Ho punito Steve


vittorit2
 Share

Recommended Posts

cut...

Suppongo che la volontà di impressionare la clientela dei centri commerciali te l'abbia confessata Steve Jobs l'ultima volta che sei andato a casa sua a cena, magari dopo che aveva alzato un po' il gomito ed era in vena di confidenze con te, suo unico vero amico. O FORSE ancora una volta è solo un tuo parere privo di qualsiasi logica e di qualsiasi fondamento... FORSE!

...cut

L'identità apple viene messa in risalto anche nei centri commerciali, mi è capitato più volte di notare come i prodotti apple siano trattati da principini, venditori con magliette apple, capellino apple ecc. il tutto messo su come uno di quegli stand che si vedevano un tempo solo nelle fiere. Ovvia scelta commerciale per far notare il prodotto, che sia di apple o del centro commerciale l'idea non saprei, però è vero che questi stand sono, più o meno, uguali tra loro.

Ad onore del vero dico che ho visto prodotti apple in vendita anche senza stand, venditori vari e trattati allo stesso modo delle altre macchine.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 155
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Ma guarda che Apple con te non ha perso nessun cliente... o forse sono io che ho capito male e non è un computer prodotto da Apple, quello che hai acquistato? Vecchio o nuovo, i tuoi soldi sempre Apple se li è intascati.

caro Guass, l'acquisto del vecchio MBP opaco è la formale disdetta dal mio status di quasi trentennale cliente Apple. Non a parole ma con i fatti: perché il cliente decide con il borsellino e il mio ha deciso che piuttosto che comprare la specchiera-portatile (quella la uso in bagno per farmi la barba :-) mi sono accontentato di un modello fuori produzione.. ma non sono mica tanto felice eh!

E come me tanti altri hanno bocciato il nuovo prodotto Apple andando in negozio alla ricerca dei vecchi MBP. Hai ragione sono tuttora un Cliente Apple, ma sono un CLIENTE INSODDISFATTO del nuovo MBP. Nei prossimi anni mi attrezzerò per migrare su altre macchine se mr Job continuerà a trascurare la clientela professionale che l'ha sostenuto quando tutti pensavano che il Mac fosse solo un giochino snob.

ciao

Link to comment
Share on other sites

Assolutamente no. E' fatta perché il filtro ottico dello schermo aumenta il contrasto e consente di estendere i punti di nero e di bianco. E' il modo più semplice di migliorare la resa degli schermi, specie di piccole dimensioni.

nn sono daccordo .. nn e' il modo piu' semplice... ma il modo piu' semplicistico... dov'e' il lavoro di ricerca? ci sono anche pannelli di qualita' glossy.. e nn hanno certo bisogno di un vetro... ( o comunque il pannello che monta air nn ha un vetro davanti e si vede benissimo... nn mi sembra che la generazione precedente a led matte e glossy facesse orrore paragonati a questi..)

che poi uno preferisca uno schermo glossy ci sta... ma aggiungere dei riflessi a specchio in un display di un portatile nn la vedo un grande vantaggio... ovvio che l'occhio umano poi si abitua a tutto... i colori magari sono anche piu' contrastati... ma che nn mi si venga a dire che la visibilita' e' migliorata in questi modelli... anzi direi l'opposto....

inoltre e' un portatile... se e' un'evoluzione... dovrebbe pesare di meno, durare piu' a lungo la batteria, e permettermi di usarlo in qualsiasi condizione di luce.... questo pesa uguale, e' piu' grosso, la batteria dura uguale, lo schermo e' a specchio.... dopo 5 anni che macinano sullo stesso design dei powerbook mi sarei aspettato molto di piu' onestamente... anche considerando che nn sono proprio economici...

Link to comment
Share on other sites

confrontando MBP UNIBODY con il vecchio MBP Pro:

- le prestazioni del processore sono migliorate? Non credo

- il peso è diminuito? No

- Lo spessore è pressapoco lo stesso, sembra minore per un effetto ottico

- Le dimensioni? sono aumentate proprio per farlo sembrare più sottile

- La scheda grafica doppia mi sembra una soluzione pasticciata

- La durata della batteria è invariata

- La connessione a video esterni necessita di adattatore da acquistare a parte

- L'opzione di scelta fra schermo lucido ed opaco è stata eliminata

- Il prezzo dell'unibody è 350 euro più alto del vecchio MBP in offerta

Alla fine la vera innovazione dell'unibody è il trackpad senza bottone, tutto il resto è DESIGN (anche il case tutto d'un pezzo) che può piacere o non piacere... e a me NON PIACE... mettiamo un attimo da parte lo schermo a specchio, anche la tastiera nera PC-style è davvero brutta.

