Esportazione di Keynote


thirdeyeblind82
 Share

Recommended Posts

Ciao a tutti,

sto provando oggi per la prima volta Keynote e devo ammettere che sta 100 spanne sopra Powerpoint per usabilità e risultati! :)

C'è solo un piccolo problema che mi è sfuggito: tutto quello che ho creato può esser visto solo da chi ha un mac???!!!! :confused:

Ho provato ad esportarlo in ppt ma il risultato è scadentissimo!

Possibile che io non possa esportare solo la presentazione (intendo solo da guardare e non da modificare) in modo che vada bene sia per mac che per windows?!

Link to comment
Share on other sites

qual'è il problema con l'esportazione QuickTime, magari impostando l'avanzamento manuale, in modo tale che il filmato possa essere riprodotto gestendo al momento i tempi delle transizioni?

se poi il problema è che la maggior parte degli utenti usa PC e non ha installato QT..-bè, direi che non sei tu ad avere un problema...;)

Link to comment
Share on other sites

Esportando in quicktime viene generato un file troppo grande ed ho notato che in alcuni pc non funziona!

In Powerpoint si può esportare solo la presentazione in un formato (che ora non ricordo) molto leggero e leggibile da tutti.

A me sembra una mancanza enorme per un software del genere ed un comportamento arrogante della apple che costringe gli utenti a possedere un mac...

Il risultato è che ora sto facendo tutto con OpenOffice...

Link to comment
Share on other sites

il formato PowerPoint è leggibile da tutti per il semplice fatto che hanno installato PowerPoint, o qualche suite open source che ne permette la lettura; nessuno dei due formati è uno standard.

va de sé che questo dimostra quanto sia arrogante Microsoft, che costringe tutti ad avere un PC...

opinabile è il fatto che una casa che deterrà sì e no il 3% del mercato mondiale possa essere altrettanto arrogante.

Link to comment
Share on other sites

A me sembra una mancanza enorme per un software del genere ed un comportamento arrogante della apple che costringe gli utenti a possedere un mac...

Mi spieghi come fa la Apple a rendere completamente compatibile il formato dei file prodotti da Keynote con Powerpoint senza un adeguato supporto da parte della Microsoft? Inoltre non credo che core image e core video, ovvero le principali tecnologie alla base delle meravigliose transizioni che può produrre Keynote, abbiano un equivalente nei sistemi operativi Microsoft. Anche questa mancanza è colpa di Apple?
Link to comment
Share on other sites

Dico solo che mi sembra assurdo acquistare un software che mi permette di vedere quello che faccio solo sul 3% dei computer in circolazione!

Essendo un software per pochi, la Apple dovrebbe rivedere la sua strategia, magari supportando quel formato di cui parlavo prima per esempio. Dopo tutte queste versioni di iWork, un utente si ritrova in mano una suite completamente inutile a mio parere.

Non posso nenche lontanamente prendere in considerazione il fatto di creare una presentazione (che potrebbe richiedere giorni di sviluppo) sapendo che poi un giorno potrei averne bisogno su di un pc.

A sto punto, tanto vale dare la suite iWork gratuitamente con il mac!

Link to comment
Share on other sites

Dico solo che mi sembra assurdo acquistare un software che mi permette di vedere quello che faccio solo sul 3% dei computer in circolazione!

proprio per questo esistono i formati standard, che permettono di visualizzare tutti i documenti con qualsiasi sistema operativo...

dato che l'acquisto non è coatto, non vedo dove sia il problema; d'altra parte, neanche una pagina web creata con iWeb può essere visualizzata da un pc ( a meno che non sia stata pubblicata almeno su una cartella); o una galleria di iPhoto, un brano di GarageBand, un progetto iMovie e così via...

basta non usare un Mac e non si incontrano problemi del genere.

poi, come rileva giustamente delos, mi risulta un po' difficile pensare che un presentazione Keynote possa essere riprodotta correttamente da un PC (penso anche alla possibilità di integrare le Quartz Composition) a meno di non riportare il sofware al precambriano, mettendo una pietra sopra core animation e Quartz...

saranno mica matti???!!!

Link to comment
Share on other sites

Guarda, sono anch'io una persona che è fuggita a gambe levate dal mondo windows e ho trovato un tesoro nell'esperienza mac, anche perchè rende tutto di maggior fruizione con la massima semplicità.

Cosa che non vedo con la suite iWork!

Mi sembra inaccettabile usare un software che permette la visione dei risultati solo su computer apple... Sopratutto per una presentazione a slide, nata per esser condivisa da più persone.

