Sign in to follow this  
Caronte@HeLL

Nuovi MacBook Ottobre 2008: le opinioni dei lettori

Recommended Posts

Guest MacOsK

A parte la questione delle porte FW che condivido, a me sembrano delle gran belle macchine. Finalmente anche sul MB una GPU seria. materiali di alta qualità e non la solita plasticaccia Acer Style. La questione dei riflessi è soggettiva; il mio iMac non mi dà problemi di questo tipo ma capisco che ad una determinata utenza la cosa possa dare fastidio. IMHO, soprattutto per la gamma MB, il miglioramento è netto. Buona giornata

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono già usciti da tanto tempo e ancora nessuno ne parla, o un thread è già stato aperto e mi è sfugito...

Se fosse così, questo conferma la mia idea che questo forum non è più un forum Mac ma in forum iPhone/iPod :D

Cosa ne pensate?

Schermo di vetro quindi riflessi a non più finire...

Niente Firewire sul MacBook (super per iMovie...)

Niente Firewire 400 sul MacBook Pro (e vai). Veramente stupido e meschino per una macchina pro...

Aspettiamo anche di capire come funziona questa trackpad senza pulsante... (e il drag & drop come si farà?)

Schermo.

Ho un MacBook da dicembre 2006. Nessun problema con i riflessi: l'illuminazione ed il contrasto funzionano bene e non mi hanno mai creato problemi, anche quando lo usavo con una finestra dietro le spalle. Basta dare la giusta inclinazione al monitor (e concentrarsi su quello che si deve fare).

Firewire su MB.

Effettivamente fatico a farmene una ragione ma ciò mi permette di riflettere: iMovie è cambiato di molto (iMovie HD lo si scova tra le pieghe del sito di Apple...), le videocamere consumer hanno sempre meno firewire e sempre più USB, anche quelle HD, soprattutto con hard disk. Chi ha videocamere con uscita firewire (come me) ha già optato da tempo per altre soluzioni (il MacBook lo uso solo come rappresentanza e per lavori al volo, soprattutto con le foto o, a volte, con video da fotocamera o (orrore ma tant'è) cellulare.

Firewire su MBP.

La 800 usa lo stesso bus della 400. Basta il convertitore (anche se è una rottura) e i dispositivi firewire (hd di norma) hanno sempre la doppia connessione ed il collegamento in cascata, male che vada se si hanno dispositivi misti, funziona alla velocità della 400, senza colli di bottiglia ...

Trackpad (ormai touchpad)

È la stessa cosa di prima ed il drag & drop con la touch l'ho sempre fatto con le dita senza l'uso del tasto (è una sorta di "tap" e mezzo, più lungo da spiegare che da fare ;) ...). Da Preferenze di Sistema ...

Ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Le telecamere consumer di oggi sono quasi tutte USB.

Non ho dubbi che oggi l'orientamento dei produttori di videocamere sia l'USB, ma come dice giustamente Pietro: non e' che si cambia una telecamera ogni due anni.

E poi, s.e., non mi risulta che Apple abbia mai aggiornato iMovie, nell'ambito di iLife 8, per acquisire video ed audio tramite USB anziche' Firewire.

Io ho acquistato l'anno scorso una Canon HDV ad oltre 800 Euro e offre entrambe le possibilita' (Firewire e USB) ma l'acquisizione audio/video sul Mac e' prevista solo tramite Firewire. L'USB e' una prerogativa del mondo PC a favore dei programmi di editing su questa piattaforma.

In definitiva e' come se in Apple "la mano destra non sapesse cosa fa la mano sinistra": c'e' solo da sperare che qualcuno se ne accorga e realizzi un adattatore o proceda ad un aggiornamento di iMovie.

Va bene anticipare i tempi e gli orientamenti del mondo multimediale, ma un minimo di salvaguardia degli investimenti fatti dagli utenti, penso che sia doveroso.

Share this post


Link to post
Share on other sites

La scelta di Apple è senza dubbio molto discutibile.

Gli utenti Apple usano FW ormai da tempo (io ho telecamera e 2 HD esterni, solo FW, ad esempio).

Scegliere di toglierla, senza nemmeno prevedere la possibilità di una soluzione temporanea (qualche adattatore, ad esempio) significa imporre agli utenti due cose:

1) cambiare tutti i dispositivi

2) non comprare macbook.

Non mi pare una politica particolarmente intelligente.

Share this post


Link to post
Share on other sites

è una decisione veramente assurda!!! ...ora io dovrei buttare la mia scheda firewire, e soprattutto comprando poi cosa, visto che le schede audio usb fanno tutte veramente pena!?!?! ...devo comprare un macbookpro quindi mi costringono ad andare in giro con un portatile da 15 pollici è assurdo!!!

Share this post


Link to post
Share on other sites

Apple con questa nuova linea di notebook ha di fatto "annullato" dal punto di vista del design, la differenza che esisteva tra i MB e i MBPro ???

Sono esteticamente uguali a parte l'equipaggiamento hw che li distingue .... sbaglio ma é questa una nuova strategia di marketing, per lanciare in futuro una nuova linea di UMPC a costi molto contenuti. :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Scegliere di toglierla, senza nemmeno prevedere la possibilità di una soluzione temporanea (qualche adattatore, ad esempio) significa imporre agli utenti due cose:

1) cambiare tutti i dispositivi

2) non comprare macbook.

Non mi pare una politica particolarmente intelligente.

Io scelgo la seconda !

E non mi prendo neanche il Pro, dato che vorrei evitare di svenarmi...

Cercherò un macbook in plastica d' occasione... O anche un Pro di occasione, sperando che la scheda grafica non abbia problemi !

La politica effettivamente non è da intelligentoni, anzi...

Che siano arrivate le frotte dei consu-lenti anche lì ?

Share this post


Link to post
Share on other sites

L'eliminazione della porta firewire secondo me ha delle implicazioni molto profonde. Prima avere un mac significava poter gestire in modo professionale e serio anche solo una passione, non necessariamente un lavoro. Togliere la firewire preclude l'uso del formato DV, l'unico formato digitale insieme al HDV, a permettere un editing nel vero senso della parola dei propri lavori. Le videocamere che registrano in mpeg2, ma anche il famoso ACVHD alla prova dei fatti non è un granché, sono dei balocchi che non permettono di avere un flusso dati adatto ad un vero montaggio video! Avere un macbook con iMovie ed una videocamera DV permetteva, fino a ieri, di ottenere risultati eccellenti anche per un neofita od un amatore. Per non parlare poi della possibilità di collegare in cascata le periferiche sul bus firewire, cosa che USB non può fare, oppure la capacità del bus firewire di mantenere costante il flusso dati senza aumentare il carico di lavoro della CPU. Forse il mercato presto permetterà di avere videocamere che salvano il DV su SSD a prezzi convenienti, ma questo è da vedere. Per ora vedo solo videocamere che registrano mpeg2 spacciate come ottimi prodotti, senza però spiegare che il formato mpeg2 è un formato per il prodotto finito senza nessuna possibilità di essere gestito in flusso di lavoro per il montaggio e l'editing. E poi ci stupiamo se i forum della rete sono pieni di poveretti che non capiscono perché iMovie non è in grado di gestire i filmati che la loro videocamera miniDVD ha prodotto?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Sono amaramente deluso...sia dalle scelte stilistiche che dall' esclusione della firewire...mi duole ammetterlo..ma al momento a parità di costo ed estetica alcuni modelli Vaio di Sony sono MEGLIO...:( ...L' unica nota davvero positiva è quella che riguarda le nuove gpu...ma...non torno ad Apple (per adesso)...

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this