Quello che di MAC OS X non si dice


Recommended Posts

Salve a tutti, sono un utente Windows con l'intenzione di acquistare un MacBook/MacBook Pro questa estate per l'Università. Stanco ormai di errori, installazione driver, finestre di dialogo ovunque (sperimentati anche sul nuovo WIndows 7), da qualche mese mi sto informando sul mondo Apple. Ho trovato, oltrei ai soliti, innumerevoli commenti positivi, anche un articolo interessante che ho pensato di proporre alla comunità di Macity, per poter capire quanto di vero sia scritto in esso. La versione originale era in inglese, ma ho tradotto la prima parte per comodità. Cosa è vero e cosa non è vero di quanto scritto?

Ecco il documento (si consideri che non ho mai utilizzato Mac, quindi alcune traduzioni potrebbero essere inesatte).

Alcune cose che OS x non può fare

Tasto destro per creare file di testo : Bisogna aprire TextEdit, navigare nella giusta cartella e fare "Salva come" per creare uno stupido file. C'è un plugin, ma non funziona proprio bene. Alcuni dicono che basta selezionare il testo e trascinarlo sul Desktop per creare un file di testo. Beh, ciò è un processo davvero fastidioso se vuoi iniziare con un file vuoto, e bisogna cambiare l'estensione ".textclipping". Senza aggiungere che non sempre si ha una finestra aperta con il testo.

Impostare un'immagine come sfondo: Non si può affatto selezionare in Finder un'immagine per sceglierla come sfondo. Nessuna applicazione di OSX te lo permette. Devi attraversare una lunga serie di processi dal desktop e trovare manualmente il tuo file. L'unico altro modo è aprire la tua immagine con Firefox ed impostarla come sfondo. Forse iPhoto riesce a fareciò, ma è inutile per file che non sono foto. Progettazione orribile.

Scegliere intere cartelle come sfondi : Puoi aggiungere una cartella, ma le sottocartelle NON SONO INCLUSE. C'è qualcosa che riesce a fare ciò? Di nuovo, iPhone è inutile per tutto quello che non è foto.

Unire insieme cartelle: Quando copi una cartella, se il nuovo posto contiene una cartella dello stesso nome, non c'è modo di unire insieme le due cartelle. Al contrario, Finder sovrascrive la cartella originale con la nuova. Tutti i file della prima cartella sono perduti. L'unico modo per aggirare il problema è usare il comando unix mv... progettazione davvero poco user-friendly.

Operazioni basilari per cui v'è bisogno di plugins:

* Dinistallare: Il semplice trascinare l'applicazione nel cestino non elimina i file di preferenza ad essa associati.

* Evitare che il computer entri in modalità "sleep" quando si chiude il coperchio.

* Ridimensionare la finestra senza utilizzare solo l'angolo in basso a destra .

* Aprire il terminal in ogni cartella dal finder.

* Non c'è Stereo Mix. Anche con Soundflower, è impossibile sia inviare suoni che riprodurli.

* Non si può disattivare l'accelerazione mouse. Bisogna usare un software come USB Overdrive.

Il Cestino non va

Non puoi svuotare il cestino in modo selettivo: Non c'è modo per cancellare uno o alcuni elementi in differenti volte. (Utile quando si vuole controllare due volte prima di eliminare del tutto). Si può solo svuotare il cestino tutto in una volta.

Non si può ripristinare ciò che è nel cestino: Se si sposta accidentalmente qualcosa nel cestino, non c'è modo di far sì che questo oggetto venga ripristinato nel suo luogo originale. Bisogna ricordare dove si trovava. Perchè si dovrebbe aver bisogno di un cestino quando non si ricorda nemmeno dove sono i file?

Non si può disabilitare il cestino: Nonostante faccia davvero schifo, non c'è modo di disabilitarlo. Non c'è modo di eliminare i file direttamente senza muoverli nel cestino dalla GUI di Finder.

Finder non va

Non c'è il "taglia" : Manca l'opzione "taglia", come in moltri altri OS. Perciò, per spostare un file bisogna navigare alla destinazione con una finestra separata di Finder e trascinarlo, o trascinarlo attraverso varie cartelle -sperando di non perdersi- dalla stessa finestra di Finder.

