Macbook Pro Unibody e monitor esterni


alitanet
 Share

Recommended Posts

Innanzitutto saluto tutti perché nuovo del forum. Sono diversi anni che acquisto macchine apple e mi rammarica dover raccontare una brutta esperienza con il macbook pro unibody acquistato nell'ottobre 2008.

Premetto che mi occupo di grafica (fumetti) e queste macchine mi accompagnano in ogni fase lavorativa della mia vita professionale.

Devo dire che fin dal suo arrivo questo portatile è stato affetto da una serie di difetti per me molto fastidiosi ma su cui ho soprasseduto perché il portatile mi serviva per lavorare e non potevo privarmene per lungo tempo. Prima un graffio sul vetro del monitor: "Ok, si vede solo in controluce, lasciamo perdere". Poi a gennaio mi accorgo di due fastidiosi pixel difettosi bianchi. Telefono ad Apple che in buona sostanza mi dice "Ti attacchi". (la risposta esatta dell'operatore alla mia domanda "Non c'è possibilità di sostituzione, quindi lo prendo in quel posto?" è stata "esatto!").

Passo sopra anche a un difetto di verniciatura che per quanto io sia maniaco degli oggetti di tecnologia mi infastidisce alquanto.

Quello che però non digerisco è ciò che accade quando cerco di collegare il macbook pro unibody a un nuovo samsung T200hd. Premetto che fino a ieri usavo questo nuovo monitor con successo abbinato a un macbook santarosa (2,2 ghz) a guscio chiuso senza problemi.

Quando attacco l'unibody al monitor samsung tramite adattatore mini-dsplay-DVI alla DVi dello schermo vado incontro solo a fastidiosi "nessun segnale". Non ho nessuna speranza di duplicare la scrivania e riesco solo a duplicare il monitor alla bassa risoluzione di 1378 pixel (ma in questo caso quello che vedo è tutto sfocato, quindi in queste condizioni è impossibile lavorare).

Provo dunque a chiudere il guscio, premo i tasti della tastiera esterna e non si riavvia nulla. Provo ad aggiornare al leopard 10.5.7 (dopo aver letto sui forum stranieri di un problema di overscan) e non ho nessun beneficio.

Quindi tento di collegare l'unibody all'apple cinema display 23'' e anche in questo caso funziona così così. La scrivania viene duplicata ma non si riesce a lavorare assolutamente a guscio chiuso perché si impalla tutto. L'unica soluzione è lavorare con il monitor dell'unibody spento e il portatile aperto. Premetto che non posso staccare l'apple cinema display dal mio macpro e quindi faccio due somme.

-L'unibody con un monitor esterno SAMSUNG non funziona, mentre il santarosa andava senza problema.

-Con L'apple cinema display va ma solo a determinate condizioni (e a rischio crash).

Il mio è solo un caso sfortunato o l'unica speranza che ho per usare un monitor esterno è acquistare il costosissimo nuovo display apple HD (che comunque potrei attaccare solo all'unibody e non al mio macpro del 2007 perché non esistono adattatori)?

Questi macbook non dovrebbero chiamarsi "Pro" perché devono servire ai professionisti? Ci tolgono la firewire 400, gli schermi opachi e l'unica opzione che mi rimane per usare efficacemente un monitor esterno è comprare un costosissimo display lucido col quale ci faccio la birra?

Ah, dimenticavo... se poi incontro difetti "accettabili" per chi lavora di grafica quali pixel bruciati, "mi attacco".

Ringrazio per l'attenzione chiunque vorrà condividere con me le sue esperienze e/o darmi consigli.

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share