Una cinquantina di giorni allo switch ed ancora dubbi da risolvere


Recommended Posts

Salve, tra qualche mese acquisterò (molto probabilmente) il mio primo Mac. Tuttavia permangono ancora in me dubbi sulla validità dell'acquisto.

Premettendo che acquisto un notebook Mac dopo una scelta maturata in mesi di informazioni su forum, blog, siti Internet, video, e che lo faccio perchè ho bisogno di un computer stabile e mobile per lo studio universitario, vorrei che qualcuno facesse un po' di chiarezza su queste mie questioni.

Amo la tecnologia, e so quanto progredisce quotidianamente: quando acquistai - molti anni fa or sono - il mio desktop computer, feci in modo che non avesse nulla al di sotto della concorrenza (1 GB di RAM, scheda video ATI da 256 MB, lettore card, doppio lettore/masterizzatore DVD Dual - Layer, ... ). Dopo tanti anni di servizio. questo pc continua a funzionare relativamente bene (sto scrivendo proprio con esso), ed ha dimostrato di funzionare egregiamente anche con Vista e Seven, oltre che con l'attuale XP. Nonostante mi accorga giorno per giorno che invecchia sempre più, l'acquisto di un Pc al top al momento dell'acquisto si è dimostrata nel tempo un'oculata idea.

Per questo motivo, seppur affascinato dal mondo Mac, seppur convinto dalla stabilità, dal lento declino di ogni prodotto Apple, il dover acquistare un notebook con 2 GB di RAM (DDR3, certo, ma pur sempre 2 GB) e, soprattutto, con una scheda video non dedicata (una semplice nVidia) mi rende ogni giorno più dubbioso. In un primo momento avevo pensato ad un acquisto refurbished (un MacBook Pro con 4 GB e scheda video dedicata da 512 MB), ma dopo aver letto i vari messaggi di chi ha avuto problemi con il refurbished ed essendo imminente - o quasi - l'uscita di Snow Leopard, ho deciso di rinunciare.

Spendere 2299 € (sconto studenti) per il MacBook Pro 17'' è impossibile. Allo stesso tempo, spendere 1408 € per un MacBook di fascia media (2GB DDR3 e scheda video non dedicata) mi sembra esagerato.

Che dire? Sperando in quello che, ho imparato, è chiamato "speed-bump", alla prossima WWDC 09 (magari anche con un ritocco alle schede video), mi auguro che qualcuno sia tanto disponibile da rispondere a questo mio messaggio.

Grazie in anticipo.

Link to comment
Share on other sites

Queste sono valutazioni abbastanza personali. Io ho sempre sostituito i miei vecchi Mac solo perche' erano rotti e ripararli costava troppo. Spesso li ho comprati usati e tenuti anche per anni. La mia esperienza puo' essere relativa, perche' prediligo i desktop ed evito sempre i portatili. Come puoi capire, non ho mai avuto esigenze particolari.

In generale, in ogni momento, esiste un computer Apple col rapporto Qualita'/Prezzo piu' conveniente degli altri e, per l'utente medio, e' anche la scelta migliore.

I computer professionali non sono la scelta migliore per uno studente, proprio per il prezzo elevato. Io non guarderei tanto alla memoria ma allo schermo. Avere uno schermo ampio fa comodo. Avendo i soldi comprerei un portatile + uno schermo aggiuntivo per quando sono a casa.

In questo momento uso un iMac G5. Dal maggio 2005 l'ho usato praticamente tutti i giorni e funziona sempre perfettamente con 1 Gb di RAM e Mac OS 10.5.7. Uso XCode, Firefox, Mail, Smultron, iNMR, Cyberduck.. insomma tutti programmi abbastanza leggeri.

Se prevedi di usare i programmi Apple per l'utente comune (iLife, iWork) e simili, non spendere troppi soldi per la scheda video, non ha senso. Lo stesso dicasi per Office. Se hai esigenze particolari, to conviene trovare un negoziante che ti lasci provare il programma che hai in mente sulla macchina che hai intenzione da acquistare.

Link to comment
Share on other sites

i portatili sono appena stati aggiornati, non credo che uno speed bump sarà a breve, comunque la WWDC è tra qualche giorno, tanto vale aspettare.

2 due Gb di Ram non dovrebbero essere un problema, oggi la RAM costa veramente pochissimo, quello che conta di più è la quantità massima che si può installare.

Nel caso del mac book pro sono 8Gb.

Per quanto riguarda la scheda video posso dire, dopo anni che uso Apple, che l'ho sempre trovata adeguata alla macchina su cui era montata, sui PC a volte solo per motivi di marketing è sovradimensionata.

per quanto riguarda i prezzi, come ho detto altre volte non bisogna solo valutare il prezzo finale ma valutare il TCO su un arco piuttosto lungo di tempo, in questo caso il mac costa meno, te lo assicuro.

Link to comment
Share on other sites

Il fatto è che - correggetemi se sbaglio - una scheda video integrata (come quella del MacBook Medio che, alla fine, credo acquisterò ad Agosto) nella scheda madre ha prestazioni centinaia di volte inferiori ad una scheda video dedicata, soprattutto se da 512 MB. In pratica sto cercando di autoconvincermi che acquisterò un Macintosh perchè l'hardware è ipercontrollato da Cupertino, per il sistema operativo e per la tastiera retroilluminata.

Link to comment
Share on other sites

dipende da cosa devi farci, se è per un uso normale non te ne accorgi nemmeno, se ne devi fare un uso professionale con programmi di grafica e immagini di centinaia di Mb allora prendi un portatile con una scheda dedicata

Link to comment
Share on other sites

Per le esigenze attuali dovrei farne un uso medio, ma non è mai detto che in futuro possa servirmi qualcosa di più.

Com'è andata la vostra esperienza in questo senso? Mai desiderato un po' di potenza in più dal vostro Mac?

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share