Link to comment
Share on other sites

Sui portatili di Jobs ho usato una iperbole ma è noto a tutti come, almeno all'inizio del suo rientro in Apple, il buon Steve usasse portatili fatti altrove.

Vero, e lo faceva perché l'OS che usava era ovviamente NeXTStep che non girava (ancora) sui PPC. Per la cronaca credo che fosse un Toshiba il computer che si portò dietro.

Per il resto, Apple semplicemente si sta adattando al mercato per restare al passo. E' vero, il monitor glossy per chi lavora in ambito grafico può essere un problema (dico può perché non essendo un "grafico" non so valutare la gravità del problema). Tuttavia onestamente, in una giornata al sole, sui monitor opachi non vedi nulla, con questi ok, ci saranno pure i riflessi, ma grazie alla luminosità incredibilmente maggiore rispetto al passato qualcosa continui a vedere.

Link to comment
Share on other sites

confrontando MBP UNIBODY con il vecchio MBP Pro:

- le prestazioni del processore sono migliorate? Non credo

Affatto... hanno aggiunto il modello da 2.8 GHz, il FSB è stato portato da 800MHz a 1066MHz e la ram DDR2 a 667 MHz è stata sostituita con la DDR3 a 1066MHz. In aggiunta è stata messa la possibilità di avere l'HD SSD al posto del normale HD. Scusa se è poco (della scheda doppia e del chipset nvidia parlerò dopo).

- La scheda grafica doppia mi sembra una soluzione pasticciata

Questo lo dici tu... e ci si chiede che competenze tu abbia per poterlo sostenere.

La scheda video nVidia 9400M in realtà è un chip che integra nello stesso chip sia il chipset (che sembra funzionare meglio dell'intel precedentemente usato) che il chip grafico. Per di più permette, nel caso fosse necessario, di disattivare la scheda grafica principale (che ha un consumo energetco di una certa entità) per risparmiare energia. Francamente a me sembra una cosa buona... il pasticcio da te millantato proprio non lo vedo!

- Il prezzo dell'unibody è 350 euro più alto del vecchio MBP in offerta

Offerta?
Link to comment
Share on other sites

Affatto... hanno aggiunto il modello da 2.8 GHz, il FSB è stato portato da 800MHz a 1066MHz e la ram DDR2 a 667 MHz è stata sostituita con la DDR3 a 1066MHz. In aggiunta è stata messa la possibilità di avere l'HD SSD al posto del normale HD. Scusa se è poco (della scheda doppia e del chipset nvidia parlerò dopo).

che si traduce in aumento di prestazioni ridicolo, nell'ordine del 2-3%.

Questo lo dici tu... e ci si chiede che competenze tu abbia per poterlo sostenere.

La scheda video nVidia 9400M in realtà è un chip che integra nello stesso chip sia il chipset (che sembra funzionare meglio dell'intel precedentemente usato) che il chip grafico. Per di più permette, nel caso fosse necessario, di disattivare la scheda grafica principale (che ha un consumo energetco di una certa entità) per risparmiare energia. Francamente a me sembra una cosa buona... il pasticcio da te millantato proprio non lo vedo!

per "soluzione pasticciata" credo intedesse il fatto che per cambiare scheda video bisogna fare un logout-login su OS X (mentre su altri portaili con vista basta un pulsante sul pc); inoltre vedremo se il 10.5.6 supporterà la tecnologia SLI di nividia per usarle in contemporanea.

diciamo che intanto 'hanno messa lì, poi con calma ci lavoreranno sopra a stà cosa delle due schede video...

Link to comment
Share on other sites

nn sono daccordo .. nn e' il modo piu' semplice... ma il modo piu' semplicistico... dov'e' il lavoro di ricerca? ci sono anche pannelli di qualita' glossy.. e nn hanno certo bisogno di un vetro... ( o comunque il pannello che monta air nn ha un vetro davanti e si vede benissimo... nn mi sembra che la generazione precedente a led matte e glossy facesse orrore paragonati a questi..)

che poi uno preferisca uno schermo glossy ci sta... ma aggiungere dei riflessi a specchio in un display di un portatile nn la vedo un grande vantaggio... ovvio che l'occhio umano poi si abitua a tutto... i colori magari sono anche piu' contrastati... ma che nn mi si venga a dire che la visibilita' e' migliorata in questi modelli... anzi direi l'opposto....

inoltre e' un portatile... se e' un'evoluzione... dovrebbe pesare di meno, durare piu' a lungo la batteria, e permettermi di usarlo in qualsiasi condizione di luce.... questo pesa uguale, e' piu' grosso, la batteria dura uguale, lo schermo e' a specchio.... dopo 5 anni che macinano sullo stesso design dei powerbook mi sarei aspettato molto di piu' onestamente... anche considerando che nn sono proprio economici...

