Sign in to follow this  
Litium_s

Attenzione Tutti I MacBook PRO sono potenzialmente DIFETTATI?

Recommended Posts

Sì, ma Photoshop ti avverte quando un colore non è sicuro per il Web...

E livelli bassi di nero NON garantiscono che il salvataggio per il web sia corretto.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Senti Faxus, ma tu ce l'hai un mbp unibody?

Non uso e non ho mai usato portatili in vita mia.

Non mi servono, lavoro in studio e in uffici con fissi.

(né faccio polemiche ad personam, non su questo Forum)

Ma ho fatto abbastanza professione, come l'ha fatta Roberto Battistella, che conferma la mia opinione.

Il motivo provocatorio di questa discussione è che tutti i MacBook in questione sono difettosi.

(insieme ad altre bugie, tipo l'email e le risposte del'assistenza)

Molti utenti affermano che non è così, sul web non ce n'è traccia.

Allora si deduce che i MacBook non sono tipicamente difettosi, per cui se qualcuno lo rileva se lo faccia sostiture.

Se invece rientra nei trascurabili limiti della tolleranza, inutile fare tante storie perché è questo lo stato dell'arte nel settore.

E qualsiasi utente professionale può confermare (ne potrei discutere fino ai limiti della noia, e ci siamo quasi arrivati) che è irrilevante agli effetti pratici.

Mi sembra un argomento esaurito ed esauriente.

Poi se vogliamo tirare la cosa fino a farla diventare una diatriba come se è nato prima l'uovo o la gallina per passare il tempo e far ridere i troll, liberi di farlo.

Ma sarebbe bene andarlo a fare al bar, senza offesa per nessuno, tanto meno per i bar.

Oppure se a qualcuno, troll compresi, non sta bene la Apple e i suoi prodotti, come già detto, si prenda un Vaio, che, come tutti sanno non ha sfumature rosa.

Tutto sto rosa sta ispirando gaie chiacchiere

Share this post


Link to post
Share on other sites

Io sto usando un MBP pre-Santa Rosa. Quindi con tutti i limiti del caso...

Sto continuando a fare un po' di prove e sono giunto a queste conclusioni:

- in un file con metodo colore RGB non c'è verso di impostare solo il 5% di nero ma, automaticamente, diventa 4 3 3 0. In RGB (quindi nel metodo corretto) si ha 246 246 246.

- una combinazione 253 253 253 è quasi bianco e, devo rettificare quanto detto in precedenza, non è grigio. Qui, francamente, non posso stabilire se il problema è il monitor, l'occhio o altro. E' probabile che su un display professionale tale colore rimanga sul grigio...

- in un file CMYK impostando il nero al 5% si ha un grigio, portando il nero all'1% si ottiene lo stesso colore di cui sopra.

- suddetto file salvato per il web e riaperto corrisponde al file in RGB.

Share this post


Link to post
Share on other sites

Non uso e non ho mai usato portatili in vita mia.

Non mi servono, lavoro in studio e in uffici con fissi....

e quoto anche quanto, per motivi di brevità, ometto...

certo, va detto che un comportamento razionale come quello descritto impedirebbe di abbandonarsi a geremiadi e scene madri...minacce di fulmini e saette, stramaledizioni lanciate alla volta delle sette generazioni passate (e otto future, così imparano) di quell'ingegnere di Cupertino...organizzare un qualche rituale voodoo...unica risorsa rimasta, dato che il Maestro Do Nascimiento latita e il suo sale pure...

...

ok, vado...perché devo consolare l'utente che ritiene incredibile (con un tot di punti esclamativi) il fatto che Keynote non tratti il testo in 3D...spero non sia svenuto o, peggio ancora, rimasto di sasso...

...

detesto parlare con i sassi:)

ps: perché nessuno ha detto che il rosa, o meglio QUEL rosa, è trendy?

Share this post


Link to post
Share on other sites

è bianco agli esterni ma al centro c'è un rettangolo con una percentuale molto bassa 253,253,253.

Se hai un monitor professionale dovresti essere in grado di visualizzarla correttamente (è impercettibile). Su altri non riesco a vederla neache io (ad esempio mb bianco)

Non serve un monitor professionale, sullo schermo del mio iMac24"All (mid2007) il riquadro grigino al centro si distingue bene a qualunque livello di luminosità.

