Da Beta Digitale a file su HDD...


baldas
 Share

Recommended Posts

...un film da Beta Digitale a file per poi farne un DVD con DVD Studio Pro.

Che tipo di file mi consegneranno? Riuscirò a "vederlo" con QT e a codificarlo con Compressor?

Grazie a chi mi saprà darmi qualche dritta.

Scusa la mia ignoranza... :(

Puoi dirmi, per favore, cosa e' il "Beta Digitale"?

Perdonami, se e' una domanda stupida...

Ciao e grazie.

Mario :)

Link to comment
Share on other sites

lo decidi tu che tipo di file vuoi.

considera che di solito faranno una cattura del video con final cut o avid.

se sei di roma ti dò il numero di dove lavoro io e ti fai fare un preventivo di spesa.

è importante sapere la durata del video quindi controllalo prima.

Link to comment
Share on other sites

Puoi dirmi, per favore, cosa e' il "Beta Digitale"?

E' un formato video digitale a nastro della Sony usato professionalmente.

lo decidi tu che tipo di file vuoi.

considera che di solito faranno una cattura del video con final cut o avid.

Vorrei che avesse la stessa qualità di partenza senza ricodifiche. Pensavo al uncompressed 4:2:2 a 8 o 10 Bit. Dovrebbe corrispondere al campionato sul nastro originale ed essere apribile con QT.

se sei di roma ti dò il numero di dove lavoro io e ti fai fare un preventivo di spesa.

è importante sapere la durata del video quindi controllalo prima.

Non sono di Roma, purtroppo. A quanto lo faresti? Sono 92 minuti.
Link to comment
Share on other sites

Non sono di Roma, purtroppo. A quanto lo faresti? Sono 92 minuti.

ti mando un messaggio privato

per mario:

il 90% del materiale video è su betacam. i supporti poi posso essere analogici (Betacam SP) o digitali (Betacam Digitale per primo o IMX e SX - livelli di compressione differenti)

poi ci sono i non compressi (D1, D2, D5) - DETTA MOLTO BRUTALMENTE.

Ultimamente poi sono usciti e stanno andando di moda i vari HDV, DVCPRO, ecc ma che stanno creando solo molta confussione oltre ad un abbassamento della qualità e in un certo senso della professionalità.

Link to comment
Share on other sites

ti mando un messaggio privato

per mario:

il 90% del materiale video è su betacam. i supporti poi posso essere analogici (Betacam SP) o digitali (Betacam Digitale per primo o IMX e SX - livelli di compressione differenti)

poi ci sono i non compressi (D1, D2, D5) - DETTA MOLTO BRUTALMENTE.

Ultimamente poi sono usciti e stanno andando di moda i vari HDV, DVCPRO, ecc ma che stanno creando solo molta confussione oltre ad un abbassamento della qualità e in un certo senso della professionalità.

mmm...potrei non essere proprio d'accordo :)

si potrebbe obiettare che il betacam è un formato vecchio, scomodo e che per questo è sempre meno utilizzato, pur rimanendo (ancora) molto diffuso perche utilizzato soprattutto dalle televisioni...

dire hdv e dvcpro è come dire pane e salame...nel senso che sono due codec molto diversi. Potremmo dire per prima cosa che sono due formati digitali di nuova generazione, che uno, l'HDV, è un formato molto compresso che permette di registrare anche su mini-dv in alta definizione...è considerato semiprofessionale, ma non è il massimo come codec digitale...il dvc pro invece creato dalla panasonic ha varie "varianti" ed è un codec di grande qualita che nella sua versione DVCPro HD (tra l'altro usato sulle Varicam) permette di registrare in alta definizione con una resa ottima. poi ci sono molti altri codec digitali che a questi si affiancano.

Ma in generale questi codec sono in crescita perche permettono di registrare con un ottima qualita, sono comodi per chi ci deve poi lavorare al computer e sono piu economici...non sono nati per creare confusione...altrimenti lo stesso si potrebbe dire dei mille formati che la sony ha introdotto di betacam...

bye

Pode

Link to comment
Share on other sites

Vi ringrazio, ragazzi per tutte le vostre osservazioni!

Certo che i formati sono tantissimi, per cui la confusione, spesso, viene... :(

E ci si chiede sempre se si sta lavorando al meglio, tenuto conto delle ultime novita' sia hardware, sia software!

E la risposta non e' assolutamente facile... :(

Buona serata a tutti...

