[MAIL] Confiurare iMail senza morire...


Recommended Posts

Salve a tutti,

sono un nuovo utente Mac e davvero molto soddisfatto del nuovo sistema. Venendo da PC, è tutta un altra storia! Se non fosse tuttavia per Mail il quale, almeno per me, sembra essere davvero la pecora nera del sistema. LA sua configurazione mi è parsa macchinosa e incocludente visto che , pur provando e riprovando, non sono riuscito.

Ho questi accounts (molto comuni direi...) dei quali per altro non si riesce a capire quali siano ESATTAMENTE i POP e gli SMTP... :

alice.it

poste.it

hotmail.com

Come detto, NON riesco a configurarli.

Stesso discorso con l'account [email protected] che ti da Mail di default e che non funzia mai!

C'è quindi la possibilità di configurare questo importantissimo strumento in modo da poterlo utilizzare e da interfacciarlo con altri sw come iCal, eccetera, ecc....???

Grazie

Link to post
Share on other sites

Giuro che non capisco il problema... vai nel menu Mail, seleziona Preferenze e lì vai sull'icona Account, dove puoi configurare tutti i tuoi account di posta. Però ovviamente devi sapere quali sono esattamente POP e SMTP, altrimenti nessun client di posta potrà mai gestirli correttamente.

Link to post
Share on other sites

Ho questi accounts (molto comuni direi...) dei quali per altro non si riesce a capire quali siano ESATTAMENTE i POP e gli SMTP... :

alice.it

poste.it

hotmail.com

Quello non è un problema di Mail, è un problema che avresti con qualsiasi client email tu voglia impostare... non vedo come Mail né qualsiasi altro client email possa poter conoscere i server ai quali vuoi collegarti...

Stesso discorso con l'account [email protected] che ti da Mail di default e che non funzia mai!

Mail non ti da nessunissimo account di default, MobileMe è servizio a parte di apple che costa 79 euro l'anno, la prima volta che apri Mail è possibile ti venga chiesto se disponi di un account mobileme e quindi dell'indirizzo email compreso nel pacchetto per facilitarne la configurazione con Mail.

In fondo non è poi tanto strano che un'azienda venda due prodotti separati, in questo caso un software e un servizio, rendendo facile utilizzarli assieme, anzi, credo sia proprio lo spirito di Apple.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now