E' come se acquistassi un Photoshop che mi permette di vedere le immagini ricavate solo con un mac.

Non riesco a capire come potete difenderli su questa cosa... Usare OpenOffice o Office su Mac rimane, almeno per il sottoscritto, la soluzione migliore anche se sono qualitativamente molto inferiori.

Link to comment
Share on other sites

ci stiamo avvitando in una discussione che, peraltro, non risolve il tuo problema.

ad ogni modo, qui non si tratta di difendere chicchessia.

presumo che una delle caratteristiche che più colpiscono di Keynote sia la varietà e qualità delle transizioni e degli effetti di entrata ed uscita che si possono applicare alle forme...

bene, il problema è che la tecnologia che sta dietro a quel tipo di elaborazione delle immagini non è supportata da PowerPoint, per cui, l'unica strada praticabile per rendere possibile una maggiore (se non totale) compatibilità, sarebbe quella di rinunciare a quella tecnologia.

ad ogni modo, non mi pare proprio che i prodotti realizzati con Keynote siano visualizzabili solo su computer Apple...a meno che, senza accorgermene, non abbia usato un altro software da quando è uscita la prima versione di iWork (05)

Link to comment
Share on other sites

Dico solo che mi sembra assurdo acquistare un software che mi permette di vedere quello che faccio solo sul 3% dei computer in circolazione!

Essendo un software per pochi, la Apple dovrebbe rivedere la sua strategia, magari supportando quel formato di cui parlavo prima per esempio. Dopo tutte queste versioni di iWork, un utente si ritrova in mano una suite completamente inutile a mio parere.

Non posso nenche lontanamente prendere in considerazione il fatto di creare una presentazione (che potrebbe richiedere giorni di sviluppo) sapendo che poi un giorno potrei averne bisogno su di un pc.

A sto punto, tanto vale dare la suite iWork gratuitamente con il mac!

Ti ricordo che le presentazioni si vedono su di uno schermo o di un proiettore, se le fornisci a qualcuno per consultazione e ci tieni a tutelare il tuo lavoro, fornisci il PDF così come prevede la comoda esportazione di Keynote. Inoltre qui non si difende nessuno come tu asserisci e scusami ma non ti sono chiare un paio di cose:

le transizioni di keynote si basano sulle composizioni di Quartz composer e sfruttano le tecnologie integrate in OS X: cosa deve fare la Apple? Costringere Microsoft a darsi una mossa?

Il formato "leggero", come dici tu, di esportazione di Keynote in PowerPoint è il formato Powerpoint che può essere prodotto da un software che non è della microsoft, al pari di quello che fa OpenOffice. E' chiaro che tutte le transizioni che sfruttano quart composer vengono inevitabilmente perse per quanto detto sopra.

Quando sarà deciso uno standard per il formato delle presentazioni e dei file di testo saremmo tutti più felici, ma al momento non mi pare che la colpa sia di Apple o della Openoffice foundation se la gente per mandarti due righe di informazioni ti spedisce un ppt da 800kb od un doc altrettanto pesante invece di due sane righe in rtf.

Link to comment
Share on other sites

ci stiamo avvitando in una discussione che, peraltro, non risolve il tuo problema.

ad ogni modo, qui non si tratta di difendere chicchessia.

presumo che una delle caratteristiche che più colpiscono di Keynote sia la varietà e qualità delle transizioni e degli effetti di entrata ed uscita che si possono applicare alle forme...

bene, il problema è che la tecnologia che sta dietro a quel tipo di elaborazione delle immagini non è supportata da PowerPoint, per cui, l'unica strada praticabile per rendere possibile una maggiore (se non totale) compatibilità, sarebbe quella di rinunciare a quella tecnologia.

ad ogni modo, non mi pare proprio che i prodotti realizzati con Keynote siano visualizzabili solo su computer Apple...a meno che, senza accorgermene, non abbia usato un altro software da quando è uscita la prima versione di iWork (05)

Alla fine ho risolto da solo: ho fatto tutto con OpenOffice! ;)

D'accordo che la mia presentazione dev'essere mostrata sul mio computer, ma avrò bisogno in futuro di spedirla a qualcun'altro...

Aldilà di tutto, volevo solo dire che, a mio modestissimo parere, un software come questo è controproducente per chiunque lo usi, proprio per il concetto alla base delle presentazioni a slide: semplici da creare e fruibili da tutti.

Poi possiamo star qui ad elogiare l'estrema semplicità d'uso di Keynote e la sua spettacolarità...

Link to comment
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now
 Share