Mario :)

Link to comment
Share on other sites

mmm...potrei non essere proprio d'accordo :)

si potrebbe obiettare che il betacam è un formato vecchio, scomodo e che per questo è sempre meno utilizzato, pur rimanendo (ancora) molto diffuso perche utilizzato soprattutto dalle televisioni...

il mondo del broadcast gira tutto su betacam e ci girerà ancora per molto. tutto il materiale è su betacam digitale, il girato in pellicola (per quanto riguarda gli spot pubblicitari ad esempio) viene telecinemato su beta digi dal quale poi si lavora in montaggio e compositing.

la messa in onda della Rai, ad esempio, è ancora su betacam SP anche se si stanno facendo dei test per l'invio del materiale via rete ADSTream (cosa che si sta facendo da poco già con SKY).

Troppo deve passare ancora per elinimare il BETACAM e se mai accadrà allora state pur certi che non girerà più niente su nastro :)

dire hdv e dvcpro è come dire pane e salame...

come dici tu sono due formati molto diversi tra loro.

HDV è semi professionale e aggiungerei anche molto "casalingo" mentre il DVCPRO HD sta prendendo sempre più piede soprattutto quando si hanno badget bassi e non si può girare in pellicola.

Link to comment
Share on other sites

il mondo del broadcast gira tutto su betacam e ci girerà ancora per molto. tutto il materiale è su betacam digitale, il girato in pellicola (per quanto riguarda gli spot pubblicitari ad esempio) viene telecinemato su beta digi dal quale poi si lavora in montaggio e compositing.

la messa in onda della Rai, ad esempio, è ancora su betacam SP anche se si stanno facendo dei test per l'invio del materiale via rete ADSTream (cosa che si sta facendo da poco già con SKY).

Troppo deve passare ancora per elinimare il BETACAM e se mai accadrà allora state pur certi che non girerà più niente su nastro :)

come dici tu sono due formati molto diversi tra loro.

HDV è semi professionale e aggiungerei anche molto "casalingo" mentre il DVCPRO HD sta prendendo sempre più piede soprattutto quando si hanno badget bassi e non si può girare in pellicola.

che il beta non muore a breve è sicuro, tanto usandolo le tv creano automaticamente un mercato...

Io però sento spesso di ragazzi che fanno servizi come operatori per la tv, sia mediaset sia rai sia sky, sia per telegiornali che per programmi televisivi, e attualmente usano tutti camere digitali, siano esse sony xdcam o panasonic dvcpro...anche ragazzi che anni fa usavano delle camere beta se le sono vendute (con una svalutazione mostruosa) e ora usano il digitale...

poi però non conosco benissimo il mondo della tv, quindi immagino che a livello di fiction, di girati in studio ecc sia esattamente come dici...

per quanto riguarda le pubblicità e il cinema, le cose stanno cambiando...guarda quanti registi americani pur avendo un alto budget (anche di milioni e milioni di dollari) scelgono di girare tutto in digitale...in generale ho sentito di tante produzioni fatte con Panavision Genesis, Panasonic Varicam, Thomson Viper, Sony Cinealta, ultimamente anche RED, poi ci sono anche altre mille marche...

poi come tu giustamente hai detto, il DVCPro sta prendendo molto piede anche in alcune produzioni che si vorrebbero fare in pellicola ma non si ha il budget, ma adesso c'è anche chi sceglie di girare in digitale al posto della pellicola.

bye

Pode

Link to comment
Share on other sites

è esattamente come dici pode

la pellicola piano piano sta diventando come l'ho è adesso per la fotografia e il digitale sta prendendo piede.

i direttori della fotografia adesso cominciano a girare in digitale anzichè in pellicola proprio per un problema di luci. un conto è farle per la pellicola e un conto per il digitale e quelli veramente bravi con anni e anni di lavoro sulle spalle difficilmente passeranno a digitale.

le troup esterne, soprattutto per servizi giornalistici, è vero che girano con DV, DVCPro, ecc ... sono più piccole e decisamente più comode ;)

Link to comment
Share on other sites

per come sei informato mi pare di capire che lavori con questi formati e con le tv...giusto? allora provo ad approfittarne per togliermi qualche curiosita :) :

tu quando devi importare del materiale beta o digibeta per editarlo come lo importi? non compresso?

che camere si usano adesso per il beta o il digibeta?

bye,

Pode

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share