Quello che di MAC OS X non si dice


Recommended Posts

Non so a quale HP fai riferimento... ma a 400 € si trovano soluzioni veramente entry-level... con Celeron, e così via.

A un livello di prezzo superiore (700 €) cominci a vedere qualcosa di più interessante dal punto di vista tecnologico; scheda video dedicata da 512 MB ma un vetusto Core Duo T4200 (Merom) da 2 GHz...

Salendo ancora un pochino (750 €) ecco finalmente un portatile moderno: non certo l'ultimo grido (wi-fi solo "g", non "n"; cache L2 limitata, bus 800 MHz, monitor 15" ma a bassa risoluzione...), ma un buon prodotto.

Allora, per una volta, basterebbe guardarsi le specifiche e comprendere bene le differenze tra un prodotto "entry level" come gli HP di cui sopra, e un prodotto completo come un MacBook (bianco).

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 209
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Sì, il discorso riguardo bus, cache, L2, WiFi può essere facilmente compreso da un utente medio, mentre l'utente comune si lascia ingannare dai numeri. E' a quello che mi riferivo.

Piuttosto, aggiungo un'altra ipotetica riga (questa volta autenticamente mia) alla discussione:

"Sulle tastiere manca il tasto "Canc" (il più celebre "Del"). Si può usare la combinazione Fn+Backspace, ma si avverte la mancanza di un tasto appropriato."

Ebbene, dopo aver scoperto proprio su questo forum questa caratteristica dei Mac, ho voluto contare quante volte, nel mio utilizzo comune del PC, cliccavo il tasto Canc. Risultato: 0 volte in 40 minuti di utilizzo (anche se non ho utilizzato software di videoscrittura, dove forse il risultato sarebbe cambiato).

Sto davvero capendo cosa voleva dire l'utente che ha scritto: "Se Mac non può fare una cosa, vuol dire che questa cosa non serve".

Link to comment
Share on other sites

mi riferivo.

Piuttosto, aggiungo un'altra ipotetica riga (questa volta autenticamente mia) alla discussione:

"Sulle tastiere manca il tasto "Canc" (il più celebre "Del"). Si può usare la combinazione Fn+Backspace, ma si avverte la mancanza di un tasto appropriato."

Ebbene, dopo aver scoperto proprio su questo forum questa caratteristica dei Mac, ho voluto contare quante volte, nel mio utilizzo comune del PC, cliccavo il tasto Canc. Risultato: 0 volte in 40 minuti di utilizzo (anche se non ho utilizzato software di videoscrittura, dove forse il risultato sarebbe cambiato).

Sto davvero capendo cosa voleva dire l'utente che ha scritto: "Se Mac non può fare una cosa, vuol dire che questa cosa non serve".

Diciamo che Mac OS tende a semplificare.

Il tasto "canc" è un concetto non necessariamente utile... tipico di chi usa Word e programmi di video scrittura.

In realtà, non vedo differenze tra il cancellare ciò che sta dopo il cursore (canc) o ciò che sta prima (delete): dipende solo da dove si posiziona il cursore, dopotutto...

Link to comment
Share on other sites

Indubbiamente i prodotti Apple sono cari. Non mi riferisco al rapporto qualità prezzo (di quello potrò parlare solo dopo aver acquistato il MacBook Pro), ma al prezzo che l'utente comune confronta con quello degli altri netbook con Windows.

Proprio oggi notavo come un notebook HP, AMD 64x2, scheda video nVidia 512 MB, ecc.. costa ormai solo 399€. Chi non conosce Apple è dunque inevitabilmente portato a chiedersi perchè un hardware identico, se non inferiore sui MacBook costa quasi il triplo di quello di un PC.

Sottolineo - questa volta mi sembra necessario - che non sto prendendo le parti di nessuno dei due! E' semplicemente un mio commento obiettivo.

se si guardassero per bene le specifiche si capirebbe che si sta confrontando una matiz con una golf, lamentandosi della differenza dei prezzi

Link to comment
Share on other sites

…si sta confrontando una matiz con una golf,…

Non sono d'accordo né sulla sostanza (le specifiche hardware dell'HP non valgono ⅓ dei Mac) né sull'esempio (da un anno possessore di Matiz1000eco posso apprezzare un rapporto qualità/prezzo che, e fatte le debite proporzioni, è probabilmente il migliore di tutti i veicoli che ho posseduto o gestito in 40anni). Il Mac è "il Mac" solo grazie ad OSX, con Windows a questi prezzi se lo filerebbero in pochissimi e principalmente "cultori dell'apparenza". Faccio salvi solo alcuni risvolti delle prestazioni energetiche e, finalmente, una eccellenza nelle batterie del MBP17" che però ha ancora da dimostrare la sua affidabilità. Rispetto all'hardware possibile, al momento ed ai prezzi attuali, tutti i desktop Apple sono di un'arretratezza imbarazzante. Si pagherebbe solo l'estetica se non ci fosse "l'anima" …

