I nuovi MacBook Pro Ottobre 2008: le impressioni dei lettori


andycott
 Share

Recommended Posts

Sono uno strenuo sostenitore anche io ma in questo caso sbagli: la FW400 ed 800 sul MBP erano su di un unico bus, quindi era come avere una porta sola già nei modelli precedenti

Non dico questo, parlo di numero di porte.

Ho un HD LaCie Mobile FW400 che ha una porta sola...

Fortunatamente mi sono montato un disco autoalimentato FW800 con due porte... bisognerà vedere se il disco in cascata riceverà sufficiente alimentazione.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 810
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Top Posters In This Topic

Posted Images

Clip cellulari?

E io che ci monto i video HD..

:-(

ovviamente non parlavo delle specifiche dell'output video;)

il fatto è che il vecchio imovie, seppur con i suoi limiti, strizzava l'occhio anche ad un'utenza che volesse ottenere qualcosa di più dal proprio montaggio. la logica di funzionamento, poi, era molto più affine (e "preparatoria" ) ai programmi più seri come avid o final cut. insomma imovie 08 sarà pure buono per stagliuzzare il filmino della gita piuttosto che della festa del figlio o le clip dei cellulari ( ;) ) e metterci un pò di musica sotto, ma di certo non è fatto per lavorarci di "fino".

Link to comment
Share on other sites

Secondo me siete esagerati a definirli schifosi. Voglio vedervi tra un paio di settimane quando li avrete visti e toccati in negozio.

L'unica vera pecca che non si spiega chiaramente è la mancanza della FW sul MacBook.

NB: a proposito, non ho mai capito la differenza tra i connettori FW400 e FW800. Non ne potevano usare uno unico come con USB2?

Link to comment
Share on other sites

Io insisto su un aspetto: il MacBook Pro ha appunto come suffisso Pro, che significa professionale, che evidentemente è riferito alle prestazioni, non alla professione, non è che un giornalista perchè è un professionista e scrive deve per forza usare un Pro, parliamo quindi, almeno genericamente, di editing foto, video, cad, 3d, tutti campi in cui le prestazioni sono fondamentali.

Adesso questi portatili a me piacciono molto, e sono la dimostrazione che Apple fa veramente innovazione, con l'ingegnerizzazione e l'assemblaggio dei componenti, tuttavia c'è un aspetto, anzi una scelta di Apple, che io continuo a criticare, quella che vuole per forza favorire aspetti estetici, a scapito delle prestazioni; perchè?

Ecco sotto un Dell Precision M6400: forse non è il massimo esteticamente, anche se non è male, sarà un tostapane, come io ho più volte ribadito, ma cavolo questo è una vera Workstation portatile, e letteralmente vola in quanto a prestazioni, anche se sinceramente c'è win (con opzione Linux però)...ma sorvoliamo questo "piccolo particolare".

E' un portatile da quasi quattro chili, alto 3,4 cm, ma monta una Quadro FX 3700M, con un Giga di vRam, che è una scheda piccola, un chipset integrato, anche se può avere un consumo massimo di 75W contro i 23 della GeForce 9600M, in opzione un QuadCore, fino a 16 giga di ram, schermo 17', e varie altre cose.

Adesso io vorrei capire perchè devo rinunciare a siffatte caratteristiche PROfessionali, su un MacBook Pro!

Forse perchè sarebbe troppo spesso? Consumerebbe troppo? Peserebbe troppo? Ma è Professionale, devo lavorarci e deve essere portatile, anche se evidentemente non deve servire a leggere la posta sull'autobus!

Ecco, io sono critico su questo aspetto della fascia pro dei portatili Apple, anche se sono di altissima qualità.

Secondo me deve esserci una versione di MBP, da 17', un pò diverso, forse un pò più spesso e pesante, che non deve assolutamente scendere a compromessi con le prestazioni, questa sarebbe la soluzione.

Invece di sviluppare e produrre quella cosa inutile, anche se bella, chiamata Air, dovevano indirizzare gli sforzi su questo modello "PRO", in modo che tutta la fascia degli utenti pro potesse essere coperta, e secondo me i volumi di vendita avrebbero giustificato lo sviluppo di un tale modello.

PS-Premesso che detesto win, che non rinuncerei a OS X, se però casseranno il modello 17' sto Dell lo prenderò veramente....forse...:)

Link to comment
Share on other sites

concordo con te enri, ma solo sulla versione da 17", per il semplice motivo per cui alla fine se prendi un 17" pollici stai già rinunciando alla portabilità, quindi è inutile perseguire un discorso di miniaturizzazione su un prodotto che è già necessariamente grosso. a quel punto meglio menarsi sulle prestazioni.

il 15" invece secondo me va bene com'è

Link to comment
Share on other sites

Si, ok, il design è soggettivo.. Mi può anche stare bene, ma mi pare che qui si stia davvero esagerando. Il tutto alluminio dei vecchi modelli era validissimo, sono sempre stati i più belli di tutti portatili, bastava solo applicare le nuove tecniche di costruzione. Va bene innovare, ma non arrivare al punto di stravolgere un prodotto (soprattutto per un uso professionale) che era bello di suo e si distingueva dalla massa. Ora invece abbiamo il drappo funebre spiccicato un po' su tutti i nuovi prodotti e con in più un display glossy obbligato. Mah. Mi spiace, ma questo nuovo corso Apple non mi piace proprio per niente.