Non si può calcolare la dimensione totale: Quando selezioni alcuni file e clicci con il tasto destro su --> Informazioni, Finder mostra un box per OGNI elemento con la dimensione individuale. Non voglio questo. Non voglio sommare manualmente le dimensioni dei file.

Brutta scelta delle shortcuts: Enter è rinomina, Command-O è apri. Inefficiente. L’azione che si fa più spesso richiede più comandi di tastiera. Quali file sono più spesso rinominati più che aperti? Non esiste un modo per una navigazione veloce di tastiera, dal momento che non si può premere Enter per entrare in una sottocartella.

Ulteriori brute scelte delle shortcuts: Il tasto backspace dovrebbe muovere di un livello in alto nel Finder, non indietro. Passare al livello superiore è usato più spesso. E’ davvero stupido dover premere 2 tasti per farlo (cmd-up).

Rinominare i file è comunque difficile: Non si possono rinominare i files in succession. In Windows, si premerebbe F2, rinomina, tab fino al file successivo, rinomina, etc… In Finder, bisogna fare: Enter, nome, Enter, freccia inferiore, Enter, Nome, Enter, Nome, Enter …..

Ancora più difficile il rinominare di massa: Non c’è modo per selezionare tutti i file, rinominarli, e fare in modo che Finder gli associ un numero crescent come in Vista. Un compito così facile non dovrebbe richiedere l’utilizzo di Automator.

Dimensione icone limitata: Nella vista icone, l’icona più grande è 128x128 (ad eccezione della modalità di ricerca), inutile per vedere in anteprima file e documenti. Sì, esiste il quicklook, ma se si volesse visualizzare i file multipli tutti in una volta?

Difficile cambiare la dimensione delle icone: E’ ancora più difficile cambiare la dimensione delle icone. Bisogna andare in “Vedi opzioniâ€, il che richiede molti clicks (ad eccezione della modalità di ricerca

Cattiva gestione dello spazioBad Spacing: Gli spazi tra le icone sono eccessivi. Se si riduce lo spazio, i nomi dei file sono troncati senza motivo.

Difficile visualizzare i metadata : La maggior parte delle visualizzazioni non mostra i metadata dei file (dimensione, spazio, creato, ..). Solo una colonna e la modalità di ricerca lo fanno.

La vista in colonna ha problemi: Supponiamo che si stia visualizzando in anteprima una serie di immagini in Quicklook e si stiano cancellando quelle non desiderate (quindi si sta premendo la freccia inferior per passare al file successive). Quando si preme cmd-backspace per cancellare un file, il focus è RITORNO ALLA CARTELLA PARENT. Bisogna ricordare e navigare manualmente dove si è rimasti. Ci potrebbero essere 10000 files…

Il trasferimento file non visualizza la velocità di trasferimento (o la percentuale di trasferimento?)

Disordinata vista in lista: Si può facilmente ottenere una vista a lista disordinata espandendo trope cartelle. Non c’è modo che esse siano automaticamente chiuse. Si rimane incollati ad una visualizzazione disodinata.

Disposizione: Le cartelle non si trovano sempre in alto quando si dispone la vista per lista. Bisogna editare un file di sistema per ottenre ciò. Anche se le cartelle apparissero in alto, non si possono disporre ulteriormente in base ad una colonna addizionale.

Spotlight fa schifo

Niente personalizzazione: Ci sono solo 3 colonne nella vista ricerca in Spotlight. E’ difficile trovare informazioni su questi file.

Niente personalizzazione: Non si possono scegliere estensioni di file specifiche da includere/escludere. Solo una lista limitata di tipi.

Non si può sercare durante l’indicizzazione: E l’indicizzazione dura una vita.

Brutta sintassi della calcolatrice: 2^3 non funziona. Bisogna scrivere pow (2,3). Può essere la sintassi per C? Beh, questo non dovrebbe interessare.

Cattiva navigazione

Nessun pulsante unico per cancellare: E’ cmd-backspace. L’eliminazione dovrebbe essere più accessibile.

Tabs funziona solo su pulsanti di testo, non su bottoni o pulsanti di spunta.

Non si possono chiudere le proprietà/opzioni di dialogo con cmd-w: Inconsistente con alter finestre di Finder.

