Accelerando


Recommended Posts

ormai mi sono deciso comprerò un modulo di ram da 128 MB ma però o un ultima domanda se la memoria virtuale e in una partizione dell'hd il sistema non dovrebbe bloccarsi di meno almeno in linea teorica

PS o creato una partizione da 128 MB convinto che con i 128 MB di ram avrei portato la memoria a 256 Però non è successo inquanto posso aumetare la memoria con la virtuale solo fino a 131 MB che fine hanno fatto i restanti 125 MB vengono utilizati o sono andati persi ? la partizione é hfs esteso ho delle prestazioni minori rispetto alla formatazione normale ?

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 382
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Valerio.

Il MacOS abbisogna di tanto spazio su HD quanto la quantita' totale di memoria (RAM + VM).

Quindi se hai 128 MB di RAM e vuoi arrivare a 256 totali tramite VM devi avere 256 MB liberi su HD.

Per quanto riguarda fare la VM su uno zip considera che le prestazioni dello ZIP sono assai piu' limitate di quelle degli HD moderni.

Link to comment
Share on other sites

creando tre partizioni diverse una per la MV una per il SO e una per documenti e programmi il sistema operativo diventerebbe più stabile

Link to comment
Share on other sites

Da quello che leggo in giro sembra che le Voodoo 4/5 o la ATI Radeon siano sprecate sulla mia macchina.

La Voodoo 3 non e' supportata, e questo non mi piace affatto... le vecchie ATI Nexus e Orion come vanno ? Mi farebbero perdere il supporto RAVE ?

Qualcuno puo' consigliarmi ?

Ciao

Link to comment
Share on other sites

non so a quale overclock ti riferisci, ma di solito si tratta di dissaldare e risaldare dei resistori sulla scheda processore, in posizioni differenti.

Consiglio l'esperimento solo se hai il saldatore giusto, la mano ferma ed i soldi per comprare una nuova scheda processore in caso di danno :-)

ciao

Link to comment
Share on other sites

A dire la verita' la frequenza di B.S.C. non credo dovrebbe essere molto limitante se non sbaglio infatti esistono delle schede aggiornamento con rapporto 1a1.

Ma ti confesso che ci ho pensato, proverei pure a farlo ma non so come si fa' !?

P.S. La temperatura del G3 sotto stress é di circa 43°, come prima, non di meno, ma non di piu' !!!

Fabio

Link to comment
Share on other sites

YESSSSSS YESS YESS YESS

Grazie alle splendide e chiarissime spiegazioni trovate su MacProf sotto Mac, Cellullari, IRDA e PDA, sono riuscita finalmente a collegarmi in rete usando il mio ultimo (per chi si fosse collegato di recente é il terzo) cellulare Nokia!!!

Grande.. grandi nelle vostre spiegazioni, chiare concise e precise.

:)))))

volevo farvi partecipare alla mia gioia.

esulto!

samy

Link to comment
Share on other sites

Vi chiedo scusa se non ho risposto subito...

8-) Potrebbe essere una giusta immagine dei miei occhi....

Allora....:

Le celle peltié sono un moderno dispositivo che va oltre l'effetto scoperto da peltié il quale osservò che facendo passare una corrente tra diversi metalli si creava un gradiente di temperatura.

Le attuali celle TE (termo Elettriche) non hanno più metalli, ma semiconduttori.

Facendo passare una corrente tra le varie giunzioni (tra i fili della cella) accade che si forma un gradiente di temperatura.

Ora se mettiamo il + sul filo rosso e il - su quello nero la faccia A diventa fredda e quella B calda.

Al contrario, mettendo il + sul filo nero e il - su quello rosso la A scalda e la B raffredda.

Quindi le celle TE sercono sia per scaldare che per raffreddare! ...Grazie! Ma che senso ha usare una costosa cella TE per scaldare quando posso usare una resistenza?

Attraverso un sifatto dispositivo posso però aumentare la dinamica del sistema di termoregolazione accorciando il rise-time pur pagando una sovraelongazione. Insomma, posso fare un sistema "bang-bang".

Ora il problema maggiore è questo:

Prendiamo una cella tipo la Melcor CP 1.0-71-08L (sono quelle che uso per termoregolare i diodi da 3W)ha una dimensione di 23mmx23mm per 4 di spessore.

2,5A max di corrente e 8,6V max di tensione.

Per provarla mettiamo subito 0V ai capi dei due fili, e teniamo la cella tra pollice e indice.

Alzando la tensione sentiremo un lato raffreddarsi e uno scaldarsi. Se guardimao a che tensione siamo, noteremo che siamo a circa 3V.

Se alziamo ancora la tensione sentiamo un lato giacciare e uno scottare..... ok e la fuga?

Eccola!!!

Il lato che scalda NON riesce a dissipare il calore e quindi INVADE quello freddo scaldando immediatamente anche il lato freddo che quindi diventa subito caldo anche lui.

Quindi: SE NON dissipiamo per bene il calore del lato caldo, la cella "fugge" scaldando (e quindi peggiorando) le cose. Questo accade anche quando esageriamo con la corrente e mal pilotiamo la cella.

E' un po' come andare a tavoletta con un'auto in quinta, e improvvisamente schiacciare la frizione.

