DVD con iMovie+iDVD: risultato scarso


Recommended Posts

Io ho "risolto" usando il PC di mio figlio con Windows, ho usato Windows Movie Maker e Click to DVD (entrambi programmi gratuiti) e il risltato è stato più che accettabile.

Buon per te.....ma Windows Movie Maker non è certo un programma di videoediting che esalti la qualità del filmato, almeno non quanto iMovie 06. Sarei curioso di sapere il formato del filmato che volevi montare.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 67
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Io faccio video amatoriali. Lavoro con una videocamera Canon XM2 (che registra su minicassette DV) e monto il filmato con iMovie '06 HD. Non uso Final Cut.

Il DVD masterizzato è di qualità accettabile..tenuto conto delle compressioni effettuate dal software, ovviamente visionato su un televisore normale.

Ora si tratterà di sapere in che formato è il tuo filmato, ma qualunque sia non credo che iMovie, di per se stesso, attui un degrado significativo.

Se il messaggio si riferisce al mio intervento ho provato a masterizzare con Toast il progetto e l'ho visionato su TV e devo dire che non è male: paragonabile all'originale su videocamera. Mi sapete spiegare perché visto sul Mac è così scadente? (anteprima di imovie 08)
Link to post
Share on other sites

Questa discussione sta diventando assai sterile. Non esiste un software che migliori la qualità del filmato...specialmente se ripreso con videocamere a bassa risoluzione. Un famoso collaboratore di Apple, che poi ha fatto una sua ditta e produce plugins per iMovie ( Geethree per la precisione) diceva: ...se entra [email protected] esce [email protected] Prima di aspettarsi miracoli quindi è buona cosa rendersi conto di quello che si ha per le mani.

Tanto per darvi un esempio. Ho montato per curiosità con iMovie '06 alcune clips in formato 640x480 scaricate dagli RSS di DIVE. Sulla TV sono abbastanza accettabili...pari a quelle cassette VHS che fino a ieri eravamo abituati a noleggiare in un Blochbuster.

Bisognerà in qualche modo accettare il fatto che non ci si improvvisa registi o montatori soltanto perchè si è acquistato una videocamera al MediaWorld e si è trovato un software gratuito assieme all'OS del computer.

Link to post
Share on other sites

Buon per te.....ma Windows Movie Maker non è certo un programma di videoediting che esalti la qualità del filmato, almeno non quanto iMovie 06. Sarei curioso di sapere il formato del filmato che volevi montare.

Windows Movie Maker no, ma Click to DVD (un programma che si trova gia' installato nei Sony VAIO) si.

Il risultato, mi spiace dirlo, e' nettamente superiore a quello dei Mac, non c'e' proprio paragone (i DVD fatti con iMovie+iDVD sono assolutamente inguardabili).

Link to post
Share on other sites

Un famoso collaboratore di Apple, che poi ha fatto una sua ditta e produce plugins per iMovie ( Geethree per la precisione) diceva: ...se entra [email protected] esce [email protected]

Bisognerà in qualche modo accettare il fatto che non ci si improvvisa registi o montatori soltanto perchè si è acquistato una videocamera al MediaWorld e si è trovato un software gratuito assieme all'OS del computer.

Dire che questo signore si e' buttato la zappa sui piedi: se quello che esce da un PC Windows, con software gratuiti, e' piu che accettabile, mentre quello che esce dal Mac, purtroppo, non lo e' (a parita' di "entrata"), allora la [email protected] non e' ne' quello che entra e ne' tantomeno Windows.

Io non voglio improvvisarmi montatore, non lo faccio per professione, volevo solo farmi i miei DVD per mio uso personale con il Mac, come li ho sempre fatti con Windows, purtroppo, e ripeto ancora purtroppo (perche' vuol dire che ho buttato nel cesso 2000 euro per comprarmi un MBP) devo continualre a farli con Windows perche' il Mac, con i software in bundle, al contrario di WIndows, fa dei DVD inguardabili.

Questa e' una sporca mossa di Steve Jobs, cosi' uno, dopo avere speso 2000 euro per un Mac, poi e' obbligato a spenderne altre centinaia per comprarsi Final Cut, sempre che il risultato non sia ancora [email protected]

Link to post
Share on other sites

Ho scaricato imovie Hd ma per quanto riguarda la qualità dell'immagine (almeno nell'anteprima su computer) è veramente pessima. Preso dal dubbio ho collegato la video camera alla tv per visualizzare la cassetta. Non sarà da premio oscar ma è accettabile. E' da attribuire al programma o sbaglio io qualcosa? Ho settato tutto alla massima qualità. Se dovessi passare a final cut avrei dei sostanziali miglioramenti? Grazie ma ho in arretrato una decina di video :(

Anteprima di iMovie è a bassa risoluzione, cosa che permette a macchine un po' più vecchie di gestire i flussi in maniera più accettabile.