Nessuna shortcut per cambiare i tabs: Firefox, terminal, Adium… tutti hanno shortcuts per fare ciò. Textmate non ha nemmeno una shortcut. Nessuna shortcut nemmeno nelle preferenze.

Due modi per premere un pulsante: Enter= Preme il pulsante evidenziato/di default. Space= Preme il tasto circondato. Confondevole. Perché non si possono usare il tab o le frecce direzionali per spostare la selezione?

Smart folder è in effetti un file: Ciò significa che non si può navigare in essa tranne che con Finder.

Link to post
Share on other sites
  • Replies 209
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Quello che posso dirti è che di certo non puoi passare da windows a mac osx e pretendere che quest'ultimo faccia le cose come il so che stai abbandonando. se vuoi le cose come le fa windows ti tieni stretto windows.

Detto ciò, molti di questi "problemi" esposti non sono tali, ma piuttosto modi d'uso di due SO diversi. ovviamente uno è libero di preferire uno o l'altro modo, ma se piace quello di windows di sicuro non passa a mac os x.

Tutto il discorso sul cestino, per esempio, è facilmente spiegabile con l'abitudine che hanno gli utenti ms di "stipare" i propri file in esso. Il mac usa massivamente la "metafora" della scrivania, nata appunto sul macintosh. Nessuno a studio o in ufficio stipa i propri documenti nel cestino! Si buttano le cose nel cestino quando effettivamente devono essere levate di mezzo. ovviamente ci può essere qualche "errore di valutazione" e quindi si va a ripescare qualcosa, ma questa è un'eccezione.

Il discorso del taglia è analogo. i documenti si "spostano" non si tagliano ed incollano. Le cartelle che vengono sostituite, implicano appunto la cancellazione della vecchia e la sostituzione con la nuova.

I comandi da tastiera sul mac inoltre sono da sempre, mela+ lettara significativa del comando. O per open, S per save, P per print, Q per quit, Backspace per delete e così dicendo. Ora capisco che venendo da windows sembra più simpatiche altre soluzioni, ma io da vecchio utente mac ovviamente mi trovo di più con questa logica.

Con questo ripeto, non dico che l'uno o l'altro modo, sia meglio o peggio. e ognuno sceglie ciò che più gli aggrada. di sicuro però non si può passare sul mac e volere che funzioni come windows. :)

ps: un piccolo appunto su "spotlight fa schifo". mi verrebbe da dire: e cos'è meglio? il cagnolino un po' rinco di windows xp che ti fa rimpiangere l'idea di non aver voluto cercare il file "manualmente"? :)

Link to post
Share on other sites

Ciao Nemomnis e benvenuto nel forum. La maggior parte delle cose che mac osx non farebbe secondo quell'articolo non credo che manchino a nessuno di chi usa mac osx. Per quanto riguarda me personalmente che per lavoro qualche volta sono "costretto" (ma ormai sempre più raramente) ad usare windows è inutile fare paragoni, è come sparare sulla croce rossa (mia opinione personale). Sono due sistemi che funzionano diversamente. Su spotlight però condivido che fa un po' schifo (su Tiger funzionava alla grande, ma su Leopard....), ma in fondo nulla di grave.

Se stai pensando di passare a mac ed hai necessità di fare le operazioni descritte nell'articolo in quel modo il mio consiglio è di lasciar perdere. Fossi in te cercherei qualche amico che ha un mac e proverei un po' il sistema per vedere se è di mio gradimento e se per l'uso che ne devo fare vale la pena cambiare abitudini. Comunque se deciderai di passare al mac questo forum è una fonte inesauribile di informazioni. A presto

Link to post
Share on other sites

perchè fate questi post super lunghi?

cmq cominciamo:

Tasto destro per creare file di testo : ti metto un'immagine che parla di più di mille parole.. ecco...

Posted Image

sfondo.. sempre se cliccli con il destro metti modifica sfondo, e poi metti l'immagine.. magari può stare anche sula scrivania, e poi la sposterai in una qls cartella..

Unire insieme cartelle mi sembra che anche su windows te lo dice, visto che non possono coesistere due cartelle o due file con lo stesso nome.. anche se non ho capito perchè non copi il contenuto... selezioni tutto e sposti..

Scegliere intere cartelle come sfondi non ho capito..

