Quello che di MAC OS X non si dice


Recommended Posts

Mica tanto cavolata visto che su PowerBook ppc 1,67Ghz e 1gb di ram il leopardo con installazione fresca arranca (vedi scattosità in iTunes con coverflow e lo stesso dicasi per il finder con lo stesso tipo di visualizzazione..vedi rallentamenti in operazioni multitasking che con Tiger non esistevano etc..)...non creiamo falsi miti...basta aprire monitoraggio attività per vedere la ram che ciuccia Leopard..poi Guass se con 1,5Gb di ram le cose cambiano..bhè credo sia normale non credi?..ma con 512 o 1gb (..se ricordate era la dotazione di un paio d' anni fà..) come ho scritto nel post...arranca assai!;)

portatile di 8 anni fa con leopard......arranca mica tanto....macchina di due anni fa

va va va va,macchina di oggi ....... fa paura

mi direte che memoria? 2-4-4,be non è poca ma......

in ufficio tratto tanti portatili.... wintel.... tutti quelli con meno di 2 giga di ram

praticamente inutili e con programmi che sull 'imac vecchissimo con 512 ram e processore 400

continuano a lavorare decentemente.anche macchine vecchi con linux con un interfaccia grafica

e qualche programmino faticano.

Quindi non mi lamenterei provate a far girare i programmi che usate su un wintel a 512 ram poi mi dite.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 209
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Beh insomma. Un PB 1.5 con ram a 1,25 (mio che ora si riposa visto che è entrato in casa un MBP base) non riproduce nemmeno video in HD... :(

... Come se riprodurre video in HD fosse la principale prerogativa di un computer! Se è da questo che ne giudichi l'efficacia, mi pare che tu pretenda un po' troppo!

Mica tanto cavolata visto che su PowerBook ppc 1,67Ghz e 1gb di ram il leopardo con installazione fresca arranca (vedi scattosità in iTunes con coverflow e lo stesso dicasi per il finder con lo stesso tipo di visualizzazione..vedi rallentamenti in operazioni multitasking che con Tiger non esistevano etc..)...non creiamo falsi miti...basta aprire monitoraggio attività per vedere la ram che ciuccia Leopard..poi Guass se con 1,5Gb di ram le cose cambiano..bhè credo sia normale non credi?..ma con 512 o 1gb (..se ricordate era la dotazione di un paio d' anni fà..) come ho scritto nel post...arranca assai!;)

In effetti 512 MB di ram per Leopard sono veramente troppo pochi... Ma tra 1 GB e 1,5 GB non credo ci sia poi tutta questa differenza. Il mio iBook 1,33 è molto meno potente del tuo PB 1,67, eppure con appunto 1.5 GB di ram non ha problemi nemmeno con Coverflow o con operazioni multitasking. Certo, non è un fulmine di guerra, ma personalmente non noto nessuna "scattosità" ne rallentamenti particolari. Devo però ammettere che prima, quando ancora aveva solo 1 GB di memoria, qualche piccola "scattosità" in più c'era. Magari è il caso che pensi a un upgrade della ram per il tuo Powerbook, tanto con il poco che costano oggi i moduli di memoria...
Link to comment
Share on other sites

…è più arretrato un computer di sette anni fa sul quale posso installare l'ultima release del suo sistema operativo (peraltro identica a quella installata su una Workstation di 20.000 euro) o un computer vecchio di tre anni sul quale non posso fare altrettanto?

vero che molto dipende dal software, ma non solo.

A me pare che tu mi dia ragione, senza il software che lo preveda non c'è hardware che tenga …

…ma, non so perché, la prima cosa arretrata che m'è venuta in mente, e che non ha nulla a che vedere con i computer, è stata la Citroen DS...:)...e allora m'è venuto da pensare "chi se ne frega dell'arretratezza?"...)

Nell''81 smontai fino all'ultimo bullone una DS recuperata in condizioni pietose in sardegna (era concepita come telaio e tamponamenti, il tettuccio in vetroresina ed il cofano in alluminio, niente monoscocca) la sabbiai e la zincai e la ricostruii completamente. Ne uscì (con una spesa di circa 6 milioni di lire che era il costo di una Panda nuova) una Pallas Argento metallizzato da 206 kmh e interni in velluto di lana grigia con cui mi pavoneggiai assai per una decina d'anni … eppure in quello stesso periodo feci più del doppio di chilometri con un Fiorino.
Link to comment
Share on other sites

@ caiomauro and guass : dipende da quel che ci si fa con un Mac. Se si hanno in corso sempre, o quasi, processi di conversione di filmati o di renderizzazione di progetti 3D le scattosità ci sono pure nel puntamento del cursore in questa finestra d'immissione anche se si usa un Core 2 Duo 2.4 sia di un iMac che di un MBP con 4G di ram.

