normalmente ci incaponiamo sulla prima o al massimo seconda possibilità, per altro logica. Non andiamo ad immaginare qualcosa d'altro (sui perché di questa tecnica è un po' lungo da spiegare ma è un meccanismo della mente per semplificare ed ottenere sempre il miglior risultato - anche se non funziona mai al 100%, diciamo circa al 50% - ma questo è un altro discorso, seppur serio) e quindi ci fermiamo lì o facciamo congetture strampalate ma che a qualche programmatore ha permesso di creare l'utility giusta per quella azione particolare.

Mi è venuto in mente che spulciando Mostra informazioni (⌘-I sul file) c'è un campo, in alto, chiamato Commenti Spotlight... Così mi son fatto un esempio inserendo nel campo commenti il nome del mese di download... Faccio partire Spotlight ma non ottengo nulla. Allora cerco sull'Aiuto il Commento Spotlight e mi dà due risultati: il primo per omettere dalla ricerca file e cartelle, il secondo per Cercare degli elementi usando una finestra di ricerca. Così ottengo alcune possibilità (e non sto a descriverle tutte). Scelgo Cerca... dal menù Archivio (oppure ⌘-F) e mi viene proposta una finestra (Immagine 1), nella fattispecie ho scelto di cercare nella cartella Download. Modifico i parametri di default per cui, al posto di Tipo, metterò Commento Spotlight (dal menù popup scegliere altro... e nella successiva finestra di scelta selezionare Commento Spotlight e pure lo flaggherò perché mi appaia nel menù popup) (Immagine 2). Dato OK, la finestra mi propone un campo di ricerca in cui digito Luglio e... voilà, i miei due file commentati sono lì, all'istante!

La stessa identica cosa la puoi fare da Spotlight quando cerchi qualcosa su tutto il Mac (perché non ha la più pallida idea di dove son state messe le cose che cerchi) usando lo stesso procedimento ma iniziando cliccando sul + che trovi a fianco del pulsante Registra. Ovviamente, oltre al Commento Spotlight puoi mettere la Data ultima modifica, Data ultima apertura

È veramente più lungo da scrivere che da fare però l'idea di fondo non è male, anzi, ti obbliga a pensare diverso, in maniera apparentemente poco logica o senza scorciatoie, ma una volta capito che il sistema di commentare i file funziona, perderemo molto meno tempo nella ricerca.

Come ho detto all'inizio, è solo questione di ordine. Però mi vien da aggiungere che occorre anche un po' d'impegno a far lavorare la mente in modo più aperto...

Scusa la lunghezza e forse anche la pedanteria ma dà soddisfazione scoprire che il nostro amato OS fa molto molto di più di quello che pensiamo possa fare.

(per il caffè dobbiamo ancora aspettare...)

:)

Link to post
Share on other sites

Kiko2

ho apprezzato il tuo commento, sarebbe in effetti utile mettere un commento ai file che salviamo e poi cercarli secondo quel criterio.

Rimane il fatto che si tratta di un'operazione in più da fare, che, pur utilissima, impone di dover sempre ricordarsi di apporre il commento quando si crea, si scarica o copia un file.

Continuo a trovare incredibile questo aspetto di OSX rispetto a Windows nel senso di come sia molto più facile e immediato in Win trovare i file scaricati o copiati secondo il criterio della data dell'evento. Per tutto il resto delle ricerche di file, OSX è di gran lunga più veloce di win, probabilmente perchè indicizza tutto e meglio e appena scrivi una lettera nello spaio di ricerca del finder, appaiono subito i file ovunque essi siano.

Vabbè, nessuno è perfetto....

Link to post
Share on other sites

Kiko2

ho apprezzato il tuo commento, sarebbe in effetti utile mettere un commento ai file che salviamo e poi cercarli secondo quel criterio.

Rimane il fatto che si tratta di un'operazione in più da fare, che, pur utilissima, impone di dover sempre ricordarsi di apporre il commento quando si crea, si scarica o copia un file.

Continuo a trovare incredibile questo aspetto di OSX rispetto a Windows nel senso di come sia molto più facile e immediato in Win trovare i file scaricati o copiati secondo il criterio della data dell'evento. Per tutto il resto delle ricerche di file, OSX è di gran lunga più veloce di win, probabilmente perchè indicizza tutto e meglio e appena scrivi una lettera nello spaio di ricerca del finder, appaiono subito i file ovunque essi siano.

Vabbè, nessuno è perfetto....

scusami...

ma hai visto anche il mio post?

cosa ha l'organizzazione per elenco che non ti sta bene? dato che è esattamente come windows...

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now