Mac mini (VECCHIO FORUM - Chiusa)


gianmarco
 Share

Recommended Posts

Nella remota ipotesi che prenda a breve il mac mini mi chiedevo questa cosa: il modulo bluetooth interno della apple e' necessario pe tutte le tastiere e mouse di terze parti? Voglio dire guardando sul sito della logitech si trovano prodotti composti da mouse+tastiera e un dongle da attaccare a una porta usb: ma e' un banale dongle usb-bluetooth? O c'e' la possibilita' che sia uno di quelli che lavora sulle radiofrequenze?

Grazie per le delucidazioni.

Link to comment
Share on other sites

  • Replies 165
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Calma: ci sono tastiere e mice wireless da molti anni, ma non necessariamente bluetooth.

Logitech stessa produce diversi modelli wireless che necessitano di un ricevitore da collegare esternamente alla porta USB: molti di questi dispositivi non sfruttano però connessioni bluetooth, ma comuni frequenze radio.

Se deciderai di comprare il Mac mini ti consiglio vivamente di aggiungere il modulo bluetooth interno: avrai una porta USB libera in più, e potrai godere della connettività per sincronizzare ad esempio il tuo cellulare.

Io non sopporto le tastiere tipo logitech et similia, sono enormi e pacchiane, piene zeppe di tasti che nessuno usa mai... prenditi la tastiera bluetooth di Apple, bella, compatta e funzionale (anche perchè è bello avere il tasto mela)

Per il mouse uno dei tanti ottici con bluetooth va benone...

(PS: mouse e tastiera di Apple sono prodotti da Logitech...)

Link to comment
Share on other sites

<FONT COLOR="ff0000">Calma: ci sono tastiere e mice wireless da molti anni, ma non necessariamente bluetooth. </FONT>

Immaginavo, solo che in pochi segnalano quando il dospsitivo e' wireless perche' su RF a 27 MHz o veramente bluetooth.

<FONT COLOR="ff0000">Se deciderai di comprare il Mac mini ti consiglio vivamente di aggiungere il modulo bluetooth interno: avrai una porta USB libera in più, e potrai godere della connettività per sincronizzare ad esempio il tuo cellulare. </FONT>

Il mio cellulare si sincronizza via usb con PalmDesktop, e quindi anche usando un hub una porta libera in piu' fa comodo: ho notato che il prezzo di tastiera+mouse+modulo Apple e' concorrenziale a quei pachidermi bluetooth prodotti da logitech e Microsoft: conoscete altre marche?

Grazie ancora

Gianmarco

Link to comment
Share on other sites

20 repliche per ricomprare un Mac mini!

Scrive Omar Trevisan

"Leggendo l'articolo di macity "Mac mini, sarà il più grande flop della storia di Apple (e la farà chiudere)", ho pensato, visto l'invito della provocazione, nella chiusura dell'articolo, a controbattere per come risponderei io alle 20 risposte date.

Piccola premessa personale, le provocazioni trovo vadano fatte in modo fondato, altrimenti non si tratta nemmeno più di una provocazione ma bensì di una non conoscenza (è come se dicessi che la mia Peuget 206 da 0 a 100 "batte" la Ferrari Enzo quando invece per arrivare a 100 impiega 15 secondi contro i 3,6 della splendida rossa).

Premesso ciò, analizzo i 20 punti posti, secondo il mio punto di vista.

1) "Nessuno comprerà mai un computer senza mouse e tastiera".

Sbagliatissimo, penso invece che chi lo comprerà potrebbe essere proprio il medio utente windows che per molto tempo ha invidiato l'amico col Mac ma per i costi più alti rispetto alle sue macchine ha sempre rifiutato. Me lo vedrei proprio bene per chi possiede ad esempio uno Xeon 3 Ghz...e a fianco per testare, provare e perchè no per divertirsi, fare il "montaggino" con iMovie, condividerebbe nella sua rete locale un Mac specialmente di queste ridotte dimensioni e utilizzerebbe le sue amate tastiere, mouse e monitor che già possiede.

2) "Nessuno pagherà mai Apple per le sue tastiere e mouse, soprattutto perché la gente usa mouse con tre o più bottoni e rotelline. Apple finirà affogata dai suoi mouse e tastiere invendute."