Ribadisco, se non fosse per OSX dei portatili del genere non sarebbero da prendere in considerazione.

Ho capito, non esistono portatili realizzati con macchine a controllo numerico. E chissene?? Alla fine uno il portatile lo deve usare, mica deve farsi bello in giro per dire che ha un monoblocco inciso da un robot computerizzato a controllo numerico... Non è che un processo produttivo sia di per se un'innovazione per chi lo usa, semmai può far felice Greenpeace cosi' non gli rompe più le scatole sul fatto ambientale e non gli fa più campagne mediatiche contro. Di certo fa bene alle casse di Apple che riduce i costi, ma non riduce i prezzi.

Alla fine il portatile lo devo usare.

FW solo più una da 800 e ti devi prendere l'adattatore (sul macbook del tutto eliminata e persino la Sony la monta su portatili da 11" assime a lettori SD ( che Apple non ha mai voluto inserire)). Adattatori da 100€ per poterlo collegare al Cinema Display, adattatori da 29€ per poterlo collegare ad un proiettore video per le presentazione, Apple Remore altri 19€. magari anche un Hub USB visto che le porte sono sempre appicicate.

Poi tutto solo su un lato. Cosi' se metto un mouse normale devo far tutto il giro per arrivare a DX oppure mi devo prendere un mouse apposta BT solo per il portatile.

Oh, capisco tutto, ma alla fine continuano a levare ma il prezzo è sempre quello.

L'utilità della nuova trackpad e la sua robustezza sono ancora da verificare sul campo.

Capisco lanciare prodotti innovativi e magari di nicchia tipo l'Air per testare il mercato, ma non a scapito di prodotti che devono fare mercato ed essere usati dalle persone "normali"

In giro per la rete sono tutti incaxxati neri, non piacciono.

INOLTRE MANCA: USB 3.0, la FW nuova, il Blu ray, lo schermo opaco, il 17 pollici, e togliere quell'inutile fastone nero intorno lo schermo!!!!!anche i tasti vecchi mi sembrano meglio....Non c'è più alcuna diversità non solo concettuale ma anche di prestigio tra un mac book e un mac book pro!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
Link to comment
Share on other sites

Sì, concordo pienamente con enri e Stealth. Sul 17" possono anche lasciarsi un po' andare. Comunque quest'ultimo è ancora in fase di aggiornamento quindi prima aspettiamo il rilascio. Resta il fatto che un nuovo powerbook 12" ancora non si vede ed è un peccato. Guardo l'air speranzoso... ma per ora il mio 15 e 4 resta il computer che comprerei se non lo avessi... Anzi, se dovessi cambiare ora cercherei un buon usato 15,4 visto che i nuovi portatili smuoveranno un po' i fanatici dell'upgrade. Poi... la tastiera, quella del "vecchio" mbp è ancora la mia preferita.

Link to comment
Share on other sites

..... dalle mie parti queste cose si chiamano "ACCROCCHI".

occhio che è uscito un update SW proprio per la gestione delle Sk video dei nuovi portatili ...

"Apple rilascia a strettissimo giro di posta un aggiornamento software per le nuove macchine rilasciate ieri. Update per migliorare le funzioni di connessione con display esterni e migliorare alcune parti del software di gestione"

magari con questo hanno sistemato ...

Link to comment
Share on other sites

Non sono d'accordo con enri. Non conosco modellatori 3D e/o CAD che lavorino su di un portatile, perchè per questi lavori non esiste un portatile (neppure il citato DELL) che abbia un senso. Inoltre non vedo dove possa servire la mobilità per siffatte cose.

Video e fotografia li faccio anche io e qualcosa ci capisco: enri sai bene che la Quadro è molto potente proprio nel 3D che non mi serve a nulla usando Aperture, Photoshop e Photomatrix. Idem per FCP e Motion e quindi sarebbe solo un aggravio di costi senza vantaggi.

Se voi, enri, Stealth f., etc..... lavorate in modo diverso mi farebbe molto piacere avere uno scambio di opinioni in merito, al fine di migliorare (si può sempre imparare).

Link to comment
Share on other sites

Non vorrei essere nei panni del povero Ive...mi pare che ogni sua nuova idea venga polverizzata da una buona parte del popolo. E si che di decostruttivismo Ive se ne intende; l'onda lunga del bauhaus, le escursioni nel post-modern design degli anni novanta...povero Jonathan, preso a pesci in faccia da critiche tremende.."i nuovi portatili sono schifosi"..Ma come "schifosi"? L'Industrial Design non è un'opinione: la meta, lo scopo della stilizzazione delle forme, la pulizia, la ricerca di tecnologie costruttive più semplici non si possono "discutere". Pablo Picasso arrivò alla stilizzazione estrema del Toro attraverso ben più di un passaggio, attraverso anni di "naturalismo". Non so, a volte mi sembra di leggere e scrivere in un'altra lingua...sarà colpa mia, della mia formazione, di quello che faccio, che leggo o che scrivo. Povero Ive.

Link to comment
Share on other sites

Non dico questo, parlo di numero di porte.

Ho un HD LaCie Mobile FW400 che ha una porta sola...

Fortunatamente mi sono montato un disco autoalimentato FW800 con due porte... bisognerà vedere se il disco in cascata riceverà sufficiente alimentazione.

OK, ma per lo più i dischi FW hanno 2 porte. Non credo Apple debba sopperire ad una carenza di LaCie mobile......... :-)

Inoltre ho ca 10 HD LaCie FW ed hanno tutti 2 porte.......

Link to comment
Share on other sites

Io insisto su un aspetto: il MacBook Pro ha appunto come suffisso Pro, che significa professionale, che evidentemente è riferito alle prestazioni, non alla professione, non è che un giornalista perchè è un professionista e scrive deve per forza usare un Pro, parliamo quindi, almeno genericamente, di editing foto, video, cad, 3d, tutti campi in cui le prestazioni sono fondamentali.

Adesso questi portatili a me piacciono molto, e sono la dimostrazione che Apple fa veramente innovazione, con l'ingegnerizzazione e l'assemblaggio dei componenti, tuttavia c'è un aspetto, anzi una scelta di Apple, che io continuo a criticare, quella che vuole per forza favorire aspetti estetici, a scapito delle prestazioni; perchè?

Ecco sotto un Dell Precision M6400: forse non è il massimo esteticamente, anche se non è male, sarà un tostapane, come io ho più volte ribadito, ma cavolo questo è una vera Workstation portatile, e letteralmente vola in quanto a prestazioni, anche se sinceramente c'è win (con opzione Linux però)...ma sorvoliamo questo "piccolo particolare".

E' un portatile da quasi quattro chili, alto 3,4 cm, ma monta una Quadro FX 3700M, con un Giga di vRam, che è una scheda piccola, un chipset integrato, anche se può avere un consumo massimo di 75W contro i 23 della GeForce 9600M, in opzione un QuadCore, fino a 16 giga di ram, schermo 17', e varie altre cose.

Adesso io vorrei capire perchè devo rinunciare a siffatte caratteristiche PROfessionali, su un MacBook Pro!

Forse perchè sarebbe troppo spesso? Consumerebbe troppo? Peserebbe troppo? Ma è Professionale, devo lavorarci e deve essere portatile, anche se evidentemente non deve servire a leggere la posta sull'autobus!

Ecco, io sono critico su questo aspetto della fascia pro dei portatili Apple, anche se sono di altissima qualità.

Secondo me deve esserci una versione di MBP, da 17', un pò diverso, forse un pò più spesso e pesante, che non deve assolutamente scendere a compromessi con le prestazioni, questa sarebbe la soluzione.

Invece di sviluppare e produrre quella cosa inutile, anche se bella, chiamata Air, dovevano indirizzare gli sforzi su questo modello "PRO", in modo che tutta la fascia degli utenti pro potesse essere coperta, e secondo me i volumi di vendita avrebbero giustificato lo sviluppo di un tale modello.

PS-Premesso che detesto win, che non rinuncerei a OS X, se però casseranno il modello 17' sto Dell lo prenderò veramente....forse...:)

io non so che cosa ci fai con un portatile, ma io uso un MBPRO2,2..USO LIGHTROOM uso photoshop e ho 4 giga di ram e fa tutto ipervelocemente. se fai montaggio video puoi usare il 17 con scheda da 512. è usato da migliai di professionisti sul campo.

Secondo me apple sicaratterizza per un connubio hardware software ch offre prestazioni stabilità sicurezza portabilità e design.

Un portatile da 4 kg che portatile è scusami?

il dell costa 2500 la base.

c'è pure il lenovo w700 che pesa 4 chili, la base chiaramente, e pare da 3200 euro. la configurazione migliore cosa 5500 euro e pesa 4,5 kg. per cosa? qualche secondo in più di prestazione e una tavoleta wacom con calibratore? due hd interni raid? ma che ci fai sul campo?

Con 5500 euro anto vale farsi un super mac pro e affiancare un mbook per la porabilità.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share