Mac-cleaner


tommasoberta
 Share

Recommended Posts

Benvenuto sul Forum.

In realtà serve raramente, ma in qualche occasione può essere indispensabile, o quasi.

Per mantenere in forma il Mac è sufficiente conoscerlo bene, le pulizie le puoi fare a mano se conosci come è fatto e come vengono ordinate directory e documenti.

Ci sono parecchi tool di manutenzione per Mac, quelli di tipo generale, come OnyX, Manteinance ecc, che fanno un po' di tutto, svuotano cache, riparano permessi, ripristinano funzioni deteriorate o perse, provvedono a forzare le operazioni di pulizie periodica automatiche di file di log, file temporanei e tante altre cose molto raramente utili.

Ognuno ha le sue preferenze personali, cerca sul sito Apple, su VersionTracker, MacUpdate.

Poi ci sono quelli che fanno operazioni specifiche, svuotano le cache (tipo LeopardCacheCleaner), riparano le preferenze (tipo PreferentialTreatment), intervengono sui permessi e svuotano forzosamente il cestino (come BatChmod).

Per eliminare residui di applicazioni non ce ne sarebbe bisogno, è sufficiente disinstallare buttando nel cestino l'icona, eventualmente insieme al suo file di preferenze nome.riconoscibile.plist che si è creato nella cartella in ./Libreria/Preferences o in ~/libreria/Preferences (che se anche rimane è irrilevante).

Idem per le cache, sostituendo Caches a Preferences...

Ma puoi usare utility semplicissime, tipo uApp, che lo fanno da sole.

Nel caso di applicazioni installate con installer Apple o proprio, esegui l'eliminazione usando il medesimo strumento.

Tutte queste operazioni, che al neofita appaiono "magiche" sono null'altro che ordini dati con script in esecuzione o impartiti con riga di comando.

Cioè quel che fai non è altro che cliccare su un'interfaccia grafica che aziona un AppleScript o Terminale.

Quindi l'unica vera utility tuttofare di OSX è Terminale, ma non è obbligatorio saperla usare e sarebbe bene usarla se sei esperto.

Poi c'è l'utility di base di OSX che è UtilityDisco, che fa le operazioni che Apple consiglia in caso delle normali operazioni con intervento manuale, il resto viene eseguito dal sistema in maniera automatica.

----------

Riassumendo, per esempio, questo il mio consiglio per una dotazione completa, ma come detto è un fatto personale, c'è da scegliere:

- UtilityDisco (di default) per verifica e riparazioni dei permessi e del disco

- uApp, per eliminare le applicazioni in modo semplice e pulito

- PreferentialTreatment per la verifica e riparazioni delle preferenze

- Leopard (o Tiger) CacheCleaner, per svuotare le cache

- BatChmod per cambiare i permessi

- Pacifist (shareware usabile) per installare selettivamente dal dischetto d'installazione o dai pkg

Non sono pericolosi, ma usali in quelle rare volte in ce n'è bisogno effettivo.

----------

Tool completi, tipo OnyX, possono fare le stesse operazioni, ma vanno usati in caso di buona esperienza e soprattutto in modo molto cauto e responsabile in quanto molto potenti e invadenti, capaci di fare danni irreparabili al sistema e perdite definitive di documenti.

Tutto quello segnalato è freeware e facilmente reperibile sulla pagina di download del sito Apple o sulle pagine dei fornitori di software per Mac

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto sul Forum.

In realtà serve raramente, ma in qualche occasione può essere indispensabile, o quasi.

Per mantenere in forma il Mac è sufficiente conoscerlo bene, le pulizie le puoi fare a mano se conosci come è fatto e come vengono ordinate directory e documenti.

Ci sono parecchi tool di manutenzione per Mac, quelli di tipo generale, come OnyX, Manteinance ecc, che fanno un po' di tutto, svuotano cache, riparano permessi, ripristinano funzioni deteriorate o perse, provvedono a forzare le operazioni di pulizie periodica automatiche di file di log, file temporanei e tante altre cose molto raramente utili.

Ognuno ha le sue preferenze personali, cerca sul sito Apple, su VersionTracker, MacUpdate.

Poi ci sono quelli che fanno operazioni specifiche, svuotano le cache (tipo LeopardCacheCleaner), riparano le preferenze (tipo PreferentialTreatment), intervengono sui permessi e svuotano forzosamente il cestino (come BatChmod).

Per eliminare residui di applicazioni non ce ne sarebbe bisogno, è sufficiente disinstallare buttando nel cestino l'icona, eventualmente insieme al suo file di preferenze nome.riconoscibile.plist che si è creato nella cartella in ./Libreria/Preferences o in ~/libreria/Preferences (che se anche rimane è irrilevante).

Idem per le cache, sostituendo Caches a Preferences...

Ma puoi usare utility semplicissime, tipo uApp, che lo fanno da sole.

Nel caso di applicazioni installate con installer Apple o proprio, esegui l'eliminazione usando il medesimo strumento.

Tutte queste operazioni, che al neofita appaiono "magiche" sono null'altro che ordini dati con script in esecuzione o impartiti con riga di comando.

