Pentax K200D vs Nikon D40


sergio_s
 Share

Recommended Posts

Vorrei acquistare la mia prima reflex, ho letto tonnellate di schede tecniche, listini prezzi, cataloghi di obiettivi, foto su flickr...

Come da titolo, la Pentax K200D e la Nikon D40 sono quelle che mi hanno maggiormente attratto, anche come rapporto qualità prezzo.

Della Pentax adoro lo stabilizzatore nel corpo macchina, la costruzione solida (anche se non ho avuto modo di "toccare con mano") e la possibilità di montare tutte le lenti Pentax degli ultimi anni (quindi, avere la possibilità di trovare ottime ottiche usate risparmiando qualcosina)

Mi allontanano un po' dalla Pentax le sue scarse prestazioni in multiscatto (feature che non reputo necessaria, ma potrebbe rivelarsi dilettevole)

Della piccola Nikon mi ha attratto la qualità delle foto, specialmente per quanto riguarda i ritratti. Il prezzo è praticamente paragonabile a quello di una compatta. Ho tenuto in mano il corpo macchina, e nonostante è un po' piccolino, la disposizione dei comandi è comoda e ben studiata.

E' sicuramente a suo sfavore, la mancanza dell'AF e quindi la necessità di comprare ottiche con motore AF (ed anche VR)

Voi cosa mi consigliate?

Link to comment
Share on other sites

Alcune pentax funzionano solo con obiettivi elettronici (quelli moderni), non fanno per niente foto con obiettivi manuali che però potresti trovare a bassissimo prezzo usati. La Nikon con obiettivi manuali perde tutti gli automatismi (messa a fuoco, esposimetro), però almeno scatta.

Te lo dico per esperienza mia (nikon) e di un conoscente (pentax), però non so che modello abbia.

Link to comment
Share on other sites

ho guardato in giro, alla fine c'è una gran varietà di obiettivi Nikon con AF-S, e nemmeno a prezzi troppo alti.

ciò che non sono riuscito a trovare è la D40 con il 18-55 VR ....sono tutti non stabilizzati!

per avere il 18-55 VR in kit bisogna andare sulla D60

Link to comment
Share on other sites

sergio... io ho la d40 con kit 18-55 liscio e un 55-200 VR

Come dice Olaf su focali corte é molto difficile che tu non riesca a scattare a mano (fino a ISO 800 il rumore é contenutissimo)

Se superi i 70mm ti troverai meglio ad avere il VR... :)

Link to comment
Share on other sites

Solo nell'ultimo week-end, per la prima volta dopo almeno 3k foto totali scattate con la D40, mi sono trovato a poter sfruttare un 18-55 VR: ero all'interno di un grande museo con quasi buio e ero limitato a 1/15 s (con flash incluso manualmente) per avere foto definite. Usare 1/4 s (come faceva un amico con una Sony con stabilizzatore nel corpo macchina) sarebbe stato meglio.

Ma non spendo 100 euro per 40 foto ogni 3k (circa 1%).

Molto più utile invece il VR nel 55-200, ho fatto foto a gabbiani in volo su Stoccolma, a massima focale. Peccato dover cambiare obiettivo tra focali corte e lunghe, ma pazienza.

Link to comment
Share on other sites

Grazie ad entrambi per la risposta.

Quindi, non dovrei avere problemi con l'obiettivo in kit con la D40.

A limite, quando possibile, potrei prendere un buon 18-200 VR di seconda mano o un 18-105 VR e risolvere il problema nelle focali lunghe.

Qualcuno ha qualche feedback a favore della Pentax K200D contro la D40?

Link to comment
Share on other sites

ciao, ho preso la mia prima reflex a dicembre 2008 e anche io ero attratto dalla pentax k200d soprattutto per:

stabilizzatore integrato, quindi tutte le ottiche sono stabilizzate, vecchie o nuove che siano

corpo tropicalizzato (magari prima o poi potrebbe tornare utile)

batterie AAA (quindi facilmente reperibili e molto meno costose)

quando ho dovuto decidere, sono partito dal presupposto che nel settore "entry level" una marca vale l'altra, quindi il prerequisito per me sarebbe stato il feeling, l'impressione in mano.

tra le due che citi, la D40 mi stava meglio, ho trovato la k200 più pesante ed ingombrante (non ho delle "manone").

...per la cronaca, dopo aver preso in mano canon nikon pentax sony olympus, alla fine ho preso una olympus e510...;)

Link to comment
Share on other sites

no no..ALT GIOCO.. su pentax monti obiettivi di 2000 anni fa e scatti (basta che siano con l'innesto a baioneta, per quelli a vite serve l'adattatore).

Perdi gli automatismi, ma puoi scattare uguale, e per la misurazione usi l'esposiimetro integrato.

Io uso con notevole godimento un 50mm 1.7 degli anni 70 mi pare e non ho problemi. Metto a fuoco in manuale, e poi faccio il resto (io cmq ormai la reflex la uso solo su M). Il multiscatto è ok, se scatti in jpg. Ovvio che in raw non ce la fa.

Io ho una k200d e devo dire che mi trovo alla grande. Per quanto costa, offre prestazioni decisamente superiori a marche concorrenti di pari prezzo.

E poi pentax è famosa per l'assoluta qualità dell'ottica.

Io ho pentax e son felice, ho usato nikon d50 per un breve periodo e secondo me non c'è paragone...

Link to comment
Share on other sites

Perfetto, grazie mille a tutti! :)

Ora per compiere la scelta finale non mi resta che trovare un buon negozio e confrontare le macchine sotto l'aspetto "feeling".

Ho avuto modo di tenere in mano solo la D40. Non ho ancora trovato un negozio che abbia la Pentax...(in Calabria è dura!)

Tra un paio di settimane salirò in Toscana, se qualcuno può suggerirmi un buon negozio in zona Livorno, gliene sarò grato ;)

Link to comment
Share on other sites

  • 3 weeks later...

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share