Sign in to follow this  
Harbour

OsiriX 3.2.1 localizzato in italiano, ricordando Francesco

Recommended Posts

Amici di Macity,

ho voluto aprire un nuovo topic, e non aggiornare uno dei precedenti già esistenti, per dare il giusto risalto ai contenuti del post che potete leggere qui di seguito.

Era salito fin dalla sua Catania, ed era venuto a trovarmi assieme alla moglie in una bella giornata autunnale, è se n’era andato felice di aver finalmente direttamente conosciuto un’altra persona che condivideva con lui la passione per OsiriX e, mentre si apprestava a ritornare nella sua amata isola con un piccolo omaggio (castagne) della terra trentina, mi sono chiesto da dove venisse questa sua grande disponibilità e passione per la localizzazione in italiano di OsiriX.

Solo poche settimane fa ho saputo, dalla moglie, che Francesco Riolo aveva intrapreso il suo ultimo viaggio ancora all’inizio di giugno, la solita terribile malattia, nonostante la sua voglia di vivere, è riuscita a stroncarlo definitivamente.

L’avevo sentito verso la fine dell’inverno quando lo avevo informato che su Applicando stava per uscire un articolo che recensiva OsiriX e che parlava anche della ‘nostra’ localizzazione in italiano, si perchè Francesco aveva entusiasticamente collaborato fin dall’inizio mettendo a disposizione tutta la sua esperienza di radiologo per contribuire a migliorare e/o correggere i termini medici utilizzati da questo grande software.

Seppur felice per questo eccellente risultato, l’avevo però sentito molto affaticato, ma nel mentre mi informava che non avrebbe più potuto collaborare per future traduzioni perché (essendo in pensione) non aveva ancora aggiornato il suo Mac a Leopard, non potevo certo immaginare che quella sarebbe stata l’ultima volta che si saremmo sentiti. Credevo e speravo che sarebbe riuscito a vincere la sua battaglia per continuare a vivere.

Quello in corso per me è stato un anno particolarmente tormentato e pieno di continue preoccupazioni e complicate problematiche collegate all’attività lavorativa e, purtroppo, ho saputo molto in ritardo della sua scomparsa, ma voglio comunque dedicare la nuova localizzazione di OsiriX a Francesco a quella sua genuina disponibilità e voglia nel voler contribuire a far conoscere anche in Italia un software che può aiutare molto a curare e/o prevenire malattie come la sua.

Nel mentre metto a disposizione questo nuovo aggiornamento (che purtroppo non è stato testato e analizzato dettagliatamente, anche se ha usufruito dell’esperienza accumulata in precedenza) mi auguro di trovare qualcuno che sia disposto a raccogliere il testimone che ci lascia Francesco, servono nuovi collaboratori, che già utilizzano OsiriX, disposti a contribuire a migliorare ed ottimizzare la localizzazione italiana.

Non dovete fare altro che contattarmi.

Aggungo solo le principali caratteristiche con cui viene descritta l’ultima versione di OsiriX, la 3.2.1, sul sito degli sviluppatori:

“OsiriX è un software di elaborazione delle immagini dedicato alle immagini DICOM ("con estensione .DCM") prodotto da immagini (MRI, CT, PET, PET-CT, ...) e per la microscopia confocale (LSM e formato BioRAD-PIC). Si possono anche leggere molti altri formati di file: TIFF (8,16, 32 bit), JPEG, PDF, AVI, MPEG e QuickTime. È pienamente compatibile con lo standard DICOM per la comunicazione di immagine e formati di file immagine. OsiriX è in grado di ricevere immagini trasferite dal protocollo di comunicazione DICOM da qualsiasi PACS o modalità di immagini (Store SCP - Service Class Provider, Store SCU - Service Class User, e Query/ Retrieve). OsiriX è stato specificamente progettato per la navigazione e la visualizzazione di immagini multimodali e multidimensionali: Visore 2D, Visore 3D, Visore 4D (serie 3D con dimensione temporale, per esempio: Cardiopatie-CT) e Visore 5D (3D con serie temporali e dimensioni funzionali, per esempio: Cardiopatie-PET-CT). Il visualizzatore 3D offre tutti i moderni modi di rendering: ricostruzione multiplanare (MPR), riproduzione del suono in superficie, volume e riproduzione del suono di intensità massima di proiezione (MIP).

Tutte queste modalità di supporto dati 4D sono in grado di produrre immagini di fusione tra due diverse serie (per esempio: PET-CT). OsiriX è allo stesso tempo una workstation DICOM PACS per l'imaging e un software di elaborazione delle immagini per la ricerca medica (radiologia e di imaging nucleare), l'imaging funzionale, di imaging 3D, la microscopia confocale e imaging molecolare. OsiriX supporta una completa architettura a plug-in che permette di espandere le capacità di OsiriX per le tue esigenze personali! Questa architettura a plug-in consente di accedere ai potenti framework di Cocoa con la facilità dell’ object-oriented e del linguaggio dinamico: Objective-C.â€

Il software richiede Mac OS X 10.5 o superiore ed è open-source..

Scritto in Cocoa, essendo rispettoso delle indicazioni suggerite da Apple, è risultato localizzabile pressoché completamente.

Viste le diverse componenti che è stato necessario localizzare e tradurre ho preferito mettere a disposizione il software già localizzato per cui il download ‘pesa’ circa 35 Mega, il file completo è liberamente scaricabile (nella sezione download) a partire dal link:

http://www.pierinodonati.it/index.php

Naturalmente l’accesso alla sezione download è consentito, per evidenti motivi di sicurezza solo agli utenti registrati, precauzione ormai necessaria ed adottata dalla quasi totalità dei siti dinamici.

Cordiali saluti.

Pierino Donati

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

sono un utilizzatore di Osirix fin dalla sua comparsa; sono molto dispiaciuto per cio' che e' successo al nostro amico.IoI sono cardiologo emodinamista e sarei felice di collaborare al porting in italiano di Osirix.

domenico

Share this post


Link to post
Share on other sites

ciao

sono un utilizzatore di Osirix fin dalla sua comparsa; sono molto dispiaciuto per cio' che e' successo al nostro amico.IoI sono cardiologo emodinamista e sarei felice di collaborare al porting in italiano di Osirix.

domenico

Ciao Domenico,

sono molto felice di trovare un nuovo competente utilizzatore di OsiriX, la tua disponibilità a collaborare al porting in italiano di questo straordinario software è il modo migliore per onorare Francesco e la passione con la quale aveva 'testato' le precedenti versioni.

Adesso che spero finalmente di aver in gran parte superato una serie di vicissitudini personali e familiari che mi avevano tolto la voglia di dedicarmi alle localizzazioni, posso riprendere nuovamente (localizzare software professionali impegnativi come OsiriX richiede molto tempo ed attenzione all'utilizzo dei termini) a lavorare su molti lavori in gran parte già realizzati ma non completati, fra i quali c'è l'aggiornamento di OsiriX

Nel frattempo ti chiedo la cortesia di iscriverti (se non l'hai già fatto) a:

http://www.pierinodonati.it/index.php

e poi di mandarmi una mail in modo che possa contattarti direttamente.

Grazie e cordiali saluti

Pierino Donati

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this