In particolare @ guass: già in più occasioni ho riscontrato che riservi al video (in questo thread lo fai rispetto all'HD) una scarsa considerazione. Ovviamente ognuno ha le proprie esigenze, eppure a me pare che nella filosofia Digital Life, che Apple lega intimamente agli ultimi anni di sviluppo sia degli apparati che del software, il video sia predominante… in pieno accordo con l'evoluzione della comunicazione sul web e persino con l'interscambio personale minuto che spesso supera il semplice sms. Anche per le immagini fisse viene sempre più frequentemente proposta una presentazione variamente animata sia con Keynote che con applicazioni più o meno sofisticate. Per di più il terminale video del computer ormai viene normalmente affiancato da uno schermo TV HDr o fHD quando non addirittura sostituito … o viceversa la TV (e tutto quel che le è assimilabile) diventa parte importante delle funzionalità che si richiedono ad un Mac.

Per tornare a bomba, la scelta Apple di passare all'uscita video DisplayPort (senza audio) e di non dotare le macchine recenti di uscita HDMI è una delle "arretratezze" che ritengo decisamente grave e succube di una strategia commerciale che con TV e Mini pseudo HTPC mi sembra in parte aver imboccato la via dispersiva che fu dell'epoca Performa.

Speriamo che, come per l'opzione mat degli schermi del MBP17", un po' di ritardo negli aggiornamenti sia dovuto anche ad un'implementazione completa delle funzionalità audio/video dell'uscita MiniDP che riequilibri la situazione fornendo la piena compatibilità HDMI ad ogni Mac.

Link to comment
Share on other sites

A me pare che tu mi dia ragione, senza il software che lo preveda non c'è hardware che tenga …

certo, e lo dico proprio nell'ultima riga...d'altra parte, senza un hardware che tenga, non si pone il problema dell'aggiornamento software...

...

ricordo il Maggiolino di mio nonno, immatricolato nel 1960 ...negli anni '80 ce lo siamo passato fra nipoti...

c'è voluto un mio cugino per farlo fuori, andando letteralmente fuori (strada)...correva l'anno 1986 e quello andava ancora come un treno...

...in soldoni: se il G3 del 1998 non fosse ancora così bello solido, tosto e pimpante, non mi porrei nemmeno il problema di un aggiornamento del software...lo porterei alla discarica:)

Link to comment
Share on other sites

@ caiomauro and guass : dipende da quel che ci si fa con un Mac. Se si hanno in corso sempre, o quasi, processi di conversione di filmati o di renderizzazione di progetti 3D le scattosità ci sono pure nel puntamento del cursore in questa finestra d'immissione anche se si usa un Core 2 Duo 2.4 sia di un iMac che di un MBP con 4G di ram.

In particolare @ guass: già in più occasioni ho riscontrato che riservi al video (in questo thread lo fai rispetto all'HD) una scarsa considerazione. Ovviamente ognuno ha le proprie esigenze, eppure a me pare che nella filosofia Digital Life, che Apple lega intimamente agli ultimi anni di sviluppo sia degli apparati che del software, il video sia predominante… in pieno accordo con l'evoluzione della comunicazione sul web e persino con l'interscambio personale minuto che spesso supera il semplice sms. Anche per le immagini fisse viene sempre più frequentemente proposta una presentazione variamente animata sia con Keynote che con applicazioni più o meno sofisticate. Per di più il terminale video del computer ormai viene normalmente affiancato da uno schermo TV HDr o fHD quando non addirittura sostituito … o viceversa la TV (e tutto quel che le è assimilabile) diventa parte importante delle funzionalità che si richiedono ad un Mac.

Per tornare a bomba, la scelta Apple di passare all'uscita video DisplayPort (senza audio) e di non dotare le macchine recenti di uscita HDMI è una delle "arretratezze" che ritengo decisamente grave e succube di una strategia commerciale che con TV e Mini pseudo HTPC mi sembra in parte aver imboccato la via dispersiva che fu dell'epoca Performa.

