Sign in to follow this  
paolomusolino

ipod shuffle da 2 e 4gb? Speriamo!

Recommended Posts

Lo Shuffle con il Display non è più lo Shuffle!

Steve Jobs stesso ha detto che lo schermo lcd su apparecchi così piccoli è frustrante e inoltre fa crescere i costi di produzione. L'aumento della capacità dello shuffle è solo una mossa di marketing.

Non credo ci sarà mai con il display...

Share this post


Link to post
Share on other sites

davvero insopportabile...

quando Jobs dice a me cosa è o non è frustrante, e che dice alla clientela cosa deve o non deve volere, di cosa ha o non ha bisogno.

(come quando ha cercato di convincermi che nessuno aveva più bisogno di un floppy da 3,5, che a lui sarebbe costato solo qualche dollaro in più sul prezzo di listino e che io invece ho dovuto acquistare separatamente come drive esterno USB ad un prezzo quasi 10 volte superiore...)

per me è frustrante l'assenza del display;

fa crescere i costi di produzione? baggianate... il mercato è zeppo di mp3 players piccoli quanto l'iPod shuffle, che costano la metà, e tutti con il loro bravo display.

oltre al mio personale caso posso testimoniare che la reazione di tutti gli amici non di fede Apple con i quali ho avuto modo di parlare (e con i quali tendevo a fare buona pubblicità anche oltre le mie convinzioni); sono stati lapidari sull'argomento: il diplay è una lacuna pesantissima, che di certo limita l'appetibilità dell'oggetto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mettere il floppy nell'iMac fu una delle migliori (e più coraggiose) mosse che Jobs abbia mai fatto... Si trattava di una tecnologia obsoleta, ferma al 1984, anno in cui era appunto nato il dischetto da 3.5". Oggi, finalmente, con un ritardo di anni, si stanno adeguando tutti i produttori e buona parte dei pc, almeno quelli dei brand, nascono senza floppy. Poi, in realtà credo solo per abitudine, anch'io allora, quando presi il G3 Yosemite, corsi ad acquistare un lettore di floppy usb buttando via circa 70.000 lire... Lo avrò usato al massimo una decina di volte in vita mia. Anzi, se qualcuno fosse interessato all'acquisto ;)

Al contrario, concordo con eorl per quanto riguarda il display sullo shuffle. Jobs magari potrà anche avere ragione sul fatto che viene usato poco sui player di quella categoria, soprattutto per il fatto che è inevitabilmente piccolissimo, ma è comunque una cosa che mettono quasi tutti e la cui assenza sullo shuffle viene vissuta da chiunque come una grave mancanza. Credo che la gente sarebbe più contenta di comprare uno shuffle che costi anche 20 o 30 euro in più ma che sia dotato di display. Ripeto, non so quanto possa essere davvero utile, ma sicuramente per una questione di marketing aggiungerlo sarebbe un'ottima cosa. Spero che su quelli da 2 e 4 gb lo mettano.

NOTA: Dubito che Jobs pretenda di decidere cosa è o non è frustrante e cosa debba o non debba volere la clientela. Anzi, è il contrario: lui osserva più di altri (assieme alle sue persone) i reali bisogni degli utenti, li analizza, li elabora, li valuta, li soppesa e in funzione di questo propone al mercato quello che il mercato vuole davvero magari senza nemmeno rendersene conto. Il che non gli impedisce di toppare, a volte, come secondo me è stato appunto per la mancanza di display sull'iPod Shuffle.

Share this post


Link to post
Share on other sites

davvero insopportabile...

quando Jobs dice a me cosa è o non è frustrante, e che dice alla clientela cosa deve o non deve volere, di cosa ha o non ha bisogno.

(come quando ha cercato di convincermi che nessuno aveva più bisogno di un floppy da 3,5, che a lui sarebbe costato solo qualche dollaro in più sul prezzo di listino e che io invece ho dovuto acquistare separatamente come drive esterno USB ad un prezzo quasi 10 volte superiore...)

per me è frustrante l'assenza del display;

fa crescere i costi di produzione? baggianate... il mercato è zeppo di mp3 players piccoli quanto l'iPod shuffle, che costano la metà, e tutti con il loro bravo display.

oltre al mio personale caso posso testimoniare che la reazione di tutti gli amici non di fede Apple con i quali ho avuto modo di parlare (e con i quali tendevo a fare buona pubblicità anche oltre le mie convinzioni); sono stati lapidari sull'argomento: il diplay è una lacuna pesantissima, che di certo limita l'appetibilità dell'oggetto.

