Sign in to follow this  
marco837

Da Repubblica.it: Longhorn, il nuovo Windows

Recommended Posts

Prima hanno introdotto le finestre "glass". Finestre, cioè, che sembrano fatte di vetro. Il che significa che quando aprite un menù non vi trovate di fronte al solito rettangolo (bianco o colorato) che cancella tutto quello che c'è dietro. E quindi se come sfondo usate la fotografia della vostra fidanzata, dei vostri figlioli o del Monte Bianco, quell'immagine continuerà a sorridervi dallo schermo. E' una sciocchezza, ovviamente, una cosa da niente. Ma molto piacevole a vedersi. Fa un bell'effetto. E' una cosa carina.

Wow! Hanno scoperto le trasparenze :D

Con Longhorn (lungo corno o lunga antenna?) tutto ciò non sarà più necessario. Quando infatti si andrà a aprire il menù "start", dove si trova l'elenco dei programmi, non trovate nessun elenco, ma una casella: basterà scrivere le prime lettere del programma che cercate e subito vi apparirà il nome per esteso, cliccate e si parte. Insomma, basterà scrivere "exc" per vedere scattare Excel. O Photo per vedere partire Photoshop. E così via. La stessa vale ovviamente anche per le cartelle personali di lavoro.

Ma toh! C'è anche spotlight!!!

E questo apre una nuova categoria di lavoro che è il "lavoro condiviso".

Che può andar bene finchè si tratta di una presentazione... Ve lo immaginate se tutti in contemporanea si mettono a modificare un progetto CAD in modi diversi... :D:D

Esattamente come si fa in un ufficio "cartaceo" con gli armadi per i documenti e le cartelle di cartoncino. Con Longhorn questa epoca va in soffitta.

Con Longhorn??? Vuoi dire con OsX 10.4!

Se gli altri hanno avuto la bontà di lasciare dietro di sé qualche informazione, Comunicator vi informa. Il tale è online, ma sta telefonando. Il tale altro è online e è libero. L'altro ancora è in una riunione che finirà alle 11. E avanti così.

E la privacy va a farsiu benedire. Tanto a Redmond della privacy dei suoi utenti non gli è mai fregato nulla. Vedesi spyware integrati. Non credete che sia un bel modo di nascondere data mining apps?

Share this post


Link to post
Share on other sites

Prima hanno introdotto le finestre "glass". Finestre, cioè, che sembrano fatte di vetro. Il che significa che quando aprite un menù non vi trovate di fronte al solito rettangolo (bianco o colorato) che cancella tutto quello che c'è dietro. E quindi se come sfondo usate la fotografia della vostra fidanzata, dei vostri figlioli o del Monte Bianco, quell'immagine continuerà a sorridervi dallo schermo. E' una sciocchezza, ovviamente, una cosa da niente. Ma molto piacevole a vedersi. Fa un bell'effetto. E' una cosa carina.

Wow! Hanno scoperto le trasparenze :D

Con Longhorn (lungo corno o lunga antenna?) tutto ciò non sarà più necessario. Quando infatti si andrà a aprire il menù "start", dove si trova l'elenco dei programmi, non trovate nessun elenco, ma una casella: basterà scrivere le prime lettere del programma che cercate e subito vi apparirà il nome per esteso, cliccate e si parte. Insomma, basterà scrivere "exc" per vedere scattare Excel. O Photo per vedere partire Photoshop. E così via. La stessa vale ovviamente anche per le cartelle personali di lavoro.

Ma toh! C'è anche spotlight!!!

E questo apre una nuova categoria di lavoro che è il "lavoro condiviso".

Che può andar bene finchè si tratta di una presentazione... Ve lo immaginate se tutti in contemporanea si mettono a modificare un progetto CAD in modi diversi... :D:D

Esattamente come si fa in un ufficio "cartaceo" con gli armadi per i documenti e le cartelle di cartoncino. Con Longhorn questa epoca va in soffitta.

Con Longhorn??? Vuoi dire con OsX 10.4!

Se gli altri hanno avuto la bontà di lasciare dietro di sé qualche informazione, Comunicator vi informa. Il tale è online, ma sta telefonando. Il tale altro è online e è libero. L'altro ancora è in una riunione che finirà alle 11. E avanti così.

E la privacy va a farsiu benedire. Tanto a Redmond della privacy dei suoi utenti non gli è mai fregato nulla. Vedesi spyware integrati. Non credete che sia un bel modo di nascondere data mining apps?

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Microsoft aspettava solo che la Apple tirasse fuori Tiger per poter passo passo copiare tutte le novitá introdotte...

Chissá quanti bei bug e vulnerabilitá... l'incompatibilitá con vecchie applicazioni e probabilmente giochi... (il passaggio a XP é stato traumatico per molti).

Sinceramente ho avuto meno traumi a passare da PC a Mac che da Windows 98 a XP :-P

Fortunatamente a casa adesso ho solo Mac!

Share this post


Link to post
Share on other sites

La Microsoft aspettava solo che la Apple tirasse fuori Tiger per poter passo passo copiare tutte le novitá introdotte...

Chissá quanti bei bug e vulnerabilitá... l'incompatibilitá con vecchie applicazioni e probabilmente giochi... (il passaggio a XP é stato traumatico per molti).

Sinceramente ho avuto meno traumi a passare da PC a Mac che da Windows 98 a XP :-P

Fortunatamente a casa adesso ho solo Mac!

Share this post


Link to post
Share on other sites

... manca solo che dicesse che Longhorn avrebbe portato un milione di posti di lavoro.

Beh, ma all'ufficio stampa di Microsoft mica lavora Berlusconi... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

... manca solo che dicesse che Longhorn avrebbe portato un milione di posti di lavoro.

Beh, ma all'ufficio stampa di Microsoft mica lavora Berlusconi... :D

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this