Link to comment
Share on other sites

sui prezzi:

arrivare alla verifica del rapporto qualità/prezzo presuppone innanzitutto la possibilità di spesa...tanto per continuare con il paragone a quattro ruote: c'è chi una golf non se la può permettere, a prescindere da quello che offre.

un quesito sull'arretratezza:

vero che i desktop Mac hanno bisogno di essere aggiornati (sono fra quelli che conta i gorni sia per gli iMac, sia per il MacPro), ma mi pongo una domanda:

è più arretrato un computer di sette anni fa sul quale posso installare l'ultima release del suo sistema operativo (peraltro identica a quella installata su una Workstation di 20.000 euro)

o un computer vecchio di tre anni sul quale non posso fare altrettanto?

vero che molto dipende dal software, ma non solo.

Link to comment
Share on other sites

un quesito sull'arretratezza:

vero che i desktop Mac hanno bisogno di essere aggiornati (sono fra quelli che conta i gorni sia per gli iMac, sia per il MacPro), ma mi pongo una domanda:

è più arretrato un computer di sette anni fa sul quale posso installare l'ultima release del suo sistema operativo (peraltro identica a quella installata su una Workstation di 20.000 euro)

o un computer vecchio di tre anni sul quale non posso fare altrettanto?

vero che molto dipende dal software, ma non solo.

Credo che Sem si riferisse ad hardware molto più all' avanguardia in circolazione e non impiegato nei sistemi Apple...

Perdona ma...anche su un mac che abbia poco più di 5 anni rischi di non poter installare Leopard..mi spiace ma i requisiti dell' ultimo OS hanno tagliato fuori tutti i Mac con architettura ppc e frequenza di clock del procio inferiore ai 900Mhz. E poi ad ogni modo..prova ad usarlo Leo su una macchina con 512Mb/1gb di ram e procio ad 1,5Ghz ppc..vedrai lo sclero...;)..

Link to comment
Share on other sites

Credo che Sem si riferisse ad hardware molto più all' avanguardia in circolazione e non impiegato nei sistemi Apple...

Perdona ma...anche su un mac che abbia poco più di 5 anni rischi di non poter installare Leopard..mi spiace ma i requisiti dell' ultimo OS hanno tagliato fuori tutti i Mac con architettura ppc e frequenza di clock del procio inferiore ai 900Mhz. E poi ad ogni modo..prova ad usarlo Leo su una macchina con 512Mb/1gb di ram e procio ad 1,5Ghz ppc..vedrai lo sclero...;)..

lo so a cosa si riferiva...

ma, non so perché, la prima cosa arretrata che m'è venuta in mente, e che non ha nulla a che vedere con i computer, è stata la Citroen DS...:)...e allora m'è venuto da pensare "chi se ne frega dell'arretratezza?"...

...

poi mi ritrovo in fremente attesa dei Pro...nuovi:)

Link to comment
Share on other sites

Non sono d'accordo né sulla sostanza (le specifiche hardware dell'HP non valgono ⅓ dei Mac) né sull'esempio (da un anno possessore di Matiz1000eco posso apprezzare un rapporto qualità/prezzo che, e fatte le debite proporzioni, è probabilmente il migliore di tutti i veicoli che ho posseduto o gestito in 40anni). Il Mac è "il Mac" solo grazie ad OSX, con Windows a questi prezzi se lo filerebbero in pochissimi e principalmente "cultori dell'apparenza". Faccio salvi solo alcuni risvolti delle prestazioni energetiche e, finalmente, una eccellenza nelle batterie del MBP17" che però ha ancora da dimostrare la sua affidabilità. Rispetto all'hardware possibile, al momento ed ai prezzi attuali, tutti i desktop Apple sono di un'arretratezza imbarazzante. Si pagherebbe solo l'estetica se non ci fosse "l'anima" …

si però il prezzo non è dettato dal fatto che l'hw apple viene fatto pagare di più ma dal fatto che cmq viene montato nella maggior parte dei casi hw top di gamma. non si può prendere un hp con intel core duo 2 con processore della serie t7*** e confrontarlo con quello presente sul macbook alu da 1500 euro e dire che l' "hp costa la metà", "la apple è cara".Il t7*** è diverse generazioni più vecchio. Quindi non sussiste il paragone. Il paragone vero è tra un hp di pari hw a quello dell'apple e ti assicuro che in questo caso il prezzo non è mica tanto più conveniente o addirittura delle volte è a favore dei prodotti della mela.