* Dinistallare: non va per i programmi più grandi... invece con windows che fai?

* Evitare che il computer entri in modalità "sleep" quando si chiude il coperchio. basti che glielo dici

* Ridimensionare la finestra senza utilizzare solo l'angolo in basso a destra . non ci hai capito molto credo....

* Aprire il terminal in ogni cartella dal finder. terminal per cosa sta nel tuo caso?

* Non c'è Stereo Mix. Anche con Soundflower, è impossibile sia inviare suoni che riprodurli. non so cosa siano..

* Non si può disattivare l'accelerazione mouse. Bisogna usare un software come USB Overdrive. che intendi con questo? accelerazione mouse?

Il Cestino non va : in primis il cestino non è una cartella dove posi le cose che butterai. se le metti l' son da buttare.. altrimenti fatti una cartella che usi come prima fase selettiva...

non credo che hai ben capito a cosa serve... se chiedi tutto quello che chiedi...

Non si può disabilitare il cestino: Nonostante faccia davvero schifo, non c'è modo di disabilitarlo. in che senso?

Non c'è modo di eliminare i file direttamente senza muoverli nel cestino dalla GUI di Finder. perchè con windows ci sta?

... mi sono stufata... pazienza...

se pensi addirittura al taglia... funzione inutile...

perchè non apri due finestre del finder? e fai il bel trasferimento ? forse perchè non lo sai..

molte tue critiche vengono da una non conoscenza del sistema operativo... informati prima di parlare...

giusto per renderti la vita più facile..

per conoscere la dimensioni di N file, li evidenzi e fai ALT command I ....invece che command I che lo divide per file...

Link to post
Share on other sites

Volevo rispondere punto su punto... ma diventerebbe troppo lungo.

Alcune cose sono delle gran cavolate.

Altre nascono dall'ignoranza che la persona che ha scritto l'articolo ha nei confronti di mac OS X.

Alcuni esempi:

Impostare un'immagine come sfondo: Non si può affatto selezionare in Finder un'immagine per sceglierla come sfondo

Safari lo fa... e poi impostare un'immagine come sfondo (a) non è un'operazione che si fa ogni minuto, (b) l'apposito pannello di controllo è facile da raggiungere e impostare e © il signore dimentica che ogni finestra "Apri" permette di cercare e visuallizzare immagini con estrema facilità

Strafalcioni in sequenza:

* Dinistallare: Il semplice trascinare l'applicazione nel cestino non elimina i file di preferenza ad essa associati.

* Evitare che il computer entri in modalità "sleep" quando si chiude il coperchio.

* Ridimensionare la finestra senza utilizzare solo l'angolo in basso a destra .

* Aprire il terminal in ogni cartella dal finder.

Le preferenze sono file di testo da pochi KB... non creano problemi

Lo stop del computer quando si chiude il monitor è volto a preservare le componenti... e poi, diamine, se chiudo il monitor è perché, di solito, lo voglio spento!

Scelte progettuali, a me non cambia nulla ridimensionare una finestra o meno...

Basta mettere l'applicazione nella barra degli strumenti.

Non si può calcolare la dimensione totale

SBAGLIATO! basta premere "alt" insieme a cmd-I o dall'apposito menu o premendo l'apposito tasto nella barra degli strumenti.

Brutta scelta delle shortcuts: Enter è rinomina, Command-O è apri. Inefficiente.

Inefficiente? Per me è inefficiente la scelta di scorciatoie di Windows (che peraltro CAMBIANO da programma a programma...).

La scelta di Mac OS impedisce aperture casuali dei file/programmi... altro che inefficienza!

In generale le scorciatoie di Mac OS sono quanto di più logico vi sia... se poi si tratta solo di paragonarle a Windows considerando questo corretto... beh, è un altro paio di maniche.

Dimensione icone limitata

128x128 è sufficiente per capire di cosa si tratta e quicklook permette la selezione multipla e la visualizzazione sequenziale o contemporanea degli elementi selezionati.

Difficile cambiare la dimensione delle icone: E’ ancora più difficile cambiare la dimensione delle icone. Bisogna andare in “Vedi opzioni”, il che richiede molti clicks

2 click... mamma mia... davvero tanti! Non mi pare che in windows si possa fare con meno...