Cioè quel che fai non è altro che cliccare su un'interfaccia grafica che aziona un AppleScript o Terminale.

Quindi l'unica vera utility tuttofare di OSX è Terminale, ma non è obbligatorio saperla usare e sarebbe bene usarla se sei esperto.

Poi c'è l'utility di base di OSX che è UtilityDisco, che fa le operazioni che Apple consiglia in caso delle normali operazioni con intervento manuale, il resto viene eseguito dal sistema in maniera automatica.

----------

Riassumendo, per esempio, questo il mio consiglio per una dotazione completa, ma come detto è un fatto personale, c'è da scegliere:

- UtilityDisco (di default) per verifica e riparazioni dei permessi e del disco

- uApp, per eliminare le applicazioni in modo semplice e pulito

- PreferentialTreatment per la verifica e riparazioni delle preferenze

- Leopard (o Tiger) CacheCleaner, per svuotare le cache

- BatChmod per cambiare i permessi

- Pacifist (shareware usabile) per installare selettivamente dal dischetto d'installazione o dai pkg

Non sono pericolosi, ma usali in quelle rare volte in ce n'è bisogno effettivo.

----------

Tool completi, tipo OnyX, possono fare le stesse operazioni, ma vanno usati in caso di buona esperienza e soprattutto in modo molto cauto e responsabile in quanto molto potenti e invadenti, capaci di fare danni irreparabili al sistema e perdite definitive di documenti.

Tutto quello segnalato è freeware e facilmente reperibile sulla pagina di download del sito Apple o sulle pagine dei fornitori di software per Mac

Grazie mille la tua mini-guida è stata davvero utilissima!!!;)

Alla prossima

Tommaso

Link to comment
Share on other sites

  • 1 year later...

Buongiorno a tutti,

ho notato con interesse questa pagina per i mac-cleaner. Scrivo perchè vorrei un consiglio, dato che in molti altri forum per mac non ho trovato informazioni sufficientemente esaustive a riguardo, e spero di trovarle qui (le premesse sembrano molto buone! ^^).

Venendo da molti anni di pc, anche io sono rimasto affascinato da questo "magico" processo per cui il terminal gestisce tutto quanto. Però mi sono imbattutto in flip4mac, programma che a quanto ho visto in giro fa più danni che altro... :( Tutto bene col suo utilizzo, fino a quando non ho provato a convertire un file. Ogni volta che apro in converter, questo mi dice che applicherà un watermark al filmato! :(

Dopo aver provato con insuccesso vari altri converter alternativi (che però mi hanno dato lo strano problema che imovie non leggeva i file dv ed mp4 che questi converter generavano... sigh! help!), mi sono deciso ad installarlo. Tanto, mi sono detto, ho anche perian installato, male non potrà fare. Invece, la maggior parte dei programmi che prima funzionavano (streamclip, quicktime...), ora mi dicono che non possono leggere i file mp4, e addirittura quicktime fa fatica ad aprire i .mov! Spulciando in rete ho visto che la disinstallazione di flip4mac può non cancellare files come le preferenze etc., ma sinceramente non ho capito come fare. In questo caso specifico, mi consigliate un mac-cleaner? quale? come agire e dove cercare questi files infidi? Sto veramente diventando matto per cercare un converter che a) mi converta senza che ogni volta debba avere sto watermark e b) venga letto da imovie.. please, help.

ringrazio tutti in anticipo!

Luca

Link to comment
Share on other sites

Benvenuto Gustha.

Facciamo un po' d'ordine:

- Perian e Flip4Mac non generano problemi e sono praticamente indispensabili (il minimo indispensabile, poi ci sono altre cose).

toglierli di mezzo vuol dire sottoscrivere l'impossibilità di fruire della visione e dello streaming di una gran quantità di contenuti video.

- L'eventuale eliminazione dei questi plugin gestiti dalle Preferenze di Sistema va fatta negli appositi pannelli.

Oppure con dei disinstallatori universali tipo uApp.

Tool di pulizia e manutenzione non hanno nulla a che vedere con la loro "pulizia".

Se usi un convertitore pro o semipro di cui esiste una versione a pagamento è corrente che la versione free ti applichi dei watermark...

Link to comment
Share on other sites

Quello che mi fa impazzire è che da qualsiasi programma io tenti di convertire, c'è sempre fli4mac che si intromette... e quando tento di disinstallarlo, la sua presenza è ancora tangibile... ci sono dei files .plist che vorrei cancellare, ma molti non so di cosa si tratti, quindi non vorrei fare casini... per questo cercavo di sapere se c'era un'interfaccia che mi diceva: "ecco, occhio che queste sono impostazioni internet", "occhio che questo è flip4mac, vai e distruggi"...

Link to comment
Share on other sites

Fermo restando il 100% di quanto asserito da Faxus, consiglio un altro programma di 'cleaning', cioè CleanApp. E' a pagamento, ma le prime 5 (o 10, non ricordo bene) disintallazioni sono gratuite. Se il tuo problema è cancellare Filp4Mac, tutto è posto.

Potresti anche provare a re-installare Flip4Mac. La re-installazione porterebbe a posto files evidentemente corrotti e magari ti risolve il problema.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share