A mio avviso lo scopo di Apple per il Mac mini è proprio il Mac mini fine a se stesso, non tanto per noi mac-user (che non per questo lo disprezziamo, anzi mi piacerebbe molto averne uno in casa) quanto invece per convincere chi usa "mouse con tre o più bottoni e rotelline". Perchè Apple dovrebbe rimanere affogata dai suoi mouse e tastiere se il Mac mini non le prevede? Continuerà a vendercele con gli altri prodotti che le vedono già integrate...

3) "Nessuno vuole usare un vecchio monitor con un nuovo computer. E Apple vende monitor che costano almeno il triplo del Mac mini."

Ma chi l'ha detto? Potrei usare benissimo un vecchio crt per vedere un pò come funziona e poi se decidessi perchè non comperarmi un lcd da 17 delle varie Hp, Acer ecc.. sui 250 €. E se volessi proprio prendermi un magnifico Cinema Display da "20 il giornalista Antonio Dini si dimentica che costa il doppio e non il triplo..

4) "I fanatici di Apple non compreranno mai il mini perché Apple non produce un Cinema mini che costi poco. E senza, non si compra!"

"E senza non si compra!" Certamente noi "fanatici di Apple" elaboriamo tutti i nostri pensieri a senso unico, utilizzando un unico solo neurone che ci dice "no Cinema mini, no Mac mini!!" ;)

5) "Attualmente gli utenti Mac sono ancora scioccati dal vecchio Steve Jobs e chiedono: dov'è il monitor integrato? E non lo compreranno."

Ma se già si sapeva!! Chi vuole un monitor integrato può scegliere tra un eMac o un iMac.

6) "Gli utenti iPod non lo compreranno perché non ha una click wheel..."

Premesso che il Mac mini è una macchina entry level e che quindi anche i costi devono essere contenuti, gli iPod sono comodissimi già come sono con semplicemente il loro cavetto fire-wire o usb o per chi volesse l' opzionale Dock...L'ultimo uscito, l'iPod shuffle (entry level) si connette direttamente alla porta usb, senza bisogno di nulla.

7) "Gli utenti Windows non riusciranno ad abituarsi all'idea che i menu siano in cima allo schermo invece che attaccati ad ogni finestra. E non lo compreranno."

Certamente, la Apple dovrebbe anche includere nel suo pacchetto un anno di psicoterapia.

8) "Nessuno vuole comprare un computer da 1,25 GHz. Non ha abbastanza Hertz, Mips, o qualunque diavolo di numero usino quelli di Intel per dirti che un Pentium 4 a 2.8 Ghz di fascia bassa funziona"

Questo è tutt'altro discorso che va affrontato con campagne di informazione (se si dovesse in seguito avere il bisogno) che a mio avviso attualmente risulterebbero fuorvianti, visti le ormai conosciute inversioni di pensiero nella corsa al Gigahertz.

9) "La stessa cosa anche per la Bmw, che tra le altre cose odia che si faccia confusione coi suoi nomi."

Scusate ma non l'ho capita.

10) "Austin Powers farà causa ad Apple e la spellerà viva perché mini è trademark del mini-me."

Vedi risposta 9). (Scherzi a parte ma 'ste uscite in un ottimo sito come Macity mi sembrano un pò fuori luogo)

11) "I fanatici della tecnologia non lo raccomanderanno mai perché non ha abbastanza slot di espansione, non può essere overcloccato e raffreddato a liquido con un comodo radiatore e non si può cambiare la scheda video."

Ma siamo sicuri che il signore non sia un infiltrato? Scherzo. Secondo me è sbagliato parlare dei "fanatici della tecnologia." Ma cosa vuol dire? Noto una certa tendenza ad una visione, per quanto provocatoria, di tipo "psico-monopolistica" in cui in questo caso i sopracitati "fanatici della tecnologia" non lo raccomanderebbero. Ma perchè? Bisogna distinguere come prima cosa la fascia di utenza alla quale è rivolto..dunque cosa servirebbe il raffreddamento a liquido quando nemmeno il G5 dual da 2 Ghz lo prevede? (forse per farsi il te?Posted Image)

Il Mac mini potrebbe essere un'ottima macchina per il mercato educational, per un pc user che vorrebbe tanto avere un mac (in segreto) ma non se lo può permettere, per una famiglia con poco spazio a disposizione che volendo potrebbe anche prendersi un piccolo display lcd non Apple spendendo poco, per il ragazzino appassionato di video, fotografia o musica che si attacca la sua videocamera, fotocamera o la sua tastiera per comporre ad esempio con Garageband.