L'unica vera questione che si può avanzare sui prezzi apple è il fatto che essi non vengo aggiornati se non con un rinnovo di gamma, che avviene in tempi lunghi e a volte biblici per il mondo dell'IT. Il che fa preferire a chiunque l'acquisto subito dopo la presentazione, periodo in cui il rapporto qualità prezzo delle volte è addirittura superiore a quello di tutti i concorrenti.

Sulla questione che poi certi prezzi tra gli utenti windows fanno presa solo sui cultori dell'apparenza non mi trovi altresì d'accordo. C'è da dire infatti che si vedono spesso configurazioni inappropriate per l'ultimo SO di Redmond che vengo passati come grandi offerte dai prezzi stracciati. Spendere qualcosa in più (non troppo sia chiaro, l' "investimento a lungo termine" nell'IT non esiste) potrebbe evitare di vedere portatili wintel appena acquistati che ti permettono di andare a prendere un cappuccino al bar nel frattempo che si accendono.

infine, piccolo appunto sul discorso matiz contro golf. Mi spiace che tu l'abbia presa sul personale perché il mio intervento non era affatto dispregiativo nei confronti della matiz, ma voleva solo evidenziare che sono due auto appartenenti a due fasce di mercato differenti, che hanno prestazioni differenti e che per questi motivi hanno (ovviamente) un prezzo differente. Quindi non ha senso comprare una matiz e pretendere le prestazioni di una golf e non ha altresì senso comprare una golf e lamentarsi che non costi quanto una matiz.

Link to comment
Share on other sites

Credo che Sem si riferisse ad hardware molto più all' avanguardia in circolazione e non impiegato nei sistemi Apple...

Perdona ma...anche su un mac che abbia poco più di 5 anni rischi di non poter installare Leopard..mi spiace ma i requisiti dell' ultimo OS hanno tagliato fuori tutti i Mac con architettura ppc e frequenza di clock del procio inferiore ai 900Mhz. E poi ad ogni modo..prova ad usarlo Leo su una macchina con 512Mb/1gb di ram e procio ad 1,5Ghz ppc..vedrai lo sclero...;)..

Scusa, questa è una gran cavolata... Io ho installato Leopard su un iBook 1,33 Mhz e su un PowerMac G4 Dual 1 Ghz, entrambi con 1,5 GB di ram, e su tutti e due Leopard va che è una bellezza, gira veloce e senza mai alcun rallentamento, nemmeno in fase di elaborazione grafica, audio o video (certo, non è paragonabile alla velocità di una macchina con processore Intel, ma non è nemmeno più lento di Tiger).
Link to comment
Share on other sites

Scusa, questa è una gran cavolata... Io ho installato Leopard su un iBook 1,33 Mhz e su un PowerMac G4 Dual 1 Ghz, entrambi con 1,5 GB di ram, e su tutti e due Leopard va che è una bellezza, gira veloce e senza mai alcun rallentamento, nemmeno in fase di elaborazione grafica, audio o video (certo, non è paragonabile alla velocità di una macchina con processore Intel, ma non è nemmeno più lento di Tiger).

Beh insomma. Un PB 1.5 con ram a 1,25 (mio che ora si riposa visto che è entrato in casa un MBP base) non riproduce nemmeno video in HD... :(

Link to comment
Share on other sites

Scusa, questa è una gran cavolata... Io ho installato Leopard su un iBook 1,33 Mhz e su un PowerMac G4 Dual 1 Ghz, entrambi con 1,5 GB di ram, e su tutti e due Leopard va che è una bellezza, gira veloce e senza mai alcun rallentamento, nemmeno in fase di elaborazione grafica, audio o video (certo, non è paragonabile alla velocità di una macchina con processore Intel, ma non è nemmeno più lento di Tiger).

Mica tanto cavolata visto che su PowerBook ppc 1,67Ghz e 1gb di ram il leopardo con installazione fresca arranca (vedi scattosità in iTunes con coverflow e lo stesso dicasi per il finder con lo stesso tipo di visualizzazione..vedi rallentamenti in operazioni multitasking che con Tiger non esistevano etc..)...non creiamo falsi miti...basta aprire monitoraggio attività per vedere la ram che ciuccia Leopard..poi Guass se con 1,5Gb di ram le cose cambiano..bhè credo sia normale non credi?..ma con 512 o 1gb (..se ricordate era la dotazione di un paio d' anni fà..) come ho scritto nel post...arranca assai!;)

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share