Imovie HD è un'ottimo programma ed anche iDVD visto la bellezza dei Template e la qualità che ne esce fuori, evidentemente c'è qualcosa che non va, Io uso una Canon Mx1 MiniDV e la qualità dei DVD prodotti con iDVD è ottima, bisogna sempre considerare che un DVD normale si può mettere al massimo 40/50min alla miglior qualità, anche perchè i menù animati e altri extra hanno il loro peso, se si vuol mettere 60/80 minuti di registrazione consiglio di usare i DVD Double Layer.

Ciao

Ps. per i programmi microsoft o sony non mi esprimo

Link to post
Share on other sites

.....Questa e' una sporca mossa di Steve Jobs, cosi' uno, dopo avere speso 2000 euro per un Mac, poi e' obbligato a spenderne altre centinaia per comprarsi Final Cut, sempre che il risultato non sia ancora [email protected]

Se ti piace dire le bischerate fallo pure, FinalCut non è un software alla portata di tutti e costa oltre il migliaglio di euro. Io invece son convinto che prima di esprimere i giudizi su un prodotto, bisognerebbe saperlo usare. Almeno l'aiuto in linea l'hai letta oppure no.

Comunque se il tuo VAIO funziona meglio ti posso dire che sei stato abbastanza sprovveduto nell'acquisto del mac, ti do 700 euro se te ne vuoi sbarazzare. :D

Link to post
Share on other sites

Dire che questo signore si e' buttato la zappa sui piedi: se quello che esce da un PC Windows, con software gratuiti, e' piu che accettabile, mentre quello che esce dal Mac, purtroppo, non lo e' (a parita' di "entrata"), allora la [email protected] non e' ne' quello che entra e ne' tantomeno Windows.

Questa e' una sporca mossa di Steve Jobs, cosi' uno, dopo avere speso 2000 euro per un Mac, poi e' obbligato a spenderne altre centinaia per comprarsi Final Cut, sempre che il risultato non sia ancora [email protected]

Non so quale filmato tu abbia per le mani, ma se mi dici che un software in boundle trovato su unPC Windows ( o anche Vaio) gli migliora la definizione rispetto a iMovie ho il sospetto che non ci capiamo proprio.

Final Cut è un software diverso che ti permette montaggi molto più elaborati, ma non ti migliora la definizione del filmato in entrata...(direi anzi il contrario). Steve Jobs non ti obbliga proprio a spendere alcunchè....a meno che tu non abbia esigenze diverse di lavoro.

Se poi ti sei comprato un MBPro solo per montare i filmatini della domenica, direi che potevi farlo anche con un deskpot di seconda mano. Era molto più economico.

Link to post
Share on other sites

...ho il sospetto che non ci capiamo proprio...

Lo stesso sospetto e' venuto a me, che ho seguito attentamente questo thread...

Utilizzo i Mac dal 1985. Li ho sempre usati per elaborazioni audio/video di varia natura, cominciando con MacPaint, poi Photoshop, poi Premiere ed infine Final Cut Studio...

MAI ho avuto problemi di qualita' dell'immagine (se, ben inteso, si paragona la qualita' dell'immagine alla qualita' delle cosi' dette immagini "sorgente" e se si tiene il dovuto conto del tipo di procedure adottate...).

Certo e'... che per ottenere buoni risultati occorrono tanto tempo e pazienza, uniti ad un'attenta lettura dei manuali che, spessissimo, sono di migliaia di pagine! :(

Poi, ovviamente, non guasta un minimo di competenza tecnica... ed il "gioco" e' fatto! :)

In conclusione: mi pare per lo meno "strano" che un'elaborazione video Windows non possa competere con un'analoga elaborazione video Mac (che sia, ribadisco, VERAMENTE "analoga"...).

Evidentemente, c'e' qualche particolare (credo... tecnico o procedurale...) che sfugge... cioe', appunto, proprio non ci si capisce... ed i termini di confronto forse non sono... "confrontabili"... :(

Non dimentichiamo, inoltre, che il Mac e' "tipicamente" un computer orientato all'elaborazione delle immagini...

Buona giornata e buon lavoro a tutti! :)

Mario

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now