12) "I fanatici dei videogames non lo raccomanderanno mai perché il video non raggiungerà mai un frame rate abbastanza elevato. Questi sono quelli che per la sola scheda video spendono più di quanto costa un Mac mini."

Chi conosce questi "fanatici" dovrebbe sapere bene che un Mac è difficile comunque che se lo comprino, proprio perchè preferiscono farsi il Pc in casa spendendo appunto come scritto pocanzi molti soldi per le schede video, ram ecc.. aggiornandolo a loro piacere volta per volta spendendo magari poco all'inizio e "investendo" come desiderano in seguito, con lo sviluppo di nuove schede video, audio ecc..

13) "I tizi che lavorano nel settore dell'IT non lo raccomanderanno mai perché loro usano solo Windows"

Ma perchè tutti dovrebbero raccomandare Apple? Non capisco, Apple è grande abbastanza (e l'ha dimostrato) da sostenersi anche da sola (ed eventualmente grazie ai mac-user che l'hanno sempre sostenuta anche nei momenti più bui). Oggi la Apple ha una grande carica, grandi prodotti e se ne sono accorti davvero in molti. Ci (e si) aspetteranno grandi cose.

14) "I genitori non lo compreranno mai perché i loro figlioli devono usare lo stesso computer che paparino usa al lavoro... ehm, che i pupi stessi devono usare a scuola"

Forse con altri regimi, più di mezzo secolo fa. Ma non c'era il Pc.

15) "I possessori di iMac fricchettoni non compreranno mai il mini perché non è abbastanza bello quanto il modello flower power"

Trovo invece che sia bellissimo, davvero. Ripeto, me lo comprerei molto volentieri, solo che passerò a brevissimo dal mio ancor splendido G4 dual 867 a un G5 2X2Ghz..e li mi fermo.

16) "Le minoranze e i sostenitori del politicamente corretto si rifiuteranno di comprare il Mac mini sino a che non ci saranno anche modelli neri, gialli, rossi e marroni. Sono gli stessi che non hanno comprato gli iMac bianchi, gli iBook bianchi, gli iPod bianchi e qualunque altro prodotti di Apple che sia bianco. Da decenni."

Ma non è vero. Iniziamo col dire che il mondo Pc copia molto spesso il design Mac quindi se il Mac è bianco con gli angoli smussati, anche il pc ci prova in modo simile (con scarsi risultati). Cosa centra quindi l'estetica della Apple? Come ben sappiamo tutti, il design di Cupertino viene preso da esempio in molti campi, per le sue linee semplici, pulite, perfette. L'inconveniente invece direi che purtroppo è stato da un lato la sua bellezza ma non vista nei termini posti dall'articolo provocatorio di Macity, quanto invece perchè molti sono stati i tentativi per dissuadere e convincere persone poco esperte anche delle prestazioni. Il Power Mac G5 prima e ancora meglio l'iMac G5 dopo, hanno saputo distogliere per un attimo anche dal loro fascino per mostrare e aprire il loro splendido cuore (il G5) ai profani e non, competendo per velocità, qualità e soprattutto splendida integrazione software. (sia consumer che prosumer)

Detto questo, perchè spazzar via anni di perfetta sinergia tra qualità ed estetica con un Mac mini giallo, quando come citato sopra si tratterebbe di una minoranza? Cambiar politica per una minoranza mi sembra al quanto rischioso, per cosa poi? Per spazzar via 20 anni di splendore in una mossa?

17) "Gli utenti Windows non saranno mai soddisfatti di MacOsX perché mancano tutti quei bei freeware che installano spyware sui loro computer. E poi non ci sono abbastanza virus. E worms. E spambots."

Voleva essere ironico?

18) "Gli utenti Windows più giovani non lo compreranno anche perché non ci sono abbastanza siti di warez per Mac."

Vedi risposta 17).

19) "Condizionati come il cane di Pavlov da anni di coscienza che i Mac costano troppo, gli acquirenti non vorranno credere che il Mac mini costa meno di un Dell Dimension 3000, anche se possono andare su entrambi i siti e verificare di persona."

Il povero cane cavia del neurofisiologo russo, centra ben poco con tutto ciò a meno che per incentivare l'acquisto dei pc ai pc-user vengano dati in pasto dei Mac mini che prima della loro ingestione li faccia salivare (in quel caso dal desiderio di averli) allo stimolo-risposta della campanella con il triste risultato di una grossa indigestione causata da continue percussioni di GarageBand e dalla terribile finale espulsione a cd ultimato (sono un laureando in psicologia, si capiva?)