...Ok?

In merito al IMac a 1GHz, NON confondiamo la frequenza a cui può arrivare il PLL con quella a cui può arrivare la macchina.

La temperatura ha un ruole rilevante ma NON totale.

Il problema della temperatura delle giunzioni è si un grave problema che limita la velocità, ma NON è il solo.

Anche se mettessimo a -50°C un G3 non è che questo potrà andare a 1GHz.

Esistono problemi legati ANCHE alla dimensione delle giunzioni. Avere una giunzione più sottile fa si che questa sia in grado di far fare meno strada agli elettroni e quindi che questi compiano il loro percorso in meno tempo.

Aparentemente questa sembra una barzelletta, ma è così. 500 micron non sono 200micron!

Scendere con la dimensione con cui si "stampa" il Silicio non è facile, costa un saccco di soldi, anche se a parità di wafer si tirano fuori molti più chip. Il problema è che se un diodo laser da 3W ha un o strato di GaAs a 200micron e tiene 3A, per riuscire a tenerne 4A per i 4W mi serve uno strato di oltre 500micron di GaAs.

...insomma c'e' da stare svegli la notte!!

Link to comment
Share on other sites

<!-NOTE: Message edited by 'firemail'-!>Ok, Capito, ora passiamo a cose ben piu' pratiche:

E' ovvio che un "overclock" di 50Mhz come quello che uso ora é piu' un numero che non un risultato visibile.

Nel senso che la macchina a "grosso modo" le stesse prestazioni di prima addiritura la temperatura é uguale.

Quindi ho riesco a portare il tutto ad almeno 500Mhz o ciccia.

Credette che variando il rapporto CPU-B.S.C. riesca ad andare piu' in alto, Ho piu' semplicemente che il G3 ex 350Mhz sta gia morendo cosi' (ma se non ricordo male lo vendevano anche a 500Mhz) ?

Qualunque sia la risposta indicatemi, se potete, dove trovo le "istruzioni" per variare il rapporto B.S.C.-CPU tentare non costa nulla !!!

P.S. Samy e la bolletta chi la paga ?????

P.P.S. da quando va a 400Mhz il G3 si "Boota" solo dal case e non piu' dalla tastiera ?! Mi devo preocuoare ?!

Fabio

Link to comment
Share on other sites

Renzo>

Ok si parla dunque di limiti di costruzione, oltre i quali non ci si puo' portare, Giusto ?

Ma sai la curiosita' é forte, diffatti credo di poter spremere qualche cosa di piu' se modifico il rapporto tra B.S.C. e CPU.

Corregimi se sbaglio.

Visto che non riesco a portare oltre i 400Mhz credo che la B.S.C. Prottega a 200Mhz, infatti a 450Mhz, accendendola, la macchina emette quel bel rumore di Hardware OK che mi fa ben sperare, lo schermo si colora (griggio), ma rimane vuoto, nessuna icona appare, si sente anche L'HD che comincia a "macinare", ma dopo 2-3 secondi, NIENTE tutto tace e il monitor rimane griggio.

Mi viene in mente una cosa, se non ricordo male, per impedire che si sostituisse il G4 con uno di terze parti, Mamma Apple aveva studiato un archibuggio, BLOCCARE LE ROM, che (se non sbaglio) non "riconoscevano" la CPU e non funzionavano.

Soluzioni :

1 Esiste qualche cosa del genere per il G3.

2 La B.S.C. Sta per sciogliersi e non va oltre i 200Mhz.

3 Il tutto é gia al limite fisico e non si puo' proprio piu' andare oltre .

Credette di potermi aiutare a spremere qualche 50ina di Mhz in + o devo lasciare tutto cosi' come é ?!

Comunque mi piacerebbe provare a modificare, se fosse possibile, il rapporto tra B.S.C. e CPU se qualche anima pia mi dice come si fa !!!

Fabio

Link to comment
Share on other sites

Benone,

mi sto ascoltando "sfumature" dei 99 posse.

Tale rapporto si può regolare via Software (se non ricordo male) sia Hw.

Tipicamente la BSC viaggia secondo rapporti del Bus.

Allora, tu dovresti avere un G3 B&W (uno di quelli che io ho venduto a non ricordo chi e che Luigi Conti ex Applicando mi ha detto io aver venduto ad un suo amico...)

Quindi...

Tira su il clock modificando la configurazione dei jumper per aumentare il clock della macchina, magari abbassando la velocità del bus e aumentando invece il rapporto di moltiplicazione del bus...

In ogni caso ieri sera guardando uno dei vecchi CD dei mie Backup settimanali ho ripescato i sorgenti del mio vecchio sito web.

Se Fabrizio mi da dello spazio, magari lo metto qui su Macity

...Una sola cosa però. Vi prego di prendere in considerazione che oggi "lavoro" anche se a sentirmi dire questo i ragazzi in produzione si mettono a ridere dal momento che dicono io non sappia nemmeno dove si trova la parola "lavoro" sul vocabolario, quindi i miei tempi sono un po' contratti.

Ricordando poi che il mio SE/30 con 5M di Ram e Zip si accende solamente a giorni random, non è facile io risca a trovare sempre il tempo...

La buona volontà la metto sempre!

Renzo

Renzo

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share