Speriamo che, come per l'opzione mat degli schermi del MBP17", un po' di ritardo negli aggiornamenti sia dovuto anche ad un'implementazione completa delle funzionalità audio/video dell'uscita MiniDP che riequilibri la situazione fornendo la piena compatibilità HDMI ad ogni Mac.

Sem, pensa che ti sbagli di grosso, l'elaborazione video è una delle attività che ritengo più interessanti da fare con il computer... però... però mi sembra che tutte queste menate con il video HD sono assurde. Mi spiego! Io ho il decoder sky HD collegato alla tv (ovviamente pure lei HD) via presa HDMI. Sempre il decoder sky è collegato anche a un lettore dvd che fa da passante fino alla tv. Lettore dvd, decoder sky e tv sono collegati attraverso la presa SCART. Ricordo benissimo che il tecnico, quando venne a montarmi il decoder sky, mi precisò più volte che per vedere i canali sky predisposti in qualità HD dovevo posizionarmi sul canale HDMI e non su quello del lettore DVD. Beh, sono passati diversi mesi, ho osservato e analizzato la cosa in tutte le angolazioni possibili e immaginabili eppure non noto la benché minima differenza di qualità video tra quando guardo Sky cinema HD sul canale del decoder collegato via HDMI o sul canale del lettore dvd collegato via scart. Nix, zero, nessunissima differenza. Tutta questa storia dell'HD, senza il quale oggi pare che non si possa vivere, mi sembra assurda! Secondo me la differenza l'occhio umano manco la vede... a meno di avere una TV da almeno 100 pollici (che attualmente non esiste). Stesso discorso per i filmati quicktime scaricati da Internet (per esempio i trailer), tra il formato large e l'HD non cambia nulla.

Per il resto, come ho già avuto modo di ripetere più volte altrove, l'HDMI è una connessione pensata solo per TV e periferiche legate alla televisione, non per il mondo dell'informatica, dove il futuro dovrebbe appunto essere la DisplayPort. Insomma, la HDMI sta alla DisplayPort come la SCART stava alla VGA.

Link to comment
Share on other sites

... Tutta questa storia dell'HD, senza il quale oggi pare che non si possa vivere, mi sembra assurda! Secondo me la differenza l'occhio umano manco la vede... a meno di avere una TV da almeno 100 pollici (che attualmente non esiste). Stesso discorso per i filmati quicktime scaricati da Internet (per esempio i trailer), tra il formato large e l'HD non cambia nulla.

leggermente OT:

vero che qui si parla di computer, ma la differenza di qualità fra HD e SD non va verificata da quello che si vede su un televisore, dato che, anche quelli FHD, hanno una qualità dell'immagine ancora pessima.

prova ad immaginarli proiettati sullo schermo di una sala cinematografica...dove, comunque, anche l'HD scompare di fronte all'analogico 35 mm.

ad ogni modo, da queste parti la differenze è evidente anche per i trailer scaricati da internet...il gap è parzialmente colmato dall'utilizzo di un codec comune (H.264, che mai mi verrebbe in mente di utilizzare quando lavoro in HD...e ci lavoro sempre): la quantità (e qualità) degli artefatti, la saturazione del colore, la nitidezza dell'immagine e chi più ne ha più ne metta.

fra l'altro, mi sembra un po' di "retroguardia" il mettersi a discutere intorno al 1920x1080, dato che fra qualche anno avremo da pensare al 7680x4320 dell' UHD...allora sì che ci sarà da divertirsi:)

Link to comment
Share on other sites

Cosa vuol dire "canale del dvd?" Il decoder sky esce ESCLUSIVAMENTE in HDMI.

Si potrà discutere del rapporto qualità prezzo, ma, per esistere, esiste

Comunque anch'io non ho capito come hai collegato le apparecchiature

Ragazzi, non mi sembra poi così difficile da capire, ma magari sono io che mi sono spiegato male. Il decoder MySkyHD è collegato direttamente alla tv 40" HD via cavo HDMI. Inoltre lo stesso decoder sky è collegato via SCART anche al dvd-recorder che a sua volta è collegato alla tv sempre via SCART. In questo modo posso registrare su dvd i canali di sky. Come conseguenza, posso vedere sky sia posizionandomi sul canale HDMI della tv che su quello del dvd-recorder (credo sia l'external 1) collegato via SCART. Ebbene, non noto nessunissima differenza nella qualità della visione dei canali HD di Sky visti via HDMI o via SCART.