20) "E ultimo, ma non meno importante: quel piccolo, stupido computer non ha neanche il floppy!"

Innanzitutto modi più moderati per quanto provocatori, sarebbero forse più opportuni: un pò di gentilezza al nuovo arrivato. Secondo poi non è così vero che gli utenti pc siano così "poco intelligenti" e recidivi. Un esempio è il sempre più massiccio impiego dell' usb al posto della porta seriale, l'utilizzo sempre maggiore di fire-wire (non paragonabile al mondo mac però...) e l'impiego sempre più ampio di cd+-rw e dvd+-rw anche grazie alle dotazioni di serie sempre più propense verso queste "nuove" tecnologie portano anche ad uno spostamento dell'utilizzo di supporti di archiviazione verso capienze sempre maggiori.

Nel 2005 potrebbero vederlo tra i protagonisti assieme ad iPod e iPod shuffle, riprendendo quella fiducia che alla Apple oggigiorno viene data nel mercato musicale ma che viene ancora un pò negata (al di fuori dei mac-user) nel mondo dei Pc. Potrebbe essere la svolta che in molti ci aspettavamo, la mossa che Steve e compagnia doveva prima o poi fare, per non perdere quella enorme fiducia che gli è stata "concessa" e che la nuova Apple vuole a tutti i costi ricambiare."

Link to comment
Share on other sites

Gent.mo

lil suo attaccamento alla causa apple e' ammirevole

ma forse non ha colto l'ironia della litania che abbia tradotto dall'originale inglese

quando Antonio Dini e il sottoscritto hanno letto nella notte di ieri l'articolo di low end mac hanno visto riassunti con abilita' tutti gli stereotipi con cui si descrive l'utente mac.

A noi è sembrato semplicemente geniale.

Ritengo inoltre sia utile scherzare su queste "guerre di religione" informatiche... ne abbiamo cosi' tante di guerre che prendere e prendersi un po' in giro su questi argomenti serva a riportare la questione all'importanza relativa che merita...

Link to comment
Share on other sites

Chi visita il bellissimo sito www.lowendmac.com con regolarità è avvezzo a questi divertenti articoli che, con ironia, sbeffeggiano i fondamentalisti dei due credo informatici.

Peccato che molti anche in questo forum, accecati dall'amore per la mela, non riescano a farsi quella bella risata a cui gli autori hanno pensato mentre scrivevano tali articoli.

Link to comment
Share on other sites

Ho riso parecchio, alla fine.

Immaginate:

1. Faccia con punto di domanda (Mac mini, sarà il più grande flop della storia di Apple (e la farà chiudere)??!)

2. Inzio lettura con dente canino scoperto (Grrr di sottofondo...)

3. Labbra distese, rilassate (Eh, mi pareva... carine...)

4. Sorriso.... Riso.... Ah, ah, ah, ah....Oddio.... Bella questa, proprio forte... (Contento, bella ironia)

Per me questa litania non è da commentare, è da conservare nella cartella «Facezie e Sorrisi».

Ciao

Link to comment
Share on other sites

Ma come cappero si fa a non cogliere che la frase "Austin Powers farà causa ad Apple e la spellerà viva perché mini è trademark del mini-me" nasconde (certo, molto ben celata) una sottile ironia...?

Questo articolo ha spaventato un sacco di gente! Follia! Presto! Valium! Valium!

Link to comment
Share on other sites

Ma le tastiere con prese Usb ci sono in giro o le fa solo la Apple?

visto che il MM ha solo due prese sarebbe meglio avere alternative Tastiere Usb + Mouse a 2 tasti

Le tastiere e i mouse per mac non li fa solo la Apple.

Penso ad aziende come Logitech e Macally che producono periferiche per mac a prezzi molto più abbordabili di quanto non faccia Apple...e per chi lo desidera vi è la disponibilità dei tre tasti e della rotellina.

Link to comment
Share on other sites

sconcertato dal fatto che qualcuno possa aver valutato che l' articolo non fosse ironico ( e nell' ironia è prevista una base di verità - alcune sono senz' altro considerazioni che qualcuno in giro fa - ricordo le previsioni del flop del primo ipod o del mini in tempi più recenti).

pensare differente non non pensare affatto...

Certo però che la linea imac flower power fu cessata sotto la minaccia della casa di produzione di Austin power che oltre al logo mini detiene tutti i diritti delle grafiche fine anni 60...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share