Per contro sul MBP 17"HD (Mid/Late2007) non si distingue affatto.

È esattamente come la questione della supposta "scarsezza" dei pannelli dell'iMac20": i pannelli ad 8 bit visualizzano 16,777 milioni di colori (256*256*256) mentre quelli a 6 bit ne visualizzano solo 262.144 (64*64*64).

Ora il pannello del MBP Unibody [che come tutti quelli TN (twisted nematic) a 6 bit dei portatili di suo si ferma a 262.144 colori] arriva a simulare 16,777 milioni di colori utilizzando delle tecniche come l'FRC (Frame Rate Control) in cui vengono alternati i due colori più vicini a quello da visualizzare in rapidissima successione, oppure con il DITHERING in cui i colori mancanti vengono simulati usando un effetto a "scacchiera" (es. usando il giallo e di rosso per simulare un certo valore di arancione).

Mi meraviglia che alcuni "sofisti della nuance" non protestino perché ingrandendo i caratteri di questo forum, ad esempio, si scopre che l'antialiasing inserisce anche del rosa nel loro grigio.

Altro da dire non credo ci sia, salvo che si dovrebbe essere lieti che il MBP unibody abbia una gestione più potente degli accorgimenti software rispetto ai suoi predecessori … se poi i risultati fossero eccessivi o distorsivi si va in assistenza …

Share this post


Link to post
Share on other sites

Se invece rientra nei trascurabili limiti della tolleranza, inutile fare tante storie perché è questo lo stato dell'arte nel settore.

E qualsiasi utente professionale può confermare (ne potrei discutere fino ai limiti della noia, e ci siamo quasi arrivati) che è irrilevante agli effetti pratici.

hai fini pratici aggiungo pure...

che pittori,grafici,illustratori ecc ...

esistono da ancora prima dell'avvento del computer

comunque stai tranquillo

non c'e' quasi piu nulla ultimamente nei dispositivi digitali

che non sia predisposto per intervenire con correzioni postume via firmware o semplicemente software ......

tranne le vere e propie rotture "meccaniche"

e poi onestamente ...... una riflessione ci vuole

se consideriamo il fatto che con la calibrazione si modificano le impostazioni di visualizzazione propio del monitor per uniformarle con scanner stampanti ecc ......... dovrebbe raccontarla lunga sui colori visualizzati ecc........ o no ?

P.S. per sem

se ti interessa fai un confronto tra il valore di Doth pitch dei monitor ( anche quelli da migliaia di euro ) rispetto a quello dell'occhio umano e i limiti di percezione delle sfumature dell'occhio umano ecc ciao ...

Share this post


Link to post
Share on other sites

continuo con la mia esperienza da fotografo professionista...

negli anni ho visto le mie foto e ritoccato sempre su pc. Ora andando negli archivi il mac mi visualizza quelle foto (per fortuna non tutte ma alcune) con dei colori e delle regolazioni improbabili. La questione allora si capovolge.

Siccome i miei clienti vedono le mie foto su pc, devo fidarmi di come le vedo sul mac o di come le vedo sul pc? alcune foto che sul pc vanno bene qui no, non so se è altrettanto vero l'inverso.

Quello che voglio dire io è che non mi frega niente di tutti i numeri etc etc io vorrei avere uno schermo che mi fa vedere il quadrato bianco nella cornice grigia o viceversa per poter consegnare delle foto impeccabili. Avevo sempre avuto pc per scelta anticonformista, ora ho scelto mac per avere lo stato dell'arte dei portatili, ma purtroppo così non è.

Ribadisco, se ci fosse l'opzione 5000€ in più con schermo eizo sul portatile lo prenderei sia che si chiami mac o vaio, mi frega niente, io voglio un prodotto professionale quando compro il top di gamma. Voglio vedere le foto come sono, non come un software me le trucca.

Già il fatto che non veda la differenza...su quella riquadro....già mi conferma che non mi posso fidare come vorrei.

Sbaglio?;)

credo di no.

poi ogniuno fa come crede, io se devo dire la mia dico che adoro il mio MBP ma è sicuramente migliorabile....come del resto tutto a questo mondo.

ciao

Share this post


Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
Sign in to follow this