Disordinata vista in lista: Si può facilmente ottenere una vista a lista disordinata espandendo trope cartelle. Non c’è modo che esse siano automaticamente chiuse. Si rimane incollati ad una visualizzazione disodinata.

Questo non conosce una virgola di mac OS...

Almeno cercarsi un elenco completo di scorciatoie... almeno questo!!!

Disposizione: Le cartelle non si trovano sempre in alto quando si dispone la vista per lista. Bisogna editare un file di sistema per ottenre ciò. Anche se le cartelle apparissero in alto, non si possono disporre ulteriormente in base ad una colonna addizionale.

Vedi sopra... mio dio, quanto pressappochismo!!!

Basta... non ce la faccio più a leggere tante cavolate!!!

Link to post
Share on other sites

Ora non ho tempo, ma la stragrande maggioranza di queste cosiddette “mancanze†non sono tali ma sono azioni che si compiono in un modo che lo scrivente semplicemente non conosce. Poi è questione d'abitudine e di preferenze sia personali che venutesi a formare col tempo. Più azioni hanno anche più modi per essere compiute. Chiunque utilizza quotidianamente uno o più programmi per lavoro sviluppa la conoscenza delle abbreviazioni da tastiera ed a due mani è una scheggia. Col Finder è lo stesso. Ultima riflessione di corsa: ridimensionare una finestra senza doverla anche spostare è rarissimo, quindi il ridimensionamento col solo angolo del Mac continua a sembrarmi più "spedito" rispetto a win, e più aumentano le dimensioni degli schermi più mi confermo in quest'opinione.

Link to post
Share on other sites

Alcune cose che OS x non può fare

Operazioni basilari per cui v'è bisogno di plugins:

Il Cestino non va

Finder non va

Spotlight fa schifo

Cattiva navigazione

E pensare che con queste limitazioni è migliore di windows... (lo dice il 95% delle persone che ha fatto il passaggio da windows a mac)

Windows allora fa veramente schifo :D

Sto scherzando, alcune cose sono vere, altre non propriamente, altre sono scelte. La questione del "disinstalla" è unascelta. I file che rimangono nel computer sono inermi e non appesantiscono il sistema operativo a differenza di Windows che senza pulizia si rallenta molto. C'è un vantaggio. Se cancello qualcosa e poi lo reinstallo posso ritrovarmi le precedenti impostazioni.

Molti programmi hanno l'unistaller.

Poi si sa che windows è più per "smanettoni". E se sei così rimani con windows.

Il sistema operativo Leopard è per chi invece vuole usare i programmi e non usare il sistema operativo.

Rimango dell'idea che Spotlight sia straordinario (lo uso per avviare le applicazioni) Che la navigazione del finder la faccio col puntatore e che spostare i files nel cestino mi sembra comunque la soluzione più adatta.

Link to post
Share on other sites

Spotlight fa schifo -> Perchè ?

Brutta navigazione -> Come sopra.

Il trasferimento file..... percentuale.. blabla -> Ma de che'? Ma hai mai usato un Mac ?

Scusami, ma stai dicendo eresie.

E' chiaro che uno possa apparire disorientato allo switch verso un nuovo sistema operativo.

Ma molte cose che hai elencato sono assurdità e dimostrano che non hai approfondito l'uso del sistema operativo in questione.

Link to post
Share on other sites

Forse è il caso di sottolineare che Nemomnis ha tradotto un articolo che gli pone dei problemi e che non è lui a sostenere quel “po' po' di accuse†:o

Punto 1) Tasto destro per creare file di testo : Chissà perché è così snobbato Promemoria …

Posted Image

Thanks to ImageShack for Free Image Hosting

In qualsiasi condizione con un clic sull'icona nel Dock si apre Promemoria (Post-it in inglese) che è fornito col sistema. Lo si può nascondere (H) o con doppio clic sulla barra superiore ogni finestrella si riduce alla sola barra. Memorizza istantaneamente quel che inserisci (immagini trascinate, link, testi elaborati in corpo stile e colore) e non lo perde nemmeno se chiudi l'Utility o spegni il Mac finché non decidi di cancellare la finestra. In quel momento ti chiede se prima vuoi archiviare il contenuto, in che formato (Solo Testo, RTF, RTFD) e dove.

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now