bè, hai raggione che ci sono altri lettori mp3 nel mercato che hanno il display, la radio fm, il prezzo minore e così via. Però niente si può confrontare con un ipod la cui qualità sonora è eccezionale a dir poco astronomica. E comunque per quanto riguarda la radio sarebbe bello se la monassero anche sullo shuffle anche se Jobs ha detto: l'ipod è come un cellulare, a cui non serve fare foto ma ha solo la sua funzione principale e cioè quella di telefonare! ;):cool::eek:

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non mettere il floppy nell'iMac fu una delle migliori (e più coraggiose) mosse che Jobs abbia mai fatto... Si trattava di una tecnologia obsoleta, ferma al 1984, anno in cui era appunto nato il dischetto da 3.5". Oggi, finalmente, con un ritardo di anni, si stanno adeguando tutti i produttori e buona parte dei pc, almeno quelli dei brand, nascono senza floppy. Poi, in realtà credo solo per abitudine, anch'io allora, quando presi il G3 Yosemite, corsi ad acquistare un lettore di floppy usb buttando via circa 70.000 lire... Lo avrò usato al massimo una decina di volte in vita mia. Anzi, se qualcuno fosse interessato all'acquisto ;)

anche io ritengo che il floppy sia una tecnologia "vecchia"; ma è ancora viva e vegeta.

quando qualcuno mi consegna o mi richiede un floppy ho un bel convincerlo che è meglio una mail, uno zip, un CD...

lui ha il floppy drive. punto.

e finché ho per amici o clienti un alto numero di gente "obsoleta" che usa mezzi "obsoleti" non mi è di nessuna consolazione sapere di essere all'avanguardia: sono costretto ad usare anche io il floppy, cosa che faccio ancora oggi, e dopo aver buttato come te circa 70.000 carte del vecchio conio...

ricordatevi che la compatibilità si gioca sempre all'indietro!

mi si spieghi: quale fu allora il vantaggio concreto nel togliere il floppy drive? ridurre il prezzo del computer di 5 $? far parlare i giornali? boh...

il fatto che l'adeguamento nel mondo PC stia avvenendo (e ancora con riluttanza e lentezza) soltanto oggi dimostra una volta di più che al lancio dell'iMac, più di sette anni orsono, i tempi non erano ancora maturi.

non è molto producente in ambito commerciale precorrere troppo i tempi...

Credo che la gente sarebbe più contenta di comprare uno shuffle che costi anche 20 o 30 euro in più ma che sia dotato di display.

ne sono sicuro. tantopiù che penso che il ricarico sul prezzo finale di listino possa essere molto inferiore alla cifra che ipotizzi... (dopotutto gli mp3 players con display più economici si trovano a partire da 30 euro, per cui immagina quanto poco deve costare l'aggiunta...)

Dubito che Jobs pretenda di decidere cosa è o non è frustrante e cosa debba o non debba volere la clientela. Anzi, è il contrario: lui osserva più di altri (assieme alle sue persone) i reali bisogni degli utenti, li analizza, li elabora, li valuta, li soppesa e in funzione di questo propone al mercato quello che il mercato vuole davvero magari senza nemmeno rendersene conto. Il che non gli impedisce di toppare, a volte, come secondo me è stato appunto per la mancanza di display sull'iPod Shuffle.

è esattamente quello che a Jobs piace fare: "prevaricare" le richieste del mercato nella convinzione che i "reali bisogni degli utenti" siano più chiari a lui che non agli utenti stessi, i quali - poveretti - "nemmeno se ne rendono conto".

non è la prima volta che lo fa e non sarà l'ultima.

basta rileggersi la storia di Apple le sue fissazioni sulle quali si impuntò testardamente fino a giungere al divorzio...

a cominciare dalla ventola, che lui considera poco elegante, e la cui assenza creò pesanti problemi agli Apple III ed ai primi Mac.

insomma: a volte toppa, e questo è umano... peccato che il Nostro perseveri...

(gli iMac furono progettati senza ventola... per fortuna questa volta i "tempi" erano più maturi e la migliore progettazione consenti di evitare i problemi più grandi)

e non parlerò delle altre limitazioni imposte alla prima generazione di Mac... o dell'assurdità di perseverare con il mouse con un solo tasto...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this