Convertire il testo in tracciati o Profili


Recommended Posts

Qui la domanda viene spontanea" ma per esportare un semplice libretto uno deve andare all'università?". quoto quanto detto da tipografia,ma mi sembra troppo macchinoso fare tutta questa prassi, considerando che tanti non hanno l'esperienza di fare tutti questi passaggi.Quando faccio un libretto uso o il times o un bastoncino tipo elvetica o myriad, se faccio qualche titolo con un carattere strano lo converto in tracciato e il gioco è fatto. Poi se quelli della Tipografia sono dei rompi ***** cambia!!!. Io ho inviato migliaia di PDF al server e tutti salvati in Qualità tipografica e non è mai successo niente. Saluti

Link to post
Share on other sites
  • Replies 32
  • Created
  • Last Reply

Top Posters In This Topic

Qui la domanda viene spontanea" ma per esportare un semplice libretto uno deve andare all'università?". [...] Io ho inviato migliaia di PDF al server e tutti salvati in Qualità tipografica e non è mai successo niente. Saluti

Ovviamente ognuno è libero di continuare ad utilizzare il metodo che preferisce, ci mancherebbe altro :)

In caso di lavori semplici, il comando "Crea profili" è più che sufficiente ma l'alternativa che ho illustrato serve soprattutto per risolvere i problemi connessi a lavori complessi, contenenti svariati box di testo, con molti tipi di carattere e con elenchi puntati o numerati.

Ad esempio il comando "Crea profili" applicato ad un elenco puntato o numerato, fa sparire il simbolo o il numero dell'elenco; è vero che si può prima applicare il comando "Converti elenchi puntati e numerati in testo" nella palette Paragrafo ma fa perdere la possibilità di aggiornare gli elenchi automaticamente.

Inoltre ho illustrato anche il metodo per la conversione direttamente all'interno di Acrobat, cosa non documentata da Adobe, con il quale è possibile convertire in tracciati anche file non creati da noi e di cui non possediamo il relativi font: tale funzione può essere particolarmente utile per i service di stampa per evitare problemi causati da font strani e di cui magari ci si accorge solo dopo aver inciso le lastre o peggio essere andati in macchina (non sempre si realizza la copia raster su carta prima di inviarlo al CTP).

In ogni caso non c'è bisogno di nessuna laurea; basta seguire, solo la prima volta, i passi che ho descritto e dalla volta successiva è sufficiente utilizzare i "predefiniti" creati per raggiungere lo scopo in pochi semplici passi ;)

Link to post
Share on other sites

Era una battuta, visto che tutti quelli che sanno usare il PC si mettono a fare i grafici... (esperienza insegna). Comunque la regola dice che quando si fà un depliant, libro ecc... il numero dei font dovrebbe essere non + di 3, se no viene fuori un casino x chi legge e per chi deve lavorarci in cima. Quindi il discorso dei "tracciati" è praticamente risolto. Testo, 1 font con grazie o senza,(font di sistema così lo hanno tutti). Titoli1 font,che può essere anche strano(tracciato), note o box, font del testo, o neretto o corsivo, che può essere anche diverso ma sempre specchiante il font del testo.

Link to post
Share on other sites

Era una battuta, visto che tutti quelli che sanno usare il PC si mettono a fare i grafici... (esperienza insegna). Comunque la regola dice che quando si fà un depliant, libro ecc... il numero dei font dovrebbe essere non + di 3, se no viene fuori un casino x chi legge e per chi deve lavorarci in cima. Quindi il discorso dei "tracciati" è praticamente risolto. Testo, 1 font con grazie o senza,(font di sistema così lo hanno tutti). Titoli1 font,che può essere anche strano(tracciato), note o box, font del testo, o neretto o corsivo, che può essere anche diverso ma sempre specchiante il font del testo.

Scusa, ma se sono d'accordo con te sul numero complessivo dei font, non direi altrettanto sul resto: perché devo usare un font di sistema perché così ce l'hanno tutti? ma se esiste la possibilità di installare e rimuovere al volo tutte le font di questo mondo con fior di gestori di font, perché uno deve essere vicolato alle font di sitema che non sono neanche Open Type e hanno per questo diverse limitazioni? Buttiamo Font Folio (o chi per lui) e facciamo tutto con Helvetica e Times e non se ne parli più...

Io piuttosto darei una svegliata ad alcune tipografie che usano ancora il piombo fuso e ti fanno mille paturnie perché non vogliono aggiornarsi: due anni e mezzo fa un tipografo mi chiese se potevo masterizzargli un CD perché non poteva leggere le chiavette USB; pensai che avesse qualche probelma con le porte USB: macché, non ce le aveva prioprio!!! nel 2007!!!

Link to post
Share on other sites

Comunque è un esempio visto che i server fanno delle difficoltà, nel dubbio, per uno che non ha troppa esperienza, usa i font già installati e a risolto il problema. A me portano molti lavori fatti con Word!!!!! e usano dei font che non ho, allora devo andarmeli a cercare sia in internet che nella raccolta che ho sul Mac e installarli. Io cerco di essere sempre a ruota con tutto. Ciao

Link to post
Share on other sites

Ciao Pacciota,

senza entrare in merito alla discussione sui font, lavoro con i testi in arabo che i tipografie odiano più di tutti :confused:.

Sul sito della Adobe sezione InDesign Exchange trovi un bel script fatto apposta per te, cioè convertire tutto il testo in tracciati.

ecco il link: http://www.adobe.com/cfusion/exchange/index.cfm?event=extensionDetail&extid=1622542

Link to post
Share on other sites

scusate se mi intrometto. è successo solo a me che quando converto il testo in profili, trmite il metodo classico "crea profili" il font risulta leggermente diverso? è come se i contorni divenissero meno definiti, effetto pixel giganti, per capirci.

questa cosa l'ho provata solo a video perchè non ho avuto il coraggio di mandare in stampa.

Link to post
Share on other sites

scusate se mi intrometto. è successo solo a me che quando converto il testo in profili, trmite il metodo classico "crea profili" il font risulta leggermente diverso? è come se i contorni divenissero meno definiti, effetto pixel giganti, per capirci.

questa cosa l'ho provata solo a video perchè non ho avuto il coraggio di mandare in stampa.

Non è che hai settato la risulzione delle immagini a video su "Prestazioni visualizzazione>Visualizzazione tipica (o rapida)", che è l'opzione di default?

Se è così, nessun problema: verrà stampato comunque bene; ma se vuoi anche vederlo bene a schermo, basta che selezioni il testo trasformato e col tasto destro (o Ctrl+clic) selezioni l'opzione "Visualizzazione alta qualità"

Link to post
Share on other sites

Non è che hai settato la risulzione delle immagini a video su "Prestazioni visualizzazione>Visualizzazione tipica (o rapida)", che è l'opzione di default?

Se è così, nessun problema: verrà stampato comunque bene; ma se vuoi anche vederlo bene a schermo, basta che selezioni il testo trasformato e col tasto destro (o Ctrl+clic) selezioni l'opzione "Visualizzazione alta qualità"

Purtroppo non è questo il problema. Il Testo risulta poco definito anche quando riapro il PDF esportato per la stampa. Siccome mi sono creato un profilo di esportazione PDF ad Hoc (col quale mi trovo benissimo con le tipografie), inizio a pensare di aver spuntato qualche opzione di troppo.....

Link to post
Share on other sites

Create an account or sign in to comment

You need to be a member in order to leave a comment

Create an account

Sign up for a new account in our community. It's easy!

Register a new account

Sign in

Already have an account? Sign in here.

Sign In Now