Quoto, la Apple dei tempi Newton avrebbe certamente utilizzato le tecnologie che dici tu. Il prodotto sarebbe costato ma senza ripercussioni sul rapporto qualità-prezzo giustificato da argomenti molto diversi dagli specchietti per le allodole; come si dice.

Purtroppo Apple non innova (più) o, se lo fa, è perché gli costa poco; quindi innova a livello di layout: di combinazione delle soluzioni e delle tecnologie già disponibili e collaudate (leggasi di seconda generazione almeno).

Mi si dirà: Ma un'impresa deve pensare ai dividendi; certo, ma c'è modo e modo e se può far di più è meglio. No?

Link to comment
Share on other sites

Quoto, la Apple dei tempi Newton avrebbe certamente utilizzato le tecnologie che dici tu. Il prodotto sarebbe costato ma senza ripercussioni sul rapporto qualità-prezzo giustificato da argomenti molto diversi dagli specchietti per le allodole; come si dice.

Purtroppo Apple non innova (più) o, se lo fa, è perché gli costa poco; quindi innova a livello di layout: di combinazione delle soluzioni e delle tecnologie già disponibili e collaudate (leggasi di seconda generazione almeno).

Mi si dirà: Ma un'impresa deve pensare ai dividendi; certo, ma c'è modo e modo e se può far di più è meglio. No?

Certo che a voi non va mai bene niente... Quando Apple non rispettava gli standard e tutto ciò che metteva sui suoi computer era proprietario, tutti a lamentarsi che non si trovavano in giro periferiche compatibili con Mac, se non nei negozi specializzati a prezzi folli. Ora che seguono tutti gli standard e preferibilmente quelli già collaudati rispetto a quelli nascenti, ecco che vi lamentate tutti che Apple non innova più. Non sarebbe il caso di decidersi? A me sembra che lamentarsi di ciò che fa Apple sia diventato una specie di sport nazionale e questo non da ieri...
Link to comment
Share on other sites

Certo che a voi non va mai bene niente... Quando Apple non rispettava gli standard e tutto ciò che metteva sui suoi computer era proprietario, tutti a lamentarsi che non si trovavano in giro periferiche compatibili con Mac, se non nei negozi specializzati a prezzi folli. Ora che seguono tutti gli standard e preferibilmente quelli già collaudati rispetto a quelli nascenti, ecco che vi lamentate tutti che Apple non innova più. Non sarebbe il caso di decidersi? A me sembra che lamentarsi di ciò che fa Apple sia diventato una specie di sport nazionale e questo non da ieri...

nn ho capito cosa c'entra questo discorso...

eppoi il macuser si lamenta di default :) ... questo perche' i macusers sono esigenti... e perche' vogliono bene ad apple.... si sentono parte della "famiglia"...

in ogni caso adottare uno standard proprietario o meno a poco a che vedere con l'innovazione.... ipod nn e' un prodotto innovativo per se... c'erano gia' altri mp3 player in commercio.... ma ipod e' innovativo a livello di concept .. e' un prodotto/servizio ripensato e facile da usare...

apple nn ha inventato la tecnologia touch...e nemmeno il telefono cellulare...

Link to comment
Share on other sites

Assolutamente no. E' fatta perché il filtro ottico dello schermo aumenta il contrasto e consente di estendere i punti di nero e di bianco. E' il modo più semplice di migliorare la resa degli schermi, specie di piccole dimensioni.

come in altre discussioni, queste cose le dici e le sostienti solo ed esclusivamente tu, spacciandole per verità assolute. a parte usare parole coreografiche forse dovresti ragionare sul fatto che un professionista, un fotografo ad esempio, di un nero piu "bello e splendente" sullo schermo se ne fa poco, visto che poi va in stampa e si ritrova colori che non aveva mai visto. dovresti capire che abbellire non significa migliorare e magari abbandonare quest'aura di ultrasapienza che ti colora il viso.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share