Allo stesso modo, insisto che non noto nessuna differenza nemmeno per i trailer scaricati da Internet tra quelli in HD e quelli "normali".

Lo stesso discorso, secondo me, vale per il Bluray: a parte l'indubbio vantaggio di potere mettere più dati su un singolo disco, per il resto ritengo che la qualità DVD sia già più che sufficiente per soddisfare al 100% il bisogno di qualità video dell'occhio umano. Finora ho potuto vedere pochi film in bluray, ma nessuno di quei pochi mi ha sconvolto per la qualità video rispetto al buon vecchio DVD.

NOTA: Avevo sentito anch'io di TV da 100 e rotti pollici, credevo fossero solo prototipi... ma, 'azzo, 75.000 euro per un televisore mi sembrano davvero troppi anche per un riccone.

Link to comment
Share on other sites

leggermente OT:

vero che qui si parla di computer, ma la differenza di qualità fra HD e SD non va verificata da quello che si vede su un televisore, dato che, anche quelli FHD, hanno una qualità dell'immagine ancora pessima.

prova ad immaginarli proiettati sullo schermo di una sala cinematografica...dove, comunque, anche l'HD scompare di fronte all'analogico 35 mm.

ad ogni modo, da queste parti la differenze è evidente anche per i trailer scaricati da internet...il gap è parzialmente colmato dall'utilizzo di un codec comune (H.264, che mai mi verrebbe in mente di utilizzare quando lavoro in HD...e ci lavoro sempre): la quantità (e qualità) degli artefatti, la saturazione del colore, la nitidezza dell'immagine e chi più ne ha più ne metta.

fra l'altro, mi sembra un po' di "retroguardia" il mettersi a discutere intorno al 1920x1080, dato che fra qualche anno avremo da pensare al 7680x4320 dell' UHD...allora sì che ci sarà da divertirsi:)

Concordo, anche se secondo non è così vero che TUTTE le tv digitali hanno una qualità d'immagine pessima.

Semmai è proprio la differenza qualitativa a rendere scoraggiante l'acquisto di una tv oggi (insieme alla delirante selva di specifiche tecniche attraverso la quale ci si dovrebbe orientare per fare un acquisto minimamente oculato)

Link to comment
Share on other sites

Ragazzi, non mi sembra poi così difficile da capire, ma magari sono io che mi sono spiegato male. Il decoder MySkyHD è collegato direttamente alla tv 40" HD via cavo HDMI. Inoltre lo stesso decoder sky è collegato via SCART anche al dvd-recorder che a sua volta è collegato alla tv sempre via SCART. In questo modo posso registrare su dvd i canali di sky. Come conseguenza, posso vedere sky sia posizionandomi sul canale HDMI della tv che su quello del dvd-recorder (credo sia l'external 1) collegato via SCART. Ebbene, non noto nessunissima differenza nella qualità della visione dei canali HD di Sky visti via HDMI o via SCART.

Allo stesso modo, insisto che non noto nessuna differenza nemmeno per i trailer scaricati da Internet tra quelli in HD e quelli "normali".

Lo stesso discorso, secondo me, vale per il Bluray: a parte l'indubbio vantaggio di potere mettere più dati su un singolo disco, per il resto ritengo che la qualità DVD sia già più che sufficiente per soddisfare al 100% il bisogno di qualità video dell'occhio umano. Finora ho potuto vedere pochi film in bluray, ma nessuno di quei pochi mi ha sconvolto per la qualità video rispetto al buon vecchio DVD.

NOTA: Avevo sentito anch'io di TV da 100 e rotti pollici, credevo fossero solo prototipi... ma, 'azzo, 75.000 euro per un televisore mi sembrano davvero troppi anche per un riccone.

Guass... nei trailers non vedi molta differenza tra il large e l'HD perchè lo schermo del computer è in HD e solo mettendo il video in FULL SCREEN puoi apprezzare la differenza... ovvio che poi se parliamo di monitor da 30 / 40 pollici la differenza inizi a notarla molto di più!

Inoltre... la differenza tra HDMI e SCART ci sta che non sia così grande perchè comunque ricevi un segnale di ALTA qualità... vuoi dirmi che non vedi nemmeno differenza tra la qualità in HD di sky e i normali canali analogici televisivi?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share