Nuovi MacBook Ottobre 2008: le opinioni dei lettori


Caronte@HeLL
 Share

Recommended Posts

  • Replies 517
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

O saraaaa, non prendiamoci per le mele se uno monta sul palco spendere 500 euro in più per un computer non significa una benemerita mazzata, quando una chitarra elettrica di buon livello costa 2000 euro, ed un paio di cuffie spia costano 500 euro.

Giuppe non dire ste cose che mi ferisci...quando dieci anni fa ho cominciato a suonare dal vivo non avevo una lira e quello che negli anni non abbiamo fatto noi con gli iBook non lo so...

www.dynamiclights.net

Pode

Link to comment
Share on other sites

1- lo schermo di cui stiamo parlando, ovvero quello del macbook (sia pro che non), è un LCD.

2- se dico che non parlo del problema stanchezza per gli occhi è perche Io non ho questo problema con i monitor che ho, (due apple cinema display da 23, un macbook pro da 15, non a caso tutti opachi, visto che lavoro con il video e la grafica) non ce l'ho. Considera che Io 10 ore davanti al computer le faccio quando ci sto poco, tutti i giorni a parte il sabato e la domenica dove le ore si riducono un po. Non ho questo problema nemmeno quando lavoro con il Macbook core duo (lucido) della mia ragazza, ne con l'iMac core 2 duo ultima generazione che uso per moltissime ore per tre giorni ogni due settimane in un posto dove lavoro.

3- non mi hai risposto: per capire tutte le cose hai detto nell'altro post che io ho citato, quante "ore" sei stato nel negozio a provare il Mac? e in ultimo: che monitor usi come termine di paragone?

bye

pode

3) Sono stato circa 2 ore, cmq guarda che i nuovi MB e MBP hanno gli schermi LED non LCD. A me gli LCD in generale dopo due tre ore che ci lavoro mi fanno male gli occhi.

Link to comment
Share on other sites

3) Sono stato circa 2 ore, cmq guarda che i nuovi MB e MBP hanno gli schermi LED non LCD. A me gli LCD in generale dopo due tre ore che ci lavoro mi fanno male gli occhi.

ma cosa mi tocca leggere...e comunque anche i macbook pro di precedente generazione avevano, da quando sono sono stati equipaggiati di processori intel Santa Rosa, quindi da piu di un anno a questa parte, schermi LCD con illuminazione a LED , anche i modelli opachi.

Pode

Link to comment
Share on other sites

Fornendo i led un'illuminazione più omogenea è anche logico che i nuovi display possano essere più riposanti per gli occhi.

veramente, non risentendo di affaticamento particolare agli occhi, non so quanto questo incida (dico seriamente, sono "ignorante" in materia), ma a livello di omogeneità dell'illuminazione, i vari MBP con retroilluminazione LED sono comunque abbastanza ridicoli rispetto a monitor LCD desktop professionali e soprattutto, rispetto ai vecchi CRT (nonostante in ambito portatile siano tra i migliori in circolazione....)

Pode

Link to comment
Share on other sites

Certo, ma se è per questo allora nemmeno il macbook pro lo è rispetto al mac pro...

Comunque a parte la scheda grafica, con il macbook ci facevi le stesse cose anche se non era PRO fessionale, adesso si avvicina più ad uno sfizio...l'acquisto che per niente giustifica il prezzo esoso!

Concordo in pieno, spendo un sacco solo per lo sfizio del sistema operativo. Il MB bianco poi, non so quanto rimarrà a catalogo.

Link to comment
Share on other sites

Tornando un istante sul discorso "the missing firewire", mi pare che nessuno abbia ragionato sul fatto che Apple è diventata un primario Business Partner di Intel, ossia la società che ha inventato l'USB. Chi ci dice che parte degli accordi non prevedano un graduale disimpegno di Apple da Firewire, decretandone di fatto la morte, per non infastidire il lancio di USB 3.0 da parte di Intel?

Dopotutto... io (Intel) ti do processori in anteprima rispetto ad altri produttori, e tu (Apple) mi togli dai piedi l'unico serio concorrente del mio USB...

Ovvio... Apple non può farlo fuori così di colpo da tutta la linea senza perdere la faccia... ma pezzo a pezzo... Ipod... MacBook Air... MacBook... e poi (forse) Mac Mini... Imac...

Link to comment
Share on other sites

Mah... la cosa mi sembra davvero più irreale che improbabile!! Apple con la presentazione dei nuovi modelli, anzi tre considerando l'Air, di notebook ha segato Intel per quanto riguarda i chipset!! Insomma si tratta di diversi soldini che la casa di Santa Monica non prenderà più.

Apple, eliminando la FW, ha voluto marcare nettamente l'ambito di utilizzo del MacBook rispetto al fratello maggiore. Non solo a livello hardware ( processori con meno cache ed eliminazione della FW ) ma, ma di conseguenza, anche software! Ha ristrutturato i segmenti mettendo dei paletti stringenti...

Link to comment
Share on other sites

Io parlo sempre in base al mio campo professionale e non credo che grossi colossi come la digidesign o RME piuttosto che che apogee, investano, per prodotti semiprofessionali nelle USB.

Certamente, professionale è un altra cosa, ma per ora ,il mondo della musica computer si muove, per certi canoni di medio alato livello, verso le FW e non le USB.

Vero che per fare musica esistono anche le schede audio USB, ma credetemi, a certi livelli non ci arrivano proprio.

USB 3??

E quando?

Saranno migliori delle FW?

E chi lo sa?

Si diceva lo stesso delle USB 2.0 e invece...

Sempre dal mio